Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
cig

2 € 2015 Francia "70 anni di pace" Quale pace ?

Risposte migliori

cig

Apro una nuova discussione per non intasare di OT la discussione generale sui commemorativi 2015 e per discutere qui sulla logica di emissione di questa (ma anche di altre) commemorative che spesso ci chiediamo se non vengano coniate solo per guadagnare sulle spalle di noi poveri collezionisti.


Vorrei chiedere un'opinione, un po' provocatoriamente, su una questione che mi ha fatto riflettere.

Faccio riferimento al 2 Euro commemorativo che la Francia ha emesso per celebrare i 70 anni di pace in Europa.

Presumibilmente si vorranno ricordare i 70 anni di pace nei Paesi che hanno adottato l'Euro, ma mi chiedo : è giusto considerare, in questo caso, Europa solo una parte degli Stati che la compongono ? Perché altrimenti dove sarebbero i 70 anni di pace ?

Spero di non tralasciare nulla (di proposito non cito le guerre cosiddette "civili", come quelle in Ossezia, ad esempio), ma la guerra in Bosnia (1992-1995), quelle in Cecenia (1992-1996 e 1999-2009), e soprattutto quella in Ucraina che si sta tuttora combattendo, sono realtà o semplici supposizioni ? Non si combatte/eva laggiù ? Non si moriva ? Non venivano violati diritti e principi sbandierati ipocritamente mille volte ai quattro venti ? O dobbiamo considerare Europa solo la parte che ci fa comodo, per dimostrare a chissà chi quale livello di presunta civiltà e coscienza della necessità di vivere in pace siamo riusciti a conquistare, memori degli errori del passato, noi evoluti e integerrimi europei ?

Modificato da cig

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cristianaprilia

Bhè, oggi come in passato noi europei ancora non abbiamo imparato cosa vuol dire vivere in pace, anche per me questa emissione ha poco di sensato, solo buona per far cassa. Non dimentichiamo le guerre virtuali, tanto per rimanere in tema di Euro, quelle che si combattono su molti fronti a suon di denaro, anche noi ne siamo dentro fino al collo. Queste sono potenzialmente più pericolose, perché mettono in ginocchio tante persone e non è tangibile dalla massa il potenziale di distruzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MEDUSA51

Spunto interessante su una riflessione che del resto avevo fatto anch'io.

 

Si tratta comunque per esperienza  (e qui parlo da membro dello staff) di un argomento che può portare a toccare tasti delicati e ad inutili polemiche che non trovano posto su lamoneta.it.

 

Raccomando per questo a tutti quanti vorranno intervenire la giusta serenità nei loro interventi.

 

Grazie

Modificato da MEDUSA51

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guido62

Bah... forse, condividendo l'assunto di chi ha affermato che "la pace è l'intervallo fra due guerre", bisognerebbe semplicemente smetterla di farsi prendere in giro...provocatoriamente parlando ovviamente!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cig

Bah... forse, condividendo l'assunto di chi ha affermato che "la pace è l'intervallo fra due guerre", bisognerebbe semplicemente smetterla di farsi prendere in giro...provocatoriamente parlando ovviamente!

Riguardo alla pace "fasulla" o alle monete che la celebrano ?

Lo chiedo perché nel secondo caso forse basterebbe smettere d'acquistare le commemorative, ma nel primo non capisco proprio come si può fare a smettere di farsi prendere in giro. Siamo solo marionette nelle mani di pochi Mangiafuoco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cig

Spunto interessante su una riflessione che del resto avevo fatto anch'io.

 

Si tratta comunque per esperienza  (e qui parlo da membro dello staff) di un argomento che può portare a toccare tasti delicati e ad inutili polemiche che non trovano posto su lamoneta.it.

 

Raccomando per questo a tutti quanti vorranno intervenire la giusta serenità nei loro interventi.

 

Grazie

L'argomento è delicato, ma creo esuli dalla politica fine a se stessa. Se non si finisce con l'estremizzare gli interventi, con un po' di buon senso non dovremmo correre il pericolo di deragliare. Mi appello al buon senso di tutti ;)

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ndy92

La Francia sostituisce una moneta dedicata a celebrare l'anniversario di una guerra (che non ha ottenuto l'OK dalla commissione europea) con una che commemora la pace......... un totale controsenso.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guido62

Riguardo alla pace "fasulla" o alle monete che la celebrano ?

Lo chiedo perché nel secondo caso forse basterebbe smettere d'acquistare le commemorative, ma nel primo non capisco proprio come si può fare a smettere di farsi prendere in giro. Siamo solo marionette nelle mani di pochi Mangiafuoco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guido62

Riguardo alla pace fasulla certo..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Luca1984

Si che poi nella stessa Francia ricordo la guerra d'Algeria,e non ultimi gli attentati di Parigi.

Tanta pace non mi sembra.

Sono sincero @@cig :

Per una serie di cose comincio a essermi veramente stancato di questa collezione.

Se continuo a scoraggiarmi in questo modo penso che anche io vendero' baracca e burattini e la smettero' di buttarci via soldi e tempo.

Per avere in cambio stupide monete che,ormai,commemorano cose senza nessun senso logico.

La stessa Italia,lo ribadisco,non poteva coniare un bel 2 Euro sulle regione d'Italia?!

No,deve cadere nella mediocrita' in cui cadono piccoli paeselli o presunti tali che vanno a commemorare cose del tutto insensate.

Quindi sono daccordo con te:se continuano cosi',possono anche cominciare a tenersele.

Siamo partiti da uno splendido Discobolo,simbolo dei millenni che passano e siamo arrivati a faccioni Granducali o a aniversari di personaggi semi-sconosciuti.

Dalle stelle alle stalle...

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cig

Già... Diciamo che c'è un concetto bizzarro della pace. Se per qualcuno "guerra" significa solamente andare in un Paese nemico a imporre la propria forza, a devastare e sterminare donne e bambini basta dirlo, ma per quanto mi riguarda la pace è anche quella che si vive e si respira all'interno di ogni singola realtà. Come dice giustamente @@Luca1984 non si possono non considerare nel discorso sulla pace le rivolte interne, gli attentati, le manifestazioni contro governi, forze dell'ordine, i morti e i feriti delle rivolte delle banlieues (non solo le francesi, perché le chiamiamo in modo diverso ma ci sono un po' ovunque, anche da noi), le guerre civili, e persino la delinquenza generata da condizioni sociali ed economiche intollerabili.

Pace è soprattutto gente felice e soddisfatta, che non ha bisogno di ricorrere alla violenza e alla lotta per vedersi riconosciuti sacrosanti diritti, spesso calpestati da gente corrotta e senza scrupoli, o da pazzi sanguinari, o peggio, da governanti incapaci e impreparati.

Ancora una volta tiro in ballo la commissione che deve approvare bozzetti e tematiche delle commemorative. Ho ormai la certezza che chi approva monete come queste sia miope almeno quanto chi chiede di celebrare 70 anni di "pace".

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

squyrry

Per essere precisi, sulla moneta sono riportate le sigle dei paesi dell'Unione Europea, quindi non solo quelli dell'area euro. Parlare di 70 anni di pace è impossibile almeno per 2 di questi, e uno è pure dell'area euro! Vedi http://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_dei_dieci_giorni. Moneta frettolosa, diciamo così... :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Presidente

Mi sembra chiaro che l'intento della Francia sia quello di commemorare la fine della II Guerra Mondiale ma, con grande semplicismo e superficialità, il concetto di "pace", seppur non ben definibile, risulta essere considerato, quasi sacralizzato, dall'Occidente come la fine di un conflitto che ha lasciato impressionato più degli altri l'immaginario collettivo. I "70 anni di pace", se si può definire tale, sono solamente dal punto di vista occidentale e basta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stf

Potevano scrivere "70 anni dalla fine della Seconda Guerra Mondiale" oppure "70 anni dalla Liberazione dai nazi-fascisti" e non ci sarebbe stato alcun equivoco.

Tra gli stati dell'UE che hanno conosciuto conflitti dopo il 1945 possiamo aggiungere l'Ungheria (invasa dall'URSS nel 1956), la Repubblica Ceca e la Slovacchia (invase dall'URSS nel 1968 quando erano parte della Cecoslovacchia), la Grecia (guerra civile del 1946-49), Cipro (invasa dalla Turchia nel 1974), Romania (rivoluzione armata nel 1989) e Irlanda del Nord (scontri anche armati tra cattolici e protestanti fino agli anni 90).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ndy92

Potevano scrivere "70 anni dalla fine della Seconda Guerra Mondiale" oppure "70 anni dalla Liberazione dai nazi-fascisti" e non ci sarebbe stato alcun equivoco.

Tra gli stati dell'UE che hanno conosciuto conflitti dopo il 1945 possiamo aggiungere l'Ungheria (invasa dall'URSS nel 1956), la Repubblica Ceca e la Slovacchia (invase dall'URSS nel 1968 quando erano parte della Cecoslovacchia), la Grecia (guerra civile del 1946-49), Cipro (invasa dalla Turchia nel 1974), Romania (rivoluzione armata nel 1989) e Irlanda del Nord (scontri anche armati tra cattolici e protestanti fino agli anni 90).

 

Nell'elenco bisogna aggiungere anche Slovenia e Croazia (guerre jugoslave).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marco91

Ma non potrebbe esserere che non hanno studiato a scuola? :mellow: perché qui siamo al 90 % appassionati di storia oltre che di numismatica, sappiamo benissimo che contro senso è questa moneta, per me si spiega con l'ignoranza, il problema è che se fossi uno sloveno o uno slovacco la vedrei di pessimo gusto... poi i francesi che in algeria ne hanno fatte di tutti i colori, bella pace :wacko:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×