Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
david7

69 anni fa

Risposte migliori

david7

il 6 agosto 1945 è stata sganciata la prima bomba atomica.

non bisogna mai dimenticare questo triste giorno

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

enzo90

E speriamo che non avvenga mai più un evento del genere perché se all'ora ci sono stati grandi disastri ora sarebbe la fine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

blaise

E stato un bruttissimo capitolo della seconda guerra mondiale.

Gli americani hanno sganciato la bomba atomica per diversi motivi

tre motivi che a mio parere sono importanti

primo hanno accorciato la guerra

secondo non erano a conoscenza degli effetti della bomba e

terzo che non sarebbero trascorsi 69 anni senza un'altra guerra che sarebbe stata

totalmente atomica.

Basta ricordare la crisi cubana.

Blaise

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Io ne aggiungerei un paio, ma si entrerebbe in un campo minato ed è meglio lasciar perdere e ritornare all'auspicio iniziale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus

secondo non erano a conoscenza degli effetti della bomba e

Su questo nutro seri dubbi.

Rimane il fatto che per quanto dolorosa sia stata una scelta "giusta".

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo95

Bah .... Perdonatemi ma giusta non direi ..... La guerra era oramai finita sul fronte europeo da 2 mesi ... Restava piu solamente il Giappone ed era questione di mesi che si arrivasse alla resa , dopo che anche la Russia aveva invaso la Manciuria .......

La dolorosa verità è che gli USA hanno sganciato le bombe atomiche principalmente per dare un segno al mondo intero ed in particolare al blocco sovietico della loro potenza militare .

Matteo

Inviato da un device_name utilizzando your_app_name App

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus

Bah .... Perdonatemi ma giusta non direi ..... La guerra era oramai finita sul fronte europeo da 2 mesi ... Restava piu solamente il Giappone ed era questione di mesi che si arrivasse alla resa , dopo che anche la Russia aveva invaso la Manciuria .......

La dolorosa verità è che gli USA hanno sganciato le bombe atomiche principalmente per dare un segno al mondo intero ed in particolare al blocco sovietico della loro potenza militare .

Matteo

Si ipotizza che senza bomba atomica i morti sarebbero stati probabilmente 10 volte tanti quelli che ci sono stati a Hiroshima e Nagasaki.

Che poi la bomba fosse anche una "prova di forza" è vero, ma cerchiamo di non vedere gli americani come i cattivi, perché ci piaccia o no se non ci fossero stati loro saremmo finiti tutti a marciare col passo dell'oca.

E non da ultimo quella prova di forza ci ha probabilmente salvati da una guerra ancora più devastante negli anni successivi.

Quindi ribadisco che Hiroshima è stata certo una scelta drammatica come inevitabilmente è il sacrificio di decine di migliaia di vite innocenti, ma rimane, agli occhi della Storia, inevitabilmente il male minore e di conseguenza la scelta "giusta".

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

Bah .... Perdonatemi ma giusta non direi ..... La guerra era oramai finita sul fronte europeo da 2 mesi ... Restava piu solamente il Giappone ed era questione di mesi che si arrivasse alla resa , dopo che anche la Russia aveva invaso la Manciuria .......

La dolorosa verità è che gli USA hanno sganciato le bombe atomiche principalmente per dare un segno al mondo intero ed in particolare al blocco sovietico della loro potenza militare .

Matteo

Il "blocco sovietico" non esisteva ancora all'epoca. Il Giappone, per quanto malconcio e senza più territori occupati, non aveva nessuna intenzione di arrendersi: c'era anche chi spingeva per un armistizio ma era una posizione minoritaria all'interno del governo e della società.

Fu preparato un piano per l'invasione del Giappone, l'operazione Downfall, che prevedeva perdite enormi. Si voleva anche evitare che l'URSS invadesse l'Hokkaido, per cui in quel contesto era scelta obbligata ricorrere alla nuova arma. Nonostante questo si sarebbe potuto utilizzarla in modo diverso, con un'azione dimostrativa annunciata e non distruggendo due città... d'altronde con la mentalità che c'era all'epoca e l'abitudine a distruzioni e spargimenti di sangue in massa nessuno era disposto a fare "l'umanitario" col nemico.

Su questo nutro seri dubbi.

Gli effetti erano noti solo a livello teorico e all'inizio di tendeva a sottovalutarli. Si decise di distruggere Hiroshima e Nagasaki anche e soprattutto per esaminarli in condizioni reali, approfittando del fatto che a fare da cavia sarebbe stato comunque un acerrimo nemico.

Modificato da ART
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Beh, studi filoamericani non mettono in dubbio che fra gli obiettivi principali di Truman ci fosse proprio una dimostrazione di forza all'URSS. Roosevelt, invece, non aveva elaborato una strategia di contenimento dell'influenza sovietica. Nessuno era a conoscenza che le capacità produttive erano limitatissime; ancora nel 48 gli USA possedevano soltanto una manciata di testate nucleari e si stimava che quelle utilizzabili fossero solo tre. La questione più spinosa è: perchè ne produssero e sganciarono proprio due e non una o tre? Non è un caso... Occhio ai materiali...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

Non era questione di dimostrazione generica di forza ma un di affrettare la conclusione del conflitto perchè i sovietici stavano pensando d'invadere l'Hokkaido. Non era ancora tempo di guerra fredda ma già da allora cominciava a farsi strada la sensazione che il prossimo nemico sarebbe stato l'URSS, quindi era meglio tenere sotto controllo tutto il Giappone senza avere i sovietici in Hokkaido (che in quel caso è facile immaginare sarebbe diventato la "Repubblica Popolare Giapponese" comunista e alleata dell'URSS).

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Preciso che con filoamericani non intendevo non obiettivi, ma non tacciabili di antiamericanismo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

david7

In un caso o nell'altro gli americani hanno molti pro e contro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

In un caso o nell'altro gli americani hanno molti pro e contro

Come chiunque in qualunque epoca storica?

Solo che in alcuni i pro sono decisamente maggiori dei contro e in altri viceversa.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

david7

Come chiunque in qualunque epoca storica?

Solo che in alcuni i pro sono decisamente maggiori dei contro e in altri viceversa.

Si come tutti e per giudicare bisognerebbe viverle sul momento le situazioni

Modificato da david7

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×