Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
nando12

120 grana 1839

Risposte migliori

nando12

Salve a tutti,

secondo voi arriva allo SPL pieno questa piastra del 1839.

mi farebbero molto piacere le vostre considerazioni.

grazie a tutti quelli che vorranno intervenire

post-41934-0-81985500-1404232575_thumb.j

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

questo è l'altro lato.

post-41934-0-47889300-1404233171_thumb.j

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilcollezionista90

@@nando12 dalla mia poca esperienza sulle monete napoletane , direi che un qspl lo merita tutto , aspetta però pareri più autorevoli del mio :)

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Spl

Non so distinguere (andrebbe visto sul palmo della mano)[approposito,complimenti per la ditata al R/ ad ore 9]la conservazione del rovescio,se trattasi di debolezza di conio od usura,se si trattasse della prima ipotesi alla moneta le si potrebbe dare anche un + oltre allo spl ;)

--Salutoni

-odjob

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

Spl

Non so distinguere (andrebbe visto sul palmo della mano)[approposito,complimenti per la ditata al R/ ad ore 9]la conservazione del rovescio,se trattasi di debolezza di conio od usura,se si trattasse della prima ipotesi alla moneta le si potrebbe dare anche un + oltre allo spl ;)

--Salutoni

-odjob

forse non ci crederai, dopo aver fatto la foto la riponevo nella sua custodia, cosa doveva succedere, che stava per cascare a terra, ho dovuto dare un colpo di reni per poterla acciuffare, altrimenti avrei fatto la frittata, ecco come si spiega quella ditata.

Modificato da nando12
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Andrebbe vista dal vivo per valutare lo stato effettivo di conservazione, i rilievi sono splendidi ma spesso questo genere di piastra viene valutato anche dallo stato di usura dei fondi e non solo dei rilievi. A prima vista e dalle foto sarei propenso a classificarla con un ottimistico q.SPL.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

può essere un'inizio di rottura di conio al R/ sopra alla corona, potete spiegarmi meglio questo fattore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

può essere un'inizio di rottura di conio al R/ sopra alla corona, potete spiegarmi meglio questo fattore.

Sì, confermo la leggera rottura di conio, si tratta di un difetto di entità talmente minima che non in genere non influisce sull'importanza numismatica e commerciale del tondello, spesso non viene nemmeno segnalato, anche perchè nella maggior parte delle monete napoletane il difetto di conio è la norma. Se dai un'occhiata alla classificazione delle classi secondo il metodo "Gigante" capirai meglio il concetto. :good:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

Sì, confermo la leggera rottura di conio, si tratta di un difetto di entità talmente minima che non in genere non influisce sull'importanza numismatica e commerciale del tondello, spesso non viene nemmeno segnalato, anche perchè nella maggior parte delle monete napoletane il difetto di conio è la norma. Se dai un'occhiata alla classificazione delle classi secondo il metodo "Gigante" capirai meglio il concetto. :good:

terza classe....

mhh.... quindi mi devo rassegnare con le piastre borboniche, sono normali tutti questi difetti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

zeffirino123

a mio parere l'assenza dei gigli medicei nel quarto di destra del rovescio non consente di qualificare SPL, anche in assenza di ulteriori notizie sul contorno incuso e sul peso

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Quoto zeffirino.......la non osservanza dei gigli è un termometro di misurazione; per me il qSpl è il limite max......tra ore 2 e 3 del dritto la moneta presenta anche qualche piccolo colpettino; sia chiaro, non la disprezzo è un ottimo esemplare, ma secondo il mio punto di vista la valutazione è quella.

Modificato da Rex Neap

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilcollezionista90

@@Rex Neap perdona la domanda , ma cosa intendi per "non osservanza dei gigli" ? :)

Ti ringrazio per la risposta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

vorrei imparare anch'io, "non osservanza dei gigli"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

vorresti dire all'interno dello scudo.

post-41934-0-07443400-1404249401_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gallo83

non osservanza perchè non riesci appunto ad osservarli/vederli perchè consunti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

consumptus, però... vorrei capire il punto preciso dove guardare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Prego.....

Il secondo esemplare è uno Spl

post-21354-0-03878200-1404250270_thumb.j

post-21354-0-17649600-1404250281_thumb.j

Modificato da Rex Neap
  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

whaw..... che occhio e.... che cultura.

ma questo vale per tutte le piastre di questa tipologia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

@@nando12...non è un indicatore assoluto, ma è uno dei parametri al quale si può fare riferimento in una valutazione generale di una moneta di questo tipo.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

Sì, confermo la leggera rottura di conio, si tratta di un difetto di entità talmente minima che non in genere non influisce sull'importanza numismatica e commerciale del tondello, spesso non viene nemmeno segnalato, anche perchè nella maggior parte delle monete napoletane il difetto di conio è la norma. Se dai un'occhiata alla classificazione delle classi secondo il metodo "Gigante" capirai meglio il concetto. :good:

grazie per l'approvazione. :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×