Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
417sonia

VENEZIA La medaglia a Venezia

Risposte migliori

417sonia
Supporter

Buona serata

Certamente medaglie e/o gettoni veneziani sono stati già postati nel forum, nelle sezioni a loro dedicate; ricordo le medaglie coniate dalle varie Scuole di Carità e Devozione che esistevano a Venezia, postate da @@giancarlone e da altri appassionati; ricordo anche i tappi plumbei dei contenitori del polifarmaco "Teriaca" al marchio delle varie spezierie veneziane, postate da @@apollonia, ma vorrei restringere in questa sede e con questa discussione, l'argomento "medaglie" alle rappresentazioni dei dogi.

Oltre ai quadri e gli arazzi commissionati dalla repubblica per enfatizzare la sua storia e quella dei suoi dogi, ci sono anche le medaglie; non si possono dimenticare e se anche queste sono state quasi sempre coniate per iniziativa privata, anch'esse rappresentano una importantissima testimonianza per conoscere i volti dei dogi, così come quello delle dogaresse e dei personaggi cospicui della Serenissima, come i procuratori di San Marco, gli ammiragli ed i vari capitani, podestà e conti che si sono succeduti nei tantissimi reggimenti delle città del dominio, ma anche i patriarchi, i filosofi e i dotti.

Ci sono anche splendide medaglie con le vedute di Venezia a “volo d'uccello”, dei suoi monumenti, delle sue fortezze, dei suoi possedimenti; sono anch'esse pagine di storia e cultura.

Venezia, salvo le poche e conosciute eccezioni, ha sempre negato la rappresentazione veritiera del “Principe” sulle proprie monete e lo ha relegato in una immagine stereotipata che rappresentasse il potere dello stato in quanto tale e che mai potesse essere frainteso col potere personale.

La medaglia, benchè commissionata da privati, è quindi testimonianza di ciò che non possiamo trovare sulle monete veneziane.

Mi permetto quindi di invitare gli appassionati collezionisti di medaglie veneziane, perché ci facciano conoscere questi tesori e possibilmente di spiegarcele.

Inizio io con una medaglia trovata in rete, ma che ho visto spesso, anche in "replica" venduta in siti di aste online. Personalmente la trovo affascinante nella sua eleganza.

Il "corno" occupa una porzione non indifferente; sotto questo si vede appena la "rensa" senza laccetti; il colletto e la "dogalina" con i caratteristici bottoni a pera; i tessuti arabeschi che evidenziano il probabile lavoro a soprarizzo d'oro. Tutto concorre a dare un'immagine del doge sfarzosa e regale.

post-21005-0-30299500-1401475867_thumb.j

Marc’Antonio Memmo, 1612-1615. Medaglia solo diritto 1612 opus G. Duprè in peltro. gr. 143.50 mm 89 MARCUS ANTONIUS MEMMO DUX VENETIARUM In esergo nel giro G.DIUPRE.F.1612 Busto a d. con mantello e corno dogali. Voltolina II n. 862.

Buona serata

luciano

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Ciao Luciano

Credo che questa medaglia possa rientrare nella tipologia da te prospettata nel secondo paragrafo della discussione che hai aperto.

E' stata emessa a memoria della nona riunione degli scienziati italiani a Venezia nel 1847. Non è mia ma in vendita sulla 'baia'.

post-703-0-72833500-1401531904_thumb.jpg

Buon fine settimana

apollonia

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Questa del doge Girolamo Priuli (Voltolina n. 517), pure in vendita sulla 'baia', è di certo più attinente alla tematica.

post-703-0-59348200-1401540958_thumb.jpg

apollonia

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona giornata

Grazie apollonia, talvolta capita di vedere in vendita nei siti di aste, anche internazionali, medaglie veneziane; onestamente non saprei riconoscere una emissione originale, da un riconio (ho letto che talvolta vengono riconiate medaglie usando i conii originali) o addirittura da una copia.

Quella che posto è originale ed era offerta da Art Coins Roma

post-21005-0-01814300-1401550738_thumb.j

Singolare la didascalia....con qualche errore nel riportare quanto scritto nella medaglia :nea: :pardon:

Doge Marcantonio Trevisan (1553-1554), the Republic of Venice. Cast medal 1554; AE (g 72,1; mm 59,8); MARCVS ANT TRIVISANO DUX V, bust of the Doge Doge's hat with face to d. Rv MARCVS ANTONIVS TRIVIXANO OF GRATIA DUX VENETIARVM ETC IN VIXITANO PRINCIPATV OBIT MDLIIII, written in eight lines. Voltolina 482; Armand II, 224, 1. Beautiful original cast medal, light brown patina, suspension hole. vf.

luciano

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

palpi62
Supporter

Anche questa di MARINO GRIMANI era in vendita nella stessa asta (se non ricordo male)

post-12140-0-81676300-1401553265_thumb.j

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona serata

Grazie @@palpi62, questa ne ha fatta di strada, attaccata probabilmente ad una catenella ed indossata o usata come ciondolo, tanto da consumarla.... peccato

Sidera Cordis, motto dei Grimani che allude alla croce posta nello stemma di famiglia a ricordo della crociata; croce che, probabilmente non casualmente, viene tenuta nella zampa dal leone.

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Sempre sulla baia questa medaglia/placca uniface in bronzo con profilo di doge veneziano (forse Loredan?).

post-703-0-75360600-1401573421_thumb.jpg

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Sempre sulla baia questa medaglia/placca uniface in bronzo con profilo di doge veneziano (forse Loredan?).

attachicon.gif$_12.JPG

apollonia

Buona Domenica

Non credo; a me sembra il doge Francesco Foscari

post-21005-0-88815800-1401603357_thumb.j

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Sia il Doge sia la consorte non potevano mancare tra le insegne delle spezierie triacanti.

post-703-0-56579100-1401613445_thumb.jpg post-703-0-67958700-1401613480_thumb.jpg

Nel link

http://www.lamoneta.it/topic/66189-tessera-per-la-teriaca/page-2

c'è la scansione di arrigome dell'articolo su una mostra della triaca nella farmacia all'insegna del 'Dose' sulla Riva degli Schiavoni.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Ecco una medaglia con l'effige del Foscari; uomo dei records nell'ambito politico della Serenissima; doge alla sola età di 49 anni, ha poi regnato per 34 anni. Il doge più giovane ed il dogato più lungo.

Si potrebbe dire che i senatori si siano ben guardati dall'eleggere nuovamente una persona così giovane a doge; quelli che vennero dopo furono infatti più ottantenni che cinquantenni.

post-21005-0-81248700-1401618002_thumb.j

Antonio Gambello o Antonio Griffo, medaglia in rame del Doge Francesco Foscari (fronte) e Venezia (verso). Samuel H. Kress Collection, National Gallery of Art, Washington.

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona Domenica

Dopo un "grande vecchio", eccone un'altro, anche se questi regnò solo 20 anni.

post-21005-0-33852200-1401647993_thumb.j

Medaglia a ricordo di Leonardo Loredan Doge di Venezia (1521), attribuita a Vettore Ambello detto Camelio. AV 20,96 g. – ø 27,3 mm. · LEON ΛRDVS LAVR – ED ΛN DVX VENETIAR ( Leonardo Loredan Doge di Venezia ) Busto con corno dogale, a s. Rv. · { / OPTIMI / PRINCIPIS / MEMORIA / { ( A ricordo dell’ottimo Principe ) in tre righe nel campo. Voltolina 193 var.

Di questo doge è famoso il ritratto conservato alla National Gallery di Londra ad opera di Giovanni Bellini; quadro particolare, poiché uno dei primi che riprendeva un soggetto non sacro, di fronte e non di profilo.

post-21005-0-31138600-1401648435_thumb.j

saluti

luciano

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona giornata

Altra medaglia del doge Leonardo Loredan; questa è in bronzo ed è tratta da wikipedia (foto di Saiko)

post-21005-0-16932100-1401705264_thumb.j

Vittore di Antonio Gambello

Luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Buon 2 giugno

Medaglia di bronzo (10,5 cm) del doge Leonardo Lorendano (1501-1519) firmata dall’artista IOANNES GVIDO AGRIPP.

post-703-0-91360300-1401709614_thumb.jpg

D/ Busto del Doge con il suo nome e D.V.

R/ Carro con due ruote e una terza dietro, guidato da due cavalli senza briglia. In esergo su due righe AGRIPP. / .FACI.

Medaglia del British Museum acquistata nel 1922.

apollonia

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Non c'è due, senza tre.

Grazie! Certamente trovare più medaglie di un unico doge è sinonimo di "crescita"; ai tempi del Loredan, ormai, la medaglia era "sdoganata" ed era da considerarsi uno dei veicoli preferiti per autocelebrarsi o per ricordare personaggi cospicui.

Ben diversa l'epoca dei primi dogi, dove la medaglia non aveva, probabilmente, ancora acquisito tale status e sono infatti rare le eccezioni.

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

post-703-0-55281900-1401729625_thumb.jpg

Medaglia del 1688 raffigurante l’ammiraglio Francesco Morosini appena eletto doge, commemorativa della conquista di Morea (foto tratta da Wikipedia).

apollonia

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona serata

continua la galleria di medaglie raffiguranti i dogi di Venezia:


Fonte Cataloghi Online

e questa volta la pesco dal nostro sito! Doge Antonio Grimani (1521-1523)

saluti

luciano

Modificato da 417sonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona serata

Ecco un altro "vecchio" che ha segnato un'epoca; Andrea Gritti: mercante, spia, comandante d'armata, viveur; un personaggio difficile da definire in qualche stereotipo.

Indubbiamente è stato un grand'uomo che si è speso senza porre contropartite per il bene della sua Venezia, arrivando al dogato.

Dal Blog di Flaminio Gualdoni ho tratto questa medaglia che vede, nel verso, la chiesa di San Francesco della Vigna - anno 1534

post-21005-0-42359600-1401902594_thumb.j

saluti

luciano

Modificato da 417sonia
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Ciao Luciano

Questa dovrebbe essere la medaglia corrispondente al diritto presentato al post # 15.

post-703-0-79909400-1401976766_thumb.jpg

Five Centuries of European Medals and Plaquettes
-. Medal (Silver, 61mm, 89.27 g 12), on the victories of Venice against the Ottomans, by P. H. Müller, Nuremberg, 1688. FRANCISCUSMAUROCENUS DUX VENETIARUM A 1688 D 3 APRIL / NIL DESPERANDUM TEURCRO DUCE (= no need to despair with Teucer as your leader , Horace Odes, I, vii, 27) Facing bust of Morosini, turned slightly to the right, wearing doge’s corno and robes; behind flags of Venice and the allies, shield of Moroini and arms; should truncation, P.H.M. On edge : VIDERVNT INSVLAE ET TIMVERVNT EXTREMAE TERRAE OBSTVPERVERVNT ET ACCESSERVNT ESAI 4I (= Isaiah 41: 5, The coast lands have seen and became afraid. The ends of the earth were astonished, they drew near, and came. ) FK (= Friederich Kleinert, ) Rev. ADRIATICI MARIS DOMINA ARCHIPELAGI REGINA (= Dominatrix of the Adriatic Sea, Queen of the Islands ) Figure of Venice seated facing on a throne in the sea; before her, the labeled personifications of the MOREA, CANDIA, ATHENAE, NEGROPONT and CYPRVS; behind, ships and volcano. MH 91. Toderi/Vannel 1990, 55. Voltolina 1066. Very rare. Lightly toned and beautifully struck. Extremely fine. Produced to honor the great victories of Venice in the war against the Turks. Exceptionally, Morosini served as both Doge and Commander.

apollonia

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Ciao

Proprio così; medaglia "famosa", riportata in molti siti e/o articoli che riguardano il doge Morosini...fu lui, con le sue ultime conquiste e/o riconquiste, ad accendere gli "ultimi fuochi" di un impero in decadenza.

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Eccone un'altra dello stesso Doge, estremamente rara a quanto si legge nella didascalia.

post-703-0-31385500-1401980914_thumb.jpg

Five Centuries of European Medals and Plaquettes
Italy, Venice. Francesco Morosini, 108th Doge of Venice. 1688-1694. Medal (Silver, 51mm, 31.74 g 12), struck to commemorate the accession of the Doge, by the unknown engraver G.B., 1688. FRAN.MAVROCEN DVX.VENET Richly draped and cuirassed bust of Morosini to left, wearing Doge’s cornu ; on arm truncation, signature G.B.F. Rev. HAEC SIGNA CERTA LABORVM 1688 The lion of St. Mark sitting on his hind legs to right, nimbate, crowned and wearing Doge’s cornu , holding scepter in his upraised left paw and resting his right on a crown set on the ground below him; behind, view of the sea and a fortress. Voltolina 1067 = Ars Antiqua, 8 November 2002, 122. Extremely rare. Attractively toned and impressive. Extremely fine. Francesco Morosini (1619-1694) came from an old Venetian family - perhaps originally Hungarian - which had already become of some importance as early as the 10th century and included three other doges. Francesco was one of Venice’s most successful admirals and spent most of his life fighting against Turkish advances in the Aegean. After the defeat of the Turkish attack on Vienna in 1683 Venice joined the alliance against the Turks, with its fleet under the command of Morosini and the armies under Otto Wilhelm von Königsmark, a German general who was in Swedish service. The war initially went very well for Venice but, after the conquest of much of southern Greece, it ultimately bogged down and fell into a stalemate after Morosini became Doge in 1688. Morosini is, sadly, perhaps most famous for his role in the siege of Athens in 1687, when the Parthenon, then being used as a Turkish powder magazine, was blown up by Venetian artillery.

Ciao

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona serata

sempre dal nostro forum, altro doge:


Fonte Cataloghi Online

Agostino Barbarigo, doge di Venezia dal 1486 al 1501

saluti

luciano

Modificato da 417sonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

palpi62
Supporter

Altra medaglia di Agostino Barbarigo, foto presa da un'asta del 2012

post-12140-0-19585500-1402002301_thumb.j

Modificato da palpi62
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Altra medaglia di Agostino Barbarigo, foto presa da un'asta del 2012

Buona giornata

Bella e "curiosa"; la legenda è inequivocabile: Augustinus Barbadicus Venetorum Dux, è qualificato doge, eppure in testa non c'è il "corno", ma il cappello a "tozzo", tipico copricapo degli ammiragli e comandanti d'armata.

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Buondì

Non se questo doge è una 'new entry' o meno (la medaglia lo è di certo).

post-703-0-25616900-1402051355_thumb.jpg

Five Centuries of European Medals and Plaquettes
Italy, Venice. Marcantonio Giustinian. 1683-1688. Medal (Silver, 42.5mm, 31.78 g 12), on the victories over the Turks in the Morea. By Georg Hautsch and L. G. Lauffer, Nuremberg, 1686. VIRTVS VENETA Winged putto standing front on a base, and holding ovals containing portraits of the doge M. Giustinian and the successful general F. Morosini; on the base, view of Napoli di Romania (Nafplion); to left and right, trophies of Turkish arms; below, two putti bearing shields with views of the fortresses and cites of Scim, Prevesa, Igoumenitza and Argos; below, initials LGL; on the edge, HOC DUCTU ADRIACUS VENETAM MIRAMUR IN UNDISSTARE VRBEM ET TOTO PONERE IURA MARE. Rev. Victory, winged and wearing a mural crown, seated left, holding a shield inscribed, DE / TUR /CIS/1686 / GH, and surrounded by winged putti holding views of the captured cities of Navarino, S.Maura, Coron, Calamata, Modon and Chielafa (a fortress in the Mani). Voltolina 1049. Extremely rare in silver. A splendid medal, beautifully toned. Extremely fine. This medal commemorates the almost unending stream of victories that occurred during the first phase of Venice’s conquest of the Morea in the 1680s.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Qui serve la supervisione di Luciano perché dovrebbe trattarsi di una moneta, in particolare una delle diverse monete d’argento denominate ‘Giustina’ fatte emettere dal doge Alvise I Mocenigo nel 1572 per il primo anniversario della vittoria di Lepanto, che era caduta il 7 ottobre dell’anno precedente, giorno di santa Giustina. Però in un testo di lingua anglosassone la Giustina è definita ‘a type of medal-coin’, credo perché si tratta di una moneta che commemora un evento, come le monete del Regno coniate per l’anniversario dell’unità d’Italia nel 1911. Chissà se le ‘Giustine’ hanno l’asse alla francese (coin rotation) o alla tedesca (medal rotation). Se prevale l'aspetto commemorativo (come credo) dovrebbe essere il secondo.

post-703-0-20345300-1402052474_thumb.jpg

Alvise I Mocenigo: Giustina da 40 soldi (1572)

MEMOR ERO TVI*IVSTINA VIRGO, Santa Giustina di fronte, la spada infilata nel petto. Sotto *40*, valore.

S•M•VENETVS ALOY•MOCE, San Marco Evangelista e il Doge inginocchiato.

AR 8,28 g; massaro Benetto Pisani. Battuta 1574 (o 1572 ?).

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×