Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Sign in to follow this  
adamaney

Busto frontale, pare non nimbato

Recommended Posts

adamaney

grazie in anticipo per qualsiasi aiuto

Legenda al R/ che

-pare iniziare con A, seguita da qualcosa che somiglia a M od N (ed avevo pensato ad Ambrosius..)

- pare terminare con S, preceduta da qualcosa che ha la forma di un CIV / GIV, con la V molto incerta

- reca classica crocetta a h12.

Legenda al D/ attorno a croce in cerchio che

- è totalmente illeggibile, salvo forse terminare con una E

- reca probabile classica crocetta a h12.

post-99-0-88841600-1388619300_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

adamaney

ci avevo pensato anni fa, ma non la associo a nulla di conosciuto, inoltre la figura al R/ differisce dalle solite astensi.

La croce è molto particolare, è composta da una crocetta a grazie sormontata da pseudo-gigli vuoti. Mistero..

Share this post


Link to post
Share on other sites

matteo95

A me sembra fin che al R/ inizi con AA....

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

Queste monetine con vari santi nimbati... e non ... sembrano tutte uguali....

Al R/ la croce è gigliata?

Ho idee confuse...... sono quasi convinto che si tratta di un S. Ambrogio........ ma solo per curiosità, prova a compararla con questo S. Secondo con croce pisana

http://www.mcsearch.info/record.html?id=451177

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita

Potrebbe essere un denaro di Arezzo del XIII-XIV secolo con San Donato (DONATVS)

o un denaro del XIII secolo di Cortona con San Vincenzo (VINCENTIVS)

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

Potrebbe essere un denaro di Arezzo del XIII-XIV secolo con San Donato (DONATVS)

o un denaro del XIII secolo di Cortona con San Vincenzo (VINCENTIVS)

.... purtroppo pero' in entrambi i casi, la croce al R/ è Patente...... :whome: ed inoltre ci sono stelle a a fianco della "crocetta"a ... mah!

http://ilnumismatico.altervista.org/pagina-185231.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita

Con una patina (sic!) così abbondante è molto difficile stabilire se la croce è patente o di altro tipo.

Mi è già capitato di vedere delle lettere in una legenda, e poi togliendo la patina si trattava di altre lettere.

Anche quella lettera A iniziale p.e. potrebbe essere una stella.

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

Con una patina (sic!) così abbondante è molto difficile stabilire se la croce è patente o di altro tipo.

Mi è già capitato di vedere delle lettere in una legenda, e poi togliendo la patina si trattava di altre lettere.

Anche quella lettera A iniziale p.e. potrebbe essere una stella.

Si.. potrebbe essere una stella, pero' mancherebbe dall'altro lato......

Per quanto riguarda il R/ mi sembra abbastanza evidente , pero' che si tratta di una croce fiorata o gigliata.. :whome:

Ho visto anche S. Ansovino per Camerino che ha una croce diversa, ma non ci siamo con la figura al D/

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita

Quello l'avevo già scartato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

.... a meno che quella croce opportunamente pulita si rivelasse un'aquila bicefala !?

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita

Potrebbe essere, ma a me sembrerebbe più di vedere una piccola croce all'interno di uno stemma o qualcosa che gli possa assomigliare.

Eppure, da qualche parte, questa moneta l'ho già vista.

Edited by miroita

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

nella pubblicazione di A.M.Bianchimani " Liste di zecche italiane in alcuni autori post CNI - viene citata una contraffazione di una moneta di Milano con testa mitrata e nimbata di S. Ambrogio al Dritto e una croce ornata al R/ attribuita da Ambrosoli ad una piccola zecca lombarda (!?)- ma dalla piccola immagine illeggibile, non mi pare che si possa identificare in questa, ma per puro scrupolo (e curiosità) posto l'articolo

post-23152-0-83819000-1389284377_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita

Direi di no, anche perché siamo in presenza del busto del santo, probabilmente benedicente e con il pastorale, e non della sola testina.

D'altra parte in Italia di denari con il mezzo busto del Santo non sono molti. Altrimenti bisognerebbe andare in Francia a cercare tra le papali di Avignone e dintorni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fidelio

581723.jpg

Secolo XV - Monetazione autonoma - Obolo
Fronte: croce pisana con 12 globetti - Retro: busto nimbato di San Secondo di fronte.

Ha qualcosa a che fare? Io suppongo che la croce non corrisponde...è piu gilgiata....

Edited by Fidelio

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

581723.jpg

Secolo XV - Monetazione autonoma - Obolo

Fronte: croce pisana con 12 globetti - Retro: busto nimbato di San Secondo di fronte.

Ha qualcosa a che fare? Io suppongo che la croce non corrisponde...è piu gilgiata....

già postata al nr 5 :whome: ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

adamaney

Ciao a tutti, e grazie molte per il vostro interessamento a questa monetina.

Ci sono 3 cose a mio avviso da considerare:

-la leggenda certamente non inizia con S, per cui ho dovuto escludere Milano

-la testina non è mitrata ma soprattutto non è nimbata, per cui ho dovuto escludere anche Asti (quindi? un'autorità politica?)

-la croce è una piccola croce latina graziata (tipo Gerusalemme senza inquartate, per capirci) e potremmmo dire gigliata, anche se si tratta di gigli schiacciati e cavi (spero avere reso l'idea)

anche a me da la stessa impressione, di "l'ho già vista ma non so dove"... ma, nel mio caso, penso che i denarini di Asti che si nascondono tra le mie (poche e lente) sinapsi mi condizionino l'inconscio :)

anche Arezzo & friends escluderei :(

a qualcuno viene in mente una leggenda che inizi per A? Lì potrebbe stare la soluzione, assieme alla testina con... le orecchie da basset hound :) (chissà chi starò oltraggiando...? :) )

Edited by adamaney

Share this post


Link to post
Share on other sites

chievolan

Boh!

Busto di un santo? Ma come già detto non c'è mitra ne nembo. Ma cos'ha sul capo? Un cappuccio?

Indossa un piviale? Ma non è del tipo usuale. E quelle linee arcuate? Sono ali? Il volto è barbuto?

La leggenda pare iniziare con una A. L'unica cosa certa :) è che termina con una S.

E cosa ci fa quel punto a coprire la crocetta a ore 12? Una ribattitura? Ma sarebbe una strana ribattitura.

La crocetta è strana, come è già stato detto è di un tipo non usuale nelle nostre monete. Questo farebbe pensare ad una zecca straniera, d'Oltralpe.

Solo domande.

Share this post


Link to post
Share on other sites

adamaney

Boh!

Busto di un santo? Ma come già detto non c'è mitra ne nembo.

confermo

Ma cos'ha sul capo? Un cappuccio?

è questa la stranezza.. quando citavo il cane del Tenente Colombo mi riferivo a questo, neanche fossero due grandi orecchie :) :unknw:

Indossa un piviale? Ma non è del tipo usuale.

purtoppo manca quella parte del flan, la linea arcuata in basso a sx potrebbe farlo pensare in effetti. Che sia un vescovo non mitrato con, sul capo, qualcos'altro? :unknw:

E quelle linee arcuate? Sono ali? Il volto è barbuto?

direi che non pare essere barbuto

La leggenda pare iniziare con una A. L'unica cosa certa :) è che termina con una S.

S forse preceduta da una V, ma sempre con un po' di fantasia :)

E cosa ci fa quel punto a coprire la crocetta a ore 12? Una ribattitura? Ma sarebbe una strana ribattitura.

su quello abbiamo un'altra certezza: un colpo di punteruolo o simile

La crocetta è strana, come è già stato detto è di un tipo non usuale nelle nostre monete. Questo farebbe pensare ad una zecca straniera, d'Oltralpe.

concordo... e per disperazione anche a me verrebbe da pensare a qualcosaa di non italiano :) chissà che @@profausto non tiri fuori un coniglio dal cilindro anche questa volta?

Dalle mie parti, quando non si riesce ad identificare una moneta medioevale, si dice (stile.. "la volpe e l'uva")... "sarà francese" :rofl:

Solo domande.

..e ben vengano!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

avgvstvs

Tanto per parlare... la legenda al D. non potrebbe terminare con ...COPVS?

E se e' vero quello che ha detto Matteo95 (mi pare), potrebbe iniziare con + A . A... ?

Potrei forse pensare ad una moneta che in relata' non so neanche se esista...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fidelio

Beh, invece di impazzire, se si facessero altre 2 foto si potrebbe capire di piu forse?

E' una pulizia parlziale della moneta che non mette in evidenza alcune parti secondo me, ancora nascoste....

poi se non è possibile, aimè, pazienza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

sarei piu' orientato verso la...in Svizzera ( :pardon: ) ...... avevo pensato a Giorgio di Saluzzo - Vaud - Lausanne (Evéché) per via della Croix Fleuronnèe...

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita

Io ho provato a cercare in Francia, ma salvo errore, non ho trovato nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.