Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
oedema

Campania GAETA - a chi attribuirla?

Risposte migliori

oedema

Di nuovo buona sera,

Non so a chi attribuire anche questa moneta.

Ho esasperato i colori e baganata nell'olio per mettere in risalto le immagini e le lettere.

Peso: Gr.2,54

Diametro: mm.18 / 22

post-28330-0-70869500-1413389469_thumb.jpost-28330-0-56249500-1413389505_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Di nuovo buona sera,

Non so a chi attribuire anche questa moneta.

Ho esasperato i colori e baganata nell'olio per mettere in risalto le immagini e le lettere.

Peso: Gr.2,54

Diametro: mm.18 / 22

attachicon.gif- DRITTO.jpgattachicon.gif- ROVESCIO.jpg

Dovrebbe essere un follaro di Riccardo II dell'Aquila (1105-1111) ma per esserne certo dovresti verificare al rovescio se dopo la parola "CAIETA" c'è il numerale "II" prima della "X".

Modificato da francesco77

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oedema

Dovrebbe essere un follaro di Riccardo II dell'Aquila (1105-1111) ma per esserne certo dovresti verificare al rovescio se dopo la parola "CAIETA" c'è il numerale "II" prima della "X".

Nella moneta, anche con la lente d'ingrandimento, non si vedono altre lettere.

Il tuo dubbio e' tra Riccardo dell'Aquila (1105-1111) e Riccardo di Carinola (1121-1132)?; per questo mi hai chiesto se c'e' il numerale "II" (D/ RIC CON ET DVX; R/ + CAIETA II)?

Se non mi sbaglio vedo un P greco (se fosse K sarebbe scritto come la E).

Cosa pensi delle lettere?

post-28330-0-25927000-1413394254_thumb.j

Modificato da oedema

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Nella moneta, anche con la lente d'ingrandimento, non si vedono altre lettere.

Il tuo dubbio e' tra Riccardo dell'Aquila (1105-1111) e Riccardo di Carinola (1121-1132)?; per questo mi hai chiesto se c'e' il numerale "II" (D/ RIC CON ET DVX; R/ + CAIETA II)?

Se non mi sbaglio vedo un P greco (se fosse K sarebbe scritto come la E).

Cosa pensi delle lettere?

attachicon.gif- DRITTO con lettere.jpg

Purtroppo se non si vede bene cosa c'è dopo CAIETA non è possibile stabilire con assoluta certezza quale dei Riccardo sia, proviamo anche ad interpellare Vincenzo @@vox79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

È al 100 per 100 un follaro di Gaeta di Riccardo I. Quello che hai indicato con K rovesciata è la A di Caieta. A seguire questa A si vede benissimo la C, quindi non c'è nessun numerale. La conservazione è pessima ma comunque è rara.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Purtroppo se non si vede bene cosa c'è dopo CAIETA non è possibile stabilire con assoluta certezza quale dei Riccardo sia, proviamo anche ad interpellare Vincenzo @@vox79

È al 100 per 100 un follaro di Gaeta di Riccardo I. Quello che hai indicato con K rovesciata è la A di Caieta. A seguire questa A si vede benissimo la C, quindi non c'è nessun numerale. La conservazione è pessima ma comunque è rara.

Ottimo! Allora vedi che il "beneficio del dubbio numismatico" è servito a qualcosa in questo caso? :good: :hi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oedema

È al 100 per 100 un follaro di Gaeta di Riccardo I. Quello che hai indicato con K rovesciata è la A di Caieta. A seguire questa A si vede benissimo la C, quindi non c'è nessun numerale. La conservazione è pessima ma comunque è rara.

Quindi la prima immagine che ho postato e' il rovescio della moneta.

"Occhio di falco", quali lettere vedi sul dritto e sul rovescio?

Perche' c'e' una barra sulla A?

Il follaro e' quello descritto nel CNI 265. 3-5 oppure 264. 1-2 ?

Ciao

Modificato da oedema

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Quindi la prima immagine che ho postato e' il rovescio della moneta.

"Occhio di falco", quali lettere vedi sul dritto e sul rovescio?

Perche' c'e' una barra sulla A?

Il follaro e' quello descritto nel CNI 265. 3-5 oppure 264. 1-2 ?

Ciao

guardando bene le foto con attenzione , a mio parere e' CNI pag 264 n.1.

D) (+CO)N E(T DVX) Croce potenziata; nel tuo esemplare si vede N E
R) (+G)AE(TA) Croce potenziata; nel tuo esemplare si vede AE
In ogni caso tra le lettere c'e' molta distanza e quindi non entrerebbe il numerale II o magari III nella legenda :P
ecco alcune foto prese dal CNI per follari di Riccardo II e III

post-299-0-62940800-1413455071_thumb.jpg

post-299-0-34815800-1413455072_thumb.jpg

Modificato da vox79
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

per coriosita' posto 2 immagini particolari di due follari di Riccardo II , comparsi in 2 aste importantissime a distanza di anni e realizzando ben oltre i 1000 dollari ciascuno .... non vi pare che abbiano troppi difetti in comune? :P

post-299-0-46319400-1413455099_thumb.jpg

post-299-0-29355700-1413455100_thumb.jpg

Modificato da vox79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

per coriosita' posto 2 immagini particolari di due follari di Riccardo II , comparsi in 2 aste importantissime a distanza di anni e realizzando ben oltre i 1000 dollari ciascuno .... non vi pare che abbiano troppi difetti in comune? :P

Stesso conio. Non sono dei cloni, sono entrambe originali. D'altronde stiamo parlando di monete rarissime e per tanto il numero dei conii prodotto in quei pochi anni di sovranità ducale è proporzionato alla rarità stessa delle monete, non si può certo pretendere di trovare decine di conii differenti. Non credi? ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Stesso conio. Non sono dei cloni, sono entrambe originali. D'altronde stiamo parlando di monete rarissime e per tanto il numero dei conii prodotto in quei pochi anni di sovranità ducale è proporzionato alla rarità stessa delle monete, non si può certo pretendere di trovare decine di conii differenti. Non credi? ;)

Francesco, certo che provengono dallo stesso conio, ma guarda come sono decentrate .... in maniera identica sia al D che al R .... e' impossibile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oedema

guardando bene le foto con attenzione , a mio parere e' CNI pag 264 n.1.

D) (+CO)N E(T DVX) Croce potenziata; nel tuo esemplare si vede N E
R) (+G)AE(TA) Croce potenziata; nel tuo esemplare si vede AE
In ogni caso tra le lettere c'e' molta distanza e quindi non entrerebbe il numerale II o magari III nella legenda :P
ecco alcune foto prese dal CNI per follari di Riccardo II e III

Piu' chiaro di cosi' non potevi essere!

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Piu' chiaro di cosi' non potevi essere!

Grazie

dai che mi merito un "mi piace" :P

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oedema

dai che mi merito un "mi piace" :P

Due ore fa' avevo premuto il tasto, ma risultava che li avevo esauriti. Ora li ho e li consumo con piacere!!!!!!

Mi piace! Mi piace! Mi piace! Mi piace! Mi piace! Mi piace! Mi piace! Mi piace! ...........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Due ore fa' avevo premuto il tasto, ma risultava che li avevo esauriti. Ora li ho e li consumo con piacere!!!!!!

Mi piace! Mi piace! Mi piace! Mi piace! Mi piace! Mi piace! Mi piace! Mi piace! ...........

Grazie, basta 1 :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×