Jump to content

Recommended Posts

Su e-bay ho seguito l'asta della moneta di cui allego immagine, emessa a nome di Carlo II e mi sono incuriosito su quanto è riportato. Non è il toson d'oro quello che si vede? Qualcun ha notizie?

post-33550-0-21705800-1386269238_thumb.j

Link to post
Share on other sites

Si è il toson d'oro e si riferisce come iconografia al vello d'oro, è una decorazione, un insegna di un ordine cavalleresco che si rifaceva all'ordine della Giarrettiera...qualcuno sicuramente ne saprà più di me... ;)

Link to post
Share on other sites

francesco77

Si è il toson d'oro e si riferisce come iconografia al vello d'oro, è una decorazione, un insegna di un ordine cavalleresco che si rifaceva all'ordine della Giarrettiera...qualcuno sicuramente ne saprà più di me... ;)

Se non ricordo male si è parlato sul forum anni fà del toson d'oro, rammento che feci una figuraccia con @@fedafa quando insistevo sull'orientamento sbagliato della fiamma decorativa del tosone. Poi alla fine @@incuso postò delle immagini molto chiare, se volete ci facciamo due risate, cercatemi quella discussione. :rofl:

Link to post
Share on other sites

Staff

Io ho rimosso :D

Link to post
Share on other sites

Mi sono accertato su vari testi di cosa sia il toson d'oro ma desidero sapere in particolare la storia di questa particolare moneta e di come tale decorazione sia stata assegnata al re Carlo II…..

Link to post
Share on other sites

francesco77

Mi sono accertato su vari testi di cosa sia il toson d'oro ma desidero sapere in particolare la storia di questa particolare moneta e di come tale decorazione sia stata assegnata al re Carlo II…..

Ciao Conrad, http://it.wikipedia.org/wiki/Ordine_del_Toson_d%27oro certamente le notizie che avrai letto in rete sono quelle in evidenza poste in Wikipedia, in effetti l'ordine venne istituito da Filippo III di Borgogna nel 1430 e la presenza del Toson d'oro sulle monete napoletane risale al '500 con le monete di Carlo V d'Asburgo. L'imperatore era gran maestro dell'ordine e lo stesso furono i suoi discendenti http://it.wikipedia.org/wiki/Carlo_V_d'Asburgo , Napoli è stata una colonia della Spagna dal 1503 al 1707, la presenza di tale simbolo sulle proprie monete è quindi inevitabile. Per quanto concerne l'emissione di questa moneta di Carlo II posso consigliarti la lettura della monografia del Bovi sulle monete napoletane di Carlo II, detto simbolo lo trovi anche su altri nominali napoletani coevi, non solo sul tarì, se sfogli il catalogo Lamoneta puoi ammirarne qualcuno.

La vuoi vedere una cosuccia carina? Tempo fà ho avuto l'opportunità di fotografare con la mia digitale un toson d'oro in oro massiccio del XVIII secolo del peso di circa 250 grammi (di manifattura austriaca), eccoti le foto di entrambi i lati. Apparteneva ad un membro della famiglia imperiale austro-ungarica.

post-8333-0-62641600-1386352188_thumb.jp

post-8333-0-96915500-1386352192_thumb.jp

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.