Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
cliff

Altro Colosseo su Ebay

Risposte migliori

Legio II Italica

Per mio parere e' autentico , lavato , acidato , lucidato e "stirato" , ma vero .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Mah.. diciamo che il venditore vende molto, ma riceve anche abastanza feed negativi...

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Penso anch'io che fosse autentico, anche se personalmente non mi sarei mai sognato di offire quelle cifre.

Il secondo offerente è un collezionista tedesco di sesterzi, molto attivo sul F.A.C..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Anche per me potrebbe essere autentico, anche se non mi piacciono molto tutti quei buchetti soprattutto al rovescio.

C'è da dire che il venditore, Savoca-Coins, ha venduto e ogni tanto vende anche falsi.

Vi posto le foto del sesterzio con il Colosseo che vendettero lo scorso giugno nell'ultima asta di Gallery51. Era abbastanza mal messo, 22,3 grammi, ma non mi dava particolari dubbi per quanto riguarda l'autenticità. Lo aggiudicarono a 2800 piu' diritti.

post-2689-0-46510900-1411678472_thumb.jp

post-2689-0-89181100-1411678469_thumb.jp

Modificato da cliff

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Autentico anche questo sesterzio , quando vengono fuori questo tipo di monete particolarmente rare e ricercate , si pagano qualsiasi prezzo , per chi puo' , per questo raggiungono quotazioni assurde in rapporto alla qualita' prezzo ; comunque i 2800 euro di questo sono un giusto rapporto con l'altro di 4000 .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

Sono andato ad analizzare i feed negativi di savoca coins. Denotano una scarsa attenzione nella loro gestione e, di conseguenza, all'immagine. Ce se sono alcuni, riferiti alla stessa transazione, replicati 6-7 volte. La gran parte sono riferiti a mancati arrivi o a scarsa comunicazione. Ce ne sono solo quattro (su 28 nei 12 mesi) riferiti a oggetto difforme: una moneta di bronzo spacciata per moneta d'argento, un Costanzo II che era un Costantino II, un altro definito genericamente "falso" e un altro ancora curiosamente definito "probabilmente" falso. Insomma. data la mole di transazioni (11.072 nei 12 mesi) mi sembra un livello accettabile. Al più si tratta di una persona poco attenta al cliente: se tutto va bene ok, se non va bene fatti tuoi. Per quanto riguarda il Colosseo di Tito, è malridotto, ma autentico. Il prezzo risente del mercato riferito alla tipologia: succede lo stesso, anche se in termini più contenuti, per i Judaea capta. Proprio la stessa situazione, e anche peggio, per i Porto di Ostia.

Modificato da cancun175

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

palpi62

Non ci sto capendo più niente, quando postano una moneta con un paio di bolle, scoppia il putiferio, questa che sembra una gruviera dite che è buona.

Questa a mio modesto parere da appassionato e non da tecnico e studioso, mi sembra una fusione che poi è stata "limata" e quindi le bolle sono diventate decine di buchi, addirittura sulla figura al rovescio si vedono tutte le righe della limatura.

La seconda postata da Cliff, si che è buona, era mal messa ma non è una gruviera.

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Scusate, ma a me non sembra autentico per niente (mi riferisco alla prima moneta, quella oggetto della discussione). E' pieno di bollicine, soprattutto sul rovescio, che non sembrano semplice evento corrosivo, sembrano da fusione. Io non lo comprerei mai, tantomeno a quella cifra.

Modificato da caiuspliniussecundus
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Anche a mio modestissimo parere la prima moneta, quella venduta sulla baia, appare sospetta, ma forse la mia impressione è condizionata anche da quel coloraccio della foto. Se autentica appare comunque ritoccata in alcuni particolari del conio, poi mi sbaglierò sicuramente. Riguardo il secondo, postato da Cliff, autentico, ma "ruzzica"!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

babelone

Personalmente non ho una buona impressione,soprattutto per la copertura di metallo sulle lettere che ho segnalato e per i due grossi crateri accanto.

Saluti

Babelone

post-33272-0-93939400-1411727966_thumb.j

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ramon_fonst

Si vede che in Francia li trovano sotto i sassi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vitellio

Carissimi

purtroppo non sbagliano tutti quelli che ritengono un falso il primo esemplare del Colosseo, quello Savoca ( a proposito, ma questo cognome non dice niente a nessuno su questo forum? ;))

Si, è certamente un falso, distinguibile facilmente se si sa cosa cercare : Cavino

Si tratta di un noto conio del Cavino di cui allego fotografia, distinguibile a colpo d'occhio dagli esemplari autentici per il fatto che il piano del rovescio (dell'Imperatore) è tipicamente piano e non concavo come negli autentici, oltre che per la spaziatura della leggenda ( interruzione in alto), inoltre spesso sono un po' quadratiformi anzichè circolari.

Se avrete la pazienza di fare gli opportuni confronti noterete che le lettere residue , la disposizione degli oggetti, e quant'altro è identica al Cavino postato sotto ( relativo confronto

Ma non basta... ho la ragionevole certezza che si tratti di una fusione postuma presa da un " autentico" Cavino, lisciata, consumata etc. e poi rivenduta al pollo di turno :crazy: , Insomma una vera e propria "sola".

Mi sono fatto questa ultima idea dai forellini che compaiono qua e la', sintomo di fusione, ed apparsi in maggior numero e segati a metà probabilmente dovuto alla lisciatura ricevuta. ( ecco perchè a Babelone erano scattati gli allarmi... :) )

Cordialmente,

Enrico

P.S. Occhi aperti e mutande di ghisa che i momenti sono terribili...

post-1488-0-07386600-1411739395_thumb.jp

post-1488-0-40267000-1411739410_thumb.jp

post-1488-0-86807100-1411739833_thumb.jp

Modificato da vitellio
  • Mi piace 6

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

Numismatica Ars Classica NAC AG 52/2009 lotto 384: 110.000 franchi svizzeri (simile, ma non lo stesso)

post-7971-0-41198600-1411740816_thumb.jp

Modificato da cancun175

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Carissimi

purtroppo non sbagliano tutti quelli che ritengono un falso il primo esemplare del Colosseo, quello Savoca ( a proposito, ma questo cognome non dice niente a nessuno su questo forum? ;))

Si, è certamente un falso, distinguibile facilmente se si sa cosa cercare : Cavino

Si tratta di un noto conio del Cavino di cui allego fotografia, distinguibile a colpo d'occhio dagli esemplari autentici per il fatto che il piano del rovescio (dell'Imperatore) è tipicamente piano e non concavo come negli autentici, oltre che per la spaziatura della leggenda ( interruzione in alto), inoltre spesso sono un po' quadratiformi anzichè circolari.

Se avrete la pazienza di fare gli opportuni confronti noterete che le lettere residue , la disposizione degli oggetti, e quant'altro è identica al Cavino postato sotto ( relativo confronto

Ma non basta... ho la ragionevole certezza che si tratti di una fusione postuma presa da un " autentico" Cavino, lisciata, consumata etc. e poi rivenduta al pollo di turno :crazy: , Insomma una vera e propria "sola".

Mi sono fatto questa ultima idea dai forellini che compaiono qua e la', sintomo di fusione, ed apparsi in maggior numero e segati a metà probabilmente dovuto alla lisciatura ricevuta. ( ecco perchè a Babelone erano scattati gli allarmi... :) )

Cordialmente,

Enrico

P.S. Occhi aperti e mutande di ghisa che i momenti sono terribili...

Bravo Enrico. Dalle foto faccio sempre fatica a rilevarlo, ma giustamente hai fatto presente un fattore tecnico non secondario e di sicuro esaustivo. TUTTI i sesterzi di Tito col Colosseo autentici, anche le "ruzziche", sono convessi dalla parte del Colosseo e concavi da quella dell'imperatore. Mai visto d'altro canto uno falso, almeno finora, con simili caratteristiche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antvwaIa

.... Savoca (a proposito, ma questo cognome non dice niente a nessuno su questo forum? ;))

Dovrebbe dirmi qualcosa?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

A proposito dei "buchi" incriminati come dovuti a fusione sul Sesterzio del Colosseo , per gli esperti della sezione , quest'altro Sesterzio di Antonino Pio , consumato e bucato , per voi e' vero o falso ? nel caso la risposta fosse : vero , che differenza ci sarebbe tra questi buchi e quelli ?

post-39026-0-92185800-1411752131_thumb.j

Modificato da Legio II Italica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

babelone

La moneta da te postata non fa testo perché chi ha una certa esperienza non mette in discussione la sua autenticità e quindi è inutile discutere sui crateri,mentre per la moneta sulla quale si sta discutendo gli elementi dubbi sono parecchi: ho evidenziato alcuni crateri tipici da fusione, soprattutto quelli delle lettere, che presentano particolari caratteristiche ( gli esperti le conoscono ) ed oltre a quanto esposto nel suo post in maniera egregia da @@vitellio, nel mio precedente intervento ho fatto notare un particolare molto importante; cioè la copertura del metallo su alcune lettere, che in una moneta coniata può avvenire solo per scivolamento di conio o per conio sporco coinvolgendo nel processo anche le lettere mentre in questo caso, il metallo, copre le lettere depositato in maniera uniforme il perché i più esperti lo sanno e lo capiscono.

post-33272-0-93852800-1411754740_thumb.j

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Ciao , per mio parere personale naturalmente opinabile , non credo che sia una copertura di metallo sulle lettere , ma al contrario , una estrema usura dei bordi , tanto da essere lisci , usura che coinvolge massicciamente tutta la moneta e in particolare le letterre della legenda prossime ai bordi , inoltre hanno provato , con effetto nefasto , a pulire la moneta pesantemente per provare a togliere quella "patina" nera che ancora compare in residui sparsa su tutta la moneta per "tirar fuori" i particolari del Sesterzio .

Inoltre mi meraviglierei negativamente se uno stormo di incompetenti e sprovveduti polli , se la moneta avesse avuto un sospetto di falsita' , si fossero beccati , fino ad alzare il prezzo di vendita della moneta a ben 4000 euro .

Naturalmente ognuno e' liberissimo di rimanere sulle proprie opinioni .

Un saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu

Concordo sulle perplessità già espresse, poi mi chiedo, ma una pezzo del genere se autentico, non avrebbe realizzato di più in un asta doc?

skuby

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Concordo sulle perplessità già espresse, poi mi chiedo, ma una pezzo del genere se autentico, non avrebbe realizzato di più in un asta doc?

skuby

Ti pare poco pagarla 4000 euro per una moneta , anche se rarissima , a mala pena un MB ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu

Ti pare poco pagarla 4000 euro per una moneta , anche se rarissima , a mala pena un MB ?

si

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu

e ti spiego anche il perché..

Un collezionista, a cui manca il pezzo, puo pagarla cifre inimmaginabili, pur di averla. Se ne hanno pagato più di 100000 franchi da nac, vuoi che se questo pezzo non potesse realizzare più di 4000?

Poi tu dici che se la sono contesa uno "stormo" di acquirenti....a me non sembrano poi cosi tanti, se togli quelli con pochi feed..

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×