Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
ART

La circolazione nei paesi non riconosciuti

Recommended Posts

ART

Nel mondo esistono diversi paesi dotati di governi locali che controllano a tutti gli effetti un territorio ma che non compaiono sugli atlanti perchè non sono internazionalmente riconosciuti, oppure sono riconosciuti solo da alcuni paesi e non dall'ONU. Escludo dall'elenco certi casi particolari, come il Kosovo o Taiwan, che hanno ancora aperti contenziosi più o meno complessi per il loro riconoscimento ma sono comunque stabilmente costituiti e rintracciabili come entità autonome sugli atlanti.

Per il resto, eccoli elencati ad oggi con la loro situazione politica sintetica e quella della circolazione valutaria.

[Specifico a scanso di equivoci che si parla solo dei paesi non riconosciuti ma effettivamente esistenti e non delle tante nazioni di fantasia "proclamate" a scopo di propaganda politica, per gioco, per protesta, per condurre attività finanziarie off-shore, per truffe organizzate o per incentivare il turismo].

Repubblica Turca di Cipro Nord

Nata nel 1983, dopo l'invasione turca di Cipro del 1974, è in realtà uno stato-fantoccio in mano ai turchi e riconosciuto solo dalla Turchia.

Valuta: Lira turca.

Transnistria

Autoproclamatasi indipendente nel 1990 dalla Moldova, è un protettorato russo riconosciuto solo da Abkhazia, Ossezia del sud e Nagorno-Karabakh.

Valuta: Rublo della Transnistria.

Ossezia del sud:

Autoproclamatasi indipendente nel 1991 dalla Georgia è un protettorato russo riconosciuto da Russia, Abkhazia, Transnistria, Nagorno-Karabakh, Nicaragua, Venezuela e Nauru.

Valuta: Rublo russo.

Abkhazia

Autoproclamatasi indipendente nel 1999 dalla Georgia è un protettorato russo riconosciuto da Russia, Transnistria, Ossezia del sud, Nagorno-Karabakh, Nicaragua, Venezuela e Nauru.

Valuta: Rublo russo.

Nagorno-Karabakh

Regione autonoma dell'Azerbajian autoproclamatasi indipendente nel 1992 con l'aiuto dell'Armenia, è riconosciuto da Abkhazia, Transnistria, Ossezia del sud.

Valuta: Dram armeno.

Republica Araba Saharawi Democratica

Proclamata indipendente nel 1976 e riconosciuta da 84 paesi, formalmente comprende tutta la regione denominata Sahara Occidentale (attualmente il sud del Marocco) ma de facto controlla solo una fascia di territorio quasi tutto al confine con la Mauritania che i marocchini hanno lasciato al di là di un muro costruito per contrastare le incursioni del gruppo armato che combatte per l'indipendenza dal Marocco.

Valuta: Dirham marocchino. (esistono alcune monete Saharawi ma non è chiaro se circolano o abbiano circolato effettivamente)

Palestina

E' stata proclamata indipendente nel 1988 ma l'Autorità Nazionale Palestinese controlla effettivamente alcuni territori solo dal 1994, è riconosciuta da 134 paesi.

Valuta: Shekel israeliano.

Somaliland

Indipendente dalla Somalia dal 1991, non è riconosciuto ufficialmente da nessuno ma intrattiene rapporti diplomatici informali con diversi paesi del mondo.

Valuta: Scellino del Somaliland.

Puntland , Khatumo

Sono due regioni della Somalia che hanno autoproclamato ognuna un governo autonomo (la prima nel 1998 e l'altra nel 2012) che s'intende formalmente provvisorio, in attesa della stabilizzazione della Somalia, e non come passo verso l'indipendenza da questa.

Valuta: la situazione della circolazione in tutta la Somalia non è molto chiara, pare che si usino diverse valute estere e anche quanto rimasto del vecchio Scellino somalo.

Edited by ART
  • Like 9

Share this post


Link to post
Share on other sites

collezionistabari

In Somalia si usa un po' di tutto. Dal dollaro all'euro per passare addirittura alla pula del Botswana. Lessi da qualche parte che una parte della popolazione, specialmente quella più povera, usa ancora il vecchio scellino somalo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

luke_idk

In Somalia si usa un po' di tutto. Dal dollaro all'euro per passare addirittura alla pula del Botswana. Lessi da qualche parte che una parte della popolazione, specialmente quella più povera, usa ancora il vecchio scellino somalo.

Mi sa che ti confondi con lo Zimbabwe dove circolano Dollaro, Rand, Pula, Sterlina, Euro,

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

luke_idk

Palestina

E' stata proclamata indipendente nel 1988 ma l'Autorità Nazionale Palestinese controlla effettivamente alcuni territori solo dal 1994, è riconosciuta da 134 paesi.

Valuta: Shekel israeliano.

Anche qui, credo che circolino anche dinaro giordano, dollaro, euro. Come nel caso precedente, parlo di circolazione de facto non de jure. Idem per la Transnistria, ad esempio, dove circola il rublo russo

Share this post


Link to post
Share on other sites

collezionistabari

Mi sa che ti confondi con lo Zimbabwe dove circolano Dollaro, Rand, Pula, Sterlina, Euro,

Mi sa di si. E non è la prima volta che faccio questa confusione. Mannagg :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART

Anche qui, credo che circolino anche dinaro giordano, dollaro, euro. Come nel caso precedente, parlo di circolazione de facto non de jure. Idem per la Transnistria, ad esempio, dove circola il rublo russo

Sapevo che c'è una circolazione anche del Dinaro giordano e pare anche della Sterlina egiziana, come di altre valute, ma mi risulta comunque che il grosso del commercio si faccia in Shekel e la circolazione delle altre sia limitata, perchè vengono usate soprattutto per i depositi di capitali (non ne sono sicuro al 100% ma varie fonti dicono così).

Invece non sapevo proprio che il Rublo russo circolasse anche in Transnistria. Sai anche in che misura?

Edited by ART

Share this post


Link to post
Share on other sites

luke_idk

Invece non sapevo proprio che il Rublo russo circolasse anche in Transnistria. Sai anche in che misura?

In realtà, la mia è una notizia di seconda mano. Prendetela con le pinze.

Share this post


Link to post
Share on other sites

vanadio

molto interessante! il nagorno karabagh stampa anche proprie banconote in dram, che non so se però effettivamente circolino oppure siano solo simboliche, in ogni caso sono alla pari con il dram armeno vero e proprio. (una cosa analoga anche se ovviamente sui generis, a quanto avviene con la corona delle faer oer e, almeno credo, con la sterlina scozzese).

cmq nel frattempo si è costituito un altro stato indipendente de facto, l'azawd, corrispondente de jure all'intera metà settentrionale del mali. non sono però certissimo se questo ancora esista oppure se il governo di bamako lo abbia riconquistato.. si tratta di uno stato jihadista stile isis, che però esiste là (o è esistito, ripeto mi sfuggono i dettagli) da un po'.. insomma non è una questione di mesi ma di anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART

molto interessante! il nagorno karabagh stampa anche proprie banconote in dram, che non so se però effettivamente circolino oppure siano solo simboliche,

No, sono fantasy notes inventate da un negozio di numismatica di New York.

cmq nel frattempo si è costituito un altro stato indipendente de facto, l'azawd, corrispondente de jure all'intera metà settentrionale del mali. non sono però certissimo se questo ancora esista oppure se il governo di bamako lo abbia riconquistato.. si tratta di uno stato jihadista stile isis, che però esiste là (o è esistito, ripeto mi sfuggono i dettagli) da un po'.. insomma non è una questione di mesi ma di anni.

La situazione non è del tutto chiara: il governo del Mali ha iniziato delle trattative con i 6 gruppi di secessionisti (Tuareg spalleggiati da un gruppo integralista islamico collegato ad Al-Quaeda) che oltre a combattere contro le forze armate del Mali si erano messi a combattere anche fra di loro. Ma non tutti i combattenti concordano con la linea dei negoziati quindi a metà di quest'anno c'erano ancora azioni militari delle forze francesi, a cui in seguito si è aggiunta anche la Brigata franco-tedesca (unità componente principale dell'EUROCORPS ).

Edited by ART

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vulfila

L'ho travolto un post molto interessante, con annotazioni importanti per chi si imbatte in stampe...ehm, ignote, complimenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

heineken79

No, sono fantasy notes inventate da un negozio di numismatica di New York.

(...)

La Educational Coin Company.

Share this post


Link to post
Share on other sites

heineken79

Cosa succede in Somalia

e in Somaliland

Edited by heineken79

Share this post


Link to post
Share on other sites

heineken79

Wikipedia è fallace come tutti, perchè è fatta da persone "normali" e non da accademici che possono essere anch'essi fallaci...

Comunque scrive cose corrette, omettendo alcuni particolari che si rintracciano facilmente in rete.

La storia della ECC è risaputa dal 2004, cioè da quando uscirono le "banconote":

http://www.eurasianet.org/departments/business/articles/eav090704.shtml

http://books.google.it/books?id=jjODMdqC5iYC&pg=PA342&lpg=PA342&dq=nagorno+educational+coin&source=bl&ots=7UlvbA4EQS&sig=0HFCbJrHWTGAQvxu5hzUhrhFlC0&hl=it&sa=X&ei=ohdKVO-KKIHvO53kgeAC&ved=0CFAQ6AEwBg#v=onepage&q=nagorno%20educational%20coin&f=false

PS: sul wikipedia in inglese non è menzionata come in quello italiano che ne è una mera traduzione, ma su quello in spagnolo sì...

Edited by heineken79

Share this post


Link to post
Share on other sites

vanadio

eh però il fatto non è che omette, dice proprio che queste banconote sono stampate da una ditta austriaca, e quantomeno lascia intendere che essa le stampi per conto del nagorno karabakh.. invece può anche darsi che tale ditta le stampi effettivamente, ma per conto del negozio newyorkese che citavate, solo che la cosa dalla voce wikipediana non appare per nulla chiara. anche dalla scheda che compare sulla destra dell'articolo, si deduce che tali banconote abbiano un carattere di "ufficialità" nello stato (per quanto lo stato stesso de jure non esista, ma de facto esiste).

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART

Sono sicuro che quei biglietti di ufficialità non ne hanno proprio. Anche le monete sono molto sospette, probabile al 90% che si tratti delle solite patacche cinesi: ne ho parlato qui http://www.lamoneta.it/topic/124272-le-monete-del-nagorno-karabakh/ e all'inizio avevo scritto che queste presunte monete e banconote avevano avuto una limitata circolazione, ma facendo ricerche più approfondite ho scoperto che quasi certamente non è così.

In ogni caso consiglierei di non spendere soldi per 'sta roba...

Edited by ART

Share this post


Link to post
Share on other sites

malawi

Sono sicuro che quei biglietti di ufficialità non ne hanno proprio. Anche le monete sono molto sospette, probabile al 90% che si tratti delle solite patacche cinesi: ne ho parlato qui http://www.lamoneta.it/topic/124272-le-monete-del-nagorno-karabakh/ e all'inizio avevo scritto che queste presunte monete e banconote avevano avuto una limitata circolazione, ma facendo ricerche più approfondite ho scoperto che quasi certamente non è così.

In ogni caso consiglierei di non spendere soldi per 'sta roba...

Corcordo pienamente

Premesso che è una mia opinione personale , trovo queste emissioni di monete e banconote "di fantasia" un insulto alla vera numismatica .

Cercando notizie in rete sembra quasi certo che molte di queste monete e banconote vengano prodotte da aziende cinesi

Proprio anche sforzandomi non riesco a capire che senso abbia spendere soldi per pezzi di carta che simulano le vere banconote... che senso ha ? ci sono banconote e monete stupende esteticamente , ricche di storia e fascino , perchè spendere soldi per queste buffonate ?

Si potrebbe pensare che la gente compri questa roba perchè hanno un costo basso , ma ho visto anche serie di monete "di fantasia " vendute a 40/50 Euro !!!

Forse alcuni , non particolarmente aggiornati in materia , le comprano credendo che siano veramente monete e banconote reali a corso legale...boh non capisco

Edited by malawi

Share this post


Link to post
Share on other sites

malawi

A tal proposito , visto che abbiamo parlato di monete " di fantasia" propongo nuovamente una domanda che ho già fatto in passato senza che nessuno abbia potuto darmi delucidazioni.

La serie di monete della Repubblica Democratica del Congo , datate 2002 ,da 25/50 centimes e 1 Franco , su cui sono raffigurati vari animali ( gorilla , giraffa , farfalla , gallina , tartaruga ecc .. ) sono state coniate per la circolazione , o sono anche queste monete "di fantasia" ???

Grazie a chi saprà aiutarmi

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART
Forse alcuni , non particolarmente aggiornati in materia , le comprano credendo che siano veramente monete e banconote reali a corso legale...boh non capisco

Se non si è collezionisti di fantasy-notes sicuramente è per questo motivo. E' capitato anche a me proprio con le presunte monete del Nagorno Karabakh, che avevo comprato senza riflettere sui particolari sospetti di cui ho parlato nel link e senza aver fatto ricerche sufficientemente approfondite.

A tal proposito , visto che abbiamo parlato di monete " di fantasia" propongo nuovamente una domanda che ho già fatto in passato senza che nessuno abbia potuto darmi delucidazioni.

La serie di monete della Repubblica Democratica del Congo , datate 2002 ,da 25/50 centimes e 1 Franco , su cui sono raffigurati vari animali ( gorilla , giraffa , farfalla , gallina , tartaruga ecc .. ) sono state coniate per la circolazione , o sono anche queste monete "di fantasia" ???

Grazie a chi saprà aiutarmi

Difficile esserne certi, comunque dovrebbero essere originali per la circolazione anche se l'iperinflazione le ha levate di mezzo in pochissimo tempo.

Edited by ART

Share this post


Link to post
Share on other sites

heineken79

A tal proposito , visto che abbiamo parlato di monete " di fantasia" propongo nuovamente una domanda che ho già fatto in passato senza che nessuno abbia potuto darmi delucidazioni.

La serie di monete della Repubblica Democratica del Congo , datate 2002 ,da 25/50 centimes e 1 Franco , su cui sono raffigurati vari animali ( gorilla , giraffa , farfalla , gallina , tartaruga ecc .. ) sono state coniate per la circolazione , o sono anche queste monete "di fantasia" ???

Grazie a chi saprà aiutarmi

Sul catalogo sono riportate e sono quindi emissioni ufficiali al pari delle monete colorate, quelle in 3D e chi più ne ha più ne metta.

Riguardo al fatto che abbiano circolato o meno, non saprei ma presumo di no visto che eravamo al culmine della Grande Guerra Africana (vedi http://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_del_Congo) e dal 2003 è partita una nuova emissione di banconote, tuttora in corso, dal 10 Fr in su, di infimo valore facciale.

Forse degli spiccioli non avrebbero servito granchè.

Edited by heineken79

Share this post


Link to post
Share on other sites

chersoblepte

Qualche giorno fa ho concluso uno scambio di monete mondiali con un collezionista di Tiraspol.

Ne ho approfittato per chiedergli quali fossero realmente le valute realmente circolanti in città e nel territorio della Transnistria, ed in particolare se il rublo della Transnistria ed i suoi sottomultipli fossero effettivamente utilizzati, se fossero circolanti ed accettate anche altre valute (leu moldavo? rublo russo? euro?) e se le nuove monete in materiale composito fossero state realizzate per la circolazione.

Questa è stata la sua risposta:

Coins of composite materials are found in circulation.

Other Transnistria commemorative coins in circulation not found.

Paper Money: euro, dollar, Russian ruble, the MDL can be exchanged at banks on Transnistrian money
Russian coins, Moldavian coins, euro coins, US coins in circulation are not found, and they are not taking in banks. Only paper money
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.