Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Troler

Come rovinare una moneta, le vostre esperienze!

63 risposte in questa discussione

Inviato (modificato)

Ciao ragazzi, dopo aver mangiato troppo ieri mi vengono queste idee :lol:

Quando ancora eravate inesperti, come avete rovinato una moneta? Quali errori avete commesso e quali sono stati i pensieri alla vista della disfatta?

Ridiamo un po', buona pasquetta! :D

Inizio io:

Moneta in rame in aceto e sale, facendolo cambiare a mio papà per più giorni.. inutile dire che la moneta non c'era più.. anzi.. c'era ancora un piccolissimo pezzettino.. mi sono sentito uno stupido e il giorno dopo dovetti confessarmi :D

Troler

Modificato da Troler

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh la classica pulizia per sfregamento (penso ci siano passati in tanti) :)

E poi una prova con il fegato di zolfo (troppo) che ha fatto diventare la moneta viola completa! Orrenda!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se non avete mai lucidato un palancone col sidol non siete dei veri numismatici!

Piace a 6 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetine in rame di pioIX, fatto bagnetto nell'aceto.

Dopo 10 minuti lucide come specchi, dopo un'ora nere come la pece.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se non avete mai lucidato un palancone col sidol non siete dei veri numismatici!

Ah dimenticavo!! (Ma ero alle medie quindi sono perdonato) anche io il sidol: 2 palanconi, alcuni mezzi palanconi, aquilotti, spighe, pezzi minori tra i centesimi, 500 lire caravelle... Una strage insomma! Le ho ancora come "memento" :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tre monete d'argento, per fortuna niente di particolare, scudi esteri.

Le ho dentro bustine di plastica e per le metto una sull'altra e fisso il tutto con un elastico di gomma.

Dopo un giorno l'elastico combinato con la plastica ha fatto una bella riga nera sulla faccia superiore e su quella inferiore del pacchettino.

Nessun modo di farla scomparire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh aggiungerei anche i 50 cent di Carlo felice buttati in terra l'anno scorso, subito dopo aver detto a @@lindap (alla quale era già successo, non me ne voglia se lo dico) che non mi era mai capitato.

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, rovinare le monete ...direi di no (più rovinate di così) ...ma rovinare un lavoro certosino di classificazione ......

Capitò quando scontrai accidentalmente il vassoio dei minuti ....ovviamente tutti sparsi a terra ....divieto assoluto di usare l'aspirapolvere e classificazione da rifare ....sic

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, rovinare le monete ...direi di no (più rovinate di così) ...ma rovinare un lavoro certosino di classificazione ......

Capitò quando scontrai accidentalmente il vassoio dei minuti ....ovviamente tutti sparsi a terra ....divieto assoluto di usare l'aspirapolvere e classificazione da rifare ....sic

Ah che bel lavoretto :)

Immagino che, comunque, i minuti se pur leggeri non saranno stati contenti di volare in terra!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complice mia madre sempre fornita del prodotto giusto, io usai smac argento per l'argento, sidol sul rame e su tutto il resto una cosa che si chiamava Febol, davvero efficace mi ricordo. Ero alle elementari, convinto di aver fatto un ottimo lavoro!:lol:

Sent from my GT-S6500 using Lamoneta.it Forum mobile app

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mooooooolti anni fa, sidol e olio di gomito su monete di rame del regno .... splendenti come non mai .... ma il top è stata una moneta austriaca moderna in argento (niente di che a dire il vero), che ho letteralmente perforato con un chiodo per fare un ciondolo per mia sorella ....

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Due episodi:

Nel primo ero ancora bambino e decisi di pulire una moneta in mistura dei savoia non col prodotto di pulizia per l'argento notate bene, il quale almeno, a parte la lucidatura, non è che gli faccia granchè, ma col prodotto per il rame. Risultato? La moneta divenne un dischetto senza alcun rilievo.

Nel secondo ero sui vent'anni, e decisi, per fare in fretta, di asciugare dopo averlo un po' pulito in acqua uno splendido e perfetto bronzetto di costantino direttamente per sfregamento con un lembo della maglietta in cotone che avevo addosso al momento. Risultato? I fondi della moneta da lucidi e perfetti divennero tutti rigati. :bash:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1998. tra i primissimi acquisti 1 penny inglese di fine settecento del buon re pazzo Giorgio III. la moneta e patinata e scura, i rilievi molto bassi ( MB ), pero' penso se la pulisco con una gomma da cancelleria x matite forse viene meglio. non uso il sidol altrimenti la rovinerei.... finito con la gomma non si vede niente sui rilievi ma in compenso la moneta mi fa cosi' lucida davvero schifo ! bella cavolata che ho fatto.... purtroppo avevo ben 20 anni, non 8 o 13.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sidol a manetta sul rame del regno e tentativo di patinatura di un aquilino con presunto zolfo che non si rivelò tale e la moneta fu corrosa in maniera disumana.

avevo 11 anni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

raschietto, bisturi, gomma cerata, sidol ,aceto , limone.....provare va bene, cercando di non esagerare....

ma il chiodo noooooooo

R.

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Insomma, tante esperienze e grosse risate oggi :D

L'importante è non rifare gli stessi errori, cosa che dubito fortemente :lol:

Se non avete mai lucidato un palancone col sidol non siete dei veri numismatici!

Hai ragione! Corro subito, almeno mi incorono 'numismatico' :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

decisi, per fare in fretta, di asciugare dopo averlo un po' pulito in acqua uno splendido e perfetto bronzetto di costantino direttamente per sfregamento con un lembo della maglietta in cotone che avevo addosso al momento. Risultato? I fondi della moneta da lucidi e perfetti divennero tutti rigati. :bash:

Per la serie "attraversare indenne il medioevo e finire scorticato nel XXI secolo" :pleasantry:

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

Una diecina di pezzi di 500 lire Caravelle e Centenario dell'Unità d'Italia estratti periodicamente dal salvadanaio di terracotta grezza dei genitori (tanto tempo fa..).

Trattamento utilizzato: strofinare con il pollice direttamente sulle monete il bicarbonato a secco e poi sciacquare.

Risultato: pollice nero :good: ..... :lol: ...e monete lucenti come specchi.

Dopo circa 6 mesi ripetevo l'operazione, anche perché nel frattempo venivano introdotte altre monete (da torturare) e perché quelle lucidate in precedenza si opacizzavano (forse questo dovuto alla polvere e piccole schegge di terracotta rossa all'interno del salvadanaio).

ma ero proprio piccolo...

4_13_6.gif

Modificato da nikita_
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao ..." mi confesso" è da tanto che volevo dirlo:

pasta abrasiva ( grana grossa) per carrozzeria, moneta in rame lucida.. è liscia perfetta .

ma il canguro del penny australiano a distanza di circa 40 anni è ancora li che salta dalla rabbia.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quando avevo 10 anni trovai una lira quadriga briosa del 16 in un cassetto del nonno, vedendola un po' scura decisi di pulirla con l'infallibile Sgommatutto (ve la ricordate?)...ovviamente rigata in un modo terrificante :sorry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le monete che avevo sidolato e poi tenute per secoli in bustine di plastica oggi sono impressionanti, le ho riprese in mano per questa discussione... macchiate di tutti i colori, corrose e orrende :bash:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tanti anni fa andavo giù pesante di sidol sulle 200 lire , quando decisi di iniziare questo viaggio , errore che ben presto si è rilevato alla mia vista . Da quei giorni mai più pulite le mie monetuzze , apprezzando le patine regalate dal tempo :pleasantry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me tra noi c'è qualcuno che ha fatto cadere una moneta nel gabinetto (sorvoliamo il come) ma ha vergogna a raccontarlo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me tra noi c'è qualcuno che ha fatto cadere una moneta nel gabinetto (sorvoliamo il come) ma ha vergogna a raccontarlo :)

Nel gabinetto no, ma nel lavandino si... Il bello era che non avevo chiuso lo scarico col tappo... :rofl:

-donty-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel gabinetto no, ma nel lavandino si... Il bello era che non avevo chiuso lo scarico col tappo... :rofl:

-donty-

Ah allora vedi che mi ci sono avvicinato :)

Queste storie fanno scompisciare!!

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?