Jump to content
IGNORED

Lombardia Trillina, Filippo II, Milano


Recommended Posts

dabbene

Che ne pensate di questa trillina di Filippo II di Milano ? Moneta di larga produzione, imitata e contraffatta da altre zecche, che si differenzia per varianti sia sul MIR che sul Crippa per i simboli caratteristici che probabilmente identificavano le varie emissioni ai lati della grande F al diritto.

Ne abbiamo diverse varianti per rosette, a 4 petali, a 5 petali, a petali più sottili, per crocette, senza simboli ai lati.

In questo caso sembrano esserci però due grosse borchie, le borchie in MIR e Crippa non risultano, c'è menzionata una sola variante sul CNI, forse 1/2 esemplari sul Catalogo delle Civiche Raccolte di Milano potrebbero essere riconducibili, non sembrano le borchie usuali, anzi.

Trillina, Filippo II ( 1556 - 1598 ), Milano

Peso gr. 0 87, diametro 18 mm., moneta in mistura.

D/ simbolo REX HISPANIARVM iniziale F tra due simboli

R/ simbolo MEDIOLANI DVX campo inquartato con aquila e biscia

Rif. Crippa 51, MIR 335, CNI 426 - 438

Che ne pensate in generale e in particolare su questi simboli ?

post-18626-0-31981500-1397483345_thumb.j

post-18626-0-80198400-1397483368_thumb.j

Link to post
Share on other sites

Parpajola

La moneta in oggetto l' ho guardata più e più volte con molta attenzione ( come tutte le altre " piccole " della dominazione spagnola).

Non riesco a dare un parere certo, sembra che sia la variante 51/B o 51/C, più forse la seconda, solo che hanno avuto una schiacciatura o il conio non era perfetto. Dico questo perchè parte di queste due tipologie di rosette la si vede al R, nella parte in alto si vedono i tre petali ad angoli vivi.

Ho anche pensato che potrebbe essere anche una falsificazione ( anche se il peso è nel range corretto ), le bisce nello stemma al R hanno un disegno strano.

Verifico nello studio sulle Terline del ritrovamento nel pozzo di Via Larga a Milano.

Link to post
Share on other sites

dabbene

Ha qualche analogia per esempio col tipo 326 delle Civiche Raccolte dove anche lì sembrano borchie, il CNI al 437 ne cataloga una con la F tra due borchie, dove effettivamente c'è qualche dubbio è in quella presente al rovescio dove si vedono delle punte.

Moneta che comunque lascia sempre, viste le grandi variabili, margini di dubbio.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.