Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Eolo

VENEZIA Grosso Dandolo Francesco

Risposte migliori

Eolo

Salve,

Ho acquistato un bel matapan di Francesco Dandolo che comincia a formare una patina iridescente sia sul dritto che sul rovescio.

Purtroppo su entrambe le facciate ci sono delle aree coperte da una patina rossiccia, sembra come se ci fosse caduto sopra un liquido colorante.

Ho fatto delle foto per chiedervi un aiuto: cosa potrebbe essere? Si può rimuovere senza rovinare il resto della patina iridescente che si sta formando? Se si come si potrebbe procedere?

Grazie mille per il vostro tempo ed aiuto

post-45689-0-02526200-1424091759_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

Ha l'aria di essere ossido di ferro (Fe2O3 o Fe3O2), probabilmente dovuta a un prolungato contatto con materiale ferroso, verosimilmente nel terreno. E' insolita ma a volte capita anche sull'argento. Sinceramente non credo sia il caso di cercare di rimuoverla meccanicamente, rischi di pregiudicare la moneta. Non è aggressiva in quanto argento e ferro possono coesistere senza pericolo di estendersi. Fagli fare comunque un bagnetto in acqua demineralizzata, cosi almeno dovresti eliminare anche quella piccola traccia del cosiddetto "cancro del bronzo" verde in basso a destra, che teoricamente potrebbe essere più pericolosa. Attenzione però che potresti perdere parte della patina iridescente, che rende ancora più suggestivi questi grossi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buon pomeriggio

 

Mi rimetto alla competenza di @@gigetto13. :)

 

saluti

luciano

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eolo

Grazie mille, apprezzo molto il vostro aiuto.

Il fatto che sia argento mi ha lasciato perplesso sulla colorazione rugginosa della patina ma sono d'accordo con voi, meglio lasciarla cosí com'è, inoltre ogni elemento contribuisce alla creazone della sua unicità.

Credo una foto d'insieme sia doverosa ?

Alla prossima

post-45689-0-22853700-1424096583_thumb.j

post-45689-0-74095100-1424096593_thumb.j

Modificato da Eolo
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona giornata @@Eolo

 

Vedo che ti stai appassionando ai Grossi veneziani. :clapping:

 

Il grosso che hai postato mi da l'opportunità di farti rilevare un aspetto proprio dei grossi veneziani del I° tipo.

 

La patina rossiccia che sul dritto della moneta è posta a destra di chi la guarda, lo è anche nel rovescio. Vuol dire che la moneta non è stata coniata come gli attuali euro, che sono coniati con "assi alla tedesca" (terminologia ben più moderna).

 

Vuol dire che tenendo tra il pollice e l'indice una moneta, così che l'immagine possa essere vista diritta, facendola ruotare sul proprio asse, anche l'altra faccia si presenta diritta.

 

E' invece particolare della coniazione dei grossi (quelli del I° tipo), il fatto che furono quasi tutti battuti con un sistema di conio incernierato o incardinato, tale per cui queste monete hanno sempre le immagini dei due lati con gli assi sfalsati di 180°; cioè con "assi alla francese" (anche questo è un termine moderno); cioè, ripetendo l'operazione di cui sopra, la seconda faccia non si presenta diritta come la prima, ma esattamente capovolta.

 

Negli altri casi, Venezia, anche nella coniazione di monete fatta in periodi successivi, ha usato il metodo di coniazione definito "libero", senza cioè ritenere importante dare un asse prestabilito alle due facce della moneta.

 

Come dire.... "viene come viene", consentendo così di procedere più liberamente e velocemente alla coniazione delle monete e con ovvi risparmi in termini di costi.

 

saluti

luciano 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

Io non la toccherei....è sempre rischioso!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eolo

Vi ringrazio per i vostri apprezzamenti, molto graditi (e preziosi poichè arricchiscono il mio metodo di valutazione)

Grazie anche a te Luciano per l'informazione che ha deciso di condividere (e che spero sia seguita da una lunga serie).

I grossi (del I tipo per il momento) mi hanno conquistato subito, secondo me un'ottima serie soprattutto per i neofiti.

Alla prossima

Modificato da Eolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona Domenica

 

Francesco Dandolo - grosso da Wikipedia

 

Per non farci mancare nulla .... cosa ci vedete nello stendardo?

 

Bisanti a croce venuti male oppure in ordine sparso?

 

post-21005-0-17945700-1434883075_thumb.j

 

:blum:

 

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

Ciao Luciano,

 

buona domenica. Io vedo 2 bisanti netti sotto i quali ci sono 2 segni? Sicuramente non 2 altri bisanti visto che quelli alti sono perfettamente visibili.

QUINDI???? Boh. Però mi fa strano lo sbaffo???, non so come definirlo a destra del Redentore sotto XC. Mai visto un segno simile. Eccedenza

di conio?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Ciao Luciano,

 

buona domenica. Io vedo 2 bisanti netti sotto i quali ci sono 2 segni? Sicuramente non 2 altri bisanti visto che quelli alti sono perfettamente visibili.

QUINDI???? Boh. Però mi fa strano lo sbaffo???, non so come definirlo a destra del Redentore sotto XC. Mai visto un segno simile. Eccedenza

di conio?

Lo sbaffo ... ho pensato anch'io ad una screscenza causata da una fenditura nel conio.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×