Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
piergi00

SAVOIA 3 Lire 1717 Vittorio Amedeo II - Re di Sicilia

Risposte migliori

piergi00

Vi sottopongo questo massimale in argento per un vostro parere

3 Lire 1717 Vittorio Amedeo II - Re di Sicilia

D/ VIC AM D G SIC IER ET CYP REX -Busto del re corazzato a destra
R/ DVX SAB ET MON TISF PRIN PED &c 1717 -Scudo completo coronato; nell'esergo in cartella il valore S.60

Argento , d. 39 mm. , gr. 18,30 , zecca di Torino

Mir Savoia 881a , Biaggi 752b

Nel 1717 e nel 1718 vennero battuti in totale 300.000 pezzi
rarita' : R4
I coni vennero incisi da Federico Vidman.
L' emissione avvenne a tenore dell' ordinanza del 4 gennaio
1717 , con la quale venne prescritto all' economo maestro
Bartolomeo Boiero di coniarne nella zecca di Torino un
quantitativo di 209.661 pezzi. Quel quantitativo , il 20
novembre 1717 venne aumentato a 300.000 pezzi.
(da E.Biaggi Otto Secoli di Storia delle Monete Sabaude Vol.III 1998 Editrice il Centauro)

post-116-0-30353400-1379057313_thumb.jpg

  • Mi piace 6

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Luca Vezzaro

Di fronte a certi pezzi, servon ben poche parole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

:o :o :o :o :o :sorry:

Ma R4 su che grado di rarità??

e se si vuole essere invidiosi fino in fondo,il Montenegro la dà per R3 :P

In questa conservazione costa un botto :confused:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

La scala del Cudazzo arriva fino a R10 per questa monetazione , il Montenegro arriva a R5

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Notate qualcosa in questo esemplare ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Littore

A parte il fatto che è in altissima conservazione,mi pare l'esemplare pubblicato sul MIR.

Modificato da Littore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

Come dice Luca non servono parole...

Ci chiedi un parere... Cosa ti possiamo dire di questa moneta?

Possiamo solo invidiarti il fatto che puoi ammirarla dal vivo e soppesarla in mano, mentre noi ci accontentiamo dell' aumento di salivazione che la tua foto ( oserei dire ottima visto come risaltano i rilievi..) ci fa venire e ci costringe a sbavare...

Pezzo veramente importante!! Questi massimali non sono da tutti... Ma tu ci hai abituato!

Complimenti!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

A parte il fatto che è in altissima conservazione,mi pare l'esemplare pubblicato sul MIR.

Si e' quella fotografata sul Mir , anche perche' proviene da una asta di Varesi , tuttavia intendevo un' altra particolarita' di questa moneta

Ne parlavamo ieri sera a cena con Lucadesign85 e gli amici del Circolo Numismatico

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Ecco cosa scrive Alberto Varesi nella nota del catalogo d' asta

Ci domandavamo quale tipologia di moneta francese dell' epoca presentasse peso e diametro simile

Qualche segno della vecchia moneta si intravede sul viso e sul collo

post-116-0-61695800-1379075956_thumb.jpg

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Stento a richiudere la bocca...strepitosa!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Littore

Ecco cosa scrive Alberto Varesi nella nota del catalogo d' asta

Ci domandavamo quale tipologia di moneta francese dell' epoca presentasse peso e diametro simile

Qualche segno della vecchia moneta si intravede sul viso e sul collo

Potrebbe essere un demi-écu de Flandre aux insignes (Duplessy 1561)?

Modificato da Littore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

se ne vedono le tracce solamente sul viso del re... ma a capire...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Potrebbe essere un demi-écu de Flandre aux insignes (Duplessy 1561)?

post-116-0-32498500-1379151686_thumb.jpg

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Il diametro e' sui 37 mm. per questa moneta francese

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

Me la ricordo, l'ho riconosciuta subito :D le foto di Alberto non lasciavano trasparire tutte quella lucentezza del metallo ;)

Complimenti,

N.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

blaise

Potrebbe essere un demi-écu de Flandre aux insignes (Duplessy 1561)?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Finalmente ieri sera e' arrivato lo stativo IANUS del Circolo Numismatico di Beinasco .
Provo a rifotografare alcune monete della mia collezione per fare esperienza

post-116-0-00128600-1417269152_thumb.jpg

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

min_ver

Bellissima Pier. Ma cos'è lo stativo JANUS?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Vedrai fra qualche tempo ...........

 

Bravo Pier,
le foto le fai già molto bene.
Ciao Blaise

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

Questa era gia' spettacolare anche prima...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×