Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
acraf

Beffa dalla Sicilia

Risposte migliori

acraf

Pongo all'attenzione l'interessante articolo apparso ieri su La Repubblica:

 

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2014/11/16/sicilia-lultima-beffa-300-dirigenti-nei-musei-ma-non-ci-sono-soldi-per-le-lampadine21.html?ref=search

 

Tante volte avevo accennato alle tristi condizioni dei musei e siti archeologici in Sicilia, dove poi non si riesce a vedere pubblicati cataloghi di monete presenti in abbondanza nei loro medaglieri.

In Sicilia ai Beni culturali ci sono ben 306 dirigenti (contro 191 in tutto il resto dell'Italia, quindi ben di più dello stesso MiBAC), ma relativamente pochi dei quali sono realmente archeologi (la maggior parte sono agronomi…!). Prendono uno stipendio medio tra 60 e 80.000 euro annui, ma mancano soldi anche per le lampadine.

Nel solo museo di Aidone, con la Venere di Morgantina (visitato da 30.000 persone in un anno, contro gli oltre 400.000 visitatori quando stava al Getty Museum di Malibu) ci sono ben tre dirigenti (due dei quali agronomi…) e non esistono soldi per stampare una semplice brochure o una guida.

Al Museo Orsi di Siracusa le telecamere di sicurezza sono rotte da tempo e nessuno le ripara e così via…. (e speriamo bene che riesca a custodire le meravigliose monete delle collezioni Pennisi e Gagliardi…).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Sono vecchie storie alle quali da decenni nessuno riesce a porre rimedio ; quello dei Beni Culturali ne e' solo un aspetto .

Tantissimi anni fa visitai il medagliere del Museo Archeologico di Siracusa , quando il Museo era ancora in Piazza Duomo in Ortigia , ora da tanti anni e' stato spostato a fianco del Santuario della Madonnina delle Lacrime in luogo ameno dentro un parco , ma il medagliere credo sia rimasto nella vecchia sede del Museo , ebbene all' epoca era un Signor medagliere , giustamente Super protetto , che conservava monete meravigliose di tutte le tipologie e principalmente siracusane , ora non saprei se la situazione e' rimasta la stessa di allora .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Mamma mia che sfacelo in Sicilia....Ha tesori incredibili lasciati nell'incuria e migliaia di dipendenti statali (inclusi i famosi 28.000 forestali in una regione che non ha quasi boschi...http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/05/21/sicilia-lesercito-dei-28mila-forestali-costo-480-milioni-allanno/600734/ ).

 

Difficile non cadere nel qualunquismo ma si dovrebbe togliere alla Sicilia lo statuto di regione autonoma a statuto speciale perchè i danni fatti all'erario sono ormai incalcolabili e le vicende incresciose ormai numerosissime (vitalizi, stipendi e pensioni d'oro, parentopoli, eserciti di precari utilizzati come serbatoi di voti...etc...etc..).

 

Speriamo che la notizia delle telecamere fuoriuso al museo Orsi non venga letta da qualche maleintenzionato altrimenti la Pennisi e il medagliere hanno i giorni contati...(considerando anche che pochissimo sarà stato catalogato e pubblicato poi...).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Sono vecchie storie alle quali da decenni nessuno riesce a porre rimedio ; quello dei Beni Culturali ne e' solo un aspetto .

Tantissimi anni fa visitai il medagliere del Museo Archeologico di Siracusa , quando il Museo era ancora in Piazza Duomo in Ortigia , ora da tanti anni e' stato spostato a fianco del Santuario della Madonnina delle Lacrime in luogo ameno dentro un parco , ma il medagliere credo sia rimasto nella vecchia sede del Museo , ebbene all' epoca era un Signor medagliere , giustamente Super protetto , che conservava monete meravigliose di tutte le tipologie e principalmente siracusane , ora non saprei se la situazione e' rimasta la stessa di allora .

 

Il medagliere è nella nuova sede, nel piano sotterraneo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Mamma mia che sfacelo in Sicilia....Ha tesori incredibili lasciati nell'incuria e migliaia di dipendenti statali (inclusi i famosi 28.000 forestali in una regione che non ha quasi boschi...http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/05/21/sicilia-lesercito-dei-28mila-forestali-costo-480-milioni-allanno/600734/ ).

 

Difficile non cadere nel qualunquismo ma si dovrebbe togliere alla Sicilia lo statuto di regione autonoma a statuto speciale perchè i danni fatti all'erario sono ormai incalcolabili e le vicende incresciose ormai numerosissime (vitalizi, stipendi e pensioni d'oro, parentopoli, eserciti di precari utilizzati come serbatoi di voti...etc...etc..).

 

Speriamo che la notizia delle telecamere fuoriuso al museo Orsi non venga letta da qualche maleintenzionato altrimenti la Pennisi e il medagliere hanno i giorni contati...(considerando anche che pochissimo sarà stato catalogato e pubblicato poi...).

 

Fino a qualche anno fa il medagliere del Museo Archeologico di Siracusa  , gia' da diversi anni , era chiuso ai visitatori .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Fino a qualche anno fa il medagliere del Museo Archeologico di Siracusa  , gia' da diversi anni , era chiuso ai visitatori .

 

Io l'ho visitato nel 2011 da semplice visitatore, ma forse era un apertura speciale per una mostra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Mamma mia che sfacelo in Sicilia....Ha tesori incredibili lasciati nell'incuria e migliaia di dipendenti statali (inclusi i famosi 28.000 forestali in una regione che non ha quasi boschi...http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/05/21/sicilia-lesercito-dei-28mila-forestali-costo-480-milioni-allanno/600734/ ).

 

Difficile non cadere nel qualunquismo ma si dovrebbe togliere alla Sicilia lo statuto di regione autonoma a statuto speciale perchè i danni fatti all'erario sono ormai incalcolabili e le vicende incresciose ormai numerosissime (vitalizi, stipendi e pensioni d'oro, parentopoli, eserciti di precari utilizzati come serbatoi di voti...etc...etc..).

 

Speriamo che la notizia delle telecamere fuoriuso al museo Orsi non venga letta da qualche maleintenzionato altrimenti la Pennisi e il medagliere hanno i giorni contati...(considerando anche che pochissimo sarà stato catalogato e pubblicato poi...).

 

Forse l'unica soluzione è quella di togliere l'autonomia alla Sicilia…..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

"In Sicilia ai Beni culturali ci sono ben 306 dirigenti (contro 191 in tutto il resto dell'Italia, quindi ben di più dello stesso MiBAC),

 

Forse l'unica soluzione è quella di togliere l'autonomia alla Sicilia….."

 

Ma figurati! Non riescono neppure a diminuire il numero dei dirigenti dei BB.CC.......per togliere l'autonomia alle Regioni a statuto speciale, occorrerebbe modificare la Costituzione (art. 116) e alcune Leggi Costituzionali con le quali sono stati approvati i relativi Statuti....

 

Si fa prima a colonizzare Marte o ad aprire un Centro commerciale sulla Luna...... :clapping: 

Quanto alle conseguenze del rimpatrio della Venere di Morgantina (al P.J. Museum 400.000 visitatori; oggi solo 30.000) Vi chiedo:

 

ma non sarebbe stato meglio "affittare" la statua al Museo americano e riscuotere un congruo compenso (magari commisurato al numero delle visite..) da utilizzare per allestire spazi museale all'altezza di questo nome o mettere in sicurezza ciò che davvero merita di essere tutelato?

 

Ah...già è vero, scusate...dimenticavo che quando noi italiani parliamo di beni culturali, non è "chic" accostare a questi il concetto di soldi e di profitto........al più, visto l'alto numero di agronomi che si occupano della materia.....potremo magari discutere di cetrioli e patate... :crazy: 

 

Saluti.

M.

 

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marconfa84

Ciao, questa estate ho visitato il museo della valle dei templi di Agrigento. C'erano monete imperiali colpite dal cancro del bronzo messe tranquillamente insieme alle altre.

Quando ho chiesto chi si occupava dei reperti si sono messi a ridere per il fatto che ho parlato di un tumore su delle monete. Forse tra qualche anno si accorgeranno che non c'era molto da ridere.

Sarebbe meglio mettere in questi posti persone senza nessuna laurea, ma con almeno un briciolo di passione ed interesse...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

 

Ah...già è vero, scusate...dimenticavo che quando noi italiani parliamo di beni culturali, non è "chic" accostare a questi il concetto di soldi e di profitto........al più, visto l'alto numero di agronomi che si occupano della materia.....potremo magari discutere di cetrioli e patate... :crazy: 

 

Saluti.

M.

 

 

:clapping:  :clapping:  :clapping:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×