Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Marco08

Conservazione o rarità???

qual'è meglio per voi??  

86 voti

  1. 1. qual'è meglio per voi??

    • rara ma con bassa conservazione
      31
    • comune in alta conservazione
      47


Risposte migliori

Marco08

Un altro sondaggio sulla conservazione, ma non per una moneta in particolare, ma un pò in generale, quindi VOTATE!!

Saluti, Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Fid

non mi interessano assolutamente le date rare ma se devo acquistare due monete esattamente identiche per conservazione di certo mi oriento su quella meno comune

Modificato da Fid

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
heineken79

Ho votato la seconda opzione, anche se la rarità di una moneta è data soprattutto dalla sua irreperibilità in alta conservazione :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Ho votato la seconda opzione, anche se la rarità di una moneta è data soprattutto dalla sua irreperibilità in alta conservazione  :D

136411[/snapback]

Beh, non è del tutto corretto come concetto: la rarità di una moneta è data dalla difficoltà di reperimento in qualsiasi conservazione; esistono poi svariati casi di monete comuni che diventano rarissime da trovarsi in alta conservazione.

Per quanto riguarda la risposta al quesito invece ho votato per la rarità: al momento se ho 100€ da investire preferisco di gran lunga investirli su una rara in media (non bassa) conservazione, piuttosto che su un pezzo comune in alta conservazione. Poi è ovvio, tutto dipende dalla effettiva rarità delle monete in una determinata conservazione: le monete comuni generalmente si riescono a reperire per pochi Euro anche in altissima conservazione, checchè ne dicano i cataloghi (sto parlando della monetazione di Vittorio Emanuele III° che è quella che mi inmteressa maggiormente, chiaro che se spostiamo il tiro le cose cambiano e di parecchio).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

io ho votato la seconda opzione. per quel che riguarda la monetazione classica, c'è da dire che la maggior parte delle monete sono rare o rarissime, e solo una minoranza sono comuni. Questo fa si che la moneta rara non è quella che ti fa terminare una serie, come per VE III, è solo una delle migliaia e migliaia delle monete che ti mancano. Pertanto puntare sulla rarità risulta un controsenso. Invece una bella moneta (un sesterzio o una tetradramma) anche comune ma in alta conservazione per me è maggiormente auspicabile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
io ho votato la seconda opzione. per quel che riguarda la monetazione classica, c'è da dire che la maggior parte delle monete sono rare o rarissime, e solo una minoranza sono comuni. Questo fa si che la moneta rara non è quella che ti fa terminare una serie, come per VE III, è solo una delle migliaia e migliaia delle monete che ti mancano. Pertanto puntare sulla rarità risulta un controsenso. Invece una bella moneta (un sesterzio o una tetradramma) anche  comune ma in alta conservazione per me è maggiormente auspicabile.

136420[/snapback]

Difatti credo anch'io che questo sondaggio andasse sdoppiato, perchè nel collezionismo per annata è normale ricercare anche pezzi rari in bassa conservazione, mentre in un collezionismo molto più vasto quale ad esempio quello delle romane, non si cerca tanto la moneta particolare, quanto quella che soddisfa l'occhio. Oltretutto nella monetazione antica la perfezione è qualcosa di veramente difficile da reperire, pertanto rarità e alta conservazione spesse volte arrivano addirittura a fondersi tra loro (ossia una moneta in altissima conservazione è già per definizione una moneta rara).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giano

ho votato ma proprio perchè non avevoo una scenlta mediana!!!

secondo me non si possono fare ste scelte senza avere avanti a te la moneta che intendi comprare...

magari in quel caso prevarrebbe l'idea opposta a quella scelta nel sondaggio...

mi è capitato! :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla

Decisamente una moneta bella è sempre meglio anche se comune.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Leopold.85

bella ma comune per inizziare poi anche b se è RR+ o RRR ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marco08
Difatti credo anch'io che questo sondaggio andasse sdoppiato, perchè nel collezionismo per annata è normale ricercare anche pezzi rari in bassa conservazione, mentre in un collezionismo molto più vasto quale ad esempio quello delle romane, non si cerca tanto la moneta particolare, quanto quella che soddisfa l'occhio. Oltretutto nella monetazione antica la perfezione è qualcosa di veramente difficile da reperire, pertanto rarità e alta conservazione spesse volte arrivano addirittura a fondersi tra loro (ossia una moneta in altissima conservazione è già per definizione una moneta rara).

Hai ragione, non avevo pensato ai diversi periodi di monete, ma mi ero basato sulla mia collezione (veII) o nei periodi vicini... comunque preferisco anch'io una bella moneta, anche se ogni tanto qualche rara in "meno alta" conservazione la prendo anch'io.

Saluti, Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rosarioma778

Sicuramente conservazione. Una moneta rara in conservazione molto bassa non mi dà la stessa soddisfazione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alteras

Non essendoci la possibilità di votare "rara in alta conservazione" ho votato "comune in alta conservazione". Una moneta rara, ma quasi illeggibile vale comunque meno di una in ottime condizioni...

Comunque solitamente è la storia che c'è dietro la moneta a rendermela interessante...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Michele2198

Purtroppo oggi il mercato rivaluta essenzialmante le monete in bella conservazione, quindi la seconda

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

VERUS

Come la maggior parte degli altri classicisti

ho votato per la qualità, perché ciò che rende viva una moneta antica

è la sua capacità di farsi leggere e di parlare

Comunque ci sono monete per le quali è quasi impossibile

avere un'alta qualità e quindi non disdegno anche monete di

qualità inferiore purché in grado di essere chiaramente identificate

ciao - P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Euripe

E' molto difficile rispondere ad un sondaggio come questo, la scelta puo dipendere da molti fattori, certo una moneta rara è sicuramente più ambita :rolleyes: che una moneta comune, che te ne fai diuna moneta comune se pur in alta conservazione. :o

Non sapendo come rispondere dirò:- Rara ed in alto stato di conservazione :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

Comune ma in alta conservazione! :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

prima la conservazione, poi la rarità.

Ancor meglio se la prima è abbinata alla seconda, ovviamente.

N.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elmetto2007

ho tante monete comuni ma in conservazione altissima. Le rare pure in conservazione eccelsa.

Insomma io sono per la qualità!

Quindi comune ma conservazione alta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Euripe

Rara con bassa conservazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Credo che il collezionista voglia "cose" che altri non hanno, quindi credo che la rarità...vinca sulla qualità. B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piakos

Purtroppo viviamo in tempi globalizzati, fuori dal gregge non ti fanno stare bene.

La qualità va di moda...già da molto tempo...sicuramente negli anni '80 costituiva già un discrimine forte.

Ma...in ogni caso...per quanto mi riguarda, la qualità vince sulla rarità...fino a quando non inizi a desiderarle entrambe.

Robe da tossici!

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Qualità per le monete comuni, quello che trovo per le rare!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mirkoct

la qualità prima di tutto.....se poi c'è pure la rarità...... ancora meglio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×