Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Jacopo92

Alcune varianti dei Coronati

Risposte migliori

Jacopo92

Salve, sono nuovo del forum.

Colleziono monete rinascimentali napoletane solo con ritratto e le varianti che riguardano i ritratti dei sovrani. Posto alcune monete della mia collezione con particolarità. Il primo coronato a sinistra è con volto diverso e corona piccola e il cerchio intorno al sovrano non è perlinato, ma continuo(il coronato a destra è quello conosciuto).

Gli altri due coronati presentano un simbolo al rovescio(tra le ginocchia del San Michele). Questo simbolo è presente(ma non citato) nel Pannuti e Riccio 17-17b-17d.

1zvrfnp.jpg

231irq.jpg

25jy4rd.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

http://www.lamoneta.it/topic/99116-un-coronato-di-ferdinando-i-daragona/

Ciao Jacopo, benvenuto nel forum, ma sei il figlio di Pasquale? Spero di leggerti spesso così da interagire con te. Alcuni dei coronati postati da te sono gli stessi protagonisti di questa discussione molto interessante. Ti consiglio fi leggerla e se hai dubbi chiedi pure senza problemi. A presto. Francesco

Modificato da francesco77

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jacopo92

http://www.lamoneta.it/topic/99116-un-coronato-di-ferdinando-i-daragona/

Ciao Jacopo, benvenuto nel forum, ma sei il figlio di Pasquale? Spero di leggerti spesso così da interagire con te. Alcuni dei coronati postati da te sono gli stessi protagonisti di questa discussione molto interessante. Ti consiglio fi leggerla e se hai dubbi chiedi pure senza problemi. A presto. Francesco

Ciao Francesco, si sono il figlio di Pasquale. Grazie per il link. Sulla discussione già aperta ti assicuro che quei simboli vicino alle ginocchia non sono ribattiture perchè mio padre ne trovò una in vendita in America con la scrittura "tuenda iusta" con questo simbolo nitido e staccato dalle ginocchia. Ciao, a presto.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

@@Jacopo92 ... dovresti mostrarci anche i rovesci dei primi due coronati...perchè anche i rovesci non sono tutti uguali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jacopo92

@@Jacopo92 ... dovresti mostrarci anche i rovesci dei primi due coronati...perchè anche i rovesci non sono tutti uguali.

Ciao, ho postato solo il dritto dei primi due coronati perchè i rovesci sono identici, con la C sotto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

@@Jacopo92 ... il contorno del primo coronato a sx al Rovescio è perlinato o è lo stesso lineare ?

Mi descrivi anche la legenda completa del rovescio....grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Ciao, ho postato solo il dritto dei primi due coronati perchè i rovesci sono identici, con la C sotto.

Ciao Jacopo, ti consiglio la lettura di questa discussione in rilievo, potrebbe esserci qualche argomento storico di tuo interesse. Ciao

http://www.lamoneta.it/topic/74616-dritto-e-rovescio-nelle-monete-napoletane/

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jacopo92

Rex Neap, posto i rovesci dei 2 coronati a confronto.

212hk54.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Salve, sono nuovo del forum.

Colleziono monete rinascimentali napoletane solo con ritratto e le varianti che riguardano i ritratti dei sovrani. Posto alcune monete della mia collezione con particolarità. Il primo coronato a sinistra è con volto diverso e corona piccola e il cerchio intorno al sovrano non è perlinato, ma continuo(il coronato a destra è quello conosciuto).

Gli altri due coronati presentano un simbolo al rovescio(tra le ginocchia del San Michele). Questo simbolo è presente(ma non citato) nel Pannuti e Riccio 17-17b-17d.

1zvrfnp.jpg

231irq.jpg

25jy4rd.jpg

Comunque il primo coronato in alto a sinistra ha anche la corona incredibilmente abbassata sul capo del re, Napoli e L'Aquila coniarono in quell'epoca un'infinità di tipologie e varianti. Mamma mia che conservazione! :hi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jacopo92

Ma come faccio a taggare i nomi? Comunque Francesco, visto che ti sono piaciuti, posto questi altri due coronati. Un ringraziamento agli incisori dell'epoca per queste opere d'arte.

1e6kya.jpg

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Infatti...non tutti sono identici...possiamo trovare anche la combinazione lineare (dritto) e perlinato al rovescio....ma non è questo il caso.

Ciao

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Ciao @@Jacopo92 , per taggare/citare un nickname devi inserire la chiocciolina prima. Ti consiglio di apporre su ogni immagine una scritta per il copyright, le immagini delle tue monete potrebbero essere molto appetibili. Tempo fa mi ritrovai su Ebay le immagini delle mie monete e medaglie. Occhio! :good:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

relativamente ai simboli tra le ginocchia dell'arcangelo , si tratta di semplici tracce di ribattitura oppure di salti di conio, non e' niente di eccezionale.

complimenti pero' per la qualita' delle monete

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jacopo92

Ma quali ribattiture? dov'è il salto di conio?? Sveglia!!

nq4qon.jpg

Modificato da Jacopo92
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Scusami...ma secondo il tuo parere cos'è ?

Modificato da Rex Neap

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Ma quali ribattiture? dov'è il salto di conio?? Sveglia!

nq4qon.jpg

Comunque scherzi a parte, vedendo bene le immagini sembra la punzonatura fuori luogo di una parte di una gamba del san Michele anche se sembra leggermente diversa.

Modificato da francesco77

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Ma quali ribattiture? dov'è il salto di conio?? Sveglia!

nq4qon.jpg

Azz ....... ma questo è TUENDA IUSTA!!! Interessante!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jacopo92

Si, è quella di cui parlavo nel post 3 di questa discussione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Forse ho capito di che si tratta guardando bene le immagini.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jacopo92

Scusami...ma secondo il tuo parere cos'è ?

Non avevo visto il messaggio.Sicuramente non sono ribattiture o salti di conio. Sono dei simboli. Ho postato le foto per sentire i vostri pareri. Ad esempio il salto di conio nel primo rovescio che ho postato sarebbe a destra o sinistra? Sarà un conio ballerino :). Anche quei "raggi" fuori dal cerchio sono ribattiture? Nell'ultima foto è ancora più palese che si tratta di un simbolo o comunque non di una ribattitura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dareios it

Anche io propendo per una ribattitura. Sul rovescio si vedono bene le tracce.

post-21682-0-73279300-1407437672_thumb.j

post-21682-0-26560500-1407437689_thumb.j

post-21682-0-05732900-1407437702_thumb.j

post-21682-0-02652700-1407437730_thumb.j

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Non avevo visto il messaggio.Sicuramente non sono ribattiture o salti di conio. Sono dei simboli. Ho postato le foto per sentire i vostri pareri. Ad esempio il salto di conio nel primo rovescio che ho postato sarebbe a destra o sinistra? Sarà un conio ballerino :). Anche quei "raggi" fuori dal cerchio sono ribattiture? Nell'ultima foto è ancora più palese che si tratta di un simbolo o comunque non di una ribattitura.

Visto che la numismatica è arte, perchè non esprimersi con i termini giusti? Per me quei segni al rovescio sono dei "ripensamenti" da parte dell'incisore. Mi spiego meglio: escludo casuali ribattiture di conio o ripunzonature per via di alcuni ragionamenti di natura tecnica, se tali fossero ci troveremmo di fronte, nel primo caso, ad una zona ribattuta molto più ampia, nel secondo caso invece, un errore di punzonatura è in genere quasi adiacente o parallelo alle zone che si intendevano realmente punzonare in un determinato punto (una sorta di leggero rimbalzo causato dalla battitura del martello). Quei segni accanto alle ginocchia del santo risultano essere parti dello stesso ginocchio e della gamba, in alcuni esemplari più o meno marcati sono il frutto di un posizionamento errato della figura. L'incisore era a quei tempi un artista, e come tale non disponeva di macchinari tecnologicamente avanzati per la centratura perfetta delle immagini, tutto era affidato alla sua abilità artistica, capitava per tanto che qualche volta si sbagliava nel posizionamento di certe figure e dopo aver punzonato alcuni elementi del san Michele, resosi conto dell'errore, abbia corretto il tiro ricollocando meglio la figura definitiva. Nell'arte della pittura i pittori che compivano dei ripensamenti coprivano il tutto con tempere o pitture ad olio rendendoli invisibili (ma non alla lampada di wood) ma in numismatica i ripensamenti sono ben visibili ad occhio nudo.

Ora sono due i ragionamenti da fare: se ciò che ho scritto è vero allora possiamo dedurre che tali ripensamenti riguardanti le gambe del santo ci fanno capire alcune cose sul metodo di punzonatura e cioè che i primi elementi che in genere si punzonavano sui conii di queste monete erano quelli centrali e che poi, man mano si procedeva a comporre le immagini intorno. Ovviamente, come già scritto in altre sedi, i punzoni delle immagini erano sempre grezzi, essi improntavano i volumi, tutti gli altri particolari quali ad esempio: capelli, decorazioni, espressività dei volti, e rifiniture varie venivano incisi in un secondo momento, ecco perchè tra la parte centrale delle ginocchia e questi segni vediamo delle rigature centrali leggermente diverse tra loro, per il resto coincide tutto. Non dimentichiamo che l'incisore una volta commesso il piccolo errore non poteva certo limarli o impasticciarli ma poteva benissimo camuffarli con qualche segnetto decorativo, rifare o rimodellare un conio richiedeva a quei tempi un costo non indifferente. Non è possibile attribuire a questi esemplari una plusvalenza in vil danaro perchè non si tratta di una variante che può far fare pazzie ai collezionisti ma da un punto di vista numismatico e scientifico li reputo molto interessanti. Grazie a Jacopo! :hi: :good:

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Anche io propendo per una ribattitura. Sul rovescio si vedono bene le tracce.

perfetto @dareios it

hai colto in pieno quello che pensavo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×