Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Saturno

Trova 100 milioni....di lire

Recommended Posts

uzifox

Preferirei non farli simili ritrovamenti. Poraccia... :(

Comunque questa storia (come tantissime altre simili che periodicamente vengono fuori) mi da' lo spunto per una piccola riflessione.

La prescrizione della cartamoneta soprattutto in tempi "medio-recenti" da cui non c'è la più convertibilità in oro (ai tempi che furono l'avrei anche capito visto che l'emissione di banconote erano vincolate alle riserve auree) la trovo l'ennesima grande furbata "di chi sta ai piani superiori" a discapito del normale cittadino che in casi come questi viene privato di una certa quantità di ricchezza.

E se ci sono Stati come il Canada o gli USA che non applicano questo "diritto divino" vuol dire che la cosa è fattibilissima....

Negli USA infatti ha corso legale ogni banconota emessa dal 1862 mentre in Canada dal 1935 (anno di creazione della loro Banca)

"The Bank of Canada Act gives the Bank the sole authority to issue bank notes for circulation in Canada.

All notes issued by the Bank have full face value. That means you can still deposit a $20 note from the 1935 series into your bank account at face value. But a collector may scold you for it!"

http://www.bankofcanada.ca/banknotes/bank-note-series/past-series/

Questione di serietà...e di non approfittarsi sempre della propria posizione dominante a discapito del più debole.

Saluti

Simone

Edited by uzifox
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

simonesrt

Se vogliamo dirla tutta da noi avevano messo il termine al 28 Febbraio 2012, poi il buon Monti (per non dire altro....) qualche mese prima ha pensato bene di mettere fuori corso le vecchie lire dalla sera alla mattina. Questi sono i salvatori della patria!!! Che vergogna

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nikko

Se vogliamo dirla tutta da noi avevano messo il termine al 28 Febbraio 2012, poi il buon Monti (per non dire altro....) qualche mese prima ha pensato bene di mettere fuori corso le vecchie lire dalla sera alla mattina. Questi sono i salvatori della patria!!! Che vergogna

Perchè il precedente governo Berlusconi, nella persona del ministro Tremonti, aveva già speso quanto si prevedeva di "incassare" dalla mancata conversione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

uzifox

Si ma a parte il discorso chi ha fatto che cosa la questione che voglio sottolineare è proprio la malafede in queste procedure...

...mi sono dimenticato di sottolineare infatti che esistono anche molti Stati che permettono almeno il cambio delle banconote prescritte senza limiti di tempo.

Edited by uzifox

Share this post


Link to post
Share on other sites

simonesrt

Scusate ma non riesco a citare Nikko ma non mi sembra proprio che sia stato Tremonti a prevedere una conversione anticipati, la introdusse invece Monti con il decreto Salva-Italia. Comunque chiunque lo abbia fatto è stata una vera porcheria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nikko

Scusate ma non riesco a citare Nikko ma non mi sembra proprio che sia stato Tremonti a prevedere una conversione anticipati, la introdusse invece Monti con il decreto Salva-Italia. Comunque chiunque lo abbia fatto è stata una vera porcheria.

Tremonti fece di peggio...spese quei soldi prima ancora di incassarli, per cui se i cittadini li avessero poi convertiti/reclamati ci sarebbe stato un colossale ammanco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

papalcoins

Preferirei non farli simili ritrovamenti. Poraccia... :(

Comunque questa storia (come tantissime altre simili che periodicamente vengono fuori) mi da' lo spunto per una piccola riflessione.

La prescrizione della cartamoneta soprattutto in tempi "medio-recenti" da cui non c'è la più convertibilità in oro (ai tempi che furono l'avrei anche capito visto che l'emissione di banconote erano vincolate alle riserve auree) la trovo l'ennesima grande furbata "di chi sta ai piani superiori" a discapito del normale cittadino che in casi come questi viene privato di una certa quantità di ricchezza.

E se ci sono Stati come il Canada o gli USA che non applicano questo "diritto divino" vuol dire che la cosa è fattibilissima....

Negli USA infatti ha corso legale ogni banconota emessa dal 1862 mentre in Canada dal 1935 (anno di creazione della loro Banca)

"The Bank of Canada Act gives the Bank the sole authority to issue bank notes for circulation in Canada.

All notes issued by the Bank have full face value. That means you can still deposit a $20 note from the 1935 series into your bank account at face value. But a collector may scold you for it!"

http://www.bankofcanada.ca/banknotes/bank-note-series/past-series/

Questione di serietà...e di non approfittarsi sempre della propria posizione dominante a discapito del più debole.

Saluti

Simone

infatti...

senza arrivare negli States,in Francia e in Germania la convertibilità è senza limiti di tempo,

in Spagna si possono cambiare fino al 2020,ovviamente noi dovevamo distinguerci <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

heineken79

In Francia, i franchi si sono prescritti il 17 febbraio 2012 e sono carta straccia.

In giro infatti si completa l'ultima serie anche con gli alti valori, circolata, con qualche decina d'euro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meh
incuso
Staff

Beh vediamola dal punto di vista del collezionismo. Finalmente potremmo collezionare senza svenarci. Io sto aspettando la 500.000 Raffaello ad un prezzo umano (e ci stiamo arrivando ;))

Share this post


Link to post
Share on other sites

odjob

ad un certo punto,nell'articolo c'è scritto:"la Giurisprudenza prevalente è pacifica nel ritenere che il termine di prescrizione o decadenza per il soggetto prende il via da quando lo stesso è nelle condizioni di esercitare il suo diritto"

Comunque la cartamoneta di questi 100 milioni di lire interessa ai numismatici e qualcosa la si ricava vendendo a loro. ;)

--Salutoni

-odjob

Share this post


Link to post
Share on other sites

bizerba62

Ciao.

In effetti sarebbe più corretto parlare di un termine di "decadenza", anziché di termine di prescrizione.

La prescrizione può infatti essere interrotta dall'avente dititto mentre la decadenza invece no.

Quindi allorché l'ordinamento stabilisce una data entro la quale cambiare le monete già private del corso legale, il portatore di tali monete non ha alcuna possibilità di interrompere tale termine e le deve cambiare, tassativamente, entro la data prevista dalla legge.

Abbiamo anche visto che tale data può persino essere anticipata, senza che ciò violi i diritti dei portatori.

Sono, evidentemente, valutazioni squisitamente politiche, non condivise da quegli Stati che invece non pongono termini al cambio delle proprie valute fuori corso.

M.

Share this post


Link to post
Share on other sites

titoflaviovespasiano

Non prendiamocela sempre con le nostre leggi:

1 - non si tengono 100 milioni di lire in casa;

2 - erediti una casa e controlli cosa c'è dentro dopo 14 anni?

E come dice incuso, può essere la fortuna di molti collezionisti, e anche di chi ha trovato le banconote.

Edited by titoflaviovespasiano
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

heineken79

Beh, dai collezionisti e/o commercianti - più probabile che le comprino questi ultimi - a meno che non siano mazzette di banconote nuove o con serie particolari, non ricaverebbe più di 5-6000 euro contro i 51600 del valore facciale.

La differenza si sente.

E comunque: chi li comprerebbe, così tanti, senza verificarne la provenienza?

E se il simpatico vecchietto prestava a usura, estorceva denaro o, più semplicemente come credo, vendeva in nero ai mercatini, sono frutto di reato, e pertanto scatta la ricettazione o quantomeno l'incauto acquisto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

bizerba62

In effetti, ho sentito anch'io che le accumulazioni di banconote in lire, in condizione inferiore al fds, vengono ritirati al 10% del facciale.

Quanto alla possibilità che questi rinvenimenti possano derivare da reati....ormai sono passati 12 anni dal momento in cui la lira è andata fuori corso ......con conseguente prescrizione anche dei sottostanti, eventuali, reati commessi quando ancora circolavano le lire.

Direi quindi che chi avesse intenzione di rilevare quelle accumulazioni di banconote in lire potrebbe farlo senza particolari problemi.

M.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.