Jump to content
IGNORED

Genova: petachina di Filippo Maria senza biscione


Recommended Posts

Ho acquistato una petachina (18mm x 0,98 gr ) in ottime condizioni se escludiamo una mancaza di metallo che interrompe la lettura in un punto.

Croce patente: +.COIIRAD(?)*REX*ROA.

Castello in circolo perlinato: +:F*M*DUX*M*(?)IA:

ma la particolarità è la mancanza del biscione. Infatti conserva la croce in posizione iniziale della legenda

Sul CNI non viene contemplata questa variante. Se ne ha notizia su qualche altra publicazione? E' una variante che qualcuno conosce?

Un inedito? :)

P:S: la F gotica ha sembianza di K analoga a quella di Carlo di Francia

Link to post
Share on other sites

dizzeta

Complimenti, molto interessante.

Ho guardato nei miei testi ma non ho trovato da nessuna parte petachine senza biscione.

Mi autorizzi ad aggiungere questa fotografia nel catalogo on-line?

...(oppure se vuoi metterla direttamente tu) ...

Grazie in ogni caso anche per aver condiviso l'esistenza di questa importante variante.

Link to post
Share on other sites

Quindi non ci sono dubbi? Conosco la tua passione e competenza per la zecca di Genova, così la tua proposta suona per me come una conferma indiretta della lettura che ho fatto della moneta.

Certo che acconsento. Sono proprio contento di accrescere il catalogo de Lamoneta con un pezzo che può essere considerato di buon interesse numismatico.

Link to post
Share on other sites

Innanzitutto complimenti per l'acquisto, se non erro, nello spazio mancante dovrebbe esserci la "D".

Comunque per quanto riguarda la classificazione non dovrebbero esserci dubbi(?) anche se il fatto della mancanza del biscione è una mancanza grave.

Saluti Raffaele

Edited by max87s
Link to post
Share on other sites

dizzeta

Inserita, http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-GEV16/5 direi che è una bellissima scoperta, fra tutte le monete coniate nel periodo di Filippo Maria VIsconti solo il minuto ha la croce a inizio legenda del dritto ...ma solo perchè il biscione è in uno dei quarti della croce.

Grazie.

Link to post
Share on other sites

dizzeta

@@numes interessante moneta, potresti fare una foto con una luce diversa ?

Io onestamente ho difficoltà a leggere la F.

Sono solo io a notare una generale differenza con le altre petachine di Filippo Maria ?

Non con la "serie" che ha la A (lettera dello zecchiere) fatta in quella forma e diversa dalla A goticheggiante come ho potuto verificare dal catalogo della banca Carige ...poi noi controlliamo solo fotografie e neppure troppo definite.

Link to post
Share on other sites

La moneta è molto particolare infatti se uno guarda al verso, per stile e legenda ricorda molto la petachina di Tomaso di Campofregoso Doge XXI.

Per quanto riguarda la "F" gotica sembra molto una "K" come gia fatto notare da numes, e poi la dimenticanza del biscione(se di dimenticanza trattasi) è un errore molto grave.

Ripeto è una moneta molto particolare sembra quasi un ibrido, sarebbe interessante vederla di persona.

Edited by max87s
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.