Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
miranda

caduceo

dovrei fare una ricerca sulle monete con caduceo: quali sono state le prime? e fino a che epoca si sono coniate? erano tutte in bronzo o anche in altri materiali? avrete capito che sono una neofita del settore quindi vi chiedo anche se avete qualche testo di facile consultazione da consigliarmi. grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

DE GREGE EPICURI

Il caduceo è originariamente un simbolo di Ermes, coi due serpenti avvinghiati e attorcigliati alla bacchetta; pare che il dio, con tale bacchetta, potesse addormentare o svegliare gli esseri umani, Poi divenne simbolo e strumento di Asclepio e della medicina. Perciò le raffigurazioni monetali sono piuttosto numerose e antiche, dalla Grecia Classica alla Magna Grecia a Roma. Credo ti convenga consultare quei testi che hanno in appendice i riferimenti alle "tipologie" ed alle città in cui vennero coniate: Ambrosoli-Ricci per la monetazione greca (Manualetto della Hoepli, ristampato infinite volte), e altre opere generali, tipo V.Head, Greek Numismatics. Per la numismatica romana: S.W. Stevenson, A Dictionary of Roman Coins, London 1964. Possono anche servire quei volumi che, dalla riproduzione della moneta, permettono di risalire all'emissione, tipo Plant, Greek Coins and their identification.

Sono tutti libri un po' datati, fporse altri ti suggeriranno testi più moderni.

Credo esistano monete con caduceo in bronzo, argento e oro (sull'oro ho poca esperienza). Coniate fino a che data? Non saprei, dipende dal luogo. Fra le Provinciali Romane sicuramente fino ai Severi, e forse oltre.

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Conosco solo tre emissioni preromane:

- una variante dell'obolo di Signia, classificato HN Italy 343, che ha il caduceo al dritto; questo obolo è datato dal 300 al 275 a.C.

- una variante dell'aes grave (un semisse) classificato come Thurlow-Vecchi 197, con il caduceo al retro, vicino alla spiga d'orzo, datato 280-260 a.C.;

- una variante dell'aes grave (un quadrante) Thurlow-Vecchi 213, anche questa con il caduceo al retro, vicino alla spiga d'orzo, datato 280-260 a.C..

Dopo di queste, le raffigurazioni più cospicue sono romane. Vai qui http://numismatica-classica.lamoneta.it/ , metti "caduceo" nello spazio di ricerca e ne trovi ben 4 pagine. Ovviamente, le prime sono le emissioni della repubblica, cui poi seguono quelle dell'impero

Compare frequentemente anche nei bronzi delle coloniae iuris Latini (non a caso, fondate da Roma), soprattutto nelle monete di Paestum e di Copia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DE GREGE EPICURI

Il caduceo è originariamente un simbolo di Ermes, coi due serpenti avvinghiati e attorcigliati alla bacchetta; pare che il dio, con tale bacchetta, potesse addormentare o svegliare gli esseri umani, Poi divenne simbolo e strumento di Asclepio e della medicina. Perciò le raffigurazioni monetali sono piuttosto numerose e antiche, dalla Grecia Classica alla Magna Grecia a Roma. Credo ti convenga consultare quei testi che hanno in appendice i riferimenti alle "tipologie" ed alle città in cui vennero coniate: Ambrosoli-Ricci per la monetazione greca (Manualetto della Hoepli, ristampato infinite volte), e altre opere generali, tipo V.Head, Greek Numismatics. Per la numismatica romana: S.W. Stevenson, A Dictionary of Roman Coins, London 1964. Possono anche servire quei volumi che, dalla riproduzione della moneta, permettono di risalire all'emissione, tipo Plant, Greek Coins and their identification.

Sono tutti libri un po' datati, fporse altri ti suggeriranno testi più moderni.

Credo esistano monete con caduceo in bronzo, argento e oro (sull'oro ho poca esperienza). Coniate fino a che data? Non saprei, dipende dal luogo. Fra le Provinciali Romane sicuramente fino ai Severi, e forse oltre.

il caduceo a cui mi riferisco è formato da tre serpenti sovrapposti, uno eretto, uno chiuso a cerchio, uno aperto a mezza luna

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

il caduceo a cui mi riferisco è formato da tre serpenti sovrapposti, uno eretto, uno chiuso a cerchio, uno aperto a mezza luna

Non sono tre serpenti!

Tu ti riferisci a questo:

Fonte Cataloghi Online (moneta http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-RRB1/5)

Ma quella figura non è altro che la semplificazione arcaica di quest'altra immagine:

Fonte Cataloghi Online (moneta http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-G104/4).

Si vede bene come si tratti di 2 serpenti attorcigliati sulla sommità di un bastone

Modificato da L. Licinio Lucullo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il caduceo era il simbolo di Mercurio, corrispondente al dio greco Ermes, messaggero tra gli dei e gli uomini (e, quindi, interprete del volere dei primi) che, però, dona anche felicità all'uomo (i Greci definivano hermaion un uomo fortunato). Proviene da Ermes il guadagno, sia atteso che imprevisto, il colpo di fortuna, l'occasione propizia.

Il caduceo era una bacchetta magica da araldo intorno a cui si attorcigliano simmetricamente ed in senso inverso due serpenti. Talvolta è raffigurato con due ali sulla punta, come nella figura del post precedente; nelle tradizioni più antiche inoltre il caduceo è ornato da nastri. Questa bacchetta dai poteri strepitosi fu un dono di Apollo al fratello per ricambiare con essa i regali della cetra e del flauto, inventati appunto da Mercurio; quando questi giunse in Arcadia, trovò due serpenti che si mordevano a vicenda finché il dio non gettò la sua bacchetta grazie alla quale essi trovarono l'accordo: il veleno della guerra viene annullato dalle parole di pace.

Collocato tra due cornucopie, il caduceo indica la concordia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

DE GREGE EPICURI

Il caduceo è originariamente un simbolo di Ermes, ... divenne simbolo e strumento di Asclepio e della medicina.

In verità, il bastone di Asclepio è una figura diversa, benché simile.

Qui, http://it.wikipedia.org/wiki/Bastone_di_Asclepio , su wikipedia, trovi scritto che il bastone di Asclepio portata uno solo serpente attorcigliato e che esso viene "frequentemente confuso con il caduceo (che ha due serpenti), simbolo del commercio e associato al dio Ermes". Ebbene, la confusione è ormai talmente radicata che se vai alla pagina sul caduceo, sempre su wikipedia ( http://it.wikipedia.org/wiki/Caduceo ), trovi (in aperta contraddizione con l'altra pagina) che "Un caduceo (pronuncia caducèo, meno comune cadùceo) è un bastone con due serpenti attorcigliati intorno a esso (kerykeion in Greco); la tradizione vuole che si tratti dello Zameniss longissimus detto anche «Colubro di Esculapio»".

Qui http://basileus88.wordpress.com/2011/11/28/il-simbolo-farmaceutico-della-medicina/ l'utente spiega chiaramente che "Dopo anni di confusione tra il caduceo e la verga di Esculapio, entrambe le verghe vengono ora associate alla medicina".

Modificato da L. Licinio Lucullo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il caduceo a cui mi riferisco è formato da tre serpenti sovrapposti, uno eretto, uno chiuso a cerchio, uno aperto a mezza luna

Premesso quindi che non sono 3 serpenti, ma 1 bastone e 2 serpenti, è proprio di questa figura che ti parliamo qui. E' comunissima nella monetazione romana, ma compare anche - come ti ho scritto - su alcune emissioni italiche preromane nonché nella monetazione greca (di cui però non so quasi niente).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?