Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
joker67

Richiesta id Romana..

Risposte migliori

joker67

Salve,

potreste darmi una mano per identificare questa moneta?

Presumo sia d'agento....

Pesa circa gr.4

misura mm. 19 circa

Grazie..

post-37850-0-02317100-1415130526_thumb.j

post-37850-0-10494900-1415130539_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufluns

E' una moneta rara, credo che in questo stato si possa vendere sui 300-350 euro, ma è un parere personale

Complimenti comunque è una bella moneta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker67

:shok::shok: cosa??

Non mi aspettavo una cifra del genere..wow!! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

dalle foto è sempre duretta, ma penso di poter esprimere qualche riserva sull'autenticità....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Ciao @@joker67, com ben detto da @@Fufluns è un denario di Otone così classificato:

Otho (AD 69). AR denarius (3.42 gm). Rome, January-April AD 69. IMP OTHO CAESAR AVG TR P, bare head of Otho right / SECVRI-TAS P R, S.Securitas standing facing, head left, holding wreath and scepter. RIC 10

Sull'autenticità,non mi pronuncio, in quanto, i miei dubbi su una certa debolezza di conio, potrebbero non avere rilievo.

Saluti Eliodoro

922088.m.jpg

post-6393-0-31623700-1415169562_thumb.jp

post-6393-0-82230900-1415169567_thumb.jp

Modificato da eliodoro
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufluns

In effetti adesso che @poemenius e @Eliodoro me lo hanno fatto notare, ho dei leggeri dubbi sull'autenticità , come stile ci siamo secondo me, anche peso e diametro, ma certi particolari non mi piacciono molto, come ad esempio al rovescio la E di SECVRITAS presenta una debolezza di conio molto strana e anche nelle parole IMP OTHO al dritto, la P e la seconda O. Bisognerebbe vederla de visu per esserne certi.

Un saluto

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker67

Ciao @@joker67, com ben detto da @@Fufluns è un denario di Otone così classificato:

Otho (AD 69). AR denarius (3.42 gm). Rome, January-April AD 69. IMP OTHO CAESAR AVG TR P, bare head of Otho right / SECVRI-TAS P R, S.Securitas standing facing, head left, holding wreath and scepter. RIC 10

Sull'autenticità,non mi pronuncio, in quanto, i miei dubbi su una certa debolezza di conio, potrebbero non avere rilievo.

Saluti Eliodoro

922088.m.jpg

Ciao @@eliodoro

Ho fatto delle indagini sulla rete, in particolar modo sulle aste passate.....ne vedo varie che hanno queste debolezze di conio....anche se devo ammettere che, pur in condizioni non eccellenti, hanno delle quotazioni alte..

Credi che sia una riproduzione moderna, oppure un falso d'epoca?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

in realtà, per quello che si può da una foto, la cosa che in assoluto mi convince meno, è il busto... il disegno generale di tutto, collo, capelli, retro nuca, viso.... mi danno una pessima sensazione che si potrebbe perdere o confermare, solo moneta alla mano.

anche la posizione di conio, e il tondello stesso...mah

chiedevi il valore, e io non sono questo tipo di esperto, ma da una foto così credo che otterresti poco, perché il dubbio è forte, e la foto non aiuta a dissiparlo, anzi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker67

Vi ripropongo le foto leggermente ingrandite,

Forse così è più visibile..meglio non posso perchè non ho l'attrezzatura adatta.

Prima avevo chiesto se, nel caso fosse un falso, è da attribuirsi ad un falso moderno?

post-37850-0-55627300-1415191838_thumb.j

post-37850-0-95967600-1415191851_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

se e ribadisco se si tratta di un falso, (vedi anche le lettere in generale, e il sottocollo di Otho), è certamente un falso non antico, altrimenti avrebbe caratteristiche un po' diverse.

il parere di un esperto del periodo sarebbe auspicabile, perché anche se non "vergine" del I secolo, sono più ferrato sul V

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker67

Da quello che so io, questa è una moneta autentica.

Avrà anche tutti i difetti possibili....debolezza di conio, lettere ecc..

ma è autentica al 100%.

Se ho chiesto se potrebbe trattarsi di un falso moderno o d'epoca è perchè mi interessava sapere quali differenze sostanziali ci potevano essere tra i due....perchè se è un falso moderno, chi l'ha definita così ha toppato.......Al contrario, potrebbe essere un falso d'epoca....e qui non posso discutere, perchè non so se all'epoca di questo imperatore si producevano falsi di Otone...

In ogni caso, questa moneta è dell'epoca di questo imperatore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titta99

Si nota anche che la V di secvritas nella moneta originale si trova in linea con i nastrini della ghirlanda in mano alla dea, mentre in quella postata da joker è posizionata molto piu sotto...

Anche il volto al dritto è molto strano, soprattutto lo sguardo...

A mio parere non è originale, riproduzione moderna ben fatta :)

Buona serata a tutti ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titta99

@@joker67

Sei proprio certo di ciò che affermi?

È periziata la moneta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

scusa @@joker67 io mica ce l'ho con te...e sono sempre stato molto soft... non prenderla male...mi sembri scocciato... ma se mi dici che "ho toppato" , ti chiedo, hai una perizia? perché un falso antico proprio non sembra... antico intendo del I secolo.... e a me pare proprio moderno... se siamo in disaccordo, e succede, c'è sempre una via argomentativa. :) dire ad un altro "hai toppato" perché è originale... mi sembra un po' pochino, se vuoi dialogare su un forum.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

per comprendere i miei dubbi sul volto... e sulla mia affermazione "falso moderno", spulcia le 5 pagine di questo sito di falsi

ciao

http://www.forgerynetwork.com/viewassets.aspx?mode=IrY~x~6CGiY1Q=&cl=&cln=&br=&pr=&prd=&key=tmnkeMymm8M=&ext=CbSSjWkLN03YeTuQXF4H4QH/Qglw7e7HP/aL3GaaCQipaQhi4iWDIWHE9YfedsH3Bhz3qs6cHUVcmiT780Lk9EOLumVXPWZq26k5XqOmFT3cdZc~x~wQZYyVJBTc3GH2CMSsAf2vYy3sF2SpMb5EMxrg==&srco=1&num=20&srchall=0

scrivendo "otho" nella sezione - Enter Keyword(s):

Modificato da Poemenius
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Ciao @@joker67, come ti ho detto, non mi pronuncio sull'autenticità, perchè quelle debolezze di conio potrebbero essere irrilevanti. Sicuramente un denario di Otone non lo prendi a meno di 350 - 400 euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Premesso che, come già detto, bisognerebbe vederla in mano, personalmente posso solo esprimere qualche perplessità giudicando dalle foto:

Quella frattura non mi sembra naturale.

Le legende mi sembrano troppo tondeggianti.

Quei caratteri con linee mancanti dove sembra di leggere IMIOIHO...

Al verso la legenda sembra SLCVII.

La V di SECVRITAS ha due strane linee all'interno, segni che a volte ho visto su monete ottenute per fusione.

Come si attacca la I di IMP al collo.

L'aspetto generale della superficie del campo.

4 grammi mi sembrano tanti, il che a mio parere esclude il falso d'epoca, sarebbe stato contro ogni logica per un falsario del primo secolo creare un falso in argento sovrappeso o paripeso.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker67

ciao @@Poemenius,

Prima di tutto scusami per il termine che ho accentuato precedentemente, non era mia intenzione offendere nessuno... :rolleyes:

La mia sicurezza sulla autenticità di questa moneta è data dal fattto che essa proviene da una collezione di un piccolo museo della mia regione dove sono custoditi vari ritrovamenti in zone abitate un tempo da Romani.

Infatti in quella zona furono trovate vari reperti in bronzo, porcellane e monete....e tra queste vi è la moneta da me postata.

La foto (da me fatta di nascosto perchè vi è il divieto di fotografare all'interno di quell'area), l'ho scattata perchè tra le monete che fino ad ora ho imparato a riconoscere, il volto di questo imperatore non l'avevo mai visto prima.....tant'è vero che, dall'aspetto e dai capelli, l'avevo scambiato ad una donna, così ho pensato fosse qualche moglie di qualche imperatore.

Dunque, l'ho postato sul forum :rolleyes:

Da qui, dopo l'aiuto degli amici del forum nell'identificarla, e visti i primi disappunti sull'originalità di essa, ho chiesto: ma se è un falso...allora si tratta di un falso della stessa epoca della moneta......?? E se falso dell'epoca si tratta....quale scopo si aveva 2000 anni fa di falsificare la moneta di questo imperatore? Non vi erano mica collezionisti a quell'epoca..... <_<

Ecco....forse il mio discorso è un po macchinoso...ma credo di essere stato abbastanza chiaro..

Per concludere....posso comprendere che la moneta non è in uno stato accettabile per un collezionista, e così come dice @@eliodoro , forse vi è una debolezza di conio, oppure le lettere hanno qualcosa di strano....il busto pure risulta strano...ok daccordo, ma a quell'epoca non vi erano mica attrezzature così precise per coniare queste monete in maniera pressochè perfetta..?

Dunque 2 son le cose: o è autentica, oppure è un falso di quell'epoca...

Naturalmente la mia è una opinione del tutto personale, io non sono nè un esperto ne tantomeno un grande collezionista :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker67

Premesso che, come già detto, bisognerebbe vederla in mano, personalmente posso solo esprimere qualche perplessità giudicando dalle foto:

Quella frattura non mi sembra naturale.

Le legende mi sembrano troppo tondeggianti.

Quei caratteri con linee mancanti dove sembra di leggere IMIOIHO...

Al verso la legenda sembra SLCVII.

La V di SECVRITAS ha due strane linee all'interno, segni che a volte ho visto su monete ottenute per fusione.

Come si attacca la I di IMP al collo.

L'aspetto generale della superficie del campo.

4 grammi mi sembrano tanti, il che a mio parere esclude il falso d'epoca, sarebbe stato contro ogni logica per un falsario del primo secolo creare un falso in argento sovrappeso o paripeso.

@@Exergus

Si parla di circa 4 grammi....e non di 4 grammi esatti.. :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

OK, anche se sono 3.5, non ti sembra che sarebbe stato assurdo creare un falso del genere?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

La foto (da me fatta di nascosto perchè vi è il divieto di fotografare all'interno di quell'area), l'ho scattata perchè tra le monete che fino ad ora ho imparato a riconoscere, il volto di questo imperatore non l'avevo mai visto prima.....tant'è vero che, dall'aspetto e dai capelli, l'avevo scambiato ad una donna, così ho pensato fosse qualche moglie di qualche imperatore.

Diciamo più che capelli, una bella parrucca...tanto che Svetonio, riferendosi all’imperatore, raccontava: “avendo i capelli radi, portava una parrucca così ben fatta e perfettamente sistemata che nessuno se ne accorgeva”. :D :D :D

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

Info molto importanti! Grazie.

Forse il discorso puo' cambiare allora.

Per curiosita' vi dico che al museo di Siviglia, quando lo visitai nel 2012, esponevano un denario di Postumo orrendamente falso....

In questo caso se i ritrovamenti sono in zona, deve essere tutto un altro discorso

Grazie ancora per le info aggiunte :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Dunque 2 son le cose: o è autentica, oppure è un falso di quell'epoca...

No, 2 sono le cose: o è autentica, oppure è un falso moderno.

Non l'ho bollata come falsa, ho solo espresso delle perplessità senza averla tra le mani.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ospite
Questa discussione è chiusa.
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×