Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Clar622

Il mercato della cartamoneta italiana

Risposte migliori

Clar622

Buongiorno a tutti,

in questi giorni stavo studiando il bellissimo catalogo dell'asta Italphil "Collezione di banconote emesse dalla Banca d'Italia" del 2008, e mi sono sorti degli interrogativi che forse qualcuno di voi saprà chiarire.

La collezione in vendita era composta da fantastici esemplari, straordinari sia come conservazione che come rarità. Quello che però mi lascia perplesso sono le basi d'asta estremamente alte. Solo per fare qualche esempio:

- 1000 lire Italia Turrita non emesso 20000€ (un simile esemplare, proposto a 7000€ alla ultima Inasta è rimasto invenduto)

- 500 lire Aretusa specimen 5000€ (ora in vendita su un noto sito a 680€)

- vari specimen anni '70/'90 proposti tra i 5000 e i 3000€ (in vendita ora, sempre sullo stesso sito, tra i 900 e i 1500€)

- progetti (?) Rossini e Foscolo a 300€ (mi sembra che ora si trovino sui 30€, se ne è parlato in una recente discussione)

 

Purtroppo per fare un discorso più completo bisognerebbe conoscere le reali aggiudicazioni dell'asta, che io non possiedo (anzi sarei grato se qualcuno potesse passarmele). Comunque quello che mi chiedo è se negli ultimi 6/7 anni il mercato della cartamoneta italiana abbia veramente subito il tracollo che sembra trasparire da questi dati. Io mi sono accostato al collezionismo da poco più di un anno e quindi la mia conoscenza è molto limitata, per questo chiedo aiuto a voi!

 

Grazie a chi vorrà rispondere

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

- 1000 lire Italia Turrita non emesso 20000€ (un simile esemplare, proposto a 7000€ alla ultima Inasta è rimasto invenduto)

- 500 lire Aretusa specimen 5000€ (ora in vendita su un noto sito a 680€)

- vari specimen anni '70/'90 proposti tra i 5000 e i 3000€ (in vendita ora, sempre sullo stesso sito, tra i 900 e i 1500€)

- progetti (?) Rossini e Foscolo a 300€ (mi sembra che ora si trovino sui 30€, se ne è parlato in una recente discussione)

Le banconote che hai elencato sono specimen, progetti e non emessi, la domanda è piuttosto limitata.

Hanno un mercato di nicchia, pezzi interessanti ma che servono per implementare ed arricchire una collezione specializzata, io stesso non le colleziono per esempio.

Non ultimo la crisi... escludendo Rossini e Foscolo, non sono pezzi alla portata di tutti, una flessione verso il basso (chiamiamola anche mini-crollo) comunque negli ultimi anni c'e' stata.

E' un mio personale parere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

macchiolino

Buongiorno a tutti,

in questi giorni stavo studiando il bellissimo catalogo dell'asta Italphil "Collezione di banconote emesse dalla Banca d'Italia" del 2008, e mi sono sorti degli interrogativi che forse qualcuno di voi saprà chiarire.

La collezione in vendita era composta da fantastici esemplari, straordinari sia come conservazione che come rarità. Quello che però mi lascia perplesso sono le basi d'asta estremamente alte. Solo per fare qualche esempio:

- 1000 lire Italia Turrita non emesso 20000€ (un simile esemplare, proposto a 7000€ alla ultima Inasta è rimasto invenduto)

- 500 lire Aretusa specimen 5000€ (ora in vendita su un noto sito a 680€)

- vari specimen anni '70/'90 proposti tra i 5000 e i 3000€ (in vendita ora, sempre sullo stesso sito, tra i 900 e i 1500€)

- progetti (?) Rossini e Foscolo a 300€ (mi sembra che ora si trovino sui 30€, se ne è parlato in una recente discussione)

 

Purtroppo per fare un discorso più completo bisognerebbe conoscere le reali aggiudicazioni dell'asta, che io non possiedo (anzi sarei grato se qualcuno potesse passarmele). Comunque quello che mi chiedo è se negli ultimi 6/7 anni il mercato della cartamoneta italiana abbia veramente subito il tracollo che sembra trasparire da questi dati. Io mi sono accostato al collezionismo da poco più di un anno e quindi la mia conoscenza è molto limitata, per questo chiedo aiuto a voi!

 

Grazie a chi vorrà rispondere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

macchiolino

Le banconote che hai elencato sono specimen, progetti e non emessi, la domanda è piuttosto limitata.

Hanno un mercato di nicchia, pezzi interessanti ma che servono per implementare ed arricchire una collezione specializzata, io stesso non le colleziono per esempio.

Non ultimo la crisi... escludendo Rossini e Foscolo, non sono pezzi alla portata di tutti, una flessione verso il basso (chiamiamola anche mini-crollo) comunque negli ultimi anni c'e' stata.

E' un mio personale parere.

Negli ultimi due o tre anni le uniche banconote che ho visto aggiudicare a prezzi superiori a quelle dei cataloghi sono le più rare tra le serie sostitutive. Nell'ultima asta Inasta un 50.000 Bernini primo tipo XE con base d'asta a 800 euro e prezzi di catalogo oscillanti tra i 1.000 e 1.300 euro è stato aggiudicato a 1.900 euro oltre ai diritti d'asta. In quella precedente un 1.000 lire verdi secondo tipo XA...C carta ocra spl con prezzo di catalogo 250 euro e base d'asta 200 è stato aggiudicato a 1.000 euro e potrei citare qualche altro esempio. Si trattava di banconote che negli ultimi 10 anni sono comparse solamente due o tre volte, collezionate da pochi ma veramente introvabili che, paragonate con altre banconote aventi la medesima rarità, hanno valori di catalogo molto più bassi.

Fatte salve le eccezioni di cui sopra di recente ho notato solamente aggiudicazioni a prezzi inferiori ai valori di catalogo, talvolta anche di molto.Temo che prima di vedere certi valori del passato ci vorranno dei lustri: crisi? disaffezione dei collezionisti? Forse entrambe le cose

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Mi ricordo l'asta: era un'unica collezione, prezzi ovviamente sparati, per via della particolarità dei pezzi, della domanda pressoché nulla e forse anche del tipo di Casa, poco adatta a mio avviso perché prettamente filatelica. Credo che tutto o quasi sia andato invenduto.

Non userei quest'asta come benchmark.

Modificato da heineken79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Clar622

Vi ringrazio per le vostre opinioni, che in effetti condivido. I pezzi da novanta della repubblica (500 lire Barbetti medusa ecc), le sostitutive, le non emesse non interessano allo stesso modo tutti i collezionisti e quindi le quotazioni possono essere sganciate dal normale mercato e possono fluttuare molto in base alla domanda/offerta. Se poi nell'asta che ho citato ci sono stati moltissimi inveduti il discorso cambia...io mi ero fidato dal catalogo dell'asta successiva (una collezione di prove e progetti del Regno) che esordiva: "Dopo il successo ottenuto in occasione della recente vendita della prestigiosa raccolta di cartamoneta...." :unknw:

Secondo voi se scrivo alla casa d'aste chiedendo le aggiudicazioni me le mandano? :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

trifijoe

Mi ricordo l'asta: era un'unica collezione, prezzi ovviamente sparati, per via della particolarità dei pezzi, della domanda pressoché nulla e forse anche del tipo di Casa, poco adatta a mio avviso perché prettamente filatelica. Credo che tutto o quasi sia andato invenduto.

Non userei quest'asta come benchmark.

 

Non è vero!

Conservo il bellissimo catalogo-libro perchè è di una collezione completa e tutte le banconote sono fotografate (anche con i certificati).

I prezzi di partenza erano ben sopra la media del periodo!, ma la maggior parte  sono state VENDUTE al prezzo di partenza, mentre TUTTI gli specimen-campioni sono stati venduti! (sempre al prezzo di partenza).

Se riesco a trovarlo, vi invio il file con le aggiudicazioni..

Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

trifijoe

 

Secondo voi se scrivo alla casa d'aste chiedendo le aggiudicazioni me le mandano? :rolleyes:

 

 

Ho trovato il file PDF con le aggiudicazioni... scusate, ma come si allega?

Saluti.

Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

trifijoe

Ho trovato il file PDF con le aggiudicazioni... scusate, ma come si allega?

Saluti.

Giò

 

Vabbè... se a qualcuno interessa la cosa, mi indichi come allegare il file PDF e lo metto...

Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Clar622

A me interessa molto! Le ho anche mandato un MP!

Per allegare il file penso basti utilizzare l'editor completo, selezionando poi aggiungi files; è comunque possibile che il pdf abbia una dimensione maggiore del massimo consentito, ma in questo caso non saprei cosa fare.

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

trifijoe

A me interessa molto! Le ho anche mandato un MP!

Per allegare il file penso basti utilizzare l'editor completo, selezionando poi aggiungi files; è comunque possibile che il pdf abbia una dimensione maggiore del massimo consentito, ma in questo caso non saprei cosa fare.

Grazie!

 

Ti ho risposto all'MP inviandoti il file richiesto, gentile Clar622...

 

Sono riuscito anche a capire come metterlo in visione... Eccolo quindi per tutti gli interessati!

Saluti.

Giò

Prezzi_di_realizzo_asta_20_banconote 20 DEL 21 MAGGIO 2008.pdf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×