Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
francesco77

Napoli: tre coronati di Ferdinando I d'Aragona

Risposte migliori

francesco77

Buonasera a tutti, un mio amico ha appena acquisito questi tre coronati napoletani di Ferdinando I d'Aragona dagli invenduti dell'asta Nomisma 49 e non essendo molto pratico di computer ha chiesto al sottoscritto di postarli in questa sezione per conto suo. Vi ringrazia anticipatamente per il vostro interesse e vi saluta, desiderava condividere con noi i suoi acquisti e gli piacerebbe leggere un vostro commento. :good: :hi:

post-8333-0-57494800-1403708311_thumb.jp

post-8333-0-25728500-1403708327_thumb.jp

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oedema

Buona sera.

Il primo coronato mi piace più degli altri due. I tratti del volto di Ferdinando sono molto ben delineati. Le scritte sia nel dritto che nel rovescio sono consunte, ma a me piace ugualmente.

Ciao.

Amedeo

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Belli tutti e tre,

per curiositଠil terzo ha subito un salto di conio?

Modificato da eliodoro
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Belli tutti e tre,

per curiositଠil terzo ha subito un salto di conio?

Ciao @@eliodoro , sì, confermo che durante la coniazione è avvenuto una ribattitura, ho voluto postare questi tre coronati perchè è importante che l'attenzione di un numismatico vada oltre la semplice identificazione o lettura delle leggende, è importante soffermarsi su alcuni dettagli tecnici per comprendere al meglio i vari metodi di coniazione ed entrare nella materia con lo spirito e l'immaginazione: tu hai superato la prima prova, a quanto pare hai adocchiato questa particolarità.

Aggiungo qualche mia analisi: detta ribattitura comprova che tecnicamente i coronati di Ferdinando d'Aragona hanno come dritto il lato con l'effigie (come già ribadito dal sottoscritto in varie sedi http://www.lamoneta.it/topic/74616-dritto-e-rovescio-nelle-monete-napoletane/ ) e non quello con la croce come sostenuto da alcuni solo perchè leggono il nome del re su questo lato.

Il coronato in oggetto dimostra che c'è stata una ribattitura del tondello, da non confondere con la ribattitura del punzone. Detta ribattitura è avvenuta durante la coniazione ed è evidente solo al rovescio (lato con croce potenziata), questo banale difetto presente su un solo lato del tondello dimostra che il tondello fermo e immobile sul conio d'incudine è stato colpito in maniera disallineata più di una volta dal conio di martello. In numismatica è noto a tutti che il conio d'incudine è sede inequivocabile del dritto (poi magari posso anche spiegarti il perchè) mentre nel conio di martello è presente il rovescio. http://it.wikipedia.org/wiki/Monetazione_al_martello

Ricapitolando: nel nostro caso troviamo la ribattitura solo sul lato con la croce e non su entrambi i lati perchè stando alle leggi della fisica il tondello immobile poggiato sul conio d'incudine venne ribattuto dal conio di martello più di una volta da una mano non perfettamente ferma (del coniatore). Una piccola problematica che ha causato il cosiddetto "salto di conio" sul lato rivolto verso l'alto, il rovescio per l'appunto.

Modificato da francesco77
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Salve a tutti

Qual e' la classificazione PR dei tre coronati ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Buonasera a tutti, un mio amico ha appena acquisito questi tre coronati napoletani di Ferdinando I d'Aragona dagli invenduti dell'asta Nomisma 49 e non essendo molto pratico di computer ha chiesto al sottoscritto di postarli in questa sezione per conto suo. Vi ringrazia anticipatamente per il vostro interesse e vi saluta, desiderava condividere con noi i suoi acquisti e gli piacerebbe leggere un vostro commento. :good: :hi:

Salve a tutti

Qual e' la classificazione PR dei tre coronati ?

Ciao @@numa numa , il primo è P.R. 13

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Il secondo è PR 15m ed il terzo è PR 15 .....

Nomisma ha sbagliato la classificazione del terzo attribuendogli lo stesso numero del MIR del primo.

Modificato da Rex Neap

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Coronato 2

Salve a tutti

Qual e' la classificazione PR dei tre coronati ?

Il secondo coronato P.R. 15M, però riguardo la C gotica avremmo molto da dire in merito, ti invito a leggere l'intervento di Pietro @@Rex Neap al post n. 20 di questa discussione http://www.lamoneta.it/topic/116179-id-ferdinando-i-daragona-napoli/page-2 riguardo l'utilizzo dei caratteri gotici in quegli anni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Coronato 3

Salve a tutti

Qual e' la classificazione PR dei tre coronati ?

Il secondo è PR 15m ed il terzo è PR 15 .....

Nomisma ha sbagliato la classificazione del terzo attribuendogli lo stesso numero del MIR del primo.

Confermo che il terzo coronato corrisponde al P.R. 15.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sanni

Il primo e il terzo sono senza sigle e questo :D potrebbe innescare qualche polemica che è meglio evitare.

C'è però una particolarità che li differenzia: nel primo, la corona di Ferrante è diversa dalle altre due che sembrano simili; nel secondo, nella parte superiore della corona, mancano i capelli del regnante; tre coni con altrettante espressività di momenti storici particolari. :rolleyes:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Il secondo ha anche questa particolarità......e se non sbaglio, vado a ricordi di particolari, questo passò anche in una Varesi di cui però non ricordo nè il numero nè la data ...ma è proprio lui.

post-21354-0-32670200-1403730753_thumb.j

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Il primo e il terzo sono senza sigle e questo :D potrebbe innescare qualche polemica che è meglio evitare.

C'è però una particolarità che li differenzia: nel primo, la corona di Ferrante è diversa dalle altre due che sembrano simili; nel secondo, nella parte superiore della corona, mancano i capelli del regnante; tre coni con altrettante espressività di momenti storici particolari. :rolleyes:

Ciao @@Sanni , sorvoliamo sulle sigle, tu che sei artisticamente più avanti di me che mi sai dire riguardo la mano dell'incisore? Hai notato come è stato costruito nel conio l'immagine del sovrano nella parte del viso superiore? Hai visto che plasticità dei rilievi e che effetti quasi 3D tra l'occhio e il naso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sanni

Ciao @@Sanni , sorvoliamo sulle sigle, tu che sei artisticamente più avanti di me che mi sai dire riguardo la mano dell'incisore? Hai notato come è stato costruito nel conio l'immagine del sovrano nella parte del viso superiore? Hai visto che plasticità dei rilievi e che effetti quasi 3D tra l'occhio e il naso?

C'è stato il tentativo, da parte dell'incisore, di rappresentare il regnante con il volto a 3/4. Non dobbiamo dimenticare che a Napoli, in questo periodo, operano pittori fiamminghi e tra questi c'è anche Antonello da Messina, il quale più di altri, dipinge i volti a tre quarti. Sicuramente gli incisori dei coronati non potevano non cogliere questa novità e, infatti, nei Coronati, si evidenzia questa particolarità. ;)

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Grazie per le classificazioni

Dubito pero' del tentativo di resa di 3/4 del volto del sovrano che si connota come un profilo classico a dx

I volto di 3/4 sono molto rari e sono stati usati in alcuni rari casi in Scozia e in Austria ma quasi mai in Italia

Tornando alle classificazioni dei coronati noto che viene usato ilPR comunemente che credo sia abbastanza limitato nella descrizione dei tipi, piu' completo ed esaustivo il Rasile che viene pero' usato pochissimo soprattutto dalle case d'asta, cio' e' dovuto alla scarsa diffusione del suo testo ?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Grazie per le classificazioni

Dubito pero' del tentativo di resa di 3/4 del volto del sovrano che si connota come un profilo classico a dx

I volto di 3/4 sono molto rari e sono stati usati in alcuni rari casi in Scozia e in Austria ma quasi mai in Italia

Tornando alle classificazioni dei coronati noto che viene usato ilPR comunemente che credo sia abbastanza limitato nella descrizione dei tipi, piu' completo ed esaustivo il Rasile che viene pero' usato pochissimo soprattutto dalle case d'asta, cio' e' dovuto alla scarsa diffusione del suo testo ?

Ciao @@numa numa , ottimo intervento! In effetti sono un appassionato di storia dell'arte ma non un esperto, su questo penso possa risponderti appena possibile qualche altro utente, ho appena riletto con attenzione il precedente intervento di @@Sanni e mi pare di aver capito che c'è stato un tentativo di incisione di busto a 3/4 e non un'effettiva incisione, sarebbe bello discutere sulla ritrattistica rinascimentale napoletana in questa sede, il confronto è importante anche per molti che ci leggono.

In effetti sul Pannuti Riccio c'è qualche mancanza o piccolo refuso (il tempo passa e gli aggiornamenti vanno avanti) ma ti assicuro che è ancora oggi la colonna portante sulla quale poggiano le varie ricerche e classificazioni. Mi hai incuriosito sul Rasile, ce l'ho in bibliografia ed oggi pomeriggio gli darò un'occhiata. :good:

Modificato da francesco77
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cecco

Sarebbe interessante una foto con i tre ritratti affiancati, in modo da poterne apprezzare meglio le sostanziali differenze.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Sarebbe interessante una foto con i tre ritratti affiancati, in modo da poterne apprezzare meglio le sostanziali differenze.

Ciao @@checco , ottima idea, oggi posterò delle immagini di diversi coronati a confronto, oltre il ritratto di questi tre. Grazie mille per il prezioso suggerimento! :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Grazie per le classificazioni

Dubito pero' del tentativo di resa di 3/4 del volto del sovrano che si connota come un profilo classico a dx

I volto di 3/4 sono molto rari e sono stati usati in alcuni rari casi in Scozia e in Austria ma quasi mai in Italia

Tornando alle classificazioni dei coronati noto che viene usato ilPR comunemente che credo sia abbastanza limitato nella descrizione dei tipi, piu' completo ed esaustivo il Rasile che viene pero' usato pochissimo soprattutto dalle case d'asta, cio' e' dovuto alla scarsa diffusione del suo testo ?

Ciao @@numa numa

Eccolo! E' questo il testo al quale ti riferivi? Le monografie di Rasile le leggo da molti anni, Mario è stato un grandissimo esperto della materia.

post-8333-0-29212500-1403792052_thumb.jp

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Iniziamo con un piccolo tributo al compianto Mario Rasile.

Ho appena verificato e il primo coronato da me postato corrisponde al n. 1 del RASILE (pag. 26).

post-8333-0-56717000-1403792285_thumb.jp

Modificato da francesco77

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

yes

lo trovo piu' preciso e dettagliato delle classificazioni, per i coronati, riportati nel PR, peccato solo che non sia diffusissimo, soprattutto presso mercanti e case d'asta e quindi poco utilizzato..

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Il secondo coronato da me postato corrisponde al n. 13 del Rasile (pag.30), mentre il terzo, quello con busto adulto e senza sigle, non è riportato ma la tipologia è molto simile al n. 9 e 10 (pag. 28-29).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Ciao @@numa numa

Eccolo! E' questo il testo al quale ti riferivi? Le monografie di Rasile le leggo da molti anni, Mario è stato un grandissimo esperto della materia.

difficile da trovare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Scusami @@francesco77 una breve domanda più che altro una mia curiosità (peccato che non ho questo studio) .....il Rasile riporta anch'egli i Coronati con la sigla U (PR 12c) e V (PR 15c) ?

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×