Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Blengus

MEDAGLIE DI GUERRA

Recommended Posts

Blengus

Buongiorno a tutti, da parecchio tempo possiedo queste medaglie in quanto erano di mio nonno, non colleziono medaglie però non le darei mai via. Ho anche i certificati che rilasciavano con le onorificenze quindi all'incirca so di cosa si tratta, ma se c'è qualcuno che nello specifico può darmi informazioni dettagliate avrei piacere di farmi una piccola catalogazione di queste da conservare. Anticipatamente vi ringrazio.

21b8676.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

Quattro medaglie sono molto comuni, domani ti fornirò gli elementi che hai chiesto.

Mi interesserebbe vedere la foto del rovescio della terza medaglia a destra in alto e della prima a sinistra in basso (quella con il volto del Re Umberto. Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

@@Blengus

La prima a sinistra è la "Croce al merito di guerra" , come dovrebbe essere scritto al verso : fu istituita da V.E, III nel 1918, veniva concessa a chi aveva prestato servizio al fronte con onore per un determinato periodo di tempo, poteva essere concessa fino ad un massimo di tre volte per ogni guerra : si tratta di una decorazione molto comune.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

@@Blengus

La seconda croce (in alto, al centro) è la Croce commemorativa della seconda guerra mondiale concessa a coloro che militavano nella Undicesima Armata sul fronte greco-albanese, il nastro di colore rosso è largo cm. 1,8.

Si tratta dunque di una decorazione collettiva a chi apparteneva alla 11° Armata (Nel corso della prima guerra mondiale ne vennero create una per ogni Armata).

Share this post


Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

@@Blengus

Terza medaglia in alto a destra : è il "Distintivo d'onore per le Madri dei Caduti", medaglia istituita da V.E. III nel 1919 come attestato di gratitudine della Patria alle madri dei caduti in combattimento o successivamente per le ferite riportate.

Venne coniata con il bronzo dei cannoni tolti al nemico.

[questa non può essere stata conferita a tuo nonno]

Edited by sandokan

Share this post


Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

@@Blengus

Prima medaglia in basso a destra : è la "Medaglia a ricordo delle Campagne d'Africa).

Fu istituita dal Re Umberto I° nel 1894 per coloro che avevano fatto parte della Campagna per l'occupazione della Eritrea, per quella della Somalia e quella dell' Oltre Giuba ; la fascetta (o fascette) posta sul nastro indica la Campagna (o Campagne) alla quale il decorato ha partecipato.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

@@Blengus

Medaglia in basso al centro : è la "Medaglia commemorativa della guerra 1915 -1918 per il compimento dell' Unità d'Italia".

Fu istituita da V.E. III° nel 1920 e conferita a tutti coloro a cui era stato riconosciuto uno o più anni di partecipazione al conflitto : sul nastro venivano applicate delle fascette, ciascuna delle quali indicava l'anno di riferimento.

Oltre che ai militari venne anche assegnata al personale militarizzato e al personale di Corpi e Reparti ausiliari.

Anche questa è una medaglia molto comune, stante la durata del conflitto e il numero di coloro che vi presero parte

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

@@Blengus

L'ultima medaglia in basso a destra, da te fotografata al verso : si tratta della "Medaglia per la Vittoria Commemorativa della Grande Guerra per la civiltà" [denominazione infausta a mio avviso] ; venne istituita nel 1920 con Regio Decreto dopo una delibera della Commissione Generale della Pace.

Una medaglia analoga venne coniata dagli altri Paesi Alleati (Belgio, Brasile, Cuba, Cecoslovacchia, Inghilterra, Grecia, Giappone, Portogallo, Romania, Siam, U.S.A.) : avevano tutte il nastro identico, mentre il soggetto era diverso, scelto dai vari Paesi).

Come la precedente, venne consegnata a tutti coloro che avevano preso parte al conflitto.

Un bel medagliere, conservalo sempre unitamente agli attestati e brevetti con i quali le decorazioni sono state conferite : un piccolo museo personale relativo ad un drammatico periodo della Storia.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Blengus

Davvero molto gentile, ti ringrazio. Trascriverò queste tue info da conservare insieme alle medaglie. Esattamente come dici tu la medaglia per le madri dei caduti non era stata conferita a mio nonno ma a sua madre in quanto purtroppo il fratello di mio nonno era stato ucciso in guerra, ho anche le targhette identificative, chiusa per mio nonno in quanto tornato ed aperta per il fratello.. Conservo tutto questo anche gli attestati, non per il valore monetario ma per quello affettivo. Se ti interessano ancora le foto richieste appena riesco le faccio e le posto. Grazie ancora. Buona serata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

Il nastro originale anche se in cattive condizioni, l'involucro o l'astuccio che conteneva la decorazione, il brevetto con la quale la stessa è stata consegnata a chi ne aveva diritto sono elementi che servono ad impreziosire quello che è un cimelio storico, tanto più caro se appartiene ad un parente e poi in questo caso si tratta di un medagliere e non di un solo pezzo.

Ho citato l'eventuale risvolto economico, ma sono d'accordo che è irrilevante.

Anch'io ho un paio di decorazioni appartenute ad uno zio, sono appese nel mio studio assieme ai relativi brevetti e non le cederei per nessun motivo.

Le foto che avevo richiesto a questo punto non servono più, grazie. Un saluto cordiale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arturo A.

Bellissimi ricordi di famiglia.

si tratta della "Medaglia per la Vittoria Commemorativa della Grande Guerra per la civiltà" [denominazione infausta a mio avviso]

Concordo, bisogna ricordare però che questa dicitura prende origine da una delle motivazioni ideologiche nate durante la guerra che, in pratica, vedeva nello scontro Francia-Germania lo scontro tra la civilisation francese e la kultur tedesca.

Ciao,

Arturo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.