Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Taler

Pius XII

Risposte migliori

Taler

Una mia amica mi ha regalato 2 monete di Pio XII da lire 5; una è del 1951 e l'altra è del 1952. Per fare cosa gradita me ne ha date altre due da lire 10 del 1952 e del 1953. Tra l'altro devo dire che sono perfette, BB o forse anche spl. Devo ritenermi fortunato al di là della sua gentilezza che mi dovrebbe appagare comunque? Che valore possono avere?.... ....Grazie Taler

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Se non sono in FDC il valore è decisamente solo storico (ma anche in FDC valgono pochissimi Euro).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Tra l'altro devo dire che sono perfette, BB o forse anche spl.

139901[/snapback]

Benvenuto nel forum! Direi che... ehm... le due parti della tua affermazione sono in contraddizione tra loro ;)

http://www.lamonetapedia.it/index.php/Conservazione

Se queste monete fossero VERAMENTE perfette (vale a dire in FDC) potrebbero avere un qualche valore commerciale. In caso contrario, trattandosi di monete abbastanza comuni nonostante la tiratura limitata il valore commerciale è trascurabile. Rimane intatto l'interesse numismatico che dovrebbe appagarti in ogni caso :D

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Taler

Grazie per le rapide risposte!! Effettivamente "Fdc" è cosa diversa da "BB". Ho sempre pensato che una moneta "Fdc" debba mostrarsi chiusa in protezioni in modo da non essere scalfita. Invece mi è capitato di vedere monete dichiarate fdc senza alcuna protezione. Ma allora una moneta dichiarata fdc lo è oggi e potrebbe non esserlo domani per una piccola banalità come una caduta a terra!! ..Mi chiedo perchè tanta superficialità nella conservazione!!...e perchè quindi dovrei comprare una moneta fdc non sigillata a caro prezzo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Il Fior di Conio personalmente lo considero affine all'araba fenice... Hai perfettamente ragione sul fatto che una moneta in FDC dovrebbe essere conservata con cura maniacale... e ti assicuro che c'è chi lo fa, anche tra gli utenti di questo forum (chi ha orecchie per intendere intenda :P ). D'altra parte secondo me la conservazione sigillata toglie molto al fascino della collezione, e anche in questa affermazione sono supportato da autorevoli esponenti del forum ;) Ti sarai ugualmente reso conto che la conservazione FDC viene spesso attribuita da certi commercianti in maniera piuttosto "allegra". Prova a fare una ricerca sul forum e vedrai che l'argomento è uno dei più dibattuti e anche dei più controversi :(

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Non è cmq detto che una moneta sigillata venga conservata meglio di una non sigillata. Esistono parecchie monete che hanno passato anche millenni mantenendo il FDC senza alcun bisogno di essere sigillate, al contrario esistono monete di pochi decenni fa, sigillate dalle zecche, ma irrimediabilmente rovinate dal contatto con materiali plastici poco idonei...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Taler

Capisco! In questo settore così come altrove, ci sono tante esasperazioni magari giuste e da condividere e sempre volte al raggiungimento della perfezione! (ho esagerato?). Mi rendo conto infatti che se una cosa piace ed interessa si fa di tutto anche per preservarla. Concludendo comunque io non sarei in grado di riconoscere un “fdc”. Penso sia una questione di esperienza o forse all’inizio bisognerebbe farsi aiutare da qualcuno esperto con degli esempi e confronti pratici diretti. Mi chiedo se l’uso della lente d’ingrandimento sai indispensabile. Per non esagerare poi con il microscopio che tra l’altro mi affascina perché mi piacciono le monete romane e spesso con la sola lente di ingrandimento non riesco a distingure bene alcuni particolari della moneta come la presenza di sigle delle zecche spesso semicancellate. Però anche qui la mia ignoranza mi potrebbe portare ad un acquisto sbagliato. Voi che ne pensate? Ciao e grazie Taler

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rosarioma778
Voi che ne pensate?  Ciao e grazie Taler

140029[/snapback]

Ciao,

è questione di esperienza, per saper valutare perfettamente la conservazione bisogna osservare tante e tante monete dal vivo, poi c'è sempre di mezzo la valutazione personale che può influire. Anche il forum può essere comunque molto d'aiuto, prova a guardare quei sondaggi che spesso facciamo sulla conservazione, dai un tuo giudizio e poi guarda come hanno risposto gli altri amici del forum...è una buona palestra!

Es.

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=12485

Modificato da rosarioma778

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Mi chiedo se l’uso della lente d’ingrandimento sai indispensabile.

140029[/snapback]

Procurarsi una lente a 10X è sicuramente una buona idea. Perchè non approfitti dei gadget di lamoneta.it? :P

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Taler

Non immaginavo ci fossero anche sondaggi sullo stato di conservazione delle monete. Effettivamente è una buona palestra per iniziare bene! Riguardo al suggerimento della lente di ingrandimento da acquistare su questo sito, ho visto che si fa riferimento a due tipologie di portachiavi con lente di ingrandimento: uno è magnetizzato!! Che scopo pratico avrebbe? Non ne capisco l'utilità!! Grazie ancora per la pazienza....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Riguardo al suggerimento della lente di ingrandimento da acquistare su questo sito, ho visto che si fa riferimento a due tipologie di portachiavi con lente di ingrandimento: uno è magnetizzato!! Che scopo pratico avrebbe? Non ne capisco l'utilità!! 

Può essere utile per verificare la magneticità/antimagneticità di una moneta. Nella monetazione di Vittorio Emanulee III, ad esempio, esistono alcune tipologie che possono essere magnetiche o antimagnetiche, a seconda della lega di acmonital/nichelio con cui era stata coniata la moneta, e ovviamente la distinzione è possibile farla solo con un magnete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Impero

FdC viene elargito con grande prodigalità nei sondaggi del forum

A mio parere è FdC solo quando la moneta è assolutamente perfetta

Per gli acquisti importanti uso un monocolo (si chiama cosi?) da orefice

e la moneta la visioniamo in due

Per la conservazione FdC consiglio di sigillarla nelle abominevoli bustine di plastica

Ciao Giorgio :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×