Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
tolbio

Moneta romana da 350 euro?

Risposte migliori

tolbio

Salve avendo io una attività di restauro e vendita antichità, mi capitano in questi tempi di crisi molte persone che vogliono vendere delle cose e oggi è venuta una signora per propormi questa moneta dicendomi che voleva 350 euro, io le ho risposte che prima dovevo farla valutare per poi saperla indirizzare nella maniera più corretta, vorrei sapere da voi se questa moneta è originale e che valore numismatico può avere. Ringrazio chiunque mi possa aiutare, grazie.

p.s. il diametro della moneta è: 3,3cm, il peso è: 26gr.

post-25478-0-88433400-1415833806_thumb.j

post-25478-0-30526900-1415833818_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bombatio

Salve è un Sesterzio. D/ IMP CAES NERVA TRAIAN AVG GERM PM Testa laureata verso destra. R/ TR POT COS IIII PP La Pace seduta con ramoscello verso sinistra.

Sinceramente non so se è un falso o no, per quanto mi riguarda le scritte nel lato della testa le ho sempre viste tutte in fila e non come nella

foto che dopo TRAIAN c'è lo spazio.

Bisogna aspettare il parere di utenti più esperti per questo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tolbio

a me lascia perplesso il fatto che ci sia scritto IMP NERVA CAES anzi ché IMP CAES NERVA. Ma spero qualcuno possa chiarire

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

La legenda è corretta ed anche la tipologia che corrisponde al RIC-400

Il problema che appare completamente ripatinato con patina artificiale e sotto la patina

ci può essere di tutto.

Credo che le bollosità siano da ascrivere alla patina artificiale , sembra che siano stati fatti vari ritocchi.

Io non la comprerei

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Ciao,

É un sesterzio originale di Traiano. È una tipologia delle più comuni ed è stato già ampiamente restaurato (fondi abbassati, legende e figura del rovescio ridefinite, ripatinata). Ha tutto sommato un buon ritratto con un buon rilievo. Un collezionista non lo pagherebbe più di 200 euro credo...quindi regolati di conseguenza. .

Modificato da cliff
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

A me piu' che il rovescio dove non vedo cose strane , lascia dubbioso il dritto , il volto di Traiano e' anomalo sembra piu' un Augusto in eta' matura , forse per effetto dei ritocchi e dei fondi abbassati , sulla patina lascio agli esperti , ma e' molto dubbia , sarebbe importante vedere anche il bordo di taglio . Il valore di 350 euro , in base a questi dubbi e considerando la moneta "comune" nel suo ambito traianeo , risulterebbe alto , se invece tutto fosse a posto e normale , il prezzo sarebbe equo .

Modificato da Legio II Italica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Concordo con @@cliff, moneta restaurata e ripatinata...al restauro, per me, è dovuta la somiglianza di Traiano ad Augusto, in quanto, i primi ritratti di Traiano assomigliavano molto a quelli di Nerva, soprattutto per la magrezza del volto..come avrebbe dovuto essere in questo caso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto
Supporter

concordo con chi mi ha preceduto . Per quanto riguarda il valore che la signora indica in 350 euro, dico a @@tolbio che probabilmente la signora è sincera in quanto è un prezzo che si riscontra non di rado per monete come queste, proposto ai "non addetti ai lavori"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

@@tolbio, il mercato numismatico è difficile. Se comperi quella moneta e la rivendi senza essere del settore ti metti in potenziali rischi. Non solo: 350 euro sono il limite massimo per una moneta come quella. Difficile che tu possa trarne un qualche profitto. Comunque, mi sembra autentica, anche se, come del resto già ti è stato detto, in...non perfetta forma. In ogni modo, se vai su asearch vedi che monete simili alle aste hanno fatto anche 1000 euro. Ma in aste e in altre condizioni. La mia sensazione, mia per carità, è che ti sia stato prospettato un prezzo plausibile, ma di acquisto. Non di vendita.

Modificato da cancun175

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

arrigome

Boh! Bisognerebbe averla in mano. La moneta ha sicuramente subito un trattamento.... e forse ci hanno pure giocato a tenerla in tasca per un pò!

Io per questo pezzo azzarderei un valore tra i 100/130 euri, con alcune possibilità che sia un sesterzio di scuola padovana, che non ne cambierebbe comunque il valore :unknw:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fidelio

ipotesi o non, in bellezza è proprio un plasticone....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

mi spiegate dove vedete la scuola Padovanina ? E' un sesterzio originale ritoccato ma non troppo visto il peso, ripatinato ma originale, e se questo per bellezza è un plasticone i sesterzi che si trovano in blasonate aste internazionali cosa sono? E non dico altro!!!!!!!!

Silvio

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus

Confermo l'originalità della moneta, ma come prezzo alla signora se fossi un commerciante offrirei al massimo 150 euro, se non accetta amici come prima.

Altrimenti rischi che ti rimanga sul groppone per un bel pezzo e che alla fine ci guadagni poco o nulla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fidelio

Beh...350 euro per una situazione estetica cosi è opinabile ma puoi sempre contrattare mostrando al cliente degli esempi di aste concluse, le possibilità che uno stesso pezzo può raggiungere, facendo vedere le patine corrette e azzeccate e vincenti con colori attinenti al metallo. Difatti in questo caso cosa piu strana che mi salta all'occhio è la ripatinatura verde oliva/vescica che è stata scelta per un colore metallo tendente all'ottone, artisticamente è uno schifo vedere il giallo contrapposto al verde! Solitamente si usa analogia, monocromia. es: giallo/cuoio, giallo /creta, giallo/ocra

Ora io concordo con gli ipotizzabili 150 euro di @@Gallienus, ma non sarei con la coscienza pienamente soddisfatto.

Diciamo che con me non avrebbe attaccato la vendita.

 

Quanto detto è opinione costruttiva, @@tolbio la realtà è una tua scelta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tolbio

Mille grazie a tutti per le risposte. A dir la verità l'ho riconsegnata, odio avere fra le mani oggetti e anche monete manomesse, e quando restaurate da gente che non studia nemmeno la storia di ciò che ha fra le mani ancora di più. Mille grazie per le sincere risposte a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×