Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

petronius arbiter

Scripofilia

42 risposte in questa discussione

La discussione si propone di stanare i collezionisti di vecchi titoli azionari, obbligazioni, polizze assicurative e quant'altro che sono sicuro essere presenti nel forum, trattandosi di un tipo di collezionismo collegato alla cartamoneta e, in ogni caso, sarà capitato a molti di passare vicino a qualche banchetto di mercatino e restare affascinati, tanto da non poter resistere all'acquisto, dalle spesso splendide figurazioni di questi certificati :)

Sicuramente tutti saprete già tutto di questa branca del collezionismo ma, per i neofiti, qualche informazione può essere utile.

Il termine "scripofilo" è stato coniato dal "Times" di Londra, attraverso un'indagine tra i suoi lettori; etimologicamente è una specie di mostro, che unisce la parola inglese SCRIP (titolo scritto, pezzo di carta) al greco PHILOS (amico) e dunque, "amico dei titoli" sarebbe questa la traduzione letterale italiana, che a dire il vero suona assai peggio che scripofilo :rolleyes:

Si parla, naturalmente, di azioni e obbligazioni emesse da società, compagnie o altri enti, falliti o comunque non più esistenti; azioni e obbligazioni che sono state annullate, invalidate o rimborsate e quindi non più quotate in alcuna Borsa Valori.

Questi titoli, oltre a rappresentare un'interessante testimonianza dello sviluppo economico del passato, uniscono al valore culturale un innegabile interesse artistico nella maggior parte di essi; altro particolare non trascurabile, il costo, ancora alla portata di tutte le tasche: al disotto dei 100 euro si trova infatti tantissimo materiale, ma spesso a molto, molto di meno, a partire da pochi spiccioli :D

ciao.

petronius B)

Boston & Albany Rail Road Company

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anch'io stavo pensando di cominciare: sottoscrivo in pieno il tuo scritto petronius, poi però le numerosi altre collezioni che faccio hanno cominciato a frignare e lo spazio in casa è quello che è :(

Forse ne prenderò qualcuna per farne dei quadri...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perchè non aprire una piccola sezione per la Scripofilia anche qui?

Potremo postare qualche azione o titolo di particolare interesse o bellezza.

Pgl

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perchè non aprire una piccola sezione per la Scripofilia anche qui?

Potremo postare qualche azione o titolo di particolare interesse o bellezza.

Pgl

Prova a fare una proposta nell'apposita sezione ;)

PS: nella sezione cartamoneta penso che non sia opportuna, sono dei titoli o documenti che nulla hanno a che vedere con la funzione di mezzo di pagamento della moneta, sia essa di metallo, carta o plastica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sposto qui la discussione iniziata in "Cartamoneta" per inaugurare la nuova sezione :beerchug:

Grazie ancora a tutto lo Staff :D

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Un augurio alla nuova sezione :)

A quanto vedo nei mercatini questo collezionismo e' all' inizio , ancora campo vergini per gli appassionati anche se i commercianti hanno gia' iniziato a far incetta di materiale in quantita' ;)

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' sicuramente un collezionismo più seguito all'estero, soprattutto nei paesi anglosassoni, in Italia è relativamente recente (il primo catalogo di titoli italiani risale al 1983) e ancora si può trovare parecchio materiale a prezzo interessante, soprattutto titoli di società americane, come quello allegato nel post di apertura.

Come avviene anche per monete e banconote i titoli italiani sono più ricercati e, di conseguenza, costosi.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I miei auguri alla nuova sezione.

:beerchug:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Auguri alla nuova sezione e a Petronius.

Pgl

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ciao Amici,

anche io mi associo agli auguri fatti per la nuova sezione dedicata alla scripofilia e vi segnalo,se vi può interessare,un lotto di azioni ed obbligazioni venduto sul sito editato da moderatore

Qui sotto il link.

Editato

Saluti da Max65 ;)

Mi spiace Max, quel sito (e altri) possono essere segnalati per informazioni storico-tecniche, ma non per una vendita diretta.

Modificato da petronius arbiter

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una curiosità: anche in questo campo ci sono gradi di rarità, conservazione etc. come per le banconote? Qual è il pezzo più ambito fra i collezionisti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La scala di conservazione dei titoli è la stessa che per le banconote, si va da MB a FDS e naturalmente più il titolo è ben conservato più ha valore, anche se non è questo l'unico parametro per determinarlo, nè il più importante.

Nel catalogo "Titoli azionari antichi" tra i fattori che influenzano il valore, la conservazione viene al 5° posto dopo:

-l'importanza storica: sono maggiormente ricercati i titoli emessi durante particolari eventi storici, ad es. la guerra di secessione americana;

-il valore artistico, ovvero la grafica particolarmente decorativa o le opere di famosi incisori;

-l'anno di emissione: un titolo, più è vecchio, più ha valore; in particolare, per quanto riguarda l'Italia, i titoli pre-unitari (ante 1861) hanno, in genere, più valore di quelli successivi;

-la rarità, ovvero il numero dei certificati emessi.

Seguono, come detto, lo stato di conservazione e le firme autografe di personaggi famosi.

E naturalmente non bisogna dimenticare la prima legge del mercato, quella della domanda e dell'offerta: un titolo può essere rarissimo, bellissimo, conservato al meglio, ma se nessuno lo vuole.....:(

Ne consegue che, come per monete e banconote, non esiste "il pezzo più ambito", ma questo è determinato dall'interesse del singolo collezionista.

Ad esempio, io colleziono titoli ferroviari, in prevalenza italiani ed americani, e in questo campo, tra i pezzi più ricercati ci sono i certificati della "Ferrovia Tornavento a Sesto Calende" anni 1854-1858 valutati un miglialio di euro.

Per ora restano nel libro dei sogni :rolleyes:

ciao.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Molto interessante petronius arbiter, spesso mi sono soffermato ad ammirare questi titoli senza mai avere il coraggio di acquistarne per non iniziare una nuova raccolta che offuschi la pasione per le monete.

però la cosa continua ad intrigarmi e non si sa mai che al prossimo nostro incontro non mi faccia contagiare anche da questo.

Complimenti per la nuova sezione.

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mannaggia, confesso la mia ignoranza :( : ho dovuto consultare il dizionario per sapere cosa volesse dire scripofilia...................

In bocca al lupo alla neonata sezione, ma non esistono titoli classici (greci e romani)???? :P :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anchio faccio gli auguri alla nuova sezione!!!!

Vi posto una delle mie azioni che ho nelle mia collezione, appena ho un po' di tempo

ve ne mando delle altre (tutte italiane)

Ciao a tutti :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

opss l'immagine... <_< ... ;)

post-1305-1158689240_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un pezzo veramente interessante ;)

Per i prossimi certificati ti pregherei di aprire delle discussioni dedicate, inserendo anche, ove possibile, qualche nota storica.

ciao e benvenuto in questa sezione :)

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok, scusate e grazie! :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok, scusate e grazie! :(

Non c'è niente da scusarsi :) il mio non voleva certo essere un rimprovero, anzi sono più che contento di avere persone interessate in questa nuova sezione che fatica un pò a prendere il via.

Sarà un piacere visionare la tua collezione e discuterne insieme :D

Con stima.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti, come dice Petronius, se ci fosse qualche cenno storico non sarebbe male, almeno per me che sto entrando ora in questo campo.

Ciao. Pgl

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sapevo dell'esistenza di questa branca del collezionismo anche se potevo ipotizzarla ... Vorrà dire che non userò più vaglia postali, buoni fruttiferi scaduti etc. come carta per il caminetto e magari comincierò anche a comprarli (se li troverò a prezzi ragionevoli ...). Grazie per l'informazione ... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao.

La mia passione sono le polizze d'assicurazione vecchie/antiche. Dal mio punto di vista l'interesse lo giudico sia dall'epoca, sia dal fatto che la polizza sia compilata a mano in alcune parti (tipicamente: il nome del contraente, il premio, alcune volte la descrizione del rischio. Questo ultimo è fattore distintivo, a mio parere). Altro fattore è il tipo di copertura (ramo, per gli addetti ai lavori): alcuni sono molto comuni, altri meno, a seconda dell'epoca. Ovvio che anche la Compagnia che presta la copertura rappresenta un importante fattore di scelta, così come la "piazza" di emissione della polizza o l'Agenzia. In funzione della storia di ciascuna situazione reputo il "pezzo" più o meno interessante. Potrebbe essere una polizza emessa nel centenario della fondazione della Compagnia, oppure una polizza RCA emessa nel 1969, primo anno di entrata in vigore della RC Obbligatoria veicoli a motore.

Insomma, io mi sono creato le mie regole.

Ciao.

Andrea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Sono contento che ci sia questa sezione per pochi, io nasco, da piccolo, come appassionato di monete ma ora, da un po di anni sono ritornato al collezionismo come scripofila.

Mi piaciono i titoli azionari e le obligazioni perchè la nostra economia e il nostro attuale benesere si basa su questo sistema, su questa carta che diventa denaro sonante.

Purtroppo anche l'attuale crisi deriva da li ma questo evidenzia soltanto la loro importanza.

Modificato da Loris81

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve, 

 

mettendo a posto la cantina di mio nonno, ho trovato alcuni atti notarili (ovviamente scritti a mano) del 1910,

con tanto di assegni.

posso postarli qui ?

 

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao e benvenuto :)

 

Gli atti notarili non rientrano propriamente nella Scripofilia che, come spiegato, si occupa in particolare di azioni e obbligazioni, ma se vuoi condividerli con noi puoi senz'altro aprire UNA NUOVA DISCUSSIONE in questa stessa sezione.

 

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?