Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
lino.condello

[Aiuto] Moneta con San Marco?

Ciao a tutti sono fresco fresco di registrazione e faccio le congratulazioni per questo forum ben organizzato...

Io da anni ho questa moneta tra le varie che raccolgo da bambino ma non ho la più pallida idea di dove possa venire e di quale epoca sia...Qualcuno sa darmi una mano?

grazie!

post-2881-1148908725_thumb.jpg

post-2881-1148908735_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao lino e benvenuto nel forum :)

La moneta come pensavi, è di Venezia.

Non rientra esattamente nelle mie conoscenze, comunque la scritta RCLA, la colloca tra la serie della monetazione anonima dei dogi.

La C in esergo potrebbe essere la sigla del massaro e quindi si potrebbe risalire all'epoca. Attendiamo ulteriori contributi. :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dovrebbe essere un bezzo da 6 bagattini. Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora finalmente riesco ad intravedere la sua identificazione !!?? bene bene... attendo ulteriori ed eventuali conferme o precisazioni da qualcun'altro e intanto ringrazio bavastro e giuling per l'intervento!

A proposito.... visto lo stato di conservazione che non è il massimo, quanto potrebbe valere una moneta del genere?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho fatto una ricerca su internet in base alle vostre indicazioni ed ho avuto la conferma:è un bezzo da 6 bagattini, valore circa 40 euro...

Una curiosità di anni tolta com qualche click, grazie ragazzi, approfitterò della vostra disponibilità e competenza anche per un'altra moneta assai curiosa(un lato un maiale e l'altro un galeone), oggi pomeriggio la inserirò nelle identificazioni, a presto!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ti confermo che si tratta di un bezzo da 6 bagattini (mezzo soldo veneziano) detto "bezzone", legge 20 aprile 1619. La moneta in questione è identificata dal Paolucci come comune. Ai due lati del "6" ci sono le lettere iniziali del massaro, ovverosia del responsabile della zecca al momento della sua produzione. Mi sembra di leggere un "C A", che se confermato è Claudio Avogadro, anno 1649, dogato di Francesco Molin (1646-1655).

Mi spiace deluderti, ma il valore non supera i 7-8 euro vista la condizione non particolarmente buona. Il valore storico della moneta è comunque insuperabile! :)

Modificato da rob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

P.S.: benvenuto nel forum!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie tanto anche a te, per il benvenuto e le precisazioni riportate...

Son contento che sia stata identificata e gli sia data una collocazione temporale, inoltre, sembra un paradosso, sono contento che non valga molto così non son tentato nel venderla e me la tengo dato che a me interessa molto di più il valore storico!! Grazie a tutti B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

domande difficili per ROB

e se invece di lettere ci sono 2 stelle, è comunque possibile dargli una collocazione temporale? e poi, avevo postato tempo fa (Messaggio: #28871) un possibile errore di conio nella leggenda di un bezzo da 6: invece di "san.mArc.ven" c'era "san.mErc.ven"; sul Pagani non vi è menzione nè di errori nè di falsi d'epoca con queste caratteristiche: il Paolucci dice qualcosa in proposito?

grazie

saluti

@piotr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Dunque: se ci sono le due stelle non conosco modi di identificarne la l'anno, o almeno il periodo di conio. Visto però che non so tutto ma proprio tutto quel che c'è da sapere sulla zecca di Venezia, se magari ci sono maniere di farlo vorrei saperlo volentieri anch'io!

Il Paolucci non fa menzione di varianti o errori di conio. I tipi sono essezialmente 6:

1) #730 Bezzo da 6 bagattini

(Legge del 22 gennaio 1604)

D/ R C L A all'esergo il numerale 6

La Beata Vergine con il Bambino in braccio; sotto le figure delle nubi che poggiano sulla linea dell'esergo. Stelle ai lati del 6.

R/ SANCTUS MARCUS VENE

Mezzo busto di San Marco, benedicente.

Rame, gr. 4,89, mm 20

Comune

2) #734 Bezzo da 6 bagattini detto bezzone

Legge del 20 aprile 1619

D/ R C L A all'esergo il numerale 6, stelle ai lati del numero.

La Beata Vergine con il Bambino in braccio.

R/ SAN MARCUS VEN

Busto di San Marco nimbato, benedicente.

Rame, gr. 2,34, mm 23,5

Comune

3) #735 Bezzo da 6 bagattini detto bezzone

Legge del 20 aprile 1619

D/ R C L A all'esergo il numerale 6 tra le sigle del massaro.

La Beata Vergine con il Bambino in braccio.

R/ SANCT MARC V

Busto di San Marco nimbato, benedicente.

Rame, gr. 2,85, mm 22

Comune

4) #736 Bezzo con Regina Caeli (prova)

D/ REGIN CAELI

Busto della Beata Vergine

R/ S M C VEN all'esergo SUBDITORU COMODIT ATI

Sopra una linea il leone di San MArco

Mistura, gr. 0,98, mm 20,5

Rarità: R6

5) #738 Bezzo con Regina Maris (prova)

D/ REGINA MARIS all'esergo il numerale 6 fra due stelle.

Figura femminile con spada e scettro, ai fianchi due leoni accovacciati.

R/ S MARC VENET all'esergo SUBDITOR COMODIT ATI

Sopra una linea il leone di San Marco

Rame, gr, 2,74, mm 21,5

Rarità: R6

6) #740 Bezzo con Regina Celis (prova)

D/ REGINA CELI all'esergo il numerale 6 fra due stelle

La Beata Vergine con il Bambino in braccio.

R/ S MARC VENET all'esergo PAUPERUM COMODI TATI

Sopra una linea il leone di San Marco.

Rame, gr. 2,15, mm 21

Rarità: R6

Cito di nuovo: "Per abolire i sesini aboliti ed avere piccole frazioni monetarie per l'uso corrente, il Senato decretò il 22 gennaio 1604 l'emissione di monete da uno, tre e sei bagattini di rame. [...] Un'altra emissione di monete di rame da sei bagattini, denominate "bezzoni", per non confonderle con i bezzi più piccoli di mistura, si ebbe con il decreto del Senato del 20 aprile 1619."

Il Paolucci però non menziona altre identificazioni del massaro che la sua sigla. Non conosco il Papadopoli, che però so che dette alle stampe un volume dedicato alle emissioni anonime. Se qualcuno ce l'avesse sottomano batta pure un colpo! (Roth, ce l'hai forse tu?)

Ciao

Rob

Modificato da rob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie Rob, sei stato molto gentile

vediamo se ho capito: l’emissione dei bezzi in rame , a sostituzione dei precedenti in mistura, avviene a partire dal 1604, con una successiva tornata, leggermente differente in peso e leggenda, nel 1619; le emissioni con le sigle del massaro o con le stelle ai lati del 6 sono da considerarsi contemporanee;

quella proposta nel mio post si avvicinava come leggenda al n.2, anche se presentava MERC anzichè MARCUS e cioè una abbreviazione - oltre ad un errore - nel nome; ne deduco che si trattava di un pezzo inedito, fors’anche di un falso d’epoca, anche se mi risulta difficile pensare che qualcuno si prendesse la briga di falsificare i mezzi soldi.... boh, mi unisco a te nella ricerca di qualche volonteroso possessore del Papadopoli per chiarire l’enigma ;

grazie ancora

saluti

@piotr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Benvenuto !

Ti segnalo, a titolo di curiosità, questa mia moneta veneziana che, in definitiva, è rimasta sconosciuta :rolleyes:

Modificato da simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mmm, bella discussione! Concordo sul bagattino, visto anche il diametro di 17 mm. Opterei per l'interpretazione della sigla massaro ZBB, ma ogni opzione rimane aperta, come giustamente riassumevi! Bel rompicapo enigmistico, comunque! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bel rompicapo enigmistico, comunque!  :)

128872[/snapback]

Eh già, ho addirittura scomodato il grande Mario Traina :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo forum è fantastico.

Mi sono appena iscritto e ho già trovato un sacco di risposte.

Ho sscoperto di avere un Bezzo da 6 bagattini però pare ancora diverso da quelli descritti.

La descrizione che più si avvicina fra quelle di Rob sembra la n°2

2) #734 Bezzo da 6 bagattini detto bezzone

Legge del 20 aprile 1619

D/ R C L A all'esergo il numerale 6, stelle ai lati del numero.

La Beata Vergine con il Bambino in braccio.

R/ SAN MARCUS VEN

Busto di San Marco nimbato, benedicente.

Rame, gr. 2,34, mm 23,5

Comune

Però:

D/ sono presenti stelle anche fra le lettere R C L A

R/ SAN . MARC . VEN con stelle prima e dopo la scritta

Non so se le stelle sono state omesse però la scritta è diversa.

Ne sapete qualcosa?

Poi immagino che sia sempre veneziana un'altra moneta che mi sono ritrovato.

La descrizione (approssimativa) è questa:

D/ S M V BERT?ALE all'esergo il numerale 12, stelle ai lati del numero.

Il leone di S.Marco di fronte al doge che regge un bastone. (credo) è un leone alato!

R/ DE(BE__) (N)OSTER con stelle stelle prima e dopo la scritta

Figura intera di un santo. ( S.Marco?)

credo di rame.... peso e dimensioni simili.

Bravo a copiare le descrizioni vero?

Aspetto notizie e grazie in anticipo!

Saluti

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Questo forum è fantastico.

Mi sono appena iscritto e ho già trovato un sacco di risposte.

Ho sscoperto di avere un Bezzo da 6 bagattini però pare ancora diverso da quelli descritti.

La descrizione che più si avvicina fra quelle di Rob sembra la n°2

2) #734 Bezzo da 6 bagattini detto bezzone

Legge del 20 aprile 1619

D/ R C L A all'esergo il numerale 6, stelle ai lati del numero.

La Beata Vergine con il Bambino in braccio.

R/ SAN MARCUS VEN

Busto di San Marco nimbato, benedicente.

Rame, gr. 2,34, mm 23,5

Comune

Però:

D/ sono presenti stelle anche fra le lettere R C L A

R/ SAN . MARC . VEN con stelle prima e dopo la scritta

Non so se le stelle sono state omesse però la scritta è diversa.

Ne sapete qualcosa?

Poi immagino che sia sempre veneziana un'altra moneta che mi sono ritrovato.

La descrizione (approssimativa) è questa:

D/ S M V BERT?ALE all'esergo il numerale 12, stelle ai lati del numero.

Il leone di S.Marco di fronte al doge che regge un bastone. (credo) è un leone alato!

R/ DE(BE__) (N)OSTER con stelle stelle prima e dopo la scritta

Figura intera di un santo. ( S.Marco?)

credo di rame.... peso e dimensioni simili.

Bravo a copiare le descrizioni vero?

Aspetto notizie e grazie in anticipo!

Saluti

Marco

252225[/snapback]

Benvenuto al forum Marco.

Il bezzone fu coniato per parecchio tempo ed esistono innumerevoli varianti, che il Paolucci non cita che in numero molto limitato. Esistono varianti per le dimensioni del busto della Madonna con Bambino, il numero di stelle sopra il suo capo, le iniziali del massaro, la forma delle stelle (a 5 o 6 punte), il numero di stelle... lo stesso dicasi per il rovescio: esistono varianti per la legenda e la presenza o meno di punti, ed il numero, forma e dimensione delle stelle. Credo le varianti siano indicate dal Papadopoli e nel CNI, tomi importanti anche per il loro costo e che solo pochi di noi possiedono (io non rientro nel club, purtroppo :P). Nel mio album ho 8 bezzoni diversi fra loro, ce n'è uno anche con la dicitura * SAN . MARC . VEN * al rovescio, * R * C * * * L * A * (* 6* all'esergo) sul dritto.

Una collezione di varianti degli spiccioli veneziani può durare una vita...

L'altra moneta è senza dubbio un soldo da 12 bagattini, una moneta in mistura.

La legenda che citi indica che si tratta di un'emissione del doge Bertucci Valier (1656-1658), mistura, rif. Papadopoli pg. 101 nr. 18.

Ti riporto una curiosità: un soldo da 12 bagattini in oro, da 1 zecchino, una moneta che non è mai veramente circolata e che si può considerare una prova o tutt'al più un capriccio.

Magari un'altra volta però se hai più monete da identificare posta pure un nuovo thread, così parte una discussione fresca. :)

Modificato da rob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

benvenuto e buon divertimento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo forum è fantastico.

Mi sono appena iscritto e ho già trovato un sacco di risposte.

Ho sscoperto di avere un Bezzo da 6 bagattini però pare ancora diverso da quelli descritti.

La descrizione che più si avvicina fra quelle di Rob sembra la n°2

2) #734 Bezzo da 6 bagattini detto bezzone

Legge del 20 aprile 1619

D/ R C L A all'esergo il numerale 6, stelle ai lati del numero.

La Beata Vergine con il Bambino in braccio.

R/ SAN MARCUS VEN

Busto di San Marco nimbato, benedicente.

Rame, gr. 2,34, mm 23,5

Comune

Però:

D/ sono presenti stelle anche fra le lettere R C L A

R/ SAN . MARC . VEN con stelle prima e dopo la scritta

Non so se le stelle sono state omesse però la scritta è diversa.

Ne sapete qualcosa?

Poi immagino che sia sempre veneziana un'altra moneta che mi sono ritrovato.

La descrizione (approssimativa) è questa:

D/ S M V BERT?ALE all'esergo il numerale 12, stelle ai lati del numero.

Il leone di S.Marco di fronte al doge che regge un bastone. (credo) è un leone alato!

R/ DE(BE__) (N)OSTER con stelle stelle prima e dopo la scritta

Figura intera di un santo. ( S.Marco?)

credo di rame.... peso e dimensioni simili.

Bravo a copiare le descrizioni vero?

Aspetto notizie e grazie in anticipo!

Saluti

Marco

252225[/snapback]

Benvenuto al forum Marco.

Il bezzone fu coniato per parecchio tempo ed esistono innumerevoli varianti, che il Paolucci non cita che in numero molto limitato. Esistono varianti per le dimensioni del busto della Madonna con Bambino, il numero di stelle sopra il suo capo, le iniziali del massaro, la forma delle stelle (a 5 o 6 punte), il numero di stelle... lo stesso dicasi per il rovescio: esistono varianti per la legenda e la presenza o meno di punti, ed il numero, forma e dimensione delle stelle. Credo le varianti siano indicate dal Papadopoli e nel CNI, tomi importanti anche per il loro costo e che solo pochi di noi possiedono (io non rientro nel club, purtroppo :P). Nel mio album ho 8 bezzoni diversi fra loro, ce n'è uno anche con la dicitura * SAN . MARC . VEN * al rovescio, * R * C * * * L * A * (* 6* all'esergo) sul dritto.

Una collezione di varianti degli spiccioli veneziani può durare una vita...

L'altra moneta è senza dubbio un soldo da 12 bagattini, una moneta in mistura.

La legenda che citi indica che si tratta di un'emissione del doge Bertucci Valier (1656-1658), mistura, rif. Papadopoli pg. 101 nr. 18.

Ti riporto una curiosità: un soldo da 12 bagattini in oro, da 1 zecchino, una moneta che non è mai veramente circolata e che si può considerare una prova o tutt'al più un capriccio.

Magari un'altra volta però se hai più monete da identificare posta pure un nuovo thread, così parte una discussione fresca. :)

252229[/snapback]

Grazie mille Rob! :)

E grazie anche per il consiglio

marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?