Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
TARAS

Dracma di Velia

Recommended Posts

TARAS

Buonasera a tutti,

apro questa discussione per cercare di far luce su una moneta comparsa ultimamente sul mercato, sulla cui descrizione e attribuzione è stata fatta molta confusione.

Lo scorso maggio compare in asta Pegasi questo lotto:

http://www.acsearch.info/record.html?id=662318

Il catalogo riportava un peso di 2,70g e la battezzava "Williams 179c (this coin)", provenienza dalla "ex R.T. Williams Collection".

Il problema è che tra le otto monete riportate da Roderick Williams al 179 nessuna pesa così poco, tantomeno è possibile che si tratti dell'esemplare ©, di cui l'autore riporta la seguente attribuzione: Naples, S.5478. Mangieri 94, 3,84g.

A maggio pensai che si fosse trattato della solita disinvoltura con cui spesso le case d'asta attribuiscono grossolanamente le loro monete, e che potesse addirittura trattarsi di un falso, dato il peso troppo basso.

Proprio oggi la moneta è ricomparsa sul mercato:

http://www.vcoins.com/en/stores/ancient_imports/8/product/gfgf_lucania_velia_ar_drachm__nymph__owl/479903/Default.aspx

Stavolta è scomparso dalla descrizione qualsiasi riferimento al Williams, non solo come provenienza, ma addirittura come referenza. Inoltre il peso riportato è 3,93g. Dalle foto mi sembra che possa trattarsi della stessa moneta e non di un clone.

Sul lavoro del Williams in effetti esiste una moneta il cui peso riportato corrisponde esattamente, ossia l'esemplare (g), la cui provenienza è descritta: "Frey 15/4/55, 956".

Che si tratti di questo esemplare?

Se esiste ancora da qualche parte un catalogo dell'asta Frey del 14/4/1955 sarebbe interessante fare un confronto.

Voi cosa ne pensate?

Saluti :)

Nico

post-28866-0-07416700-1385054489_thumb.j

post-28866-0-29315200-1385054499_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

acraf

Purtroppo i cataloghi Frey, di Friburgo e attivi negli anni '50 e 60, sono di difficile reperimento.

E pensare che non dovevano essere così scarsi, se in quello del 14 settempre 1954 era riportata una rarissima spintria.....

Il catalogo del 15 aprile 1954 esiste nella biblioteca di ANS, New York:

http://donum.numismatics.org/cgi-bin/koha/opac-detail.pl?biblionumber=144411

Magari prova a chiedere una fotocopia della pagina e tavola che ti interessano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

acraf

Segnalo almeno due esemplari di Williams 179:

post-7204-0-02170600-1385249282_thumb.jp

post-7204-0-43818700-1385249312_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

TARAS

Grazie per la segnalazione acraf!

Ho scritto ad Elizabeth Hahn per richiedere le scansioni, vi terrò aggiornati in caso di risposta.

Saluti :)

Nico

Share this post


Link to post
Share on other sites

King John
Supporter

La prima moneta posta da acraf è visibile al seguente link:

http://www.sixbid.com/browse.html?auction=623&category=13767&lot=624794

Share this post


Link to post
Share on other sites

TARAS

Ho ricevuto dalla ANS la scansione della moneta in questione, come potete vedere è tutt'altro esemplare rispetto a quella in asta, pur avendo lo stesso identico peso..

Dunque caso chiuso, e complimenti alla Pegasi Numismatics per la fantasia!

Saluti

Nico

post-28866-0-52417200-1385595735_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

acraf

E' l'ennesima prova che bisogna sempre andare cauti con la bibliografia citata dagli estensori di cataloghi di asta, specialmente quelli piccoli e non molto specializzati.

Purtroppo sfruttano (e non so se in buona fede) alcuni appigli, come una identità di peso, per citare una fasulla provenienza da vecchia asta (che magari pochi hanno la possibilità di verificare).

Share this post


Link to post
Share on other sites

g.aulisio

complimenti alla Pegasi Numismatics per la fantasia!

Purtroppo c'é poco da stupirsi. Questo é il mercato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

acraf

Beh! Conviene sempre attendere il momento propizio e ora il prezzo sembra più equo, considerando che è una moneta scentrata, anche se rara.

Forse la moneta è stata restituita dopo l'aggiudicazione, probabilmente proprio per il non corretto riferimento bibliografico, e quindi rimessa sul mercato con prezzo ribassato. Forse ti conviene prenderla ora….

Share this post


Link to post
Share on other sites

skubydu

Segnalo che il lotto 64 di questa vendita è il solito falsaccio (se ne era gia parlato nella discussione sulle dracme)....la patina è orribile.

post-7579-0-80898300-1392997962_thumb.jp

Attribution: SNG ANS 478
Date: Circa 344-339 BC
Obverse: Laureate head of Zeus Eleutherios right
Reverse: Upright thunderbolt, to right, eagle standing right
Size: 24.88 mm
Weight: 13.84 grams
Grade: near Extremely Fine
Notes: An attractive coin with an absolutely striking jade green patina. The open gap is completely patinated so this could be a flan flaw or the coin was cut in ancient times.

post-7579-0-34336500-1392998022_thumb.jp

Incredibile la descrizione del pezzo...."absolutely striking jade green patina. The open gap is completely patinated so this could be a flan flaw or the coin was cut in ancient times".

Che polli...

skuby

Share this post


Link to post
Share on other sites

acraf

Temo che hai sbagliato discussione. Qui stavamo parlando del dracma di Velia…..

Share this post


Link to post
Share on other sites

skubydu

Temo che hai sbagliato discussione. Qui stavamo parlando del dracma di Velia…..

Ho preso la palla al balzo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

TARAS

Beh! Conviene sempre attendere il momento propizio e ora il prezzo sembra più equo, considerando che è una moneta scentrata, anche se rara.

Forse la moneta è stata restituita dopo l'aggiudicazione, probabilmente proprio per il non corretto riferimento bibliografico, e quindi rimessa sul mercato con prezzo ribassato. Forse ti conviene prenderla ora….

Vauctions non accetta offerte da Italiani, se provi a fare offerte ti compare un messaggio in Inglese che dice "A causa di eccessivi smarrimenti non effettuiamo più spedizioni in Italia".

Share this post


Link to post
Share on other sites

acraf

Siamo ridotti bene. Ti consiglio di usare un indirizzo inglese di un amico di fiducia e poi di importarlo a tuo nome…..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.