Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
FS1991

Monete del Mondo - Fabbri Editori Quanto vale?

Recommended Posts

FS1991

Ciao a tutti,volevo chiedervi un pò di cose riguardo a questa collezione...Sicuramente nota a voi tutti...Parlo di "Monete del Mondo - Fabbri Editori" garantita da Bolaffi.

Quello che mi chiedo,siccome l'ho vista soltanto in internet e mai di presenza,è se effettivamente ci sono monete e banconote di tutto il mondo,oppure parzialmente...E inoltre,una raccolta completa,a che prezzo può convenire comprarla?Su ebay c'è chi chiede 50,chi chiede 500...

Spero possiate aiutarmi,così magari vedo se per me vale la pena tenere d'occhio questa raccolta su ebay

Share this post


Link to post
Share on other sites

legioprimigenia

lasciala perdere, è per principanti! Io la feci tanti annio fa... escono o tre monete o una banconota, oltre ai fogli per contenerli e schede sul paese, un manuale di numismatica e stota della moneta! Ovviamente non è esaustiva! Anzi!

Serve a chi approccia per le prime volte a questo hobby e, comunque, si finisce per spendere di più!

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

FS1991

lasciala perdere, è per principanti! Io la feci tanti annio fa... escono o tre monete o una banconota, oltre ai fogli per contenerli e schede sul paese, un manuale di numismatica e stota della moneta! Ovviamente non è esaustiva! Anzi!

Serve a chi approccia per le prime volte a questo hobby e, comunque, si finisce per spendere di più!

ciao

Si in effetti da alcune foto su internet si vedono soltanto monete e banconote di nessun valore,e questo lo sapevo già...

Quindi "Monete del mondo",ma parzialmente :) Non hanno detto una bugia,ma una mezza verità quindi

Share this post


Link to post
Share on other sites

legioprimigenia

io l'ho smembrata ed utlizzo tutt'oggi i raccoglitori per la mia collezione di monete del mondo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

francesco77

Ciao a tutti,volevo chiedervi un pò di cose riguardo a questa collezione...Sicuramente nota a voi tutti...Parlo di "Monete del Mondo - Fabbri Editori" garantita da Bolaffi.

Quello che mi chiedo,siccome l'ho vista soltanto in internet e mai di presenza,è se effettivamente ci sono monete e banconote di tutto il mondo,oppure parzialmente...E inoltre,una raccolta completa,a che prezzo può convenire comprarla?Su ebay c'è chi chiede 50,chi chiede 500...

Spero possiate aiutarmi,così magari vedo se per me vale la pena tenere d'occhio questa raccolta su ebay

Forse non ci crederete, ma io sono proprio uno di quei principianti che da ragazzino acquistava assiduamente i fascicoli mensili. Ero però consapevole del fatto che all'interno uscivano monete e banconote del mondo (in corso) dal valore nominale di poche decine di lire dell'epoca (quindi nemmeno il valore di una caramella) ma almeno era l'unico modo per imparare qualcosina sulle monetazioni antiche o varie visto che all'epoca non esisteva nè internet, nè Lamoneta.it.

Di refusi ce ne sono parecchi al suo interno, errori anche grossolani. Stando ai mezzi di comunicazione odierni e ai tanti testi scientifici a buon prezzo, direi che questa raccolta può essere annoverata tra l'oggettistica numismatica "vintage", non ha alcun valore scientifico di rilievo, che possiamo dirti? Quanto vale? Mah, diciamo una cinquantina d'euro, io ad esempio non ti venderei mai la mia perchè ogni volta che la guardo mi vengono in mente le tante volte che andavo dall'edicolante emozionato.

Il consiglio che possiamo darti è che con quei soldi richiesti puoi acquistare qualche testo davvero utile. Dipende il tipo di collezione che intendi intraprendere. Ciao

Edited by francesco77
  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites

FS1991

Forse non ci crederete, ma io sono proprio uno di quei principianti che da ragazzino acquistava assiduamente i fascicoli mensili. Ero però consapevole del fatto che all'interno uscivano monete e banconote del mondo (in corso) dal valore nominale di poche decine di lire dell'epoca (quindi nemmeno il valore di una caramella) ma almeno era l'unico modo per imparare qualcosina sulle monetazioni antiche o varie visto che all'epoca non esisteva ne internet ne Lamoneta.it.

Di refusi ce ne sono parecchi al suo interno, errori anche grossolani. Stando ai mezzi di comunicazione odierni e ai tanti testi scientifici a buon prezzo, direi che questa raccolta può essere annoverata tra l'oggettistica numismatica "vintage", non ha alcun valore scientifico di rilievo, che possiamo dirti? Quanto vale? Mah, diciamo una cinquantina d'euro, io ad esempio non ti venderei mai la mia perchè ogni volta che la guardo mi vengono in mente le tante volte che andavo dall'edicolante emozionato.

Il consiglio che possiamo darti è che con quei soldi richiesti puoi acquistare qualche testo davvero utile. Dipende il tipo di collezione che intendi intraprendere. Ciao

Il mio interesse principale era se davvero c'erano monete e banconote di tutto il mondo,perchè non ho mai visto questa collezione di persona,o se invece è una raccolta generica,di paesi mondiali ma non di tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Saturno

La vidi in vendita su una bancarella, mi pare un paio di anni fa. Il venditore chiedeva 100 euro. Ma non li valeva, dentro c'erano tre monete di ogni paese, di quelle proprio comunissime. Ma era roba vecchia (c'era ancora la Germania Est, alla quale sono interessato e mi serviva una moneta, ma vendeva solo in blocco) Il solo pregio che possedeva era che le monete erano tutte fdc (almeno).

saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

francesco77

La vidi in vendita su una bancarella, mi pare un paio di anni fa. Il venditore chiedeva 100 euro. Ma non li valeva, dentro c'erano tre monete di ogni paese, di quelle proprio comunissime. Ma era roba vecchia (c'era ancora la Germania Est, alla quale sono interessato e mi serviva una moneta, ma vendeva solo in blocco) Il solo pregio che possedeva era che le monete erano tutte fdc (almeno).

saluti

Fabrizio, erano tutte monete in corso comunissime, ne trovi certamente altre nel sito di aste on line. Vai tranquillo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

FS1991

Anche perchè 100...200...c'è anche chi chiede 500 euro...

A parte il fatto che sono un pò tirato ultimamente,non riuscendo a trovare un lavoro da giugno 2012 devo sempre chiedere il permesso al mio portafogli quando mi piace qualcosa,e lui mi dice sempre di no :D

Scherzi a parte,quella cifra la investirei in ben altre monete e banconote :)

Grazie comunque per i vostri commenti :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

PAPERONEdePAPERONI

L'ho fatta anch'io un 15 anni fa circa! L'uscita veniva se non erro sulle 6 mila lire ed ogni uscita era composta da 3 monetine o una banconota corellata da una scheda del paese e della moneta ! Come ti hanno gia detto va bene per chi si avvicina alla numismatica , alla fine mi ero ritrovato con 150 monete e 50 banconote piu' i fascicoli per una cifra di 600 mila lire! Oggi quei soldi li spenderei per una sola moneta! :D So cresciuto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Branca27

Garantite da Bolaffi??? <_< Ah beh allora siamo tranquilli ... :rofl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

francesco77.

Ancora quella roba in giro? Non ricordo più per quanti anni ci hanno tormentato il tv con quella pubblicità, già il nome che c'era dietro "a garanzia" faceva capire che quella raccolta sarebbe stata un vero affarone economico, ma solo per chi la vendeva in edicola, per tutti gli altri era solo un modo di buttare i propri baiocchi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

FS1991

Beh si,con quel totale che alla fine ti veniva a costare...tanto vale spendere tutto per un unica moneta,almeno hai qualcosa di raro e che può essere anche un buon investimento

Share this post


Link to post
Share on other sites

PAPERONEdePAPERONI

Beh si,con quel totale che alla fine ti veniva a costare...tanto vale spendere tutto per un unica moneta,almeno hai qualcosa di raro e che può essere anche un buon investimento

Vedo che 6 cresciuto pure tu! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Roy Batty

Avevo comprato solo la prima uscita e mi ricordo c'era allegato il mezzo dollaro Kennedy del 64-65-66 mi pare, e non tre monete.

La prima uscita era diversa o stiamo parlando di raccolte diverse?

Edited by Roy Batty

Share this post


Link to post
Share on other sites

FS1991

Vedo che 6 cresciuto pure tu! ;)

Beh diciamo che visti i prezzi su ebay,quasi sempre intorno ai 200 euro e anche superiori,giusto per citare una moneta sarebbe più sensato spenderli per un 2 lire 1958 periziato,tanto per dirne una che ha sempre mercato...Purtroppo la gente tende a convertire il quantitativo speso,in euro,quindi chi ha la raccolta completa e ha speso 600mila lire,chiede 300 euro,ma c'è anche chi ne chiede 600

Edited by Fabriziodg91

Share this post


Link to post
Share on other sites

PAPERONEdePAPERONI

Avevo comprato solo la prima uscita e mi ricordo c'era allegato il mezzo dollaro Kennedy del 64-65-66 mi pare, e non tre monete.

La prima uscita era diversa o stiamo parlando di raccolte diverse?

La stessa!!! Si, la prima uscita era con questa moneta , dalle uscite in poi ti davano 3 monetine che si alternavano ad una banconota! Anche perche' se non ricordo male oltre a questa non ce ne sono mai state altre collezioni del genere!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter

A quanto pare siamo tutti cresciuti e tutti faremmo qualcosa di diverso con quei soldini...
Dico solo che l'ho fatta pure io con passione, l'attesa dell'uscita settimanale, la sorpresa, l'emozione... erano, e rimangono, impagabili.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
uzifox

Forse non ci crederete, ma io sono proprio uno di quei principianti che da ragazzino acquistava assiduamente i fascicoli mensili. Ero però consapevole del fatto che all'interno uscivano monete e banconote del mondo (in corso) dal valore nominale di poche decine di lire dell'epoca (quindi nemmeno il valore di una caramella) ma almeno era l'unico modo per imparare qualcosina sulle monetazioni antiche o varie visto che all'epoca non esisteva ne internet ne Lamoneta.it.

Di refusi ce ne sono parecchi al suo interno, errori anche grossolani. Stando ai mezzi di comunicazione odierni e ai tanti testi scientifici a buon prezzo, direi che questa raccolta può essere annoverata tra l'oggettistica numismatica "vintage", non ha alcun valore scientifico di rilievo, che possiamo dirti? Quanto vale? Mah, diciamo una cinquantina d'euro, io ad esempio non ti venderei mai la mia perchè ogni volta che la guardo mi vengono in mente le tante volte che andavo dall'edicolante emozionato.

Il consiglio che possiamo darti è che con quei soldi richiesti puoi acquistare qualche testo davvero utile. Dipende il tipo di collezione che intendi intraprendere. Ciao

Quoto e riquoto in tutto.

Per dovere di precisione aggiungo solo che le sezioni "Guida al collezionismo" e "Storia della moneta" erano a cura di Mario Traina... non certo uno sprovveduto.

Saluti

Simone

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

FS1991

Diciamo che la sensazione di non sapere cosa usciva nel nuovo fascicolo,quali monete e banconote erano presenti,forse la faceva da padrona...

Un pò come comprare lotti di monete a kg o lotti di banconote numerosi senza sapere effettivamente cosa compri...

Per quanto riguarda bolaffi,credo proprio si riferiva all'autenticità delle monete e delle banconote,forse qualcuno poteva pensare che vista la garanzia si trattava di roba di un certo livello

Edited by Fabriziodg91

Share this post


Link to post
Share on other sites

PAPERONEdePAPERONI

Beh diciamo che visti i prezzi su ebay,quasi sempre intorno ai 200 euro e anche superiori,giusto per citare una moneta sarebbe più sensato spenderli per un 2 lire 1958 periziato,tanto per dirne una che ha sempre mercato...Purtroppo la gente tende a convertire il quantitativo speso,in euro,quindi chi ha la raccolta completa e ha speso 600mila lire,chiede 300 euro,ma c'è anche chi ne chiede 600

Io ce l'ho ancora tutta , fascicoli compresi e come tutto cio' che ho sempre collezionato, non la darei via mai! Quindi i 600 euro che chiedono sono pochi! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

sebeto2013

Su internet trovi a pochi euro banconote mondiali a pacchi idem le monete,magari le schede , se hai del tempo , puoi fartele tu con un pc e stampante scegliendo le informazioni e immagini da inserire da testi di tua fiducia . Hai la soddisafzione di una cosa fatta da te e poi , costruendola ,sicuramente potrai imparare di più se è questa almeno la tua intenzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

lopezcoins

Forse non ci crederete, ma io sono proprio uno di quei principianti che da ragazzino acquistava assiduamente i fascicoli mensili. Ero però consapevole del fatto che all'interno uscivano monete e banconote del mondo (in corso) dal valore nominale di poche decine di lire dell'epoca (quindi nemmeno il valore di una caramella) ma almeno era l'unico modo per imparare qualcosina sulle monetazioni antiche o varie visto che all'epoca non esisteva ne internet ne Lamoneta.it.

Di refusi ce ne sono parecchi al suo interno, errori anche grossolani. Stando ai mezzi di comunicazione odierni e ai tanti testi scientifici a buon prezzo, direi che questa raccolta può essere annoverata tra l'oggettistica numismatica "vintage", non ha alcun valore scientifico di rilievo, che possiamo dirti? Quanto vale? Mah, diciamo una cinquantina d'euro, io ad esempio non ti venderei mai la mia perchè ogni volta che la guardo mi vengono in mente le tante volte che andavo dall'edicolante emozionato.

Il consiglio che possiamo darti è che con quei soldi richiesti puoi acquistare qualche testo davvero utile. Dipende il tipo di collezione che intendi intraprendere. Ciao

Condivido ogni parola. Ho avuto anch'io la stessa esperienza (non a caso siamo quasi coetanei!). Purtroppo non posso darti più di un "Mi piace".

La cosa più bella che ricordo era l'attesa smaniosa di uscire da scuola perché a casa mi aspettava l'ultima uscita mensile che mia madre mi aveva preso in edicola :pardon: .

Share this post


Link to post
Share on other sites

FS1991

Su internet trovi a pochi euro banconote mondiali a pacchi idem le monete,magari le schede , se hai del tempo , puoi fartele tu con un pc e stampante scegliendo le informazioni e immagini da inserire da testi di tua fiducia . Hai la soddisafzione di una cosa fatta da te e poi , costruendola ,sicuramente potrai imparare di più se è questa almeno la tua intenzione.

Si infatti,io sinceramente credo che si impari di più da soli che andando a leggere un libro o quant'altro...

Vado O.T. ma per darvi la mia esperienza di autodidatta...

La seconda guerra mondiale è ad oggi una passione per me,nel senso che mi piace impararne di più,conoscere questa parte importantissima del nostro passato e che ci colpisce in particolar modo essendo italiani...Ma alle superiori,in 5°,non l'ho studiata sui libri...mai fatto...

Ho guardato film,ho letto articoli,insomma un libro scolastico scritto da chissà chi non mi identificava,ho preferito studiare da solo quello che volevo.Con risultato che agli esami di stato la commissione si è alzata e mi ha fatto un applauso...

Questo piccolo O.T. per farvi vedere che talvolta si impara di più da soli che seguendo un testo già fatto da qualcuno...

Sicuramente sulle schede di questa collezione ci saranno riportate tante cose importanti,ma se ognuno di noi invece si mette a cercarsi e a studiarsi da solo quello che davvero gli interessa,impara molto di più e finisce per appassionarsi ad un qualcosa che all'inizio poteva anche sembrargli noioso

Edited by Fabriziodg91
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

francesco77

Quoto e riquoto in tutto.

Per dovere di precisione aggiungo solo che le sezioni "Guida al collezionismo" e "Storia della moneta" erano a cura di Mario Traina... non certo uno sprovveduto.

Saluti

Simone

Mario Traina, era in grado di scrivere didascalie da professionista, ma accanto a lui sicuramente scrivevano altri dipendenti della Bolaffi, ora non ricordo bene in quale pagina si ripetevano certi errori grossolani. Ricordo che all'epoca era ragazzino e collezionavo con il grado di dilettante monete del Regno d'Italia e già ridevo quando nelle schede o note varie leggevo di strafalcioni memorabili, non sapevano riconoscere una moneta da una medaglia e per i nominali spesso non ne indovinavano una. Facevano confusione tra sesterzio, asse, dupondio, piastra, tarì, eccetera.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.