Jump to content
IGNORED

VENEZIA soldi da 12 Bagattini Venezia doge diversi


Recommended Posts

Ciao a tutti. Ho recentemente acquistato un lotto di una ventina di monete da un soldo da 12 bagattini Venezia, doge differenti: Erizzo, COntar, Corner, Molin, Priuli.

Non sono molto ferrato sul 1600 ma ho notato che pur essendo monete comuni, non se ne trovano tante conservate benissimo. Queste in particolare, a detta del proprietario sarebbero state ritrovate in un suo cascinale, avvolte in un sacchetto di lino.

Volevo chiedervi un parere sulla conservazione e se poteva essere conveniente una perizia.

Grazie anticipatamente.

post-32194-0-97722800-1379329075_thumb.j

post-32194-0-37670700-1379329091_thumb.j

Link to post
Share on other sites

profausto

A prescindere dalle formalità comportamentali che si dovrebbero tenere in casi di ritrovamenti, ed a scopo puramente informativo

qui ti allego un link http://www.lamoneta.it/topic/30771-lamonetait-ritrovamenti-fortuiti-e-metaldetector/

anche se sono veramente in ottime condizioni, ( complimenti ! :clapping: ).........non sono monete che riscontrano molto valore commerciale,in quanto emesse in notevoli quantità,infatti ad esclusione di pochi Dogi ( F. Corner e C. Ruzzini) le altre sono tutte comuni. Per me una perizia sarebbe inutile in quanto non ne aumenterebbe il valore ...

Edited by profausto
Link to post
Share on other sites

Ciao, grazie mille.

Non sono monete ritrovate con Metal detector, e neppure sottoterra, anche perchè non si sarebbero conservate in questo modo altrimenti.

Sono state ritrovate all'interno di un cascinale di proprietà, ben conservate.

Non credo vi siano vincoli legali, però grazie delle info.

Link to post
Share on other sites

Grazie delle info.

Come dicevo, non sono monete ritrovate con metal detector e neppure sottoterra.

Chi me le ha vendute ha detto di averle ritrovate in un suo vecchio cascinale (all'interno delle mura quindi), probabilmente conservate da un suo antenato.

Poi probabilmente visto che è stato già da un perito per info, avrà sicuramente informato le autorità del ritrovamento, che magari gli hanno lasciato tenere le monete (anche visto che sono abbastanza comuni).

Link to post
Share on other sites

ciao, ti confermo che alcune sono proprio in buona conservazione per il genere!

sono, come dice Profausto, dogi comuni, quindi il valore non è un granchè.

tuttavia il ripostiglio può essere "datato" all'incirca a metà del secolo XVII, visti i dogi che compaiono in lista e questo accresce il valore del ritrovamento.

tienile unite! :D

Edited by scheo
Link to post
Share on other sites

la legislazione e` diversa in questi casi di ritrovamento

comunque e` un lotto interessante

queste monete han circolato fino al 1797 e forse pure qualche anno dopo fino a inizio 1800 sotto napoelone

per quello che son tutti rottami

sarebbe interessante sapere la lista di tutte quelle trovate perche` per me dai dogi che vedo e dallo stato di usura si tratta di un occultamento che si puo`datare , penso intorno al 1650

Link to post
Share on other sites

Dunque se non mi sbaglio i doge sono:

9 monete Erizzo, 7 Priulo, 2 Franc Cont??, 1 Corner (c'è scritto IO-Corner), Una di MOLIN.

Avevo anche 2 monete da 1 bezzo 6 bagattini, che ho scambiato con un altro collezionista.

Io credo e spero, che non vi siano problemi a tenerle.

è vero anche che la legge Italiana è strana e a volte incomprensibile, ma se le hanno ritrovate in una vecchia abitazione privata

e ben conservate, credo non ci siano problemi.

Non se le terrò comunque, perchè non colleziono il 600, non ancora almeno. Vedrò cosa fare...

Link to post
Share on other sites

quella piu` tarda e` di molin 1646-1655

se e` quella messa meglio di tutte e` facile che l occultamento sia avvenuto intorno a quel periodo

certo che e` strano che a casale circolassero le monete di venezia e sopratutto le divisionali e non gli scudi

se non le vuoi te la trovo io una casa per loro , son sicuro che gente disposta a scambiarle la troviamo

Link to post
Share on other sites

per quanto riguarda il ritrovamento:

la cascina credo fosse in provincia di Brescia. Io sono a Piacenza, insieme a queste monete c'erano anche 2 monete da 10 gazzette San Marco, mi aveva detto stimate 1571.

Scambiarle volentieri.

Sono 19 in tutto, una vorrei tenerla, magari di erizzo o Priulo, quindi diciamo 18.

E che non saprei nemmeno stimare un valore ora come ora, il mio Gigante si ferma al 700!

Link to post
Share on other sites

gigetto13

belli i soldi veneziani, di certo conservazioni cosi non se ne trovano facilmente, e concordo con la datazione del ritrovamento. è curioso il fatto che siano monete spicciole, quindi mi piacerebbe pensare più che ad una tesaurizzazione, ad un piccolo "portamonete" perso chissa dove nel '600 e ritrovato dopo tre secoli.

bella storia

Link to post
Share on other sites

Confermo sulle 10 gazzette, erano molto più rovinate.

Le monete se non ho capiteìo male erano stivate nel vecchio camino, forse ben nascoste. Molto strano che fossero solo monete in rame.

Secondo me il proprietario aveva già venduto le altre prima che lo incontrassi!

proverò a ricontattarlo se trovo il num

Link to post
Share on other sites

la prima a sx del post #13 è notevole. si vede la faccia del leone e anche i dettagli della veste del doge. dall'altra parte vedrai nitidamente anche la faccia del Cristo immagino

non ne vedi molte così in giro...

tuttavia non ti aspettare di avere in mano una fortuna...se le vendi una ad una sul noto sito di aste puoi prendere dai 7-8 euro per le peggiori fino forse a 25 per quella migliore.

non sono monete che hanno tanto mercato e i dogi sono comunissimi (Erizzo e Priuli soprattutto). Senza scomodare Francesco Corner, se fossero state anche un Morosini o un Pesaro in quelle condizioni secondo me arrivavi a 60-70 euro, forse più.

io sto cercando di mettere in fila tutti i dogi per i 12 bagattini e me ne mancano diversi tra quelli del '700, questi ahimè li ho tutti altrimenti li avrei scambiati volentieri.

le X gazzette invece le avrei prese volentieri, anche se messe male :D

non ho mai capito perchè le gazzette di qualsiasi tipo abbiano molto più mercato dei soldi, pur essendo anch'esse spiccioli...forse perchè i soldi hanno questo aspetto di rame mentre le gazzette sono più...argentine? boh.

curiosità,i soldi messi meglio, riesci ad intravedere qualche residuo dell'argentatura che avevano in superficie?

Link to post
Share on other sites

Azz... ecco cos'è quella cosa!

Credevo si trattasse di patina o sporco.

si ce n'è una se non ricordo male, ora guardo un po.

Ma quindi questo è rame o mistura?

noooo non toccarla mi raccomando :D

la moneta è in mistura poverissima, circa 4 per mille di argento.

argento che finiva tutto in superficie (e quindi era il primo che spariva).

ecco, la patina argentata è motivo di pregio per questo tipo di moneta.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.