Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
TONDELLO

20 Lire elmetto

Risposte migliori

TONDELLO

Scusate,

secondo voi un 20 lire del 1928 (elmetto) in ottime condizioni fino a che prezzo si può comperare.

Chiedo questo perchè ho visto valutazioni per SPL che vanno dai 450 euro agli 800.

Dal momento che mi interessa molto questa moneta, e presto o tardi la comprerò, non vorrei pagarla più del suo "giusto valore di mercato".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilcollezionista90

@ 800 euro per uno spl sono decisamente troppi , 450 è già più realistico . Se cerchi un po , anche in ebay da persone qualificate , anche 380/400 euro si trova .

Saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

però, il sottoscritto aspetterebbe e lo acquisterei in alta conservazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TONDELLO

Grazie ad entrambi.

Vorrei poterlo acquistare in un'asta primaverile ( montenegro, varesi, bolaffi) e non vorrei, a suon di rilanci, pagarlo troppo. Insomma volevo avere un'idea fino a che cifra rilanciare.

Comunque pure io preferisco pagare una moneta qualcosa in più ma averla in alta conservazione ( sia per una soddisfazione personale che in ottica di apprezzamento nel tempo) anche se ho letto di diffidare di questa moneta se la si trova in condizioni troppo buone.... Ho letto che è una delle moneta più falsificate del Regno.

Scusate l'ingenuità ( magari ho scritto pure una marea di fesserie) ma sono, come avete potuto capire, un neofita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

Tutto dipende da quanto bello lo cerca, e da quanto è disposto a spenderci.

Aspetti che a volte molti considerano "di contorno", fanno lievitare il prezzo in maniera esponenziale.

Lustro, entità e quantità dei segnetti, patina, presenza o meno di macchie e via dicendo... possono impreziosire o abbassare l'appeal finale (ed il relativo prezzo) della moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TONDELLO

A me piacerebbe il più bello possibile.... da qui la mia domanda originaria ( forse formulata in modo poco chiaro) su quanto potesse valere la pena spendere per un "elmetto" in ottime condizioni. Chi dice 450/500 euro chi addirittura 800...

Vorrei solo sapere fino a che prezzo spingermi per fare un acquisto intelligente.

Non pretendo di fare un "affare" ma solo di pagare il prezzo giusto per un elmetto nelle migliori condizioni possibili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

Il prezzo giusto, purtroppo non esiste.

Non è detto che se lo trova FdC sia il massimo del bello.

Ci sono FdC e FdC... ognuno differente per le caratteristiche che sopra ho elencato, oltre che per l'impressione soggettiva che ognuno di noi può avere di fronte ad un esemplare.

Faccio un esempio. Ne è passato uno periziato Tevere FdC, anche con gradevole patina.

Io mi terrei il mio in paragone (ovviamente parere soggettivo e personale), ma ciò non significa che quello passato in asta sia un esemplare di seconda qualità.

La stessa cosa si può applicare anche allo Spl.

Immagini la conservazione (BB, Spl, FdC), non come un punto d'arrivo, ma come una linea.

Così come ci sono BB e BB... ci sono anche Spl che paragonati ad altri Spl hanno una marcia in più, con conseguente incremento del prezzo.

Per trovare il mio c'ho messo un paio d'anni, con le caratteristiche con cui lo cercavo.

Tutto dipende se ha ben chiaro in testa quali caratteristiche deve avere l'esemplare che cerca, altrimenti avendo solo un vago riferimento tipo "più bello che si può", rischia solo di comprarne uno "consigliatole", ma che poi, andando avanti nel tempo ed affinando un Suo gusto personale, non le piacerà più.

Di certo 800 euro per uno Spl è un prezzo fuori mercato.

Con la crisi di questo periodo con quella cifra si prende già un Signor qFdC.

Ricordo l'esemplare che passò all'asta Varesi 55, stima 1000 euro, aggiudicato a 1700 euro escluso diritti. E per me li valeva tutti. Come vede, il prezzo giusto non c'è... c'è solo il prezzo che si può essere disposti a pagare in base alla qualità che si cerca, ma questo ovviamente richiede avere le idee ben chiare, e riconoscere l'effettiva qualità che si sta giudicando.

Per riassumere il tutto posto la foto del mio esemplare, che a mio gusto giudico di inusuale conservazione, con forte lustro, segnetti contenuti, bellissima patina "naturale e spessa"

Modificato da Il*Numismatico
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TONDELLO

Grazie mille per le spiegazioni, per la gentilezza e per la pazienza nel spiegare dei concetti per lei banali ma per me ancora troppo "profondi" per la mia preparazione numismatica. Sono un neofito e sto riprendendo una passione che avevo da ragazzino quando mio nonno mi regalò un sacchetto contenente molte monete di Vittorio Emanuele III che lo stesso nonno usava comunemente da ragazzo. Sono tutte monete comunissime, usurate, prive di valore ma che, più di vent'anni fa quando ero ancora ragazzino, mi fecero interessare alla numismatica. Tale interesse poi crescendo fu abbandonato per poi essere riemergere nuovamente in questi mesi. Vorrei sapere come fare per approfondire certe tematiche, come fare ad acquisire sensibilità nel capire e valutare monete. Da un punto di vista storico mi piace molto il periodo del Regno d’Italia. Purtroppo non riesco a trovare testi di numismatica per approfondire la materie. Così cerco su internet ( ho scoperto questo fantastico sito da poco) e cerco anche di seguire aste dal vivo ( Bolaffi, Varesi, Montenegro) per vedere e “maneggiare” più monete possibile. Accetto di buon grado consigli su come fare a formarsi, a imparare, ad entrare in un mondo, quello della numismatica, che reputo affascinantissimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

E' un piacere si figuri :)

Credo che più o meno tutti abbiamo iniziato così...

La miglior scuola è vedere tante monete in mano e non in foto, cosa primaria.

Cosa secondaria, è non comprare assolutamente nulla nei primissimi tempi, (diciamo almeno un annetto di solo "studio" evita di "combinare guai --->> ovvero strapagare alcune monete, come ho fatto io).

Confronti le monete che le passano per mano, se accompagnate da perizia guardi la perizia e faccia confronti con quelle che recano il medesimo grado di conservazione.

Impari a svincolarsi però dal cartellino... ed a giudicare le monete con il SUO occhio.

Il cartellino le sarà di aiuto nei primi tempi.

Segua questa sezione dove vengono continuamente postate monete, impari ad affinare il suo occhio nei rilievi, nel colore del metallo, e così imparerà concetti come lustro, freschezza e brillantezza, usura, ma anche saprà distinguere "pericoli" come pulizia, hairlines et simila.

Instauri relazioni con gli altri collezioni, ma eviti ancora di fare acquisti "consigliati" e scambi nei primissimi tempi. Eviterà così di prendere monete in base a consigli di terzi, ed il tempo che passa le permetterà invece di maturare un suo gusto personale.

Il tempo e la passione farà il resto.

Le aste su cui personalmente mi sento di consigliarle di seguire le vendite (senza voler aprire ora una crociata su quale siano le migliori/peggiori... sottolineo di nuovo il parere personale a scanso di equivoci), sono Varesi, Negrini, Ranieri, Crippa, Nomisma ed Inasta.

Raccolga le fotografie e si costruisca un Suo piccolo database, dove annoterà la descrizione, la conservazione, eventuali pregi e difetti e le Sue impressioni: NON COMPRI NULLA PER I PRIMI TEMPI.

Il resto verrà da se... ;)

Cordiali saluti

Fabrizio

Modificato da Il*Numismatico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

Dimenticavo, si costruisca anche una piccola biblioteca di cataloghi d'asta tra quelli citati, se non lo ha compri il catalogo gigante, ma non presti attenzione ai prezzi elencati.

Segua anche le aste estere, a volte pubblicano foto ad altissima risoluzione di monete di VEIII. Le conservi perchè possono sempre costituire un valido ausilio per "l'occhio"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TONDELLO

Grazie di tutto,

è piacevole trovare persone come lei senza puzza sotto il naso che non facciano pesare la loro preparazione e diano consigli a chi, come me, ha tanta voglia di imparare.

Tipicamente chi ha anni di esperienza, chi è “esperto” dimentica di essere partito un tempo da zero, dall’abc e quindi reputa tempo sprecato dedicare qualche riga, qualche consiglio a neofiti. Proprio per questo la ringrazio molto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

Beh... esperienza e preparazione non è che ne abbia molta, però... diciamo che ho imparato a mie spese ad aprire gli occhi, questo si.

Contento di esserLe stato di aiuto :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

UmbertoI

@ Il*Numismatico è un grande punto di riferimento, ha tanto da dare...sempre...validissimo e spassionatissimo, davvero un ottimo punto fermo anche se lui continuerà a dire all'infinito di saperne poco ;D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TONDELLO

Grazie Umberto I, me ne sono accorto....L'umiltà è la corona di tutte le virtù....

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lindap

Concordo con quanto detto da @@Il*Numismatico!

Cerca di guardare più monete (ovviamente quelle di tuo interesse) possibili e non farti trascinare dalla foga del momento. Ti parlo per esperienza personale: ho acquistato ad impulso quando ero agli inizi e di bidonate ne ho prese tante….se potessi tornare indietro non lo rifarei!

Per quanto riguarda il discorso del 20 lire elmetto Devi vedere un pò tu in che conservazione lo cerchi…. vuoi l'fdc a tutti i costi? vuoi una moneta che seppur in alta conservazione non sia proprio perfettissima in tutto e per tutto?(uno spl o spl-fdc ad esempio)

In collezione ho messo questo esemplare in spl e ne sono stracontenta ancora oggi

Le foto sono vecchiotte :D

post-26448-0-73896900-1392740153_thumb.j

post-26448-0-11623700-1392740155_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

i rivetti lindap, sono troppo ravvicinati alla moneta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lindap

eh lo so, è una foto vecchia e non riesco a trovare le ultime che avevo fatto (aggiungo che la moneta non è più periziata da un pezzo :D )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

OK, brava

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ihuru3
............................

In collezione ho messo questo esemplare in spl e ne sono stracontenta ancora oggi

Le foto sono vecchiotte :D

Che bello !!

Gli avrei dato Spl/Fdc ... complimenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×