Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
rorey36

Chi ci salverà dalle scatolette americane?

Risposte migliori

rorey36

http://coinsweekly.com/en/News/4?&id=2781

Nell'aprile scorso NGC ha inscatolato la 30 milionesima moneta.

Aggiungiamoci anche PCGS e non ricoldo chi altri e così almeno 60/70 milioni di monete sono racchiuse nella plastica.

Ho notato che nelle aste ce ne sono sempre di più. ( mi rifiuto di comprarle)

Chi ci salvera dall'ennesima follia made in USA ?

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ramossen

L'inscatolamento e sigillatura delle monete risponde ad una precisa fetta di mercato che richiede una garanzia sulla moneta acquistata, in altre parole si rivolge a coloro che non sono in grado di giudicare da soli (ed io sono il primo, intendiamoci) sull'autenticità e sulla qualità dell'oggetto acquistato; ossia si rivolgono non al collezionista ne tantomeno allo studioso numismatico ma verso chi compra una moneta così come avrebbe potuto acquistare un quadro d'autore da mettere in cassaforte o un diamante da mettere in cassetta di sicurezza, ovvero agli investitori o, perché no gli speculatori. Altro senso non c'è

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Erdrückt

Io posseggo una sola fantastica moneta purtroppo racchiusa nella plastica... ma per aprirla come devo fare? Ci vuole la sega circolare per evitare danni? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Anni fa acquistai in un'asta italiana una piastra papale, racchiusa in una di queste "scatole".

Mi armai con tanta calma, due cacciaviti, ed ora la scatoletta riposa a parte le la piastra su di un bel vassoio di velluto.

TIBERIVS

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Se si cerca, su youtube ci sono pure dei "tutorials" su come aprire ste scatolette :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Io odio le monete chiuse in perizia, figurati dentro una bara!! :) Come qualcuno ha detto se questa abitudine sta crescendo vuol dire che alle persone piace, oppure almeno serve (come garanzia ecc..). Un collezionista mi ha raccontato che non riusciva a vendere una moneta, l'ha fatta inscatolare e rimessa in vendita con maggiorazione di prezzo (il costo della perizia stessa): l'ha venduta poco dopo. Evidentemente questa cosa "tira". Non ne ho mai acquistate ma mai mi sognerei di lasciare una moneta dentro a un obbrobrio del genere :)

Oltretutto mi sono sempre chiesto: quelle zanche che tengono la moneta non lasciano segni sulla stessa? Non dico sul metallo ma sulla patina!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

Un'altra prerogativa negativa è che non si vede il contorno e non si possono pesare. ( a meno di non avere una scatoletta vuota per fare la differenza. ma le scatolette hanno tutte lo stesso peso?)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vwgolf

Anche periziate in bustina... non si possono pesare : è comunque una "garanzia " per chi non si ritiene in grado di dare un giudizio proprio.

di pro c`è il fatto che se cade il bordo è salvo :crazy: (sembra in cassaforte....) il mio metodo per scassinarle ;

seghetto del ferro è cacciavitone,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

Buonasera a tutti,concordo con tutti voi che è veramente brutto chiudere le monete in queste scatolette di plastica,come detto da rorey in queste scatolette è impossibile vederne il contorno e,ancora più grave,verificarne il peso,in tutto ciò mi viene da pensare che se falsificano Monete di elevato aspetto artistico possono falsificare anche queste pseudobare che di artistico non hanno proprio nulla,e se due più due fa quattro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

Ci hanno già pensato i cinesi :8): :8): :beerchug:

post-8209-0-31394700-1400424654_thumb.pn

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Ci hanno anche scritto "cleaned" sopra per giustificare, immagino, l'aspetto "nuovo"! Furbi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

del resto pure ai collezionisti ( o speculatori ? ) americani potra' sembrare strana la nostra sigillatura no ? io come collezionista logicamente non ne voglio nemmeno sentir parlare di queste scatolette, pero' se dovessi vendere la collezione e questo metodo fosse necessario non mi farei problemi sperando che i potenziali acquirenti siano americani, altrimenti qui in europa nessuno me le comprerebbe.... ma pensate come sara' stato o cosa si sara' pensato circa 30 anni fa quando si saranno viste sul mercato le prime monete periziate e chiuse nella plastica ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Ero bambino e non lo posso sapere ma immagino più o meno la stessa sensazione!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

Con la differenza che con un paio di forbici posso eliminare la perizia e liberare la moneta.

Vi rendete conto che se possedete 300 monete inscatolate ci vuole un baule per riporle?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Erdrückt

Tra le altre cose quell'unica moneta che ho ha la plastica graffiatissima che non permette a pieno di godere della visione :D... questo è un'altro problema da prendere in considerazione (almeno questo non si verifica con le perizie in bustina a prescindere se piacciano o meno le monete sigillate nella plastica)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Canak

Salve a tutti. Scusate la curiosità, ma qualcuno di voi ha mai visto dove/come i collezionisti (penso principalmente statunitensi) tengono le monete così periziate? Hanno dei bauli? dei monetieri a cassetti? Io ho un bauletto da 20 vassoi ed è già impegnativo da gestire come dimensioni. E' vero che le possono "impilare" senza problemi e metterle anche in una borsa, visto che sono già dotate di "bauletto personale", ma che brutto sarebbe tenerle così... :(

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

providentiaoptimiprincipis

Ci sono vassoi con alloggiamenti a misura, sarebbe meglio dire a incastro, oppure scatole con divisori (come quelle che una volta i dj usavano per i cd) dove le monete periziate stano in verticale una dietro l'altra

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

R.E.IN.SENA

Sapete una cosa?

Ho una sola moneta periziata in scatoletta e, ad essere sinceri, pensavo peggio.

Non sono poi cosi' malvage :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

Sapete una cosa?

Ho una sola moneta periziata in scatoletta e, ad essere sinceri, pensavo peggio.

Non sono poi cosi' malvage :)

Questione di punti di vista.

Non so quante monete hai in collezione ma pensa se tutte fossero inscatolate. :rofl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Luca R.

purtroppo anche io le ultime le ho dovute prendere inscatolate! se iniziano a metterle tutte li dentro devo affittarmi una cantina :D

Cmq non voglio aprirle perchè sono sicuro anche io che rispetto ad una non inscatolata sarà più facile rivenderla un giorno! ma la periziatura all'italiana è tutta un'altra cosa!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Canak

Ci sono vassoi con alloggiamenti a misura, sarebbe meglio dire a incastro, oppure scatole con divisori (come quelle che una volta i dj usavano per i cd) dove le monete periziate stano in verticale una dietro l'altra

Grazie per l'informazione. Beh, su un vassoio sono più comode da vedere :)

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Possiedo una Caravella di 500-lire 1968 che ho comprato circa 20 anni fa. E ' stato bellissimo. E ' stato perfetto. Con la leggera nebbia viola di una patina, stabilendosi leggermente su di un forte gelo argento bianco—scioccato gli occhi con la sua perfezione forte allo stesso tempo esso li accarezzate con la sua complessità tranquilla.

Ho guardato quella moneta e guardai quella moneta. E mi ricordo che cosa ho pensato: un momento nel tempo.

E certo che è quello che era: "un momento nel tempo". Vita spesso ci separa dai nostri preferiti e quando—diversi anni più tardi—sono stato finalmente in grado di rivisitare il mio Caravel 1968, lei era cambiato considerevolmente. Lei era più scura, meno sottile, più ordinaria. Lei era ancora una bellezza, certo, ma era passato "quel momento".

Chiunque abbia visto una moneta preferita cambiare il carattere con il passare degli anni conosce uno degli argomenti più convincenti per i detentori di moneta ermetico durevole che gli americani chiamano spesso "slabs:" la guerra infinita con il tempo.

Tutte le argomentazioni che ho letto sopra in questo thread sono abbastanza vere; le lastre sono ingombrante e fare lastre tendono ad isolare la moneta dal collezionista ed ecc, ecc. Sono d'accordo con tutti loro. Ma...

Credo che infine dipende dalla filosofia della persona della raccolta... Se estrazione godimento da monete è l'idea, allora io vado per i vassoi foderato di feltro aperti di un Gabinetto numismatico, ma se—però—conservazione delle monete è l'idea, allora io vado con lastre ermetici per preparare le mie monete per le loro battaglie con i secoli a venire.

Mi mancano sicuro mio Caravella ‘68, almeno lei era in quel particolare momento del tempo.

:) v.

---------------------------------------------------------------

I own a 1968 500-lire Caravel that I bought about 20 years ago. It was beautiful. It was perfect. With the light violet mist of a patina, settling lightly upon a strong white silver frost—it shocked the eyes with its loud perfection at the same time it caressed them with its quiet intricacy.

I looked at that coin and I looked at that coin. And I remember what I thought: a moment in time.

And of course that is what it was: “a moment in time.” Life often separates us from our favorites, and when—several years later—I was finally able to revisit my 1968 Caravel, she had changed considerably. She was darker, less subtle, more routine. She was still a beauty, of course, but “that moment in time” had passed.

Anyone who has seen a favorite coin change character with the passing of years knows one of the most compelling arguments for the durable airtight coin holders that Americans often call “slabs:” the endless war with Time.

All the arguments I have read above in this thread are quite true; slabs are bulky, and slabs do tend to isolate the coin from the collector, and etc., etc. I agree with them all. But….

I guess it finally depends on a person’s philosophy of collecting…..if extracting enjoyment from coins is the idea, then I’m going for the open felt-lined trays of a coin-cabinet, but if—however—conservation of coins is the idea, then I’m going with airtight slabs to prep my coins for their battles with the coming centuries.

I sure miss my ’68 Caravel, at least the way she was in that particular moment of time.

:) v.

  • Mi piace 6

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

@@villa66, grazie come sempre per farcire i tuoi commenti con storie di vita vissuta piacevoli da leggere.

Per una volta mi permetto di contestare una tua opinione, seppur senza fatti certi. Io non sono sicuro che gli slab siano "airtight" (a tenuta stagna), ne' tantomeno costruiti in materiali stabili.

Ho questo dubbio (non certezza, bada bene) soprattutto alla luce del fatto che la famose macchie bianche (milk spots) compaiono con più frequenza su monete in argento sigillate.

Detto questo, la mia opinione sugli slabs non è definitiva.

In alcuni casi li trovo utili (monetazione meno conosciuta al pubblico, monete di alto valore, investimento - soprattutto sul mercato americano) in altri no (bullion, monete di basso valore).

Purtroppo la loro sopravvivenza ed espansione è dettata dal mercato che è, soprattutto in America, molto vivo.

Nella mia piccola esperienza non ritengo che un 69 e un 70 siano diversi e quindi sia giustificata una differenza di prezzo così alta. Ma altri non la pensano come me...

MM

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×