Jump to content
IGNORED

Clodio Albino, denario


Recommended Posts

cancun175

New entry:

Clodio Albino - Denario,
194-195, Roma, RIC 7
3,82g - 17mm
D/ D CLOD SEPT ALBIN CAES; testa a destra.
R/ MINER PACIF COS II; Minerva, con ramo, lancia e scudo

Provenienza: ex Tinia Numismatica (Follonica)

post-7971-0-55362200-1408557870_thumb.jp

Link to post
Share on other sites

eliodoro

Ciao Paolo @@cancun175,

il possesso di un denario di Clodio Albino, da sempre soddisfazione.

Già l'allegoria del rovescio, chiarisce il periodo tempestoso che attraversò Roma dopo l'uccisione di Pertinace, con l'arrivo al potere del peggiore Imperatore della stoira romana, Didio Giuliano.

Ho notato che, spesso, i denari di Clodio Albino presentano un rovescio più consunto del diritto, con le lettere della legenda illeggibili.

Complimenti per l'acquisto....

Saluti Eliodoro

Link to post
Share on other sites

eliodoro

@@cancun175,

Leggendo qualcosa su Settimio Severo, penso che tanto la figura di Clodio Albino quanto quella di Pescennio Nigro vadano rivautalte.

Clodio Albino sarebbe stato sicuramente un buon Imperatore, ma non ha avuto la spietatezza e la spregiudicatezza di Settimio Severo.

Accettare la nomina a Cesare in cambio di un accordo politico - militare con Settimio Severo non gli ha sicuramente giovato.

@@altegiovanni, la zecca di Clodio Albino avrebbe dovuto trovarsi a Lugdunum, quindi sicuramente non secondaria e composta da maestranze esperte, qual è, a Tuo parere, la motivazione di questi coni stanchi?

Ultima cosa, è impressione mia o usurpatori e pretendenti al trono vari, nella storia di Roma, coniavano al rovescio la Romae Aeternae?

Edited by eliodoro
Link to post
Share on other sites

eliodoro

Mah, sono date come zecca di Roma. Cosa anche possibile, per l'accordo politico

hai ragione, barba curata e ben fatta zecca di Roma, barba arruffata o lunga, probabilmente ritratto più veritiero, più spesso Lugdunum.

Edited by eliodoro
Link to post
Share on other sites

altegiovanni

Per quel che so le prime emissioni di c.albino sono della zecca di Roma quando questi fu confermato cesare nelle gallie da s.severo.

Queste emissioni sono curate meglio di quelle galliche ed hanno un ritratto più simile a quello di s.severo anche se le emissioni di c.albino sembrano poco rifinite più stanche come se fossero di serie b. "Insomma la zecca era di s.severo e quindi aveva interesse a curare meglio la sua produzione piuttosto che quella del suo collega che di lì a poco sarebbe stato un suo nemico"

La produzioni gallica deve invece rispondere all esigenza di avere tanti esemplari subito pronti a pagare le truppe numerose stanziate oltre che in Gallia anche nella Germania superiore e britannia. Quindi i punzoni erano sfruttati al limite. Inoltre va detto che clodio ha coniato poco oro quindi molto del suo tesoro doveva essere preparato con l 'argento che appare in molti esemplari anche piuttosto basso.

In sintesi si può ben dire che per consolidare il suo potere clodio aveva poco tempo per curare i particolari estetici della sua produzione.

Questo problema sarà abbastanza comune per molti pretendenti e usurpatore che dall esercito aspiravano alla porpora.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.