Jump to content
IGNORED

20 lire littore (1927 e 1928)


Recommended Posts

Francesco_C

Vi posto le foto di queste due monete, la 1927 fa notare particolari segni di usura e qualche graffio (la foto ne ha peggiorato la situazione). Il dubbio di autenticità è su quella del 1928, su cui però non rilevo la classica e identificabile anomalia della perlinatura ma ho notato il diverso spessore dei caratteri, specie per il valore. Diametro e peso corrispondono, per quanto risulta dagli strumenti in mio possesso (peso leggermente calante, ma si parla di circa 0,12g per la '27 e 0,05 per la '28 e potrebbe starci non essnedo perfette).

Una nota, per risparmiare sugli scatti e sul materiale caricato ho fatto le foto affiancando le monete in modo che si vedesse sempre D/ e R/ e senza dovermi complicare la vita con taglia e cuci di immagini.

post-43738-0-27579400-1408926875_thumb.j

post-43738-0-19189200-1408926895_thumb.j

Link to post
Share on other sites

Contento
nando12

@@Francesco_C,

come falsi c'è di meglio, comunque lo si evince sempre dalla perlinatura e dall'usura non omogenea della moneta.

io vorrei sbagliarmi, comunque aspetta altri pareri così ne sarai più convinto.

saluti da nando12

Link to post
Share on other sites

TIBERIVS

Mi associa alle considerazioni di Nando, la perlinatura, il '27 ha un'usura troppo non omogenea, anche per me sono riconi.
saluti
TIBERVS

Edited by TIBERIVS
Link to post
Share on other sites

elmetto2007

MONETE BUONISSIME!!! purtroppo la conservazione è bassa. dormi sogni tranquilli. eventualmente volessi periziarle dicci la tua città e ti consiglieremo un buon perito in zona

Link to post
Share on other sites

Francesco_C

Sulla conservazione bassa lo sapevo già, ora mi sorge un dubbio però: non è che la valutazione di falso su entrambe è legata alla disposizione (a X)? Mi spiego, nelle foto c'è:

D/ '28 R/ '27

D/ '27 R/ '28

Comunque io son della provincia di Latina.

Link to post
Share on other sites

allora ... il '27 mi lascia seri dubbi la perlinatura mi sembra troppo irregolare e al D/ in alcuni punti le perline sembrano addirittura fuse insieme... troppo, mi pare, per l'azione di usura .....

per il '28 continuo ad avere qualche perplessità ...

Link to post
Share on other sites

elmetto2007

@@ihuru3 la perlinatura è irregolare su molti '28 ... lo ribadisce Fabio Gigante nel suo catalogo e lo scrisse anzitempo anche Emilio Tevere in un articolo di panorama numismatico.. nei falsi risulta tagliata non evanescente.. qui è consumata perche la moneta è un MB scarso..

I falsi sono bombati, hanno le lettere più sottili rispetto all'originale ed i rilievi impastati.

Generalmente i falsi d'epoca appaiono in conservazione infima, ma sono in una lega di piombo, più scuri e porosi

I falsi moderni appaiono di conservazione eccellente, con i difetti sopracitati

questo è un falso moderno

$_57.JPG

e questo un falso d'epoca in piombo

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/immagine.moneta.php/c18019

Link to post
Share on other sites

ilcollezionista90

@@elmetto2007 esiste una parola più esaustiva del " concordo su tutto " ?

Con l'occasione chiedo , sia a te che a @@nomisma50 la conferma di un dettaglio sulla R di Roma . Ti risulta dunque che la stanghetta obliqua risulta in molti esemplari diversa ? , nel senso che , in alcuni è più arcuata in altri più lineare

Saluto

Edited by ilcollezionista90
Link to post
Share on other sites

Francesco_C

La perlinatura mi pare regolare, anche se consumata non si presenta decentrata, inoltre in questo caso il bordo non risulta spigoloso (ho visto molti riconî col bordo spigoloso e perlinature fatte male; in genere è caratteristica dei falsi moderni ma non è detto che la sua mancanza ne indichi la genuinità). Inoltre non ho notato i dettagli impastati tipici su mascella/orecchio del re e sul piede dell'Italia.

La cosa che mi lascia un po' perplesso è come è scritto il valore sul '28: più fino (si vede con la lente), le altre lettere però sembrano avere lo stesso spessore (e comunque si vede, al confronto, che sono più spesse rispetto al falso postato).

P.S.: Mi faccio i complimenti per le foto che fanno risaltare, e di molto, i difetti delle monete; dal vivo e in mano rendono molto di più

Link to post
Share on other sites

@@ihuru3 la perlinatura è irregolare su molti '28 ... lo ribadisce Fabio Gigante nel suo catalogo e lo scrisse anzitempo anche Emilio Tevere in un articolo di panorama numismatico.. nei falsi risulta tagliata non evanescente.. qui è consumata perche la moneta è un MB scarso..

I falsi sono bombati, hanno le lettere più sottili rispetto all'originale ed i rilievi impastati.

Generalmente i falsi d'epoca appaiono in conservazione infima, ma sono in una lega di piombo, più scuri e porosi

I falsi moderni appaiono di conservazione eccellente, con i difetti sopracitati

questo è un falso moderno

e questo un falso d'epoca in piombo

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/immagine.moneta.php/c18019

sul '28 non discuto, infatti (dopo la precisazione sulle immagini ad "X") ho detto che la mia è solo una perplessità, essendo al corrente dell'irregolarità nella perlinatura di questo millesimo, tuttavia il '27 in alcuni punti almeno, mi pare che veramente vada "oltre"... forse mi sbaglio, ma le perline così impastate e fuse tra di loro mi paiono un po' troppo (vedi immagine del dettaglio) ... ma ripeto, forse mi sbaglio, non avendo avuto modo di vedere in mano un esemplare così logoro... :)

post-34921-0-07634100-1408963043_thumb.j

Link to post
Share on other sites

Monete autentiche e in bassa conservazione come da foto.....

Certo che specie il Littore del 27 ne ha fatta di strada ed è passato di mano in mano.....molte volte.....

Link to post
Share on other sites

non vorrei sembrare insistente (in realtà è solo per darmi una risposta)... secondo voi le perline in modo così evidente intersecantisi tra di loro a mo' di cerchi "Audi" :P (vedi il dettaglio ingrandito prima postato) possono essere l'effetto di semplice (e pesante) usura ?? ... o, detto diversamente, può l'usura addirittura ridisegnare la geometria di un particolare ?

Boh... se così fosse sarebbe davvero curioso... :nea:....

e ne conseguirebbe pure che, almeno in certe condizioni di conservazione, non avrebbe senso fare i soliti meticolosissimi controlli di coerenza sulla forma/contorno di certi elementi al fine di stabilire l'autenticità.... non mi sembra proprio una cosa da poco... :huh:

Edited by ihuru3
Link to post
Share on other sites

ilcollezionista90

@@ihuru3 guarda , molte volte e lo dico senza vergogna il littore mi trae in inganno , non tanto il 28 ma il 27 che seppur dovrebbe essere centrato alle volte presenta ( gli originali s'intende ) queste perline non propiamente centrate . Ora mi chiedo , che vi siano stati coni diversi per la stessa moneta ? ....che vi siano stati sbagli durante il processo di coniazione ? ; anche perché questa differenza che ho notato sulla R di Roma la si incontra in molti esemplari sia del 27 che del 28 .

Edited by ilcollezionista90
Link to post
Share on other sites

anche per me sono buone, la perlinatura secondo me, per usura ha perso definizione spianandosi verso il bordo dando cosi' l'impressione di perline fuse tra di loro.

Link to post
Share on other sites

@@ihuru3 guarda , molte volte e lo dico senza vergogna il littore mi trae in inganno , non tanto il 28 ma il 27 che seppur dovrebbe essere centrato alle volte presenta ( gli originali s'intende ) queste perline non propiamente centrate . Ora mi chiedo , che vi siano stati coni diversi per la stessa moneta ? ....che vi siano stati sbagli durante il processo di coniazione ? ; anche perché questa differenza che ho notato sulla R di Roma la si incontra in molti esemplari sia del 27 che del 28 .

la cosa è comunque interessante e pone un problema non irrilevante, e di carattere generale. Queste perline (parlo del'27), io le ho sempre viste ben "separate" le une dalle altre, anche se non sempre perfettamente posizionate.

Se qualcuno è in grado di portare altri chiari esempi di "macro" irregolarità, tutto bene.. senno' io non riesco a spiegare questo "accorpamento", che per attribuirlo alla sola usura bisogna arrampicarsi sui vetri... quasi sicuramente scivolando... :P

Link to post
Share on other sites

anche per me sono buone, la perlinatura secondo me, per usura ha perso definizione spianandosi verso il bordo dando cosi' l'impressione di perline fuse tra di loro.

qui ci sono delle immagini che parlano... dire che le perline si fondono per "effetto ottico" mi pare una ffermazione un tantino debole... :D

Si consideri la parte interna delle perline ... sono assolutamente intersecantesi ... :mellow:

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.