Jump to content
IGNORED

1 lek 1939 XVIII poco magnetico


Recommended Posts

Ciao. Oggi ho acquistato questa moneta da un venditore di antiquariato (non numismatico) per pochi spiccioli, anche perchè è graffiata. Non sono esperto di questa monetazione, l'ho presa perchè mi mancava e dell'Albania avevo solo il 0.20.

A casa vedo che è stata coniata solo quell'anno e che la versione non magnetica è rara mentre quella magnetica è comune.

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-ALB/4

La mia è attirata dalla calamita molto debolmente (si sente un po' di attrazione ma non riesce a sollevarla, al contrario dei pezzi magnetici della serie Impero che si attaccano benissimo). Dunque, secondo voi rientra nella categoria comune o in quella rara?

E ancora, qual è la sua tiratura?

Edited by stf
Link to post
Share on other sites

Immaginavo. Anche tra le monete italiane da 20-50 cent e 1-2 lire del 1939-40 ci sono varie gradazioni di magnetismo. Ma per essere considerata antimagnetica (sia serie Impero che Albania), non deve avere neanche un minimo di attrazione? Come fosse rame o argento?

Link to post
Share on other sites

elmetto2007

@@stf , io ho alcune monete di Tevere giudicate antimagnetiche che con la calamita telescopica (credo circa 10N) si attaccano leggermente, ma non rimangono attaccate al magnete.

Credo che vadano giudicate magnetiche solo quelle che effettivamente si attaccano alla calamita. Tempo fa un amico del forum, forse Paolo, disse che provando con una calamita molto molto potente anche quelle apparentemente antimagnetiche avevano un minimo di magnetismo. Una legna antimagnetica "come il rame" probabilmente non esiste...!

Tevere ad ogni modo consigliava le calamite Dahle, quelle per le lavagnette, che dovrebbero essere sui 3N di potenza.

Link to post
Share on other sites

Ho controllato che la mia è un po' meno magnetica di una moneta da 1 euro (che già di per se è poco magnetica, se paragonata all'acmonital o agli attuali centesimi in ferro rivestito di rame).

Con una calamita potente si riesce a sollevare, con quelle da frigo no.

Rientra nella categoria rara?

Edited by stf
Link to post
Share on other sites

elmetto2007

bisognerebbe vedere effettivamente la potenza del magnete. quelle da frigo in genere sono molto leggere (1N)

http://www.misco.it/product/2V91/DAHLE-Magneti-diametro-24-mm-colore-giallo-potenza-3-Newton-confezione-da-10

hai provato ad effettuare il test su quelle comuni italiane 39-40-41?

http://www.supermagnete.de/ita/faq/Perche-lo-stesso-magnete-offerto-da-un-Vostro-concorrente-ha-il-doppio-della-forza-di-attrazione

Link to post
Share on other sites

Ecco cosa ho trovato in rete:

Originariamente le monete erano in nichelio (metallo magnetico), ma a partire dal 1939 per motivi autarchici (il nichelio veniva importato dall'estero, e l'Italia dopo l'invasione dell'Abissinia subì severe sanzioni economiche da parte della Società delle Nazioni: http://it.wikipedia.org/wiki/Autarchia ) la percentuale di questo metallo venne via via diminuita e sostituita con l'acmonital (una lega di acciaio, ACcciaio MONetario ITALiano), fino a sparire del tutto dal 1941. L'acmonital è un metallo anch'esso magnetico, ma il caso ha voluto che la lega nichelio/acmonital usata nel biennio 1939/1940 con determinate percentuali nella lega fornisse un metallo antimagnetico, o cmq debolmente calamitabile. Nella realtà dei fatti, non esistono monete di quel periodo totalmente amagnetiche: ci sono varie gradazioni di magneticità, da forte, a debole, fino a una debolissima magneticità, rilevabile solo attraverso magneti molto potenti, tutto a seconda delle percentuali di nichelio e di acmonital usati nella lega (percentuali che ovviamente potevano variare notevolmente, non esisteva uno standard prefissato). Ma una amagneticità totale in realtà non esiste.

https://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20111011103551AAXTPwg

Link to post
Share on other sites

bisognerebbe vedere effettivamente la potenza del magnete. quelle da frigo in genere sono molto leggere (1N)

http://www.misco.it/product/2V91/DAHLE-Magneti-diametro-24-mm-colore-giallo-potenza-3-Newton-confezione-da-10

hai provato ad effettuare il test su quelle comuni italiane 39-40-41?

http://www.supermagnete.de/ita/faq/Perche-lo-stesso-magnete-offerto-da-un-Vostro-concorrente-ha-il-doppio-della-forza-di-attrazione

Quelle del 41-42-43 e qualcuna del 40 si attaccano bene anche a una piccola calamita da frigo, altre del 39-40 sono come quella albanese che ho comprato, un 50 cent del 40 che ho provato è addirittura quasi antimagnetico, si sente solo una leggerissima attrazione.

Link to post
Share on other sites

elmetto2007

allora, fai così:

prendi la moneta ed un vassoio/superficie molto morbida.

prendi il magnete da frigo e tenta di sollevare le monete dal taglio: se la moneta rimane attaccata saldamente, è magnetica; se la moneta si attacca, ma rimane penzolante e poi dopo un paio di secondi cade, è antimagnetica ;) ;) ;)

ovviamente metti il vassoio morbido sotto: nel caso la moneta casa, non ti si ammacca..!!!

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.