Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
danton87

Aiuto denari repubblicani

Risposte migliori

danton87

Ciao ragazzi, mi servono urgentemente tutte le foto con indicazioni bibliografiche riguardanti questi due denari. Uno è un denario di Antonio di poco precedente il 43 a.C. con raffigurato il Sole con aureola e ali della vittoria , piede destro su un globo, nella mano destra caduceo di Ermete, nella mano sinistra il corno dell'abbondanza, alle sue spalle pende la faretra di Apollo, dietro di lui scudo di Marte, davanti aquila di Giove. Il secondo è un denario di Aquilio Floro, sul dritto l'effige di Sole, sul rovescio un parto in ginocchio davanti a uno stendardo. Leggenda CAESAR AUGUSTUS SIGN RECE. Per quest'ultima moneta un articolo della Cogrossi mi riporta che al dritto è presente l'effige di Sol , ma sinceramente ho trovato il rovescio identico , ma al dritto riporta la testa di Feronia, non la riesco a capire. Spero mi farete luce su queste due monete, grazie in anticipo, saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Ciao,

il secondo che citi non è un Denario repubblicano, ma imperiale, coniato dal monetiere Aquillius Florus sotto il principato di Augusto nella zecca di Roma nel 19 a.C.

Florus ha coniato una serie di monete commemoranti la Virtus e il Sol (Feronia la commemorò l'anno prima Turpilianus), che appartengono ad una serie iniziata nei primi anni di Augusto nella quale venivano ricordati gli Dei principali, probabilmente coloro che lo assistirono contro Antonio (Feronia, Virtus, Sol, Ercole, Honos, Libero e Fortuna).

Di seguito i tre Denari:

http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-AUGDNR/88

http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-AUGDNR/89

http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-AUGDNR/90

Saluti

Mirko

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danton87

Grandissimo!!!! Invece per quella di Antonio che mi sapresti dire????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

g.aulisio

Caspita, un aureo, colpo grosso...

Ma quando la finisci sta tesi??? :)

Comunque (spero di ricordare bene e di non sparare una fesseria) ma mi pare che di M.Antonio esistano anche dei denari con la testa del sole al rovescio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rapax
g.aulisio

Mi é presa la curiosità, e dato che ce l'avevo davanti per altri motivi, sono andato a guardare le pagine del catalogo del Kestner con i pezzi di M.Antonio e limitrofi: c'é anche uno spettacolare ritratto del sole, di faccia al dritto del 494/43a..

http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-G90/4

Oltre allo splendido sole/luna sul 494/21

http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-G195/4

Modificato da g.aulisio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danton87

si si questi già li ho trattati nella mia tesi, mi mancava solo l'aureo di Marco Antonio del quale avevo solo la menzione su un libro, senza l'indicazione bibliografica corrispondente. La tesi è ancora in via di sviluppo . Cmq ragazzi grazie mille, i vostri suggerimenti sono più preziosi dell'aureo in questione per me XD.

Ps. Ragazzi non è che mi tirate fuori dal cilindro, una iindicazione bibliografica, possibilmente in italiano, che tratti dei Rapporti di Antonio con il culto solare d'oriente o qualcosa che sia inerente al fatto che lui si voleva in qualche modo far ritrarre com il sole dominatore ?????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Il ritratto della terza di Rapax è eccezionale...e il Sol della prima di Aulisio, idem! Che spettacolo!

Riguardo alla domanda sulla bibliografia Antonio/Sole, non so cosa indicarti :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

g.aulisio

Prova a dare un'occhiata alla nota 2 a pag.398 del II volume del Grueber.

http://www.lamoneta.it/biblioteca-numismatica/pubblicazione/89-coins-of-the-roman-republic-in-the-british-museum-vol-ii/

E qua trovi il Vaillant:

https://play.google.com/store/books/details?id=5UGaKERkK8oC&rdid=book-5UGaKERkK8oC&rdot=1

Modificato da g.aulisio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rapax

Ps. Ragazzi non è che mi tirate fuori dal cilindro, una iindicazione bibliografica, possibilmente in italiano, che tratti dei Rapporti di Antonio con il culto solare d'oriente o qualcosa che sia inerente al fatto che lui si voleva in qualche modo far ritrarre com il sole dominatore ?????

Nella vita di Antonio di Plutarco (36.3) c'è poi un'informazione che reputerei non trascurabile e riguarda il fatto che i due gemelli avuti da Antonio e Cleopatra furono chiamati Alessandro Helios e Cleopatra Selene (quest'ultima è la Cleopatra VIII che divenne moglie di Giuba II).

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

g.aulisio

Nella vita di Antonio di Plutarco (36.3) c'è poi un'informazione che reputerei non trascurabile e riguarda il fatto che i due gemelli avuti da Antonio e Cleopatra furono chiamati Alessandro Helios e Cleopatra Selene (quest'ultima è la Cleopatra VIII che divenne moglie di Giuba II).

Torna un po' con quanto scrive il Vaillant, circa l'assimilazione da parte di Cleopatra VII degli attributi di Iside, e quindi di quelli solari da parte di Antonio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Ritorno alla carica...

Sapevi che Mn. Aquillius, pretore del 109-108 a.C. fece coniare questa moneta?

http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-G12/1

Sol al Dritto e Luna su biga con sfondo stellare al rovescio.

Direi che a questo punto, Lucio Aquillio Floro, visto e considerato che apparteneva alla stessa gens dell'avo, possa aver privilegiato il Sol anche per questo motivo (e a questo punto, glorificazione dell'imperatore nel rovescio e glorificazione della famiglia con reminiscenze del passato, ma non per questo estranee all'Imperatore, al Dritto).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danton87

Si si questo mi era già chiaro cmq grazie milòle lo stesso XD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danton87

Ragazzi mi spieghereste un attimo una cosa relativa all'aureo di Antonio???? Allora perchè al dritto c'è la testa di Antonio, mentre al rovescio la legenda riporta P. Clodius , l'aureo è da annoverare tra quelli di antonio, ma perchè sul rovescio compare il nome di un altro monetiere??? Che rapporti avevano i due ?????? Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

Nel 42 a.C. risultano attivi 4 monetieri: Regulus, Clodius, Mussidius e Varus (probabilmente in questo ordine). Crawford (Roman Republican Coinns, vol. I, pag. 502) ritiene che abbiano coniato dapprima con i riferimenti ai Triumviri e, solo successivamente, con tipi gentilizi.

La sigla IIII. VIR. sta appunto per quattuor viri, e indica un collegio di quatro magistrati. La sigla A.P.F. viene sciolta (dubitativamente) in Auro Publico Feriundo, a significare che questo collegio fu, per la prima volta, specificamente incaricato di emettere anche l’oro.

Quindi: Antonio era uni dei triumviri per la rifondazione dello Stato (R. P. C., rei publicae constituendae), mentre Clodio era uno dei quattuorviri monetali (A. P. F.). Il primo veniva celebrato in quanto (diremmo noi) massima carica dell'Esecutivo, il secondo firmava la moneta in quanto emetterala era, appunto, il suo compito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×