Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Eolo

VENEZIA Lorenzo Tiepolo, Grosso, Autentico

Risposte migliori

Eolo

Salve,

Posto queste foto prese da ebay perchè non sono molto convinto dell'autenticitá di questo esemplare.

Avrei voluto acquistarlo ma........... Il vostro più esperto parere è molto apprezzato

Grazie mille

post-45689-0-18590400-1424031883_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

attendi pareri piu' auterovoli e capaci da persone che su Venezia scrivono ( ce ne sono tanti qui nel forum ). detto questo x me e' autentica senza dubbio, se mi sbaglio ritorno mestamente a capo chino sulle mie papali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

E' buona, da cosa vengono i tuoi dubbi?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona Domenica

 

Io non ci vedo nulla di sospetto :pleasantry:

 

Per me è buona e anche in buone condizioni.

 

saluti

luciano

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eolo

Salve,

Ecco le fonti dei miei sospetti:

Una colorazione troppo uniforme tra le parti "interne" della moneta e quelle superficiali

Varie impastature di alcuni rilievi, primo fra tutti le mani di San Marco e del doge

Una ricca profusione di protuberanze sulle parti lisce sia del dritto che del rovescio

I vostri giudizi sono molto ben accetti, nonostante non sia SPL come da sua descrizione, mi piacerebbe comunque averlo nella mia collezione.

Modificato da Eolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

anche per me buona. Ti consiglio di vedere il triangolino che numero abbia sul Papadopoli. Tranqui buon acquisto.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

Dovrebbe essere la variante n. 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eolo

Vi ringrazio per il vostro aiuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

scusa, ho sbagliato a risolvere l'enigma del massaro.... mannaggia ti ho tolto il piacere della ricerca!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eolo

scusa, ho sbagliato a risolvere l'enigma del massaro.... mannaggia ti ho tolto il piacere della ricerca!

Grazie, stavo consultando il Papad. Mentre leggevo la tua risposta. Il piacere della ricerca è stato mantenuto ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

in asta baia appena conclusa ho notato questa inserzione:

Venezia-Serbia Stefano Urosio 1241-1272 Contraff. 1/2 Grosso Matapan g.1,33

$_57.JPG

 

Ovviamente il venditore aveva commesso un errore anche perchè è facilmente decifrabile la leggenda.

Si tratta di L TAEVPL. Visto il peso ho pensato immediatamente ad un falso anche per via delle 2 crocette sotto i 2 gomiti che non avevo mai visto e

mi davano molto contraffazione serba. Se non che......dopo aver sfogliato Papadopoli sono passato al CNI e sorpresa al n.22 :yahoo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

L'unica differenza è nella leggenda che nella descrizione di Sua Maestà da': LATEV.PL. Il peso è praticamente uguale (1,32 contro 1,33) non ho

il diametro in quanto non posseggo la moneta, ma sono convinto sia uguale.

La domanda può il "Grande Collezionista" non aver messo nessuna nota su un esemplare di dubbia bontà? Può un esemplare del genere essere genuino? Su questo quesito ho seri dubbi, anche perchè calcolando come tosatura un 20% avremmo un esemplare di circa 1,60/1,70 grammi, ben

al di sotto del normale peso teorico.

L'iconografia mi sembra abbastanza in linea con gli esemplari conosciuti, mentre la M e la N sono indicativi. Che ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eolo

L'unica differenza è nella leggenda che nella descrizione di Sua Maestà da': LATEV.PL. Il peso è praticamente uguale (1,32 contro 1,33) non ho

il diametro in quanto non posseggo la moneta, ma sono convinto sia uguale.

La domanda può il "Grande Collezionista" non aver messo nessuna nota su un esemplare di dubbia bontà? Può un esemplare del genere essere genuino? Su questo quesito ho seri dubbi, anche perchè calcolando come tosatura un 20% avremmo un esemplare di circa 1,60/1,70 grammi, ben

al di sotto del normale peso teorico.

L'iconografia mi sembra abbastanza in linea con gli esemplari conosciuti, mentre la M e la N sono indicativi. Che ne pensate?

Salve,

Non mi azzardo nemmeno a pensarci ma sono molto affascinato da questa evoluzione del post

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

L'unica differenza è nella leggenda che nella descrizione di Sua Maestà da': LATEV.PL. Il peso è praticamente uguale (1,32 contro 1,33) non ho

il diametro in quanto non posseggo la moneta, ma sono convinto sia uguale.

La domanda può il "Grande Collezionista" non aver messo nessuna nota su un esemplare di dubbia bontà? Può un esemplare del genere essere genuino? Su questo quesito ho seri dubbi, anche perchè calcolando come tosatura un 20% avremmo un esemplare di circa 1,60/1,70 grammi, ben

al di sotto del normale peso teorico.

L'iconografia mi sembra abbastanza in linea con gli esemplari conosciuti, mentre la M e la N sono indicativi. Che ne pensate?

Buona serata

 

Io non credo che sia originale; posso sbagliarmi ovviamente, ma credo che S.M. il Re sia incorso in un errore.

 

1° aspetto dubbio è il nome: LTAEVPL è la prima volta che lo vedo; ho sempre visto LATEVPL (variamente spaziato o con interpunzioni, ma le lettere che compongono il nome sono sempre quelle);

 

2° aspetto dubbio il peso: decisamente basso (tant'è che nell'asta lo si identifica come 1/2 Grosso); ne sono già passati nel forum di 1/2 Grossi e - se non ricordo male - erano tutti provenienti dai balcani.

 

Se poi guardate nel CNI il tipo 23, ancora un po' più piccolo del tipo 22, viene posto un ?  ... il Re non lo identifica come Grosso ... è incerto; uno corretto scrupolo che non è valso per quello precedente.

 

E se fosse solo un errore non aver posto il punto interrogativo anche nel tipo 22?

 

saluti

luciano

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Sono quasi del tutto digiuno di monetazione veneziana, però a me è saltata subito all'occhio l'anomala scritta DV+ lungo l'asta causata dalla mancata rotazione di 45° del punzone della X, possibile che una maestranza "ufficiale" commettesse questo grossolano errore? Anche il nome del doge è strano come detto da @@417sonia quindi se si fa 2 + 2...

 

Spero di non aver detto castronerie, in caso chiedo umilmente perdono :D

Antonio

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Sono quasi del tutto digiuno di monetazione veneziana, però a me è saltata subito all'occhio l'anomala scritta DV+ lungo l'asta causata dalla mancata rotazione di 45° del punzone della X, possibile che una maestranza "ufficiale" commettesse questo grossolano errore? Anche il nome del doge è strano come detto da @@417sonia quindi se si fa 2 + 2...

 

Spero di non aver detto castronerie, in caso chiedo umilmente perdono :D

Antonio

Buona serata

 

... è la ciliegina sulla torta!

 

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

@@417sonia

Buona serata Luciano, penso che la Tua ipotesi sia corretta. I refusi sono sempre all'ordine del giorno. Interessante è stato trovare una corrispondenza

tra un grosso falso ed una moneta catalogata da Sua Maestà.

Il falsario deve averne coniati parecchi se ben 2 esemplari sono giunti fino a noi. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eolo

Salve,

Scusate l'ignoranza ma chi è "Sua Maestà"?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

@@Eolo

detto anche il Re "Collezionista". La mente, l'ispiratore, il creatore del Corpus.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×