Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Poemenius

Poppea - un raro dupondio

Risposte migliori

Poemenius

Carissimi, amo le rarità, e oggi scavo nel passato per raccontarvi di una moneta davvero unica sotto ogni aspetto, e che molti di noi , forse, non conoscono.

l'asta nella quale apparve è - CLASSICAL NUMISMATIC GROUP, CNG 40 Auction closing 4 December 1996, e il titolo del post dice tutto....

vi riporto tutte le foto che ho potuto reperire, il testo originale e la mia traduzione...approssimativa, ma decente.

i testi successivi NON sono farina del mio sacco, ma quanto riportato allora nel catalogo

post-38959-0-00370900-1414536517_thumb.j

post-38959-0-25617200-1414536538_thumb.p

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

1401. POPPAEA SABINA, wife of Nero. Struck 61-65 AD. Orichalcum Dupondius (13.16 gm). Uncertain Imperial mint. POPPAEA AVGVSTA, draped bust of Poppaea left wearing stephane / SECVRITA AV(G)VSTI, S-C across field, Securitas seated right, head resting on right hand, holding short sceptre in left, garlanded and lighted altar before; II in exergue. RIC -; BMCRE -; Hunter -; RPC -. EE choice given patina under light encrustation. Unique and totally Unpublished! [see color plate).

(USD 25,000)

Poppaea Sabina, a woman of high birth and rare beauty, was the daughter of T. Ollius and was named after her maternal grandfather C. Poppaeus Sabinus, governor of Moesia from 12-35 AD. Poppaea's first husband Rufrius Crispinus was prefect of the pretorians under Claudius and her second husband was the future emperor Otho. In 58, Nero fell in love with Poppaea and promptly removed Otho from the scene by appointing him governor of Lusitania. Nero, though, was not free to marry Poppaea since he was already married to Octavia, daughter of Claudius, and Nero's claim to the throne was partially based on his ties to the Claudian line through his wife. Finally in 62, Nero felt secure enough in his position (he had removed his other rivals) to divorce Octavia and marry Poppaea, who was possibly already pregnant. Poppaea bore Nero a daughter in 63, Julia, and both mother and daughter received the title of Augusta, although the child died four months later. In 65, Poppaea was again pregnant, but she died before child birth, apparently from a kick in the stomach Nero gave her in a temper tantrum Nero grieved heavily over the death of his wife and possible heir to the throne. Poppaea was given an extravagant state funeral and was deified.

Until now, no Imperial coinage of Poppaea is known to exist, though there is no reason for it not to exist. Provincial coinage is known for Poppaea from the following mints: Perinthus, Nicaea, Thyatira, Magnesia-ad -Sipylum, Smyrna, Ephesus, Laodicea, Ancyra, Acmonea, lconium, Galatia, Antioch, and Alexandria, and in all but two cases ( Perinthus and Acmonea) she is shown in conjunction with Nero. Mint attribution for this coin is not certain, though the Latin legend, weight, style, reverse type and denomination mark all identify this coin as an imperial issue as opposed to a provincial issue. The Securitas reverse was introduced by Nero and was struck at both Rome and Lugdunum, the denomination mark was used at both of these mints, and the style of the portrait and reverse is superior to that of the imperial mint in the Balkans. The patina though is more consistent with Balkan finds (the find spot of this coin is not known) than with Italian or other western finds. Proper mint identification will have to await until more, documented coins of this type are found.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

1401. Poppea, moglie di Nerone. Coniato 61-65 dC. Dupondio in Oricalco (13.16 g). Incerta zecca imperiale. POPPAEA AVGVSTA, busto drappeggiato di Poppea a sinistra che indossa stephane / SECVRITA AV(G)VSTI, S-C nel campo, Securitas seduta a destra, la testa appoggiata sulla mano destra, con in mano un corto scettro nella sinistra, di fronte altare leggero e ghirlandato; II in esergo. RIC -; BMCRE -; Hunter -; RPC -.. Unico e totalmente inedito! [Vedi tavola a colori).

(USD 25.000)

Poppea, una donna di alto lignaggio e di rara bellezza, era la figlia di T. Ollius così chiamata per il nonno materno C. Poppaeus Sabino, governatore della Mesia 12-35 dC. Il primo marito di Poppea, Rufrio Crispino, fu prefetto dei pretoriani sotto Claudio e il suo secondo marito fu il futuro imperatore Otone. Nel 58, Nerone si innamorò di Poppea e prontamente rimosse Ottone dalla scena, nominandolo governatore della Lusitania. Nero, però, non era libero di sposare Poppea da quando è stato già sposato con Ottavia, figlia di Claudio, e la pretesa di Nerone al trono era stata in parte basata sui suoi legami con la linea Claudia attraverso sua moglie. Infine, nel 62, Nerone si sente abbastanza tranquillo nella sua posizione (aveva rimosso gli altri suoi rivali) per divorziare da Ottavia e sposare Poppea, che era forse già incinta. Poppea diede a Nerone una figlia nel 63, Julia, e madre e figlia ricevettero il titolo di Augusta, anche se la bimba morì quattro mesi dopo. In 65, Poppea era di nuovo incinta, ma morì prima della nascita del bambino, a quanto pare per un calcio nello stomaco che Nerone le diede in uno scatto d'ira. Nerone fu molto addolorato per la morte della moglie e del possibile erede al trono. A Poppea fu dato uno stravagante funerale di stato e fu divinizzata.
Fino ad ora, non era nota l'esistenza per Poppea di una monetazione imperiale, anche se non c’è alcun motivo per cui non debba esistere. Una monetazione provinciale è noto per Poppea nelle seguenti zecche: Perinthus, Nicaea, Thyatira, Magnesia-ad -Sipylum, Smyrna, Ephesus, Laodicea, Ancyra, Acmonea, lconium, Galatia, Antioch, and Alexandria, e in tutti, salvo due casi (Perinto e Acmonea) si presenta in accoppiata con Nerone. L’attribuzione di zecca di questa moneta non è certa, anche se la legenda latina, peso, stile, tipo del retro e denominazione tutto identificano questa moneta come un emissione imperiale, e non provinciale. Il retro Securitas è stato introdotto da Nerone e fu coniato a Roma e Lugdunum, il marchio di denominazione è stata utilizzata in entrambe queste zecche, e lo stile del ritratto e il retro sono superiori a quello della zecca imperiale nei Balcani. La patina in effetti è più coerente con i reperti dei Balcani (il punto ritrovamento di questa moneta non è nota) che con reperti occidentali italiani o di altro tipo. La corretta identificazione della zecca dovrà attendere fino a quando si troveranno più monete documentate di questo tipo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maurizio7751

Infatti non la conoscevo, mai vista prima :unknw:

Maurizio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Me la ricordo per averla vista qualche volta online. Sarebbe interessante avere delle immagini in HD perchè quando si parla di unicum è sempre bene dubitare e l'ipotesi di una creazione di fantasia va sempre vagliata approfonditamente.

Mi risulta in effetti difficile credere all'esistenza di un solo esemplare, tra l'altro con un ritratto così piacevole, quando invece di emissioni comunque rare del periodo e prodotte da zecche di area balcanica (penso ai sesterzi di Nerone giovane, quelli di Agrippina minore, Britannico) esistono comunque sempre almeno una decina di esemplari.

Tra l'altro mi sembra che la moneta sia stata guardata da subito con sospetto e non sia mai entrata nella bibliografia ufficiale e nei cataloghi.

Modificato da cliff
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Concordo con Cliff. Innanzi tutto trattandosi di un unicum e per di più con un nominale inedito di una zecca ufficiale e non della solita zecca provinciale, bisogna indagare bene.

Dal momento che la ritrattistica di Poppea è presente soprattutto in zecche provinciali balcaniche e dell'attuale Turchia occidentale (spicca in particolare Perinthus) temo molto che i noti falsari balcanici abbiano approntato una sorta di ibrido, accoppiando con un comune Securitas di Nerone. Lo stile resta "balcanico", anche se non esattamente copiato da quelle zecche.

Resta comunque il silenzio su questa moneta e non mi risulta che sia stata prelevata dall'ANS, che è molto attenta alle novità presenti sul mercato, specie in USA.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

infatti volevo proprio questi pareri....in ogni caso, non sono riuscito a reperire il prezzo finale di aggiudicazione, e mi pareva un tema non trattato su lamoneta, quindi mi piace avere commenti in merito :)

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

con un po' di tempo ha guardato questa moneta e seconda me proviene dalla zecca di Perintho le caratteristiche sono quelle, ritratto bello ma non troppo in rilievo e lettere molto sottili e filiformi poco incise. Per quanto riguarda il retro non è detto che sia un falso di fantasia, Nerone ha coniato in quella zecca tre monete con retri copiati diciamo da altri imperatori come l'Aquila su globo l'Altare della pace con l'iscrizione PROVIDENT e Nettuno con delfino le prime derivate dai DIVUS AUGUSTUS di Tiberio per Augusto e la terza di Caligola per Agrippa.

Per quanto riguarda l'autenticità bisognerebbe avere almeno foto migliori.

Silvio

Modificato da mazzarello silvio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

per quanto riguarda l'autenticità, non mi dispiacerebbe affatto averla in mano :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

altegiovanni

La patina va attentamente visionato, la foto aiuta poco, però l impressione non è delle migliori. Sullo stile non mi pronunciò bisognerebbe fare delle comparazioni.

Grosso modo c'è qualcosa che sfugge, che non torna.

A essere cattivi e superficiali direi che è della zecca di serdica.

Perdonate la mia approssimazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

Purtroppo le foto che vi ho postato sono vecchie di quasi 20 anni, in ogni caso, originale o meno, mi piaceva sottopovi questa rarita'

Se qualcuno avesso foto migliori e magari per sfizio sapesse il prezzo di aggiudicazione, gli sarei molto grato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×