Jump to content
IGNORED

10 soldi 1868


Recommended Posts

Buona domenica a tutti.

Mi sono da poco appassionato alla monetazione pontificia e sono a chiedervi un chiarimento.

Rimettendo a posto un pò di monete ho riscontrato una diversità su un 10 soldi del 1868 che non riesco a chiarirmi....

Ho fatto le foto con un altro 10 centesimi del solito millesimo ed anno e confrontandole sono piuttosto diverse, oltre la conservazione, differiscono dal fogliame contornante il valore e dal segno di zecca R decisamente più piccolo.

L'esemplare "differente" è a sinistra in foto

post-815-0-48307500-1381057966_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

L'esemplare "differente" è a destra ;) nel senso che quello con la R piccola è uguale alle monete coniate nel 1866-67 e 1868 XXII.

Quello a destra, con la R grande, è invece presente, insieme all'altro, nelle monete 1868 XXIII e 1869. Sono due varianti ben conosciute, l'esemplare con la R grande ha le foglie di lauro più distanti tra loro in alto, ed è comune, mentre l'esemplare con R piccola, che nel tuo caso è anche quello meglio conservato, è considerato R2.

petronius :)

Link to post
Share on other sites

L'esemplare "differente" è a destra ;) nel senso che quello con la R piccola è uguale alle monete coniate nel 1866-67 e 1868 XXII.

Quello a destra, con la R grande, è invece presente, insieme all'altro, nelle monete 1868 XXIII e 1869. Sono due varianti ben conosciute, l'esemplare con la R grande ha le foglie di lauro più distanti tra loro in alto, ed è comune, mentre l'esemplare con R piccola, che nel tuo caso è anche quello meglio conservato, è considerato R2.

petronius :)

@@petronius arbiter Grazie petronius per la risposta, sapevo delle varianti con R piccola e grande, però il catalogo Gigante che utilizzo, la moneta con R piccola la associa ad un bordo largo....forse sono io che non riesco a cogliere questa differenza con l'altro esemplare accanto o effettivamente ha un bordo uguale ed è addirittura un'altra variante della stessa moneta??

Grazie ancora.

Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

Il confronto del bordo non è tra le due monete, ma tra dritto e rovescio della moneta con la R piccola.

Il bordo largo è riferito al DRITTO della moneta stessa, che lo ha più largo del rovescio.

A me, dalle foto che hai messo, sembra si veda bene anche nella tua, ma puoi vederlo ancora meglio ingrandendo il primo esemplare 1868 XXIII nella pagina di catalogo che ti ho linkato prima.

Nella moneta con la R grande, invece, i bordi hanno la stessa dimensione che, dalle foto del catalogo, ma anche delle tue monete, dovrebbe corrispondere a quella "larga" del dritto della moneta con la R piccola.

petronius :)

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.