Jump to content
IGNORED

Bronzo siciliano


Recommended Posts

Bronzo siciliano ??

Posto la foto di un bronzo esposto nel monetiere di un Museo regionale siciliano. Il pezzo viene classificato come Siracusa (III a.C.), La classificazione non mi convince. Al R/ aquila a destra o, se ruotata, fig. femminile volta a d. ?

Cosa ne pensate ? (un invito particolare ad Acraf ! )

AE grammi 7,2, tondello spesso e globulare

post-26261-0-88810600-1380230223_thumb.j

post-26261-0-74686300-1380230235_thumb.j

Edited by diodoro
Link to post
Share on other sites

corzanopietro

Crotone?

se la guardi bene il viso femminile può essere parte del viso di Ercole con lo scalpo del leone, non vedi il tutto perchè la moneta postata non è ben centrata.

sul retro vedi bene l'aquila arcuata, la testa che ricade, ed il becco.

Sono andato a vedermi tutte le aquile delle monete di Hicetas del Calciati.

Ho trovato solo due monete con la testa e l'aquila a dx...

La prima è la 171 os di 9,67 gr., moneta riconiata, la posizione dell'aquila è ben diversa da quella da te postata .

La seconda è la 173 a pag. 317 di gr. 8,7.; anche qui l'aquila è posizionata totalmente diversa dalla moneta postata.

Questa sotto è una mia scheda

post-32362-0-83527000-1380254549_thumb.j

qui si vede meglio

post-32362-0-44827700-1380256362_thumb.j

che ne dici può essere Krotone?

Pietro

ciao

Edited by corzanopietro
Link to post
Share on other sites

Crotone?

se la guardi bene il viso femminile può essere parte del viso di Ercole con lo scalpo del leone, non vedi il tutto perchè la moneta postata non è ben centrata.

sul retro vedi bene l'aquila arcuata, la testa che ricade, ed il becco.

Sono andato a vedermi tutte le aquile delle monete di Hicetas del Calciati.

Ho trovato solo due monete con la testa e l'aquila a dx...

La prima è la 171 os di 9,67 gr., moneta riconiata, la posizione dell'aquila è ben diversa da quella da te postata .

La seconda è la 173 a pag. 317 di gr. 8,7.; anche qui l'aquila è posizionata totalmente diversa dalla moneta postata.

Questa sotto è una mia scheda

attachicon.gifcrotone.jpg

qui si vede meglio

attachicon.gifkroton.jpg

che ne dici può essere Krotone?

Pietro

ciao

Apprezzo molto l'osservazione: la mia prima impressione è stata quella di Kroton, anche per la tipologia di tondello; molto meno verosimile la prima proposta ( Siracusa ). C'è da considerare il fatto che un discreto quantitativo di Kroton della serie in questione sono state rinvenute in Sicilia. T

Link to post
Share on other sites

Crotone?

se la guardi bene il viso femminile può essere parte del viso di Ercole con lo scalpo del leone, non vedi il tutto perchè la moneta postata non è ben centrata.

sul retro vedi bene l'aquila arcuata, la testa che ricade, ed il becco.

Sono andato a vedermi tutte le aquile delle monete di Hicetas del Calciati.

Ho trovato solo due monete con la testa e l'aquila a dx...

La prima è la 171 os di 9,67 gr., moneta riconiata, la posizione dell'aquila è ben diversa da quella da te postata .

La seconda è la 173 a pag. 317 di gr. 8,7.; anche qui l'aquila è posizionata totalmente diversa dalla moneta postata.

Questa sotto è una mia scheda

attachicon.gifcrotone.jpg

qui si vede meglio

attachicon.gifkroton.jpg

che ne dici può essere Krotone?

Pietro

ciao

Anche io ho subito pensato alla serie Eracle/aquila di Kroton ma innanzi alla classificazione datane (Siracusa, post 212 !) non mi andava contraddire il dato, iniziando le solite polemiche con il responsabile della schedatura . E in merito alla cronologia ?

Edited by diodoro
Link to post
Share on other sites

Anche a me sembra più verosimile l'attribuzione a Kroton.

Non esiste una unanimità sulla cronologia, salvo che appartiene al IV secolo a.C......

L'ipotesi prevalente, seguita da Attianese, che dovrebbe conoscere bene la monetazione crotoniate, è che appartenga al periodo in cui il tiranno siracusano Dionisio I ebbe la città in suo potere, grosso modo per un ventennio, dal 386 al 367 a.C.

Questo spiega anche la relativa diffusione di questa moneta anche in Sicilia.

Infatti in alcune emissioni di Eracle con leonté/Aquila di Kroton si legge anche DIONI, che potrebbe riferirsi proprio al tiranno siracusano.

Link to post
Share on other sites

Anche a me sembra più verosimile l'attribuzione a Kroton.

Non esiste una unanimità sulla cronologia, salvo che appartiene al IV secolo a.C......

L'ipotesi prevalente, seguita da Attianese, che dovrebbe conoscere bene la monetazione crotoniate, è che appartenga al periodo in cui il tiranno siracusano Dionisio I ebbe la città in suo potere, grosso modo per un ventennio, dal 386 al 367 a.C.

Questo spiega anche la relativa diffusione di questa moneta anche in Sicilia.

Infatti in alcune emissioni di Eracle con leonté/Aquila di Kroton si legge anche DIONI, che potrebbe riferirsi proprio al tiranno siracusano.

Link to post
Share on other sites

Anche a me sembra più verosimile l'attribuzione a Kroton.

Non esiste una unanimità sulla cronologia, salvo che appartiene al IV secolo a.C......

L'ipotesi prevalente, seguita da Attianese, che dovrebbe conoscere bene la monetazione crotoniate, è che appartenga al periodo in cui il tiranno siracusano Dionisio I ebbe la città in suo potere, grosso modo per un ventennio, dal 386 al 367 a.C.

Questo spiega anche la relativa diffusione di questa moneta anche in Sicilia.

Infatti in alcune emissioni di Eracle con leonté/Aquila di Kroton si legge anche DIONI, che potrebbe riferirsi proprio al tiranno siracusano.

La suddetta proposta ben si concilia con i dati in mio possesso, ovvero due casi documentati di associazione della serie con circolante della prima metà del IV secolo

Edited by diodoro
Link to post
Share on other sites

corzanopietro

La data da me riportata, nella mia cheda, è quella dell' SNG Cop 1822, ho riportato l'Attianese come

riferimento di uno studioso locale.

Delle tre date, SNG Cop--SNG ANS ed Attianese, ne ho scelta una; tutte e tre del IV sec. a.C.

Le datazioni, le prendo da libri noti o da cataloghi d'asta di affidamento; e a volte le correggo con dati

più recenti, i più aggiornati.

L'esposizione di Alberto, che saluto cordialmente, mi sembra molto interessante e credibile;

correggerò la mia scheda.

ciao Pietro

Edited by corzanopietro
Link to post
Share on other sites

La data da me riportata, nella mia cheda, è quella dell' SNG Cop 1822, ho riportato l'Attianese come

riferimento di uno studioso locale.

Delle tre date, SNG Cop--SNG ANS ed Attianese, ne ho scelta una; tutte e tre del IV sec. a.C.

Le datazioni, le prendo da libri noti o da cataloghi d'asta di affidamento; e a volte le correggo con dati

più recenti, i più aggiornati.

L'esposizione di Alberto, che saluto cordialmente, mi sembra molto interessante e credibile;

correggerò la mia scheda.

ciao Pietro

Molto gentile, grazie

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.