Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
khodni

Sulla reale liquidità delle monete di borsa

36 risposte in questa discussione

Cari amici,

Essendo abbastanza nuovo del forum spero di porre il quesito che segue nel modo giusto. E mi scuso fin d'ora sulla possibile banalità del quesito, sperando di non aver sbagliato sezione del forum.

La questione e' molto semplice. Come tutti voi sono appassionato di monete, raccolte un po in viaggi e mercatini (90% della collezione) ho qualche moneta più importante del regno o europea periziate (9%) della collezione, ho infine due cosiddette monete di borsa (un krugerrand ) ed una sterlina, (1% in termini numerici della collezione) ma diciamo corrispondenti in valore a più del 50%.

Siccome non mi intessa l'oro come investimento, ne ci ripongo particolare valore affettivo, per la prima volta dopo tanti ormai decenni ho provato a trovare un acquirente del krugerrand e della sterlina (regali di gioventu, rispettivamente di cresima e comunione) che come potete calcolare hanno avuto una buonissima rivalutazione.

Per finanziare la mia passione numismatica, ho deciso di vendere (queste due monete) e con mia grande sorpresa non trovo acquirenti. In realtà l'unico canale cui mi sono appoggiato e' un negozio di numismatica dalle mie parti, avendo una pregiudiziale disistima e diffidenza dei vari compro oro. Le scuse accampate dal numismatico sono di tenere le monete, di non vendere, che un 'oncia d'oro è sempre un investimento, ecc ecc, forse x sterlina riesce a trovare qualcuno, ecc

Sia ben chiaro, non sto cercando di vendere le mie monete sul forum, e scusatemi se mai stessi dando questa impressione, ma cercò di porre il problema in altro modo. Ovvero, l'investimento in oro e' effettivamente liquidabile, o è molto più conveniente avere una bella moneta di valore numismatico (magari anche con una perizia autorevole)? ... Anche se qui nel forum sto imparando che non bisogna comprare la perizia, ma la moneta. O forse sono io che sbaglio il canale di vendita? Che ne so la banca o un oreficeria ( io ipotizzavo la vendita ad esclusivo valore del metallo ...

Scusate se sono stato lungo, ma volevo porre correttamente ed esaustivamente, poiché negli ultimi anni, in particolare durante i picchi delle varie crisi finanziarie, si è sentito spesso mantra dell'oro come bene rifugio, mentre a me pare che forse una bella moneta di valore numismatico , potrebbe essere un investimento molto più proficuo.

Fate i sapere il vs parere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

trovo strano, sei sicuro che siano autentiche? l'unica spiegazione che trovo è che non voleva dirti che erano false.

posta una foto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

le banche non le ritirano più da anni, ormai. comunque non perderti d'animo così presto.

ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma dando per scontato che le tue monete d'oro siano autentiche non credo proprio sia cosi' difficile venderle. e' solo una questione di prezzo.... forse chiedi troppi soldi tu, ad esempio il prezzo pieno del metallo un qualsiasi commerciante numismatico o banco metalli non te lo puo' dare su monete di borsa, a meno che non ci si trovi in una fase di crescita euforica e costante del prezzo dell' oro. pure moltissimi collezionisti credo che cerchino di comprare non certo al prezzo pieno, quindi.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ci sono comunque delle società serissime che acquistano questo tipo di monete, anche online; ma in ogni caso non ti pagheranno certo la cifra piena - purtroppo funziona così.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quello delle monete d'oro di borsa e quello delle monete da collezione (quindi a valore numismatico) sono ovviamente due mercati totalmente diversi, che si rivolgono a soggetti altrettanto diversi.

Nel primo caso chi cerca di acquistare monete di borsa sostanzialmente soldi non ne ha; acquista monete d'oro al peso (ancor meglio se un po' sotto) investendo una somma di denaro nella speranza di un profitto futuro (se vogliamo anche forse una quasi certezza). La massima soddisfazione di queste persone, che con la numismatica non sono nemmeno lontanamente imparentate, è - trascorsi alcuni anni -crogiolarsi nel calcolare la percentuale di profitto conseguita. Triste ma assolutamente legittimo.

Nel secondo caso, i numismatici, questi i soldi in tasca (pochi o tanti che siano) ce li hanno e sono quindi in cerca di soddisfazioni cerebralmente più remunerative; a questi la calcolatrice non serve...

Quindi sappi che nel tuo caso ti stai rivolgendo a gente che soldi non ne ha...aspetta insomma una donazione da parte tua...

Nella speranza che ti sia di conforto ti ricordo il salmo 23... Il mercato è il mio pastore, non manco di nulla...

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Strano perché' sono monete che si vendono facilmente, le Sterline sopratutto....oggi per venderle velocemente devi chiedere sui 250/260e, io pochi giorni fa ne ho vendute 10 per 255e e se ne avessi avute altre le piazzavo senza difficoltà'. Parlo di Sterline "normali" non versioni Proof e simili. Certo magari puoi sperare di farci qualcosa in più', ma poi non e' detto l'oro aumenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai provato a venderle online sui siti di annunci?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sembra strano anche a me perchè le monete d'oro di borsa di solito vanno via come il pane. Poi dipende dal prezzo che chiedi... Logicamente se vendi ad un commerciante lui guarda il valore dell'oro contenuto nella moneta e sottrae il 10% circa, se la vendi a privato puoi spuntare qualcosa in più. Oggi ad esempio l'oro vale 35.89€ al grammo, l'oro contenuto in una sterlina è pari a 262.80€ e nel krugerrand 1114.48€. In base a questi valori regolati tu a quanto vuoi vendere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve,

Concordo con quanto detto da altri, tutto dipende dal prezzo. Visitando alcuni negozi di numismatica italiani, ho visto che acquistano regolarmente monete in oro (attenzione monete di borsa, senza valore aggiunto di natura numismatica) generalmente al 10% in meno rispetto al valore di borsa.

Puoi cercare di venderle sulla baia o tramite annunci ma anche li suppongo pagherai delle commissioni.

Penso che qualunque prezzo che vada dal 5% in meno al 5% in piú rispetto al valore di borsa possa essere una cifra che ti permetterà una rapida vendibilità ad un privato.

Se cercherai di venderla ad un privato che non può vederla de visu (con spedizione per posta) credo che al valore di borsa sia un prezzo onesto.

Buona fortuna

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come ti é già stato detto é molto strana come cosa, probabilmente é il prezzo che vuoi spuntare il "problema"..

Ricordo che un annetto fa in un negozio di numismatica al centro di Milano mentre valutavo un acquisto entrò un signore con una valigetta colma di sterline, parló con il commerciante forse 10 minuti nel suo studio per poi uscire a mani vuote e con un bel ghigno sul volto ... ( non so il prezzo raggiunto per singola sterlina )

Ma ti assicuro che l' oro é forse il bene piú liquidabile che ci sia...

Per quanto riguarda l'oro come bene rifugio, bhe lo é senz'altro. .. io ti sconsiglio vivamente di vendere oro per prendere monete dal valore numismatico

come investimento .

Un conto se é per pura passione, un altro se il tuo scopo é il guadagno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Probabilmente il commerciante a cui ti sei rivolto era uno di quelli che si è scottato qualche anno fa comprando oro a 50€ grammo - perché con l'oro non puoi perdere!! - e oggi deve rivendere a 35€.

Agli ultimi Verona nessun commerciante aveva oro di borsa da vendere e i pochi che compravano dai privati pagavano prezzi tali da rivendere i "cetrioli"? in poco tempo nello stesso convegno.

Nessuno comprava per accumulare.

Oggi l'oro fisico deve fare i conti con quello di carta quindi il rischio di perdite, anche nel lungo periodo, è molto più elevato.

Ho dimostrato più volte, matematicamente, su questo forum che l'apprezzamento in termini REALI è sempre stato pari a zero, l'oro quindi aveva assolto alla sua funzione storica di bene rifugio o se volete riserva di valore.

Dall'entrata in scena dell'oro di carta (ma vale anche per argento e platino) il saldo rischia di virare verso il negativo...

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poi per caritá , con un po' di fortuna puoi fare un bell'investimento anche con la numismatica ma non può e non deve essere il tuo fine ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@heineken79 hai perfettamente ragione, l'oro fisico deve fare i conti con quello di carta ed é senz'altro meno sicuro di un tempo...

Ma tanto da non essere più considerato tale ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@heineken79 hai perfettamente ragione, l'oro fisico deve fare i conti con quello di carta ed é senz'altro meno sicuro di un tempo...

Ma tanto da non essere più considerato tale ?

Secondo me, decisamente sì finché avrà lo stesso prezzo di quello di carta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me, decisamente sì finché avrà lo stesso prezzo di quello di carta.

Molte grazie ... torno a studiare allora ..

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esistono due tipi di "oro di carta" i "fondi",che a fronte di una sottoscrizione comprano materialmente oro fisico e altri quali certificati,ETC quasi tutti a leva,che sono "solamente" legati alla mera quotazione dell'oro.

Questi ultimi sono prodotti speculativi "veloci" che secondo me non influiscono sul lungo periodo nel rapporto oro carta/fisico mentre i primi potrebbero......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Quello delle monete d'oro di borsa e quello delle monete da collezione (quindi a valore numismatico) sono ovviamente due mercati totalmente diversi, che si rivolgono a soggetti altrettanto diversi.

Nel primo caso chi cerca di acquistare monete di borsa sostanzialmente soldi non ne ha; acquista monete d'oro al peso (ancor meglio se un po' sotto) investendo una somma di denaro nella speranza di un profitto futuro (se vogliamo anche forse una quasi certezza). La massima soddisfazione di queste persone, che con la numismatica non sono nemmeno lontanamente imparentate, è - trascorsi alcuni anni -crogiolarsi nel calcolare la percentuale di profitto conseguita. Triste ma assolutamente legittimo.

Nel secondo caso, i numismatici, questi i soldi in tasca (pochi o tanti che siano) ce li hanno e sono quindi in cerca di soddisfazioni cerebralmente più remunerative; a questi la calcolatrice non serve...

Quindi sappi che nel tuo caso ti stai rivolgendo a gente che soldi non ne ha...aspetta insomma una donazione da parte tua...

Nella speranza che ti sia di conforto ti ricordo il salmo 23... Il mercato è il mio pastore, non manco di nulla...

 

Ragionamento alquanto contorto, con  riflessioni a dir poco  non condivisibili.

TIBERIVS

Modificato da TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le Sterline in oro insieme al titolo Moncler sono stati i miei (fortunosi) investimenti degli ultimi anni....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sono dimenticato la parola "migliori"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esistono due tipi di "oro di carta" i "fondi",che a fronte di una sottoscrizione comprano materialmente oro fisico e altri quali certificati,ETC quasi tutti a leva,che sono "solamente" legati alla mera quotazione dell'oro.

Questi ultimi sono prodotti speculativi "veloci" che secondo me non influiscono sul lungo periodo nel rapporto oro carta/fisico mentre i primi potrebbero......

Qui il discorso si fa più ampio..

 

I fondi sono gruppi di azioni emesse da società minerarie (in questo caso dato che si parla di oro) le quali la loro valutazione varia a seconda sì del prezzo dell'oro all'oncia ma soprattutto dagli utili delle varie aziende sulla quale il gestore del fondo ha deciso di investire, per cui non vanno assolutamente ad influire sul prezzo dell'oro.

 

Gli ETC invece sono i cosiddetti derivati i quali non quotano il valore dell'oro ma un numero che varia a seconda della quotazione reale dell'oro. Molto spesso come dicevi tu sono il leva (2 o 3 in linea di massima), vuol dire che il valore del fondo aumenta o diminuisce del doppio o del triplo rispetto al movimento della quotazione dell'oro. Questi possono essere sia al rialzo (long) per chi crede che il prezzo dell'oro aumenti sia al ribasso (short) per chi crede che diminuisca. Per cui nemmeno questi influenzano il prezzo dell'oro ne sul breve ne sul lungo.

 

Sono altri i fattori che influiscono sulla quotazione dell'oro i quali possono essere sì di natura speculativa (ma non coi metodi da me sopra elencati) ma anche di fondamentali. Qui bisognerebbe conoscere il mercato dell'oro del quale io non sono a conoscenza :)

 

Scusate se sono andato OT ma spero di essermi spiegato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eviterei di scendere troppo sul tecnico rischiando di scrivere imprecisioni o peggio ancora castronerie.

Per i nostri fini è sufficiente sapere che l'oro come qualsiasi altro bene è soggetto a domanda e offerta: se tu gonfi l'una o l'altra più o meno artificialmente manovri di fatto il prezzo.

È stato stimato che l'oro di carta (senza garanzia fisica, per intenderci) è circa 20 volte superiore a quello reale: se tutti, paradossalmente, nello stesso momento chiederessero di rientrare delle loro posizioni il sistema collasserebbe.

Ps: nel discorso "oro" (e suo relativo prezzo) le società aurifere non c'erano nulla, visto che il loro compito è estrarre, lavorare e distribuire la materia. Il prezzo come punto di equilibrio non lo determinano loro ma appunto la domanda e l'offerta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'oro di carta(qualsiasi tipologia di prodotto) non ha un rapporto diretto-1a1- con l'oro fisico.

Se domani mattina tutti i possessori di oro di carta liquidano contemporaneamente,lo spostamento sul "sottostante" sarebbe di circa 1/10 quindi non accadrebbe praticamente niente.

Comunque buongiorno, mi chiamo Simone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve,

Tornando al topic origine, io la sterlina la comprerei, ad un prezzo onesto e se è un anno che mi manca. Al posto tuo però la terrei, è una bella moneta ed acquisterà valore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo se acquisterà' o perderà valore nessuno lo sa....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?