Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Alessioildoge

RESTAURO MONETA IN MISTURA

Risposte migliori

Alessioildoge

Ciao Ragazzi, di recente ho acquistato una moneta in mistura abbastanza mal messa, con tanta pazienza l'ho ripulita, come si vede dalle immagini e ora vorrei chiedervi un consiglio su quelle macchie rosse che cono rimaste, come posso levarle?

 

Grazie

 

PRIMA

 

 

DOPO

 

Modificato da Alessioildoge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alessioildoge

Effettivamente erano rimasti i link ma non le immagini, ho modificato :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piras

Con cosa le hai pulite? Secondo me con la pulizia sei andato troppo a fondo... :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mariov60

@@Alessioildoge

Un primo consiglio è.....non farla più cadere a terra....potrebbe essere in fase di cristallizzazione e i pezzetti saltano che è un piacere ;-)

Passando alla tua domanda. La pulizia è stata abbastanza energica e ora bisogna capire se quello che resta (macchie rossicce) sono in rilievo (residuo d'incrostazione) o se sono macchie del metallo. La moneta è in mistura d'argento e questo è uno dei tipici effetti della pulizia che a volte mette in evidenza quote rameose della lega. Ho notato effetti simili dopo trattamenti con elettrolisi, ma anche con procedimenti chimici in presenza di forti incrostazioni di cuprite.

Se sei al metallo originale....meglio fermarsi...ma facci sapere.

a presto

Mario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alessioildoge

@@Alessioildoge

Un primo consiglio è.....non farla più cadere a terra....potrebbe essere in fase di cristallizzazione e i pezzetti saltano che è un piacere ;-)

Passando alla tua domanda. La pulizia è stata abbastanza energica e ora bisogna capire se quello che resta (macchie rossicce) sono in rilievo (residuo d'incrostazione) o se sono macchie del metallo. La moneta è in mistura d'argento e questo è uno dei tipici effetti della pulizia che a volte mette in evidenza quote rameose della lega. Ho notato effetti simili dopo trattamenti con elettrolisi, ma anche con procedimenti chimici in presenza di forti incrostazioni di cuprite.

Se sei al metallo originale....meglio fermarsi...ma facci sapere.

a presto

Mario

 

Ma non mi è caduta a terra!! ;)...però mentre stavo eseguendo la pulizia meccanica si è staccato un pezzettino perchè, non so se si nota, ma ha un difetto di conio che ha traslato il bordo del campo intorno alla croce sulle scritte, con un avanzo sottilissimo di tondello che si è staccato, ho completamente rimosso la patina nel tentativo di rimuovere le incrostazioni rossastre che mi preoccupavano salvo accorgermi che sono parte integrante del metallo probabilmente rame fuso nella lega.

 

Per la pulizia ho usato acqua demineralizzata, bicarbonato di sodio, limone e pulizia meccanica

Modificato da Alessioildoge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piras

Infatti non sono macchie come anche tu hai notato ma rame della lega in mistura

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mariov60

 

Non mi è caduta a terra!! ;) mentre stavo eseguendo la pulizia meccanica si è staccato un pezzettino perchè, non so se si nota, ma ha un difetto di conio che ha traslato il bordo del campo intorno alla croce sulle scritte, con un avanzo sottilissimo di tondello che si è staccato, ho completamente rimosso la patina nel tentativo di rimuovere le incrostazioni rossastre che mi preoccupavano salvo accorgermi che sono parte integrante del metallo probabilmente rame fuso nella lega.

 

Per la pulizia ho usato acqua demineralizzata, bicarbonato di sodio, limone e pulizia meccanica

 

L'accenno al pezzetto perso voleva essere solo un modo per richiamare l'attenzione verso la possibile cristallizzazione dell'argento che lo rende fragile e a rischio di spezzettamento anche con minime sollecitazioni....purtoppo succede più spesso di quanto si creda...

Come confermi gli aloni rossi sono parte integrante del metallo e quindi temo che, in questo caso, il rischio di un intervento (sbiancamento degli spot) sia maggiore del possibile risultato ottenibile....

ciao

Mario

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico

Da quanto vedo potrebbe anche trattarsi del fenomeno di rideposito che succede allelettrolisi. Puoi fare un piccolo tentativo con una miscela di acqua e ammoniaca (prova con soluzioni da molto diluite a più pure), bagna un piccolo cottonfioc con la soluzione e sgrofina delicatamente una delle zone rosse lavando poi subito la moneta tra un tentativo ed il successivo. Se è rideposito dovrebbe almeno in parte andar via o attenuarsi. Se è invece parte integrante della mistura non otterrai alcun risultato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alessioildoge

Ciao @centurioneamico, ho provato stamani senza risultato, nonostante ripetuti strofinamenti fino ad una soluzione di ammoniaca pura la parte rossa non veniva intaccata avvalorando l'idea che sia parte integrante del metallo, controllando meglio la moneta pre intervento infatti si nota come la parte in rame fosse visibilmente ossidata e verde ma già presente, grazie a tutti comunque!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×