Jump to content
IGNORED

Uncia astragalo?


L'UmbroDaIkuvium

Recommended Posts

Assicurati innanzitutto che il venditore, e la moneta, siano in regola con la legislazione.

Link to comment
Share on other sites

Awards

Assicurati innanzitutto che il venditore, e la moneta, siano in regola con la legislazione.

Sì, sono in regola. Certificato di lecito possesso e autenticità presenti.

post-5786-0-93797700-1378793375_thumb.jp

Link to comment
Share on other sites


riesci a fornire anche l'altro lato, con peso e diametro?

l'astragalo lo trovi su più monete.

ciao

Pietro

Ho il particolare dell'altro lato, ma la foto completa è troppo grande. Condizioni identiche al lato già postato.

24 grammi di peso e 26 mm di diametro.

Link to comment
Share on other sites


è una bella moneta... l

a mio modesto avviso si può dare una valutazione dai 7 ai 10 euri (al grammo) - (perdonatemi per questo metodo applicato :pleasantry: ma per queste monete è l'unico che mi viene meglio.....; la foto dell'altro lato avrebbe aiutato di + (anche una foto del bordo)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


... la mia s'intende una stima di massima, senza aver visto la moneta, come se fosse inserita in un listino d'asta. (compreso il certificato di lecita provenienza... con certificato fotografico - molto importante per questa tipologia e visto le caratteristiche della patina!!!!!)

Link to comment
Share on other sites


sono andato a rispolverarmi il Garrucci.

di monete con l'astralago ad diritto e al rovescio che ho trovato sono queste che ti allego

SABATINI.

post-32362-0-68028600-1378824800_thumb.j

Garrucci.Tav. XXXV moneta n. 6. ..

D/Parte concava dell'astragalo , di sotto la clava, di sopra la nota dell'oncia

R/Parte convessa dell'astralago,e la nota e la clava come al diritto; peso. denari 19.

SUTRIUM.

post-32362-0-66959400-1378824815_thumb.j

Garrucci. Tav. XL monete n. 10-11-12-13-

Moneta n. 10-- Dalle tav. del Carelli LVIII, 6.

Astragalo ripetuto al rovescio, come nella tav. XXXV, ma privo del segno monetale della clava e senza la nota dell'oncia. Peso di denari 19.

Monete n. 11-12-13-Dall'arigoni. (T. III tab. II, n. 23)

Moneta 11--Il tipo di questi bronzi è l'astragalo ripetuto nel riverso, ma con questa particolarità, che nel diritto del Triente v'è di sopra un vaso a due manichi e di sotto una luna crescente (id.ib. tab. 14 n. 37):

Moneta 12--Nel Quadrante vi sono invece due clave , l'una di sotto e l'altra di sopra.

Moneta 13--Nell'Oncia (id.ib. tab.19 v'è la nota di valore e la clava ripetuta sul dritto e sul rovescio, simile perciò all'oncia della tav. XXXV.n. 6. ma inferirore della metà del peso.

Di queste monete l'UNICA senza altri segni oltre l'astralago al dritto e al rovescio è la dei SABATINI la n. 10 della tav. XL del Garrucci dal peso di 19 denari

Garrucci la prende prende a sua volta dal Carelli tav. LVIII n. 6.

il Garrucci non indica ne pesi ne diametri per tutte ma solo per la moneta n. 10 riporta il peso (19 Denari)

Ho trovato su NAC 7 del 1994 la n. 359 dove il peso è di gr.23,5

(mi pare che torni anche il peso).

post-32362-0-88240600-1378827277_thumb.j

post-32362-0-70779700-1378827256_thumb.j

altro non ho trovato- mi pare che la tua moneta possa essere simile alla n. 10 tav. XL. e a questab sopra.

ciao

Pietro

Edited by corzanopietro
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


interessante la valutazione"al grammo" di arrigome.....

la moneta sembrerebbe buona,e a quanto dici ,dovrebbe essere ok anche la documentazione,PRESUPPOSTO FONDAMENTALE...

la conservazione mi sembra comune ...quindi non particolarmente eccelsa...direi attorno ai 150 euro.

ciao

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Concordo con Franco circa la conservazione non eccelsa, il rilievo é piuttosto piatto, la moneta non é particolarmente rara e credo che in quella conservazione in asta se ne possano trovare attorno ai 100 euro, più diritti.

Certo é che non é preromana, ma bensi' romana repubblicana: se l'altro lato é simile (non uguale, in realtà rappresenta l'altro lato dell'astragalo) a quello riprodotto in foto si tratta di un'oncia della serie 21 del Crawford (Roma/Roma senza simboli), ossia quella riportata nella terza immagine nel post di Pietro.

Rimanendo sul post di Pietro, ed alle immagini del Garrucci, la prima si riferisce ad un'oncia della serie Roma/Roma con la clava (RRC 27), quindi romana anch'essa e non dei Sabatini come ipotizzato a suo tempo dal Garrucci, mentre la seconda... é un rebus. Si tratta di una serie non presa in considerazione dall'Haeberlin (nemmeno tra i falsi) piuttosto bizzarra dal punto di vista ponderale. Personalmente fino a qualche mese fa, quando mi é capitato di vederne alcuni esemplari spulciando vecchi cataloghi d'asta, dubitavo fortemente della stessa esistenza di monete simili.

Ci sono comunque buone possibilità che si tratti di monete di fantasia ottocentesche.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Awards

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.