Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
J.I.Z

Definire il fior di conio

Risposte migliori

J.I.Z

Innanzi tutto vorrei ringraziarVi tutti, perchè siete fantastici e perchè siete come un faro per i neofiti della numismatica.Sono approdato sul forum circa due mesi fa e da allora ho appreso parecchie cose su questo stupendo campo.

Ma ora mi sorge un dubbio sullo stato di conservazione delle monete. Citando un autorevole fonte per fior di conio si intende" La moneta che si trova nello stato in cui era uscedo dal conio perchè non ha praticamente circolato.Quindi nessuna traccia di usura è visibile ed i rilievi delle figure sono integri. Può afere difetti di conio e segni di contatto, anche sul burdo, docuti alla produzione delle monete.Presenta gran parte del lustro di zecca e può avere macchie sulla superficie."

Nell'immagine della moneta che ho postato sotto ho evidenziato con la freccia un segno sul pordo ed inoltre si nota una piccola scalfitura sulla coda della colomba nella parte sinistra.

Questi segni si possono intendere come "segni di contatto dovuti alla produzione"? oppure le moneta è da considerarsi qFDC?

Grazie :D

J.I.Z

post-2690-1153310676_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Fid

sembra una impercettibile frattura o imperfezione del tondello,sicuramente deriva dalla coniazione e non da un momento successivo per cui FDC va benissimo, per FDC non si intende moneta perfetta ma bensì moneta in conservazione tale e quale al momento in cui fu coniata.Vi sono monete FDC malgrado siano coniate in maniera imperfetta(da conio stanco ad esempio)rimangono FDC ma ovviamente le imperfezioni ne fanno scendere il valore.Nel tuo caso è così impercettibile da non incidere affatto nè sul valore nè sulla conservazione

Cmq vediamo cosa dicono gl'altri

Modificato da Fid

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
heineken79

Su questo argomento si potrebbero scrivere libri di migliaia di pagine per quante parole sono state spese: e il bello è che nessuno è mai riuscito a risolvere l'arcano.

Si è parlato molte volte di FDC assoluto e FDC commerciale (ti consiglio di cercare qualcosa sull'argomento in questo forum) e di FDC e q.FDC...

A mio parere la moneta è q.FDC per via dei segnetti presenti sul bordo e, in secondo piano, del segno sulla colomba: come fai a stabilire se sono segni di maneggio/errata conservazione/minima circolazione oppure segni di contatto fra monete?

Ai posteri l'ardua sentenza... :rolleyes:

PS: non è da escludere che la moneta sia stata tosata, seppur in minima parte...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Fid

Non conoso questo tipo di monetazione ma in effetti sia il bordo sia in basso nella colomba presenta delle imperfezioni che a mio parere sul bordo sono di conio e sulla colomba successivi.

Su determinate monete i segni di zecca sono riconoscibilissimi (ed in alcune monetazioni molto frequenti) su questa conviene sentire il parere di Rcamil o di chi colleziona qst tipologia

In argomento ricordo come in maniera molto interessante il catalogo Gigante riporti le classi di conio accanto alle conservazioni per definire le monete che presentano più imperfezioni rispetto ad altre

Modificato da Fid

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
uzifox

Secondo me la tua moneta è FDC se la devi vendere e qFDC se la devi comprare :D

Nel senso che certe volte minuscoli segnetti come questi possono essere da appiglio per cercare di spuntare un prezzo più basso all'atto dell'acquisto anche se sostanzialmente la moneta è perfetta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Questa secondo me è qFDC. Non credo sia possibile determinare senza ombra di dubbio se i segni sono o meno posteriori alla fase di produzione, in ogni caso le tracce di contatto in fase di produzione si trovano in genere nei campi e non sui bordi ("bag marks"). Se fossero difetti di conio poi dovrebbero rintracciarsi in un certo numero di esemplari della tipologia in modo abbastanza sistematico e non mi sembra che sia questo il caso.

A parte questo bella moneta e benvenuto nel forum!

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Fid

ecco una moneta con evidenti graffi di conio

P.s. Ma nel photoshop non esiste una funzione per inserire delle freccette sulle immagini? :huh:

1111wr1.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rosarioma778

La moneta del vaticano è secondo me qFDC, ma è perchè sono piuttosto pignolo. Un venditore tranquillo la può definire FDC e non credo sia uno scandalo.

Qualche venditore, ma anche qualche perito, ha "coniato" (è proprio il caso di dirlo!!) addirittura la conservazione qFDC/FDC.... :blink:

I veri FDC sono quelli che, ad esempio, trovi sigillati nelle confezioni zecca.

Modificato da rosarioma778

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Fid

ecco altri evidenti (dannati!!) graffi di conio

4tarle8.jpg

Modificato da Fid

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
J.I.Z

In sostanza, mi pare di capire che, nel determinare lo stato di conservazione di una moneta si rischia di cadere in un parere più soggettivo che oggettivo :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sadomenico

mi sa propo di si , il parere e' soggettivo sempre , propio perche parere .

una volta tentammo anche con la matematica di stabilire le conservazioni , ma la discussione mi sembra sia scaduta nell'impossibilita' (propio perche discordi anche sulle applicazioni delle formule mi pare ) , il mio consiglio e' questo ......cercati un perito esperto e conosciutissimo , e se hai monete di valore le fai periziare a lui , se lui dice che e' FDC allora neanche un suo piu illustre collega lo neghera' mai .

se devi comperare , fai come me ....nega anche l'evidenza e cerca di strappare il prezzo che per te e' giusto .

ciaooo

sado (°ç°)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios
Su questo argomento si potrebbero scrivere libri di migliaia di pagine per quante parole sono state spese: e il bello è che nessuno è mai riuscito a risolvere l'arcano.

Si è parlato molte volte di FDC assoluto e FDC commerciale (ti consiglio di cercare qualcosa sull'argomento in questo forum) e di FDC e q.FDC...

A mio parere la moneta è q.FDC per via dei segnetti presenti sul bordo e, in secondo piano, del segno sulla colomba

Quoto in pieno il parere di Heineken.

Quello delle conservazioni è un argomento che mi ha sempre interessato fin dai miei primi passi nel mondo della numismatica.Ne abbiamo parlato più di una volta in questo forum ma se vuoi leggere qualche ulteriore messaggio riguardo il fatidico FDC ti consiglio la seguente discussione:

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=9456&hl=

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iome
P.s. Ma nel photoshop non esiste una funzione per inserire delle freccette sulle immagini? :huh:

Devi cercare lo strumento forma personale,sostituendolo al rettangolo (dipende da cosa hai di default).

La prima moneta pare qFDC,anche se la foto non è il massimo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Fid
P.s. Ma nel photoshop non esiste una funzione per inserire delle freccette sulle immagini? :huh:

Devi cercare lo strumento forma personale,sostituendolo al rettangolo (dipende da cosa hai di default).

La prima moneta pare qFDC,anche se la foto non è il massimo...

139346[/snapback]

grazie gli darò un occhiata la prossima volta che mi servirà

la moneta che ho postato mi è stata venduta per qFdc ma a prescindere che lo sia il prezzo era interessante per cui l'ho presa lo stesso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
J.I.Z

Bene, dopo aver letto la discussione suggerita da Dimitrios ho raggiunto la certezza che il FDC è qualcosa di personale. :o

Grazie a tutti :D

J.I.Z

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Bene, dopo aver letto la discussione suggerita da Dimitrios ho raggiunto la certezza che il FDC è qualcosa di personale.  :o

139415[/snapback]

Be', in realtà NON dovrebbe essere così ma come avrai capito la pratica è ben diversa dalla teoria ;)

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios
Bene, dopo aver letto la discussione suggerita da Dimitrios ho raggiunto la certezza che il FDC è qualcosa di personale.  :o

Grazie a tutti  :D

J.I.Z

139415[/snapback]

Dalla mia esperienza ti posso dire che quando si tratta di valutare una moneta che non è in vendita la stragrande maggioranza dei numismatici commercianti “riescono” ad avere dei criteri molto simili e vicini uno all’altro e la conservazione FDC risulta per magia ben distinguibile dal qFDC.Il che significa che l’occhio e la capacità ci sono. <_<

Diverso il discorso quando la stessa moneta è proposta in vendita.In questo caso vedrai che le opinioni cominciano ad allontanarsi una dall’altra... :angry:

In poche parole tutto dipende dalla professionalità e l’onestà del commerciante.Il mio consiglio è quello di seguire e di fidarsi dei venditori più severi con le conservazioni.E’ sicuramente meglio una moneta dichiarata con onestà come SPL/FDC rispetto ad un FDC sovrastimato.Non è solo questione di prezzo pagato.Chi cerca il FDC esige la perfezione e in tal caso quando arriva una moneta in conservazione sovrastimata la delusione risulta ancora maggiore.Personalmente mi sento più deluso per la conservazione sotto le aspettative che per il prezzo maggiore eventualmente pagato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×