Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
skubydu

SI
Hemilitron di Himera

51 risposte in questa discussione

Di sicuro fascino, la monetazione pesante di Himera (Gorgone al D/ e globetti al R/) rara fino a qualche anno fa, parrebbe essere divenuta più comune, grazie a nuovi esemplari comparsi sul mercato. Ancora oggi poco si sà ad esempio, a parità di valore (e globetti), dell'ampia escursione ponderale tra gli esemplari, determinante al fine di stabilire il corretto valore dei pezzi.

Mi ha colpito molto per stile il seguente esemplare, comparso in vendita qualche tempo fa, non convincendomi totalmente, anche se non avevo altri esemplari da comparare:

 

1) post-7579-0-60829900-1430030779_thumb.jp

 

nella vendita di marzo di Gorny 2015 ne è comparso un analogo esemplare (di peso differente) ma che presenta stesso conio, permettendomi di avere qualche conferma in piu:

 

2) post-7579-0-16443500-1430031302_thumb.jp

 

Controllando poi sul web, ho trovato altri 2 esemplari, provenienti dal solito shop di ebay (vari alias):

 

3)post-7579-0-01243000-1430031426_thumb.jp post-7579-0-82321300-1430031444_thumb.jp

 

interessante il realizzo fatto dall'esemplare di cui sopra posto il vendita da Hirsch nel , 2100 € !!

http://www.acsearch.info/search.html?id=1848664

 

4) post-7579-0-86003700-1430031724_thumb.jp post-7579-0-39523200-1430031737_thumb.jp

 

Io un idea me la sono fatta....

 

skuby

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Magari l'avrà messa anche in cassaforte

Modificato da babelone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@skubydu : Ho comprato la primera. Sembra genuina

 

post-35943-0-53989800-1430044567_thumb.j

post-35943-0-56442700-1430044569_thumb.j

post-35943-0-44799700-1430044572_thumb.j

post-35943-0-70036800-1430044573_thumb.j

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Brennos, grazie per le immagini.

 

E se avessero usato una pressa (su tondello autentico)??

 

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A prima vista, grazie alle nuove immagini di Brennos2, mi sembra un esemplare autentico con alcune incrostazioni (specie sulle gote di Medusa) che appaiono essere state bene raschiate.

Non so dire se può essere un falso ottenuto con una pressa su originale tondello e servirebbe un esame dal vivo, ma tendo ad escluderlo.

 

I due esemplari presi da ebay sono molto più dubbiosi e appaiono essere stati completamente ripatinati. In particolare il primo ha una chioma della Medusa molto incongrua....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Allego,per la comparazione dei tondelli, n. 1 immagine di hemilitra di Himera sicuramente autentica.

Personalmente,visto che si giudica da foto e non vi è assoluta certezza, sono convinto che la n. 4 sia autentica,quella di @@Brennos2,come già detto da @@acraf,necessita di un buon approfondimento visivo tuttavia,considerando anche l'errore, tengo in considerazione quanto prospettato da @@skubydu,per la n. 1 penso che vi siano problemi di autenticità ( probabile riconio su tondello antico ), la n. 3 sembra aver subito una pulitura aggressiva ma personalmente penso che ci possa essere dell'altro.

 

Saluti

Babelone

post-33272-0-12098400-1430070766.jpg

Modificato da babelone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sarebbe un caso più unico che raro. 4 esemplari con gorgone splendida dello stesso conio in 3 anni sul mercatO.

MI piacerebbe sapere cosa ne pensa centurione...

Accendo il "bat" segnale... :-)

Skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimenticavo, conio inedito?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie per le vostre opinioni.
 
Vado a Munich domani all'asta ACR 15 (ho comprato la moneta a la loro e-asta). 
Io chiederò loro opinione sull'ipotesi di una ribattitura moderna con una pressa su tondello antico.
 
 

 

Sarebbe un caso più unico che raro. 4 esemplari con gorgone splendida dello stesso conio in 3 anni sul mercatO.

MI piacerebbe sapere cosa ne pensa centurione...

Accendo il "bat" segnale... :-)

Skuby

 

Concordo, è sospetto...

Ma la moneta sembra davvero genuina.

 

Dimenticavo, conio inedito?

 

sì, conio inedito ma uno stile simile al CNS 16/7 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie per le vostre opinioni.

 

Vado a Munich domani all'asta ACR 15 (ho comprato la moneta a la loro e-asta). 

Io chiederò loro opinione sull'ipotesi di una ribattitura moderna con una pressa su tondello antico.

 

 

 

 

Concordo, è sospetto...

Ma la moneta sembra davvero genuina.

 

 

sì, conio inedito ma uno stile simile al CNS 16/7

Grazie a te per le immagini.

Mi auguro che sappiano cosa si intende per pressa..

Cmq, per qualsiasi opinione, ci siamo.

Ciao

Skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo servirebbe l'identificazione di un adeguato numero di conii usati ad Himera. Manca ancora un Corpus su questa zecca (integrando le informazioni già fornite dal compianto Calciati).

Posso solo aggiungere che questo particolare conio non figura fra le emilitre possedute dal Virzì (tutte sicuramente autentiche).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ho fatto un po' di confusione e chiedo venia, difatti solo adesso mi sono accorto che la moneta di Brennos2 è la n.1 e non la n. 2 del post, questo non fa cambiare la mia personale opinione espressa sulla n.1 nel mio precedente post, per le n. 2 - 3 - 4 vale quanto espresso prima.   :sorry:

 

Saluti

Babelone

Modificato da babelone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Attendiamo di sapere cosa hanno detto a Brennos2.

Ciao

Skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Io e due ACR esperti, abbiamo esaminato con attenzione la moneta con un microscopio. La nostra conclusione è che la moneta è autentica (forse troppo "cleaned").

 

Ho diversi monete di Himera al tipo del gorgoneion e il aspetto del metallo è spesso simile. Devo ammettere che non ho mai visto una moneta coniata con una pressa ma sembra difficile su un tondello tronco-conico come questo.  Realizzare un'forgery di questa qualità è sicuramente difficile e per me il gioco non vale la candela...  

 

Ma, rimane il problema della "profusione" di simile monete inedite in così poco tempo (un ripostiglio?)…

 

invece è confermato che il bronzo di Agatocle è un cloni fuso e è stato ritirato dell'asta (l'acquirente può dire me grazie :rolleyes: ) IMO è più facile di realizzare una copia fusa del bronzo di Agatocle che di complicarsi la vita con un hemilitron di Himera...

 

@acraf : Forse ulteriori studi della zecca di Himera nel prossimo Historia Numorum Sicily ?

Modificato da Brennos2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti mi piacerebbe sapere se è possibile fare un riconio con pressa moderna su tondello tronco-conico. In linea teorica credo sia possibile, a patto di usare un tondello originale di quella forma, magari usurato. Tuttavia, osservando le foto in post # 3, mi sembra in effetti difficile ottenere un simile risultato, senza avere una maggiore deformazione dei piani rispetto al bordo....

 

Penso che il nuovo volume in preparazione di Historia Numorum Sicily, ad opera di Rutter e Morcom, non si discosterà molto dalle caratteristiche riscontrate nel volume Italy e quindi non credo che scenderà nei dettagli di una sequenza dei conii.

 

A proposito di ArtCoins, al lotto n. 105 dell'asta appena conclusa c'era un tetras molto raro di Lipari, con leggenda retrograda:

 

post-7204-0-11090700-1430174606_thumb.jp

 

che ha realizzato almeno 3300 euro.... Come al solito, il catalogatore non è stato molto accurato, dimenticando di annotare che era un pezzo originale ex Virzì (n. 2085, tavola 72), il quale a sua volta l'aveva acquistato dall'asta Naville X/1925, n. 350.

Un pedigree coi fiocchi e sicuramente c'è stato un collezionista che spero sia competente per apprezzarlo e pagare una bella sommetta....

Un interessante dettaglio, si vedono tracce di un riconio di Lipari sopra una moneta di Himera ed è una moneta sicuramente autentica....

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per il lotto 105, è possibile aggiungere ex collezione General W. Yorke Moore (asta sothby's 1889) , ex collezione  Sir Hermann Weber (catalogo Forrer n. 1777) et adesso collezione Brennos :)

 

anche ho aggiunto a mio medagliere le rara emilitra di lipara (Lot. 112), anche ex collezione Virzi.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti per gli acquisti. Ancora non comprendo l'assenza di pedigree in alcuni lotti di ArtCoins. Nel complesso è una bella collezione di monete greche e il catalogatore avrebbe tutto l'interesse a evidenziare la presenza di un reale pedigree...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La Gorgone (Medusa), che ai tempi terrorizzava le persone, vedo che oggi è una ‘minaccia’ per chi colleziona monete che la raffigurano.

Di passaggio su forgerynetwork per un ottavo di statere di Filippo II di Macedonia, mi sono ricordato di questa discussione e ho trovato quattro ‘condanne per falso moderno’ di esemplari di questo bronzo di Imera battuti in altrettante aste di cui una nostrana.

 

post-703-0-12940100-1430224632_thumb.jpg

 

post-703-0-31989300-1430224655.jpg

 

post-703-0-59335100-1430224681_thumb.jpg

 

post-703-0-80635700-1430224714_thumb.jpg

 

 

apollonia

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Questi però sembrano tutti cloni: sono identici tra loro. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Queste sono le date delle aste e i pesi dei quattro bronzi, partendo dal quello in alto.

 

Gennaio 2007, 16,23 g

Dicembre 2008, 14,63 g

Maggio 2001, 15,38 g (proveniente da un’asta del 1998)

Ottobre 2007, 14,70 g

 

 

Quindi produzione verso la fine degli anni '90, diffusione nei primi anni Duemila?

 

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I primi falsi in cui mi sono imbattuto una decina d'anni fa sono stati un diobolo e una dramma del famoso 'Black Sea Hoard' di Apollonia pontica.

 

http://medusacoins.reidgold.com/apollonia.html

 

E' da qui che ho preso il mio pseudonimo sul forum (che tra l'altro, con l'iniziale maiuscola, è il secondo nome di mia moglie).

 

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

@apollonia : Sono stupito. Queste monete hanno lo stesso conio che Calciati 24/4 (col.Cammarata) e un pezzo nella collezione di Parigi 

 

post-35943-0-77152900-1430232729_thumb.j

 

post-35943-0-18801000-1430232568.jpg

 
verificherò il conio nel libro  "Classical deception"
 
Ma può anche essere cloni
 
edit : è interessante vedere un altro falso conosciuto nel catalogo Negrini (stessa patina)
 
post-35943-0-48201400-1430233199_thumb.j
 
 
Modificato da Brennos2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

@apollonia : Sono stupito. Queste monete hanno lo stesso conio che Calciati 24/4 (col.Cammarata) e un pezzo nella collezione di Parigi 

 

attachicon.gifcalciati 24_4.JPG

 

attachicon.gifParis.JPG

 
verificherò il conio nel libro  "Classical deception"
 
Ma può anche essere cloni
 
edit : è interessante vedere un altro falso conosciuto nel catalogo Negrini (stessa patina)
 

 

 

L'ultimo bronzo del tuo post è quello riconosciuto come falso qui

 

http://forgerynetwork.com/asset.aspx?mode=6Q/zOXMHeZ0=&id=kfy3Stjatlw=

 

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Meglio qui

 

post-703-0-39720300-1430236953_thumb.jpg

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stavo parlando della moneta con figura virile nuda stante al roversio che è anche falsa. La patina è simile quella nel forgerynetwork.

 

Vorrei solo verificarlo : "Die match to page 54 Classical Deception by Wayne Sayles"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?