Jump to content
IGNORED

Aquisto ebay help me..


Recommended Posts

Non sono un esperto in materia e quindi non voglio dire castronerie, lascio le risposte dettagliate a chi è del mestiere... solo però una cosa: queste domande non sarebbe meglio farsele PRIMA?

Link to post
Share on other sites

alienarmy70

Ho sempre sentito che i problemi venivano fatti se le monete erano state aquistate in italia.

Credevo che venendo dagli stati uniti non fossero monete di interesse storico italiano, e quindi non perseguibili.

Aspetto chiarimenti :)

Link to post
Share on other sites

magellano83

se ti arrivano con regolare fattura di acquisto e dichiarazione di provenienza lecita credo che non dovresti avere grossi problemi...in caso contrario ahi ahi ahi...non vorrei essere in te...

comunque aspetta pareri da chi è più esperto di me in questa materia...io sto alla larga dalle monete antiche proprio perchè non conosco bene la questione e quindi per evitare guai....in ogni caso certi consigli andrebbero chiesti prima e NON dopo l'acquisto....

Link to post
Share on other sites

grigioviola

se ti arrivano con regolare fattura di acquisto e dichiarazione di provenienza lecita credo che non dovresti avere grossi problemi...in caso contrario ahi ahi ahi...non vorrei essere in te...

comunque aspetta pareri da chi è più esperto di me in questa materia...io sto alla larga dalle monete antiche proprio perchè non conosco bene la questione e quindi per evitare guai....in ogni caso certi consigli andrebbero chiesti prima e NON dopo l'acquisto....

1) non necessariamente ci dev'essere la fattura, può essere un venditore privato

2) la dichiarazione di lecita provenienza non è dovuta in quanto lo prevede la normativa italiana per chi vende in italia e non per chi vende all'estero o dall'estero

2) se tu stai alla larga dalle monete antiche perché non conosci bene la questione, forse è anche altrettanto bene che non dai informazioni allarmanti o su cose di/con cui non hai confidenza e/o non ti sei mai rapportato

fatte queste premesse, che dire?

1) prima di comperare è sempre meglio essere informati

2) di sicuro per queste monete non è dovuto il certificato che prevede la norma italiana (vedi punto 2) né necessariamente devono essere corredate da fattura (vedi punto 1)

3) conserva tutta la documentazione attestante la transazione, il profilo del venditore, la busta/pacco che ti arriverà, l'inserzione di vendita e le eventuali mail scambiate prima e/o dopo con il venditore

4) non ho idea, sinceramente, se esistono norme/restrizioni che regolano l'importazione di beni usati/antichi da paesi extra UE (nello specifico dagli Stati Uniti)

5) non ho idea, infine, su quanto ha a che fare con dazi, dogana e affini

Link to post
Share on other sites

magellano83

1) non necessariamente ci dev'essere la fattura, può essere un venditore privato

2) la dichiarazione di lecita provenienza non è dovuta in quanto lo prevede la normativa italiana per chi vende in italia e non per chi vende all'estero o dall'estero

2) se tu stai alla larga dalle monete antiche perché non conosci bene la questione, forse è anche altrettanto bene che non dai informazioni allarmanti o su cose di/con cui non hai confidenza e/o non ti sei mai rapportato

fatte queste premesse, che dire?

1) prima di comperare è sempre meglio essere informati

2) di sicuro per queste monete non è dovuto il certificato che prevede la norma italiana (vedi punto 2) né necessariamente devono essere corredate da fattura (vedi punto 1)

3) conserva tutta la documentazione attestante la transazione, il profilo del venditore, la busta/pacco che ti arriverà, l'inserzione di vendita e le eventuali mail scambiate prima e/o dopo con il venditore

4) non ho idea, sinceramente, se esistono norme/restrizioni che regolano l'importazione di beni usati/antichi da paesi extra UE (nello specifico dagli Stati Uniti)

5) non ho idea, infine, su quanto ha a che fare con dazi, dogana e affini

1) non necessariamente ci dev'essere la fattura, può essere un venditore privato

2) la dichiarazione di lecita provenienza non è dovuta in quanto lo prevede la normativa italiana per chi vende in italia e non per chi vende all'estero o dall'estero

2) se tu stai alla larga dalle monete antiche perché non conosci bene la questione, forse è anche altrettanto bene che non dai informazioni allarmanti o su cose di/con cui non hai confidenza e/o non ti sei mai rapportato

fatte queste premesse, che dire?

1) prima di comperare è sempre meglio essere informati

2) di sicuro per queste monete non è dovuto il certificato che prevede la norma italiana (vedi punto 2) né necessariamente devono essere corredate da fattura (vedi punto 1)

3) conserva tutta la documentazione attestante la transazione, il profilo del venditore, la busta/pacco che ti arriverà, l'inserzione di vendita e le eventuali mail scambiate prima e/o dopo con il venditore

4) non ho idea, sinceramente, se esistono norme/restrizioni che regolano l'importazione di beni usati/antichi da paesi extra UE (nello specifico dagli Stati Uniti)

5) non ho idea, infine, su quanto ha a che fare con dazi, dogana e affini

mi sono semplicemente limitato a riportare quello che ho letto su tante discussioni riguardanti monetazione antica visto che parecchi acquirenti soprattutto alle prime armi come il nostro amico @@alienarmy70 (che negli ultimi giorni ha chiesto pareri ed informazioni su più tipi di monetazione, a partire dalle preunitarie Toscane - che sono il mio campo - fino al Regno d'Italia) hanno avuto poi problemi in tal senso, non credo di aver creato nessun allarmismo ma ho semplicemente riportato i fatti che spesso leggo in varie discussioni, precisando poi di attendere pareri più autorevoli e sicuri in materia in quanto io sono poco ferrato...quindi come vedi non ho dato informazioni certe al nostro amico ;)

saluti

Link to post
Share on other sites

grigioviola

in caso contrario ahi ahi ahi...non vorrei essere in te...

diciamo che non è tranquillizzante al 100% un'espressione del genere!

non voglio innescare alcuna polemica, né ce l'ho con alcuno in particolare.

semplicemente spesso e volentieri c'è molta disinformazione (che ci può anche stare eh) ma la disinformazione c'è anche perché altrettanto spesso e volentieri si commenta "un tanto al mastello".

faccio un esempio semplice semplice.

più di qualche volta faccio incursioni in sezioni del forum dove non sono attivo (generalmente sono attivo nelle antiche e nelle medievali). perché? per curiosità, per caso, per vedere che aria tira ecc ecc ecc

in queste incursioni mi capita spesso di leggere richieste (dall'identificazione al parere sulla genuinità o meno ecc ecc), ma essendo settori non di mia appartenenza o comunque su cui so poco... semplicemente non intervengo per non creare dubbi o sviare l'attenzione dalla questione.

tutto qui! :)

Link to post
Share on other sites

alienarmy70

Ciao e grazie per le risposte.

Quindi se ho ben capito, devo tenere tutta la documentazione possibile, compresi li screen stampati, di tutte le pagine ebay riguardanti il negozio, l'aquisto, e la transazione; conservare poi busta affrancata, e la fattura.

Devo richiedere al venditore qualche documento in particolare, oltre a queste cose da me elencate.

A presto

ancora grazie a tutti.

Gioele

Link to post
Share on other sites

Stai tranquillo, non rischi nulla. Conserva ogni documentazione della transazione e stampati la pagina dell'asta.Se e quando ti contattera' la dogana fornirai la documentazione e pagherai il dovuto. Stop.

Link to post
Share on other sites

Stai tranquillo, non rischi nulla. Conserva ogni documentazione della transazione e stampati la pagina dell'asta.Se e quando ti contattera' la dogana fornirai la documentazione e pagherai il dovuto. Stop.

E' la risposta giusta !!

Link to post
Share on other sites

alienarmy70

Grazie mille a tutti.

@@cliff alla dogana ci sarà una sovrattassa se dovesser far controlli su cosa contiene il pacco?

nel senso è una cosa sicura che la dogana chieda una sovrattassa, o è una cosa che può succedere?

Grazie :)

Link to post
Share on other sites

alienarmy70

Ragazzi, il venditore mi ha appena scritto, se non vi dispiace, vi incollo il messaggio, che non riesco ben a capire cosa intende, dato che il mio inglese è livello medio e di google è meglio lasciarlo perdere.

Hi, it wouldn't let me send the invoice all together, so I sent it for one of the coins (the Gallus) and added a charge for the others. Then when you pay I can mark the rest as paid and send them all.

Dice se non sbaglio che non puo mandare fattura per tutte le monete, ma che la manderà per (the gallus) e aggiungera ...... nn so cosa, per le altr.

Dopo quando tu pagherai io posso marcare il resto... e poi non capisco.

Mi sareste molto d'aiouto anche nel dirmi, se la documentazione che vuole mandarmi lui va bene, oppure no, mi serve completa.

Grazie ancora a tutti :)

Link to post
Share on other sites

Grazie mille a tutti.

@@cliff alla dogana ci sarà una sovrattassa se dovesser far controlli su cosa contiene il pacco?

nel senso è una cosa sicura che la dogana chieda una sovrattassa, o è una cosa che può succedere?

Grazie :)

Normalmente lo fermano e in quel caso devi pagare il 10% sul valore dichiarato (che il venditore deve dichiarare obbligatoriamente sull'esterno del pacco), non mi ricordo se c'e' una cifra minima sotto cui non lo tassano, in Belgio e' 25 euro ad esempio.

Se il venditore mette "gift" o "merchandise with no commercial value" a volte non lo fermano e a volte lo aprono e chiedono conto di quel che trovano.

Link to post
Share on other sites

Ragazzi, il venditore mi ha appena scritto, se non vi dispiace, vi incollo il messaggio, che non riesco ben a capire cosa intende, dato che il mio inglese è livello medio e di google è meglio lasciarlo perdere.

Hi, it wouldn't let me send the invoice all together, so I sent it for one of the coins (the Gallus) and added a charge for the others. Then when you pay I can mark the rest as paid and send them all.

Dice se non sbaglio che non puo mandare fattura per tutte le monete, ma che la manderà per (the gallus) e aggiungera ...... nn so cosa, per le altr.

Dopo quando tu pagherai io posso marcare il resto... e poi non capisco.

Mi sareste molto d'aiouto anche nel dirmi, se la documentazione che vuole mandarmi lui va bene, oppure no, mi serve completa.

Grazie ancora a tutti :)

Evidentemente ti sei aggiudicato più lotti e non un unico lotto. Il venditore ti spiega che non può mandarti le singole richieste di pagamento (ovvero le fatture di ebay, che -bada bene- non hanno valore legale), ma un'unica invoice/fattura dove troverai indicato il costo della singola moneta di Costanzo Gallo più un ulteriore addebito per tutte le restanti monete. Salda il tutto e lui provvederà alla spedizione.

Il plico potrebbe non essere fermato in dogana (dipende anche da ciò che il venditore dichiara) e quindi arrivarti direttamente a casa in breve tempo. In tal caso, però, avresti commesso una piccolissima evasione fiscale :acute: Nel caso il plico venisse fermato in dogana i tempi si allungano nell'ordine delle settimane, sarai tenuto a pagare il dazio doganale, l'IVA al 10% (ma potresti anche beccare un funzionario "poco pratico" che ti applicherà direttamente l'IVA al 22%), più qualche altro euro per la spedizione al tuo domicilio ;)

Opinione personale: da Paesi non UE compererei solo se ne valesse davvero la pena in termini di irreperibilità dell'oggetto in Europa e di convenienza economica.

Edited by Nikko
Link to post
Share on other sites

alienarmy70

Grazie.

Si ho comprato i bronzetti, non erano in un unico lotto, ma erano separati uno a uno, la spesa totale si aggiura sui 50 euro piu spese.

Allora provvedo a pagare tutto.

Ma quindi la documentazione che lui mi manda, non vale niente, quindi devo tenermi tutte mail, screen e vari fogli...

A presto

Link to post
Share on other sites

Grazie.

Si ho comprato i bronzetti, non erano in un unico lotto, ma erano separati uno a uno, la spesa totale si aggiura sui 50 euro piu spese.

Allora provvedo a pagare tutto.

Ma quindi la documentazione che lui mi manda, non vale niente, quindi devo tenermi tutte mail, screen e vari fogli...

A presto

Tutta la documentazione sarebbe per te di fondamentale importanza per dimostrare, nella malaugurata ipotesi fosse necessario, che quelle monete provengono dagli USA e che non le hai rinvenute nel giardino di casa tua ;)

Ora, però, sono curioso di sapere cosa hai comprato! Io adoro i bronzetti :D

Edited by Nikko
Link to post
Share on other sites

alienarmy70

Son monetine, senza troppe pretese, e senza nemmeno troppe spese, per vedere diciamo come si presentano in mano, non colleziono romane, ma ho voluto provare a comprarne qualcuna per vedere come va a avanti, dato che mi han sempre affascinato un sacco.

Ma mi son sempre trattenuto, per via della mia ignoranza, sugli aspetti legali italiani.

A presto

Link to post
Share on other sites

3) conserva tutta la documentazione attestante la transazione, il profilo del venditore, la busta/pacco che ti arriverà, l'inserzione di vendita e le eventuali mail scambiate prima e/o dopo con il venditore

5) non ho idea, infine, su quanto ha a che fare con dazi, dogana e affini

Quindi in pratica ti serve un album per le monete e un magazzino per la carta :)

Relativamente alla dogana, se la busta viene fermata in dogana viene richiesta al destinatario documentazione relativa all'acquisto (fattura ebay e ricevuta del pagamento) e dovrà esseere compilata una dichiarazione firmata circa il contenuto e il valore. Sul valore dichiarato + spese di spedizione sarà calcolato il dazio + IVA. Devi verificare il codice doganale sul sito dell'agenzia delle dogane, cerca con google "nomenclatore TARIC", inserendo il paese di origine.

Se le tue monete sono in bronzo la voce doganale dovrebbe essere 71181000 90 (monete, altre) dagli USA il dazio è 4% e l'IVA 22%

Infine saranno aggiunte le spese di gestione pratica (pochi euro) e la spedizione per raccomandata dalla dogana (in genere Lonate Pozzolo, VA) a casa tua

Occhio alla dichiarazione che farai perchè in caso di dichiarazione mendace (a campione poi le buste vengono aperte), l'accusa è contrabbando (penale)

ciao

Link to post
Share on other sites

alienarmy70

Quindi in pratica ti serve un album per le monete e un magazzino per la carta :)

Relativamente alla dogana, se la busta viene fermata in dogana viene richiesta al destinatario documentazione relativa all'acquisto (fattura ebay e ricevuta del pagamento) e dovrà esseere compilata una dichiarazione firmata circa il contenuto e il valore. Sul valore dichiarato + spese di spedizione sarà calcolato il dazio + IVA. Devi verificare il codice doganale sul sito dell'agenzia delle dogane, cerca con google "nomenclatore TARIC", inserendo il paese di origine.

Se le tue monete sono in bronzo la voce doganale dovrebbe essere 71181000 90 (monete, altre) dagli USA il dazio è 4% e l'IVA 22%

Infine saranno aggiunte le spese di gestione pratica (pochi euro) e la spedizione per raccomandata dalla dogana (in genere Lonate Pozzolo, VA) a casa tua

Occhio alla dichiarazione che farai perchè in caso di dichiarazione mendace (a campione poi le buste vengono aperte), l'accusa è contrabbando (penale)

ciao

Oddio mi ha un pò preoccupato, comunque grazie per le perfette delucidazioni.

Non cio capito un gran che, è la prima volta che faccio aquisti oltre oceano, e mi sa tanto, che ho azzardato troppo a partire con roba del genere, adesso mi faccio mandare quello che ha detto lui, la fattura con le aggiunte per le altre monete.

Bellissima la scena di proietti, qualche anno fa con i miei andai a vederlo dal vivo a uno spettacolo, mi son pisciato addosso tutto il tempo :D

Grazie a tutti a presto.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.