Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
rada

L'elemento che manca alla numismatica

Risposte migliori

rada

Apro questa discussione con una domanda un po' inusuale...

Qual è, secondo voi, l'elemento che manca alla numismatica?

Cosa potrebbe servire, secondo voi, che ancora manca?

Un libro, ad esempio, su una particolare monetazione...

Un approfondimento sulle emissioni d'un particolare Re, o Stato, o periodo...

Un raccoglitore per una raccolta specializzata (di qualsiasi tipo)...

Un monetiere/contenitore/raccoglitore fatto in un determinato modo...

Un catalogo riguardante particolari monete...

Un programma per la catalogazione della propria collezione...

Insomma, sbizzarriamoci: cosa avete cercato e non avete trovato? Cosa non esiste ma tornerebbe utile?

Anche più di un elemento ovviamente ;)

:lol: :lol:

Modificato da rada

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

1. libri a prezzi più umani...

2. una o più riviste cartacee di numismatica, facilmente reperibili in edicola come avviene, ad esempio, in Germania (ma questo è legato al numero di persone interessate, c'è poco da fare)

Per il resto, parlando di monete di tutto il mondo:

3. un Krause "all'antica" dove c'erano molti meno errori

4. cataloghi più completi per le monete settecentesche

5. un mercato italiano non "drogato" (le monete italiane costano di più che all'estero perchè c'è più richiesta; le monete estere costano di più che all'estero perchè è più difficile venderle...)

  • Mi piace 6

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

...Qual è, secondo voi, l'elemento che manca alla numismatica?

Cosa potrebbe servire, secondo voi, che ancora manca?

Tempo... abbastanza tempo.

:) v.

-----------------------------------------------

Time…enough time.

:) v.

  • Mi piace 7

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Poter essere collezionista di monete classiche senza tremare quando bussano alla porta!!

  • Mi piace 8

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Decisamente quello detto al punto 1 da luke_idk e anche quello che ha scritto liutprand (quest'ultimo in particolare è di enorme rilevanza, per tutti, per il paese e, anche se non colleziono ancora antiche, per me :) ).

Poi un libro dedicato solo alle tetradracme ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

più coerenza da parte delle istituzioni.

Silvio

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rada

1. libri a prezzi più umani...

2. una o più riviste cartacee di numismatica, facilmente reperibili in edicola come avviene, ad esempio, in Germania (ma questo è legato al numero di persone interessate, c'è poco da fare)

Per il resto, parlando di monete di tutto il mondo:

3. un Krause "all'antica" dove c'erano molti meno errori

4. cataloghi più completi per le monete settecentesche

5. un mercato italiano non "drogato" (le monete italiane costano di più che all'estero perchè c'è più richiesta; le monete estere costano di più che all'estero perchè è più difficile venderle...)

Condivido completamente tutti e 5 i tuoi punti :good:

Anche gli altri interventi mi trovano molto d'accordo ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

Apro questa discussione con una domanda un po' inusuale...

Qual è, secondo voi, l'elemento che manca alla numismatica?

Cosa potrebbe servire, secondo voi, che ancora manca?

Per quanto riguarda il collezionismo di Euro scarseggia la coscienza di cosa si ha in mano.

Nei cataloghi, almeno quelli specializzati, ci vorrebbe una bella, lunga premessa con informazioni sulla poco conosciuta quanto ricca storia dietro l'unione monetaria e poi anche solo l'abc dell'origine e funzionamento dell'entità che lo emette.

Ancora oggi, a 15 anni dalla nascita dell'Euro, ci sono troppe leggende & balle dei più diversi gradi e categorie: in troppi credono a cose come l'unione monetaria ideata "dopo la caduta del muro di Berlino", l'Euro nato nel 2002, le monete emesse dalla BCE, le decisioni fondamentali in UE prese a piacimento dalla Commissione europea... e per carità di Dio Denaro non proseguo con le favole in tema Euro e UE che vanno oltre il confine fra semplice scarsa conoscenza e psicosi paranoide da lavaggio politico del cervello.

Modificato da ART
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cipa

Una moglie più tollerante quando faccio acquisti!!

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Tanti ma tanti soldi! ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ihuru3
.......... e per carità di Dio Denaro non proseguo con le favole in tema Euro e UE che vanno oltre il confine fra semplice scarsa conoscenza e psicosi paranoide da lavaggio politico del cervello.

... al di là del collezionismo collocato proprio in quest'area, la questione è che oggi l'euro sembra davvero essere ai minimi storici di gradimento dal momento della sua introduzione (per svariatissime ragioni). Qualche neo ci sarà pure, come in tutte le imprese dell'uomo ... ovvero non saranno certo solo rose e viole ... :)

Modificato da ihuru3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Libero di dire, e senza timore, che colleziono monete.

Il tempo...

I figli, od altro familiare, amici... che ti chiedono con vivo interesse di raccontare quello che c'e' raffigurato sulla moneta e la sua storia, e non quanto vale....

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tenebroleso

Io credo che alla numismatica manchino sempre più gli appassionati genuini di un collezionismo piacevole e divertito, quasi fanciullesco, che non siano storici fanatici, nostalgici della monarchia o investitori travestiti.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

1. libri a prezzi più umani...

2. una o più riviste cartacee di numismatica, facilmente reperibili in edicola come avviene, ad esempio, in Germania (ma questo è legato al numero di persone interessate, c'è poco da fare)

Per il resto, parlando di monete di tutto il mondo:

3. un Krause "all'antica" dove c'erano molti meno errori

4. cataloghi più completi per le monete settecentesche

5. un mercato italiano non "drogato" (le monete italiane costano di più che all'estero perchè c'è più richiesta; le monete estere costano di più che all'estero perchè è più difficile venderle...)

Penso che presto avrai una sorpresa... :angel: :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

a me manca un software completo che permetta di archiviare i dati delle monete , che permetta di stampre i cartellini riepilogativi, che consenta di archiviare le foto e che permetta di condividere il tutto o le singole schede come fosse una specie di dropbox

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Penso che presto avrai una sorpresa... :angel: :rolleyes:

Mondiale?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Da parte mia, aggiungo al post n° 6 di silvio, oltre alla coerenza, più conoscenza, più interesse da parte delle istituzioni, più tutela del patrimonio italiano. Per tutela intendo anche il collezionismo privato, fare in modo che il privato possa portare avanti la sua collezione alla luce del sole (inteso per i collezionisti corretti che acquistano nei canali corretti) senza la paura di dire sono collezionista. Fare in modo che i vari monetieri delle città siano fruibili e consultabili dove le monete sono catalogate. Permettere al privato di aiutare le istituzioni nella catalogazione: ci sono privati cittadini, che dopo anni di studio da autodidatta, hanno maturato un'esperienza superiore a certe persone che si definiscono numismatici. Rendere la numismatica un ramo dello studio della storia nelle scuole. Con lo studio della numismatica si collocano i periodi storici in una forma migliore e rimangono più impressi. Nota personale: ho imparato più storia analizzando i vari periodi della monetazione di Vittorio Emanuele III°, ora che colleziono, che non quando studiavo a scuola. Ho scoperto avvenimenti importanti che a scuola neanche vengono menzionati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Secondo me una cosa veramente urgente è che ci sia maggiore veridicità dei cataloghi riguardo le valutazioni economiche (soprattutto per le basse/intermedie conservazioni).

La frase: "per vendere si usano le valutazioni quel catalogo... per comprare quest'altro... quell' altro catalogo invece da' valutazioni fuori fal mondo" non dovrebbe più esistere sennò se continua così facciamo la fine dei filatelici.

Anche perchè diciamocelo chi è un collezionista navigato spesso nemmeno le considera le valutazioni: sa lui stesso quanto vuole/deve spendere per determinate tipologie e conservazioni quindi nei cataloghi fanno affidamento soprattutto collezionisti neofiti/medi (che in quella fase sono il futuro del collezionismo)

Ad esempio ci sono un sacco di monete del Regno valutate in BB a 5 euro che magari un neofita compra soddisfatto a quella cifra confidando nel catalogo per poi scoprire qualche tempo dopo (con somma delusione) che le ciotole a 50 cent deimercatini ne sono piene...

Già il concetto di conservazione sappiamo tutti quello che è... ci mettiamo pure sopra queste valutazioni inaffidabili e la frittata è fatta.

Non è un bene per il settore questa aleatorietà dei prezzi.

Saluti

Simone

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

david7

Secondo me una cosa veramente urgente è che ci sia maggiore veridicità dei cataloghi riguardo le valutazioni economiche (soprattutto per le basse/intermedie conservazioni).

La frase: "per vendere si usano le valutazioni quel catalogo... per comprare quest'altro... quell' altro catalogo invece da' valutazioni fuori fal mondo" non dovrebbe più esistere sennò se continua così facciamo la fine dei filatelici.

Anche perchè diciamocelo chi è un collezionista navigato spesso nemmeno le considera le valutazioni: sa lui stesso quanto vuole/deve spendere per determinate tipologie e conservazioni quindi nei cataloghi fanno affidamento soprattutto collezionisti neofiti/medi (che in quella fase sono il futuro del collezionismo)

Ad esempio ci sono un sacco di monete del Regno valutate in BB a 5 euro che magari un neofita compra soddisfatto a quella cifra confidando nel catalogo per poi scoprire qualche tempo dopo (con somma delusione) che le ciotole a 50 cent deimercatini ne sono piene...

Già il concetto di conservazione sappiamo tutti quello che è... ci mettiamo pure sopra queste valutazioni inaffidabili e la frittata è fatta.

Non è un bene per il settore questa aleatorietà dei prezzi.

Saluti

Simone

a volte penso che manchi l'onestà e la correttezza da parte dei commercianti..

come ci sono quelli corretti ce ne sono altrettanti scorretti, questo allontana la numismatica a chi muove i primi passi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

... al di là del collezionismo collocato proprio in quest'area, la questione è che oggi l'euro sembra davvero essere ai minimi storici di gradimento dal momento della sua introduzione (per svariatissime ragioni). Qualche neo ci sarà pure, come in tutte le imprese dell'uomo ... ovvero non saranno certo solo rose e viole ... smile.png

Ovvio che nulla è perfetto, ma qui abbiamo assistito e stiamo ancora assistendo a un'operazione di sciacallaggio criminale come poche ne ho viste in decenni: un conto è discutere seriamente delle cose, un conto è fare gara a chi riempie di più il calderone con xxxxxxxxx che non stanno nè in cielo nè in terra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Mondiale?

No no, Italia, accontentati dai. Ciao

Modificato da giovanna

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Immaginavo. Il prossimo acquisto sarà lo Jaeger allora, ma per un po' devo tagliare le spese

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Per quanto riguarda il collezionismo di Euro scarseggia la coscienza di cosa si ha in mano.

Nei cataloghi, almeno quelli specializzati, ci vorrebbe una bella, lunga premessa con informazioni sulla poco conosciuta quanto ricca storia dietro l'unione monetaria e poi anche solo l'abc dell'origine e funzionamento dell'entità che lo emette.

Ancora oggi, a 15 anni dalla nascita dell'Euro, ci sono troppe leggende & balle dei più diversi gradi e categorie: in troppi credono a cose come l'unione monetaria ideata "dopo la caduta del muro di Berlino", l'Euro nato nel 2002, le monete emesse dalla BCE, le decisioni fondamentali in UE prese a piacimento dalla Commissione europea... e per carità di Dio Denaro non proseguo con le favole in tema Euro e UE che vanno oltre il confine fra semplice scarsa conoscenza e psicosi paranoide da lavaggio politico del cervello.

Concordo... ma è normale... al contemporaneo si presta poco interesse se non quello a contestarlo :P è sempre stato così.

Anche nell'Arte... spesso l'importanza delle opere di un periodo storico è stata compresa successivamente e così sarà anche per l'Euro :)

Alla Numismatica manca più considerazione, da parte delle Istituzioni ma anche dell'opinione comune.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

Mancano i "Collezionisti" con la "C" maiuscola. In compenso abbondano gli investitori con la "i" minuscola e i raccoglitori , sempre con la "r" minuscola.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×