Jump to content

Recommended Posts

Salve ragazzi, un mio conoscente mi ha chiesto un informazione su un ducato d'argento con le seguenti scritte: S-M-V-IOAN-CORNEL-DUX e poi sotto le due ''persone'' F-A-P

Sapete a che doge veneziano è intestata questa moneta? Io in internet non ho trovato niente

Link to post
Share on other sites

417sonia

Buona serata

Si tratta di un ducato (ducatello) a nome del doge Giovanni Corner II (1709-1722)

F ° A ° P sono le iniziali del Massaro Francesco Antonio Paruta.

Riguardo al valore.....considerando che non si vede il verso.... come determinarlo? Dall'altro lato potrebbe esserci qualsiasi "magagna".

Se le condizioni fossero uguali al diritto, direi intorno a €. 100,00-120,00

saluti

luciano

Link to post
Share on other sites

Buona serata

Si tratta di un ducato (ducatello) a nome del doge Giovanni Corner II (1709-1722)

F ° A ° P sono le iniziali del Massaro Francesco Antonio Paruta.

Riguardo al valore.....considerando che non si vede il verso.... come determinarlo? Dall'altro lato potrebbe esserci qualsiasi "magagna".

Se le condizioni fossero uguali al diritto, direi intorno a €. 100,00-120,00

saluti

luciano

mi ha mandato anche l'altra foto...sembra anche migliore questo lato....quindi in definitiva? B? MB? 100 euro?

post-43781-0-02479800-1409082324_thumb.j

Link to post
Share on other sites

417sonia

mi ha mandato anche l'altra foto...sembra anche migliore questo lato....quindi in definitiva? B? MB? 100 euro?

Io gli attribuirei un MB .... e non la pagherei più di €. 100,00. :pardon:

saluti

luciano

Link to post
Share on other sites

 Faletro78

chi mi ha preceduto ha detto bene sia sull' identificazione che sul valore commerciale e rarita'. io darei 1 occhio di riguardo pure al peso, non credo arrivi a 22 g., saluti.

Link to post
Share on other sites

 Faletro78

ecco la risposta Troler: i 17 g. rilevati da Theinot indicano una pesantissima tosatura. pero' ho dei dubbi, 5 g. abbondanti in meno sono troppi x come si presenta la moneta, il peso e' preciso ? e' stato preso con una bilancina di precisione ?

Link to post
Share on other sites

ecco la risposta Troler: i 17 g. rilevati da Theinot indicano una pesantissima tosatura. pero' ho dei dubbi, 5 g. abbondanti in meno sono troppi x come si presenta la moneta, il peso e' preciso ? e' stato preso con una bilancina di precisione ?

con una bilancia da cucina....elettronica....purtroppo non ne ha altre :( Cmq si 5 grammi sono tanti!! Vabene che sembra usarata dalla foto ma 5 g.....

Link to post
Share on other sites

 Faletro78

si Theinot anch'io penso che non pesi solamente 17 g. ma verso i 20 g. se il peso e' stato preso con una semplice bilancia da cucina non puo' essere troppo preciso, saluti.

Link to post
Share on other sites

417sonia

Una curiosità ..... sotto i piedi del leone, ci sono le onde del mare?

(Ciao Luciano).

Ciao!

Hai proprio ragione, non me ne sono nemmeno accorto....

L'incisore del conio, stranamente, ha riservato alle onde del mare tutta la porzione sulla quale poggiano tre zampe, riservando alla terra unicamente la parte sulla quale poggia il libro.

E' inusuale, perchè solitamente la parte di mare è limitata alla porzione sulla quale poggiano le sole zampe inferiori.

Sarà una "svista" dell'incisore del conio, che non si è accorto di essere andato troppo in la con le onde, o è una cosa voluta?

Ho letto che molto spesso anche gli incisori si "gratificavano" inserendo particolari non troppo evidenti nei loro lavori, per poter dire: "questo l'ho fatto io"!!

Una lettera più grossa delle altre, o ribassata, oppure un particolare del disegno.....tutti escamotage per riconoscere il proprio lavoro, una sorta di firma fantasma.

Come sempre, ottima osservazione. :good:

saluti

luciano

Link to post
Share on other sites

chievolan

E' una moneta un po' "moderna" per le mie conoscenze, .... quindi non mi permetto di fare considerazioni.

Ma la cosa mi sembra interessante.

Solitamente mi pare che il leone ha tutte le zampe sulla terraferma, oppure solo le anteriori (Il libro è sempre su un "rialzo").

In questa moneta sotto tutte le zampe vi sono le onde marine, peraltro molto più marcate del solito.

La cosa mi incuriosisce e mi chiedo se ha un qualche significato. Probabilmente, come hai suggerito, è una libertà del singolo zecchiere, forse atta a identificare la sua produzione.

Ribadisco che non è una tipologia che richiama la mia attenzione e non conosco l'eventuale letteratura in merito, ... ma come detto la cosa mi incuriosisce e vorrei conoscere opinioni in merito.

Link to post
Share on other sites

417sonia

E' una moneta un po' "moderna" per le mie conoscenze, .... quindi non mi permetto di fare considerazioni.

Ma la cosa mi sembra interessante.

Solitamente mi pare che il leone ha tutte le zampe sulla terraferma, oppure solo le anteriori (Il libro è sempre su un "rialzo").

In questa moneta sotto tutte le zampe vi sono le onde marine, peraltro molto più marcate del solito.

La cosa mi incuriosisce e mi chiedo se ha un qualche significato. Probabilmente, come hai suggerito, è una libertà del singolo zecchiere, forse atta a identificare la sua produzione.

Ribadisco che non è una tipologia che richiama la mia attenzione e non conosco l'eventuale letteratura in merito, ... ma come detto la cosa mi incuriosisce e vorrei conoscere opinioni in merito.

Buona giornata

Eh lo so; troppo "moderna" per i tuoi gusti...., ma io la considero, pur nel suo tradizionalismo, tra le iconografie meglio riuscite.

Ho parlato di tradizionalismo perché questa iconografia non rappresenta altro che l'evoluzione di quella a suo tempo usata per il tornesello (1342 sotto il dogato di Andrea Dandolo) e poi il soldino (1368 sotto il dogato di Andrea Contarini) e tanti altri tipi che si sono succeduti.

E' una delle immagine, quasi stereotipate, scelta da Venezia per rappresentarla e per enfatizzare e tramandare la leggenda di una città nata dal mare.

Immagine che, più di altre, è evocativa del carattere anfibio dato in questo modo al leone; ci rammenta quanto sopra detto, cioè che Venezia sorge dalle acque e si afferma successivamente sulla terra.

E', tra l'altro, la medesima iconografia posta precedentemente sul ducato da 124 soldi. Come dicevo nella mia precedente, solitamente il leone poggia sulle onde le sole zampe posteriori, mentre le anteriori sono a terra, la sinistra sul suolo e sul libro la destra.

La particolarità sta nel pezzo postato da @@Theinot! :pleasantry:

Tornesello

post-21005-0-97145300-1409386386_thumb.j

Soldino

post-21005-0-45419100-1409386222_thumb.j

Ducato da 124 soldi

post-21005-0-10621000-1409386156_thumb.j

saluti

luciano

Edited by 417sonia
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.