Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
teofrasto

Obolo di Acqui di tipo astese

Risposte migliori

teofrasto

Buongiorno a voi,

sto cercando di raccogliere informazioni sull'obolo di Oddone Bellingeri coniato ad Acqui. Si tratta di obolo che imita nei tipi la moneta di Asti.

Manca nel CNI, II, ma è riportato in MIR, Piemonte, pp. 9-10, n. 8.

Stando a quanto indicato da Gamberini, III, p. 30, n. 59, dovrebbe essere stato pubblicato da Maggiora Vergano. Dalla indicazione che dà il Gamberini non si capisce bene a quale pubblicazione si riferisca, ma dovrebbe essere la seguente:

E. Maggiora Vergano, Di una moneta inedita di Acqui, Asti 1877.

Qualcuno possiede questo testo di poche pagine e mi può fare un pdf?

Inoltre chiedo agli amici del forum se mi sanno indicare qualche passaggio in aste pubbliche di questa moneta o hanno immagini della stessa.

Grazie e buona giornata, Teofrasto

Modificato da teofrasto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mariov60

Ciao Marco

Da quel che mi pare di capire nell'articolo di Alberto Cunietti-Cunietti (R.I.N. vol 22, p.43-83, 1909) la pubblicazione del Maggiora-Vergano, è dedicata alla scoperta del grosso matapan per Acqui, e da lì il Maggiora-Vergano prese lo spunto per descrivere le altre monete allora conosciute per la zecca di Acqui.

Se non lo possiedi già (cosa che dubito...; -)) l'articolo del Cunietti lo trovi in singolo pdf nel sito di Incuso

http://incuso.altervista.org/rin.php#1909

ciao

Mario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Se non ho capito male l'obolo dovrebbe trovarsi su Alcune nuove monete dei Principi sabaudi e del Piemonte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teofrasto

Buonasera Mario e buonasera Augustus,

il problema nasce dal fatto che il Gamberini cita come fonte il Maggiora Vergano, ma non dice di quale opera si tratti.

Del Maggiora Vergano e relativo alla zecca di Acqui, io conosco, e posseggo, il breve testo del 1864, pubblicato nella RNAM di Olivieri subito dopo quello di Caucich sullo stesso argomento. In entrambi i casi non si cita l'obolo.

Il Maggiora Vergano in questione morì nel 1879. Pertanto l'unico altro articolo sulle monete di Acqui da lui scritto, del quale ho notizia, dovrebbe essere quello del 1877.

E' vero che, come rileva Cunietti-Cunietti (RIN 1909) - e come giustamente rimarcato da Mario - il breve saggio deve essere stato incentrato sul matapan, ma pensavo (e speravo) che nella stessa sede si accennasse anche all'obolo, del quale, tuttavia, non c'è traccia nell'articolo del Cunietti.
Inoltre, il fatto che sul CNI non venga fatta menzione di questo nominale, mi fa pensare che alla sua data di pubblicazione (1911) tale moneta fosse ancora sconosciuta.
Ma allora, se quanto riportato da Gamberini è corretto, di quale articolo si tratta? Per questo motivo sono curioso di leggere il testo del 1877.
A meno che il Gamberini non intenda un altro Maggiora Vergano, effettivamente esistito, che ha scritto di numismatica e del quale posseggo due saggi su altrettante monete di Tassarolo (1928 e 1929), ma su cui non so null'altro.
Lei Augustus, a quale articolo si riferisce?
Vedete come a volte è difficile risalire a ritroso nella storia di una moneta semplicemente perché chi ne scrive non cita in maniera adeguata la bibliografia precedente o, peggio, non la cita affatto?
Comunque per ora vi ringrazio tantissimo per l'interessamento.
Un caro saluto, Teofrasto
Modificato da teofrasto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teofrasto

Credo di averlo trovato e contemporaneamente ho scoperto che l'altro Maggiora Vergano era il figlio del primo!!! :blush:

Iride figlia di Taumante... :)

Grazie per la dritta Augustus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Ciao Marco,

ce l'ho io, credo sia molto raro tra l'altro, è " Di una moneta inedita di Acqui " di E. Maggiora - Vergano, sono alcune paginette datate 24 novembre 1877, circa 11-12 pagine e parte con " Alla venerata memoria di Domenico Promis ", se mi rimandi la mail in MP, in settimana appena ho un po' di tempo cerco di mandartelo,

un caro saluto,

Mario

Modificato da dabbene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teofrasto

Buonasera Mario,

ti ringrazio molto per l'interessamento e la cortesia, ma aspetta. Ho trovato on line l'articolo citato da Augustus e sto cercando di scaricarlo per vedere se è qui che viene citato l'obolo di Acqui per la prima volta.

E' un saggio del 1931 scritto dal figlio Tomaso in onore del padre Ernesto e questo spiegherebbe il fatto che la moneta non viene citata sul Corpus.

Appena ho scaricato tutto l'articolo (devo farlo pagina per pagina) vi faccio sapere se è quello giusto.

Ancora grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×