Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Liutprand

Trasporto pubblico

Risposte migliori

Liutprand
Supporter

Ieri sera a "Presa diretta" su Rai 3 abbiamo visto il degradante e triste stato dei trasporti pubblici in Italia: bus malandati e sporchi; orari non rispettati, il cui risvolto è dato dagli ingorghi mattutini sulle strade intorno alle grandi città. Come per gettare sale sulle ferite, hanno illustrato la situazione in alcune città della Francia del Nord: Nantes e Rennes: sistema integrato, parcheggi alle stazioni metro - sia per auto che per bici - orari rispettati al secondo, posti a sedere per tutti sui treni per pendolari, ecc. ecc. Mi sono sentito molto triste....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

Qui è una realtà quotidiana, ma escludendo i ritardi e gli ingorghi, è raccapricciante la gestione e la manutenzione
Basti pensare a qualche settimana fa: ha piovuto per 20 minuti, si sono allagate le rotaie (neanche tanto a dire il vero) e per due giorni i tram sono stati fermi, causando non pochi disagi a chi ne fa un uso abituale. E ora che si avvicinano autunno e inverno che facciamo? Mandiamo in ferie per sei mesi controllori ed autisti? Ah, già, i controllori sono in ferie perpetue anche senza questi problemi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

david7

chi è causa del suo mal pianga a se stesso..

se pagassimo tutti il biglietto, se ci fosse più onestà e maggior senso civico forse avremmo un servizio migliore..

nella metropolitana di vienna non ci sono i tornelli ma tutti pagano il biglietto..qui in italia sarebbe così?

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cristian97

nella città in cui vado a scuola hanno aggiunto un'ora alle prime degli istituti professionali e quindi mentre tutte le altre classi e scuole escono all'una loro escono alle due e allora l'azienda di trasporti ha posticipato tutte le corriere di un'ora in questo modo tutti noi studenti che non abbiamo l'ora in più dobbiamo aspettare tutti i lunedì un'ora. per non parlare del sovraffollamento delle corriere che si ripete tutti i giorni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

nella metropolitana di vienna non ci sono i tornelli ma tutti pagano il biglietto..qui in italia sarebbe così?

Sappiamo tutti la risposta

Però, dato che gli italiani non hanno senso civico (tranne rare eccezioni) ed è cosa nota, che facciano fare ai controllori il loro dovere!

Non uso spesso i mezzi pubblici, ma su poche decine di viaggi avrò visto i controllori 5-6 volte

Una nota azienda di trasporti della mia città è nota per avere scarsi fondi e non potersi permettere manutenzioni e quant'altro. Di chi è la colpa? Loro dicono dei cittadini che non comprano i biglietti, ma se non piazzano i controllori e stanno sempre fermi nella loro sede a girarsi i pollici (oppure a giocare a briscola*), cosa si aspettano dagli altri? Sono i primi a non fare il loro dovere, con che faccia criticano le mancanze altrui?

*cosa che ho potuto constatare di persona

Secondo me il problema non è solo il cittadino o solo la compagnia di trasporti, le mancanze si hanno da ambo i lati: al cittadino va bene non pagare il biglietto ed ai membri della compagnia di trasporti va bene essere pagati per girarsi i pollici

Modificato da ggpp The Top
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus

Parlano dei dissesti finanziari dell'ATAC di Roma... eh ci credo, se i controlli non esistono!

Per non parlare poi del fatto che le rarissime volte in cui i controllori salgono nessuno ti impedisce di scendere... così si assiste a scene di autobus pieni che si svuotano al salire dei controllori, tranne i due vecchietti con l'abbonamento e i tre turisti che han pagato il biglietto.

Ovviamente poi tutti risalgono sull'autobus successivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ric70

Anche a Berlino, dove ho passato una settimana di ferie, non ci sono i tornelli alle fermate della metropolitana, e si paga il biglietto, più caro che da noi a Roma. I controlli sono a sorpresa. Così, di punto in bianco, un tizio, vestito normalmente, si mette in vista il tesserino di riconoscimento e ti chiede il biglietto. Da noi a Roma, i controllori sono riconoscibili, quindi basta un minimo di attenzione ed il "portoghese" di turno fa in tempo a scendere alla fermata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

La soluzione per fare pagare il biglietto a tutti, c'é: si chiama "bigliettaio" oppure , se vogliamo dargli un nome più adatto ai nostri tempi "assistente di bordo".

Un aiutante / assistente dell'autista sarebbe anche di grande aiuto e contribuirebbe alla vigilanza e alla sicurezza della vettura; in modo tale che gli spiacevoli incidenti accaduti l'altro giorno, alla signora autista dell'ATAC, sarebbero stati meno impattanti su di lei.

http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/aggressione_atac_autista_corcolle_roma/notizie/915792.shtml

saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Druso Galerio

il dilagare di ogni forma di permissivismo distruttivo, in citta' come Roma, e' una pura e semplice scelta politica. Il caos e' funzionale a certi interessi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

da me fanno schifo. Tranne il servizio metropolitano offerto da trenitalia che è abbastanza decente.

Per il resto le solite cose: inciviltà dei vari subumani che popolano la provincia e impiegati nei pubblici trasporti (sia autisti che amministratori) che se ne fottono.

Modificato da collezionistabari

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

david7

Secondo me il problema non è solo il cittadino o solo la compagnia di trasporti, le mancanze si hanno da ambo i lati: al cittadino va bene non pagare il biglietto ed ai membri della compagnia di trasporti va bene essere pagati per girarsi i polli

secondo me invece è perchè sono società pubbliche..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

Ops, avevo scritto "girarsi i polli" :crazy:

secondo me invece è perchè sono società pubbliche..

Ho utilizzato anche mezzi di società private, non ho notato tutta questa differenza a livello di igiene, meglio degli autobus della società pubblica sicuro, ma sono comunque standard bassi
Non voglio aggiungere altro sulle società private perché ho fatto pochi viaggi con quest'ultime, parlerei senza sapere di cosa sto parlando (scusate la ripetizione)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

david7

Ops, avevo scritto "girarsi i polli" :crazy:

Ho utilizzato anche mezzi di società private, non ho notato tutta questa differenza a livello di igiene, meglio degli autobus della società pubblica sicuro, ma sono comunque standard bassi

Non voglio aggiungere altro sulle società private perché ho fatto pochi viaggi con quest'ultime, parlerei senza sapere di cosa sto parlando (scusate la ripetizione)

Però se il servizio privato non ti piace, non lo usi più e il gestore prima o poi chiude, invece il pubblico dobbiamo mantenerlo noi.

io non l'ho mai usato ma chi l'ha provato dicono che italo è molto meglio di trenitalia.. anche se la società ha delle forte perdite (ma ha fatto tanti investimenti).

Modificato da david7

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

Prima capitale d'Italia :

Metro: c'è chi salta i tornelli ma c'è anche qualcuno che controlla, o meglio, cerca di controllare, perchè certo non insegue chi fa lo scavalcamento.

Superficie: Controllori picchiati , idem gli autisti qualche volta. Per fare i controlli adesso li accompagnano due vigili urbani.

Chi paga il biglietto? Studenti con l'abbonamento ( ma c'è chi non lo ha fatto, tanto non controllano.............) Stranieri : pochi. Tanto non hanno mai un documento, danno nomi e indirizzi di fantasia,strappano il verbale....Anziani : "Ma io faccio solo una fermata" (anziana che trascina un borsone e sale al mercato) L'abbonamento è troppo caro, allora non pago per protesta( sentito qualche tempo fa).

Ieri ho preso il treno alla stazione Principe di Genova.

Non c'è una scala mobile funzionante. E' una stazione che ti costringe a scendere due rampe di scale e poi a risalire per raggiungere i binari. Ascensori? in riparazione, fuori servizio, scassati. Sale d'attesa con gente che dorme stravaccata sulle panche in mezzo a rifiuti.

Treno con finestrini che credo non siano mai stati lavati .( Quindi panorama a macchie del cosiddetto paese più bello del mondo).

La settimana scorsa ero a Marsiglia. Sui bus si sale davanti e si mostra l'abbonamento oppure si paga il biglietto all'autista.( 1,80 €).

Ovvio che così tutti pagano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Ciao.

Da noi non è che non si possa far pagare il biglietto a tutti.....

semplicemente si vuole che la situazione sia quella che è.

Personalmente suggerirei che il trasporto urbano fosse gratis per tutti......tanto quelli che pagano il biglietto sono una minoranza che non sarà mai in grado di coprire i costi del servizio.

Tanto vale che i costi siano totalmente a carico della collettività.

M.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus

La settimana scorsa ero a Marsiglia. Sui bus si sale davanti e si mostra l'abbonamento oppure si paga il biglietto all'autista.( 1,80 €).

Ovvio che così tutti pagano.

Questo sistema sconcertantemente avanzato di salire davanti e mostrare il biglietto o farlo sul momento per noi è fantascienza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

blaise

Qualcuno mi sa spiegare perche i controllori non chiedono mai il biglietto ai zingari?

Blaise

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Qualcuno mi sa spiegare perche i controllori non chiedono mai il biglietto ai zingari?

Blaise

Da me non stanno manco i controllori

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×